Come Mantenere Viva una Relazione

Scritto in collaborazione con: Tasha Rube, LMSW

Indipendentemente da quanto sia stabile il legame con il proprio partner, quando si sta insieme da parecchio tempo il rapporto rischia di essere inquinato dalla monotonia – stessa routine, stesse abitudini deteriorate, stesse compagnie. Tutto ciò è naturale, ma non significa che non ci siano alcuni sistemi per ravvivare il rapporto. Individuando i punti di debolezza della coppia e concentrandoti su nuove esperienze, oltre che su quelle ormai collaudate, potrai dare nuova linfa alla relazione con il tuo partner.

Metodo 1 di 3:
Riaccendere la Vecchia Passione

  1. 1
    Non rinnegare il passato, ma non idealizzarlo eccessivamente. Alcune ricerche hanno dimostrato che le coppie che vivono un rapporto stagnante tendono ad avere ricordi meno nitidi della propria storia d’amore. Spesso enfatizzano o declamano i bei tempi passati per evitare di affrontare le difficoltà e le delusioni che ci sono sempre state e che ora sono semplicemente più marcate. [1]
    • Per esempio, restare bloccati in alcuni schemi che hanno caratterizzato i primi tempi della relazione, come andare fuori a cena e poi al cinema, per poi pretendere di ardere di passione è poco realistico, inoltre non si tiene conto degli alti e dei bassi che certamente ci sono stati all’inizio del rapporto. Sfruttare questi ricordi per riflettere sugli aspetti positivi che vi accomunano, tuttavia, è il sistema migliore per fare tesoro delle esperienze passate.
    • L’inizio di ogni relazione è caratterizzato da una carica di energia ed entusiasmo; cercare di riconquistare la stessa magia è un buon sistema per ravvivare il rapporto. Tuttavia sforzarsi di recuperare un’idealizzazione irreale del passato condurrà soltanto a un’altra delusione.
    • L’obiettivo è quello di ricreare alcuni dei primi ricordi felici vissuti insieme, pur essendo consapevoli che siete cambiati entrambi. Il passato deve essere un punto di partenza per fare spazio a una rinnovata felicità eliminando il vecchiume e lo stantio.
  2. 2
    Rivivi il tuo rapporto iniziale adattandolo al presente. Potrebbe essere carino rivivere le emozioni del vostro primo appuntamento, a partire dai fiori fino alla cena nel ristorante più chic che potevate permettervi e al goffo bacio della buonanotte. Sfrutta questi ricordi per guardare il tuo partner con occhi nuovi e riuscire ad apprezzarlo così com’è adesso. [2]
    • Organizzare regolarmente le “uscite serali” e dare il massimo di sé potrebbe essere un modo divertente per trascorrere del tempo da soli, specialmente se avete dei figli.[3]
    • Fate a turno nel decidere dove andare, affinché ciascuno di voi possa divertirsi a fare a gara con l’altro per organizzare la serata ideale.
  3. 3
    Flirta con lui, bacialo e spingiti oltre. Non tutte le abitudini sono noiose. Ogni giorno dagli un bacio – non un bacetto, ma un vero bacio appassionato – come se foste all’inizio della vostra relazione d’amore.[4]
    • Sfodera le tue armi di seduzione, che probabilmente sono in stand-by da tempo. Anche se finirete con il mettervi a ridere, invece di andare a letto, riuscirai finalmente ad animare una giornata piatta.
    • L’amore può diventare scontato con il passare del tempo. Fai in modo di non esprimerlo solo a parole, bensì anche attraverso i gesti, tenendovi per mano oppure stabilendo un contatto visivo più intenso. È importante dire e dimostrare il tuo amore anche nell’intimità, scambiandovi le coccole, dicendo le parolacce, oppure facendo qualsiasi cosa che vada bene per entrambi. [5]
  4. 4
    Mostra riconoscenza al tuo partner per la sua semplice presenza. All’inizio della relazione si tende ad apprezzare ogni momento passato insieme. Tuttavia, quando ci si fossilizza nel solito tran tran, è facile perdere di vista tutte le ragioni per cui dovreste essere riconoscenti l’uno all’altra.[6]
    • Ringrazialo per ogni piccolo gesto che compie, come portare fuori la spazzatura o controllare i conti. Oppure lascia un biglietto sul frigo o nella sua borsa da lavoro.[7]
    • Se sei a corto di ragioni valide per esprimere la tua gratitudine, cerca di pensare a come sarebbe la tua vita se il tuo partner non fosse mai entrato a farne parte oppure se ne uscisse all’improvviso.[8] Se ritieni che senza di lui ti sentiresti meglio, allora hai un problema più serio del semplice appiattimento della vita di coppia.
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Alimentare Nuove Emozioni

  1. 1
    Fate qualcosa di nuovo insieme. Rivivere i vecchi ricordi probabilmente non è sufficiente per ravvivare un rapporto. Dovete creare nuovi ricordi insieme per riscoprire il sapore dell’eccitazione e dell’imprevedibilità.[9]
    • Fate qualcosa insieme come lanciarvi con il paracadute, frequentare un corso di cucina, oppure partecipare a un torneo di bowling. Se vi sembra più facile, fate a turno nello scegliere la nuova avventura da vivere insieme. In ogni caso cercate di scegliere delle attività che possano piacere ad entrambi.[10]
    • “Provare esperienze nuove” si riferisce anche all’intimità della coppia. Cerca di fare qualcosa di inconsueto come provare gli oli profumati, le candele, alcune nuove posizioni, i giochi di ruolo oppure qualsiasi altra cosa che possa dare una nuova dimensione alla vostra intimità.
  2. 2
    Festeggiate i traguardi raggiunti. Usate i successi di entrambi – una promozione, un riconoscimento per un servizio reso alla comunità, perfino il risparmio sull’assicurazione per l’auto – per dimostrare la stima che provate l’uno per l’altra e cogliete l’occasione per concedervi un momento di svago.[11]
    • Non dare mai per scontato che il tuo partner sappia quanto tu sia orgogliosa di lui. Diglielo e dimostraglielo. Ma ricordati che un traguardo raggiunto da uno di voi due rappresenta una vittoria di squadra.
    • Festeggiate anche l’impegno, sebbene non dia i frutti sperati. Portare quasi a termine una maratona oppure arrivare al colloquio finale del lavoro dei propri sogni merita una serata speciale.
  3. 3
    Sorprendetevi a vicenda. Un biglietto di incoraggiamento incollato sullo schermo del PC oppure un messaggio sexy lasciato sulla sua segreteria telefonica potrebbero servire a ricordargli il tuo affetto e la tua stima. Qualsiasi cosa che spezzi la routine può contribuire a rendere il rapporto più interessante.[12]
    • Mentre pensi a cosa preparare per cena oppure rifletti sui problemi di lavoro, un’improvvisa manifestazione di affetto o un complimento può fare molto.[13]
    • Naturalmente le abitudini vecchio stile, come regalare i fiori, procurarsi i biglietti per un concerto tutto esaurito, organizzare una serata a sorpresa, oppure semplicemente fare le pulizie mentre il partner è fuori, funzionano ancora bene.
  4. 4
    Ritagliatevi del tempo da trascorrere senza bambini. L’arrivo dei figli apporta dei cambiamenti radicali nello stile di vita e influisce sulle dinamiche del rapporto di coppia. Anche se apprezzi ogni momento della giornata passato con i tuoi figli (o quasi), il tempo dedicato a loro spesso inasprisce i problemi di coppia.[14]
    • Anche una semplice dormita può giovare al rapporto di coppia. Questa potrebbe sembrare un’utopia se i bambini sono piccoli, ma sentirsi più freschi e riposati mette di buon umore e aiuta a notare gli aspetti positivi già esistenti oltre che a immettere positività nel rapporto.
    • Concediti il tempo per lamentarti dello stress a cui sei sottoposta per dover accompagnare i bambini da una parte all’altra oppure perché litigano continuamente per i giochi, la televisione, ecc. Ma, naturalmente, cerca di condividere con il tuo partner anche le esperienze positive per creare un clima di complicità.
    • Ritagliatevi il tempo per dedicarvi a voi stessi. Invita a casa i tuoi suoceri oppure chiedi alla babysitter di trattenersi più a lungo. Cogli ogni occasione al volo, quando è possibile, oppure programma in anticipo (programmare in anticipo è utile per i genitori stressati!).[15]
    • Non sentitevi in colpa per avere dedicato un po’ del vostro tempo soltanto a voi due, perché un rapporto forte, salutare e fresco tra di voi apporterà dei benefici anche ai bambini.
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Individuare gli Ambiti Problematici

  1. 1
    Valuta il tuo coinvolgimento e impegno. Le persone solitamente sostengono che alla base della crisi di coppia ci siano cause specifiche come lo stress o questioni riguardanti i soldi, il lavoro, i bambini oppure il sesso. Tuttavia, scavando più a fondo, di solito emergono problemi più generali, come la mancanza di impegno e collaborazione.
    • Se una delle parti è meno coinvolta nelle questioni familiari – come risparmiare per pagare tutte le spese oppure dedicare del tempo alle attività familiari – la tensione che ne deriva trasforma ogni giorno in una lotta continua.
    • Dialogando e lavorando insieme per individuare le debolezze di uno di voi o di entrambi, potete iniziare ad appianare le difficoltà. Entrambi dovete impegnarvi per accrescere la vostra dedizione.
  2. 2
    Esamina la tua “trasparenza emotiva”. Le relazioni sane si basano sull’onestà, naturalmente, ma anche il modo in cui si presenta l’onestà è importante. Una mancanza in uno dei due aspetti potrebbe inficiare la comunicazione e la relazione.[16]
    • Chiediti se stai nascondendo al tuo partner delle azioni o dei comportamenti, per puro egoismo, per paura di ferirlo o per qualsiasi altro motivo. La tattica di eludere sempre le domande e di trovare sempre delle scuse è causa di tensioni nel vostro rapporto?
    • Se la mancanza di onestà non è un problema che ti riguarda, allora valuta se il tuo modo di dire la verità è troppo diretto o critico. Forse potresti esporre la verità con dei modi più gentili?
  3. 3
    Rifletti su come condividere le responsabilità. Sebbene sia importante preservare la propria identità e la fiducia in se stessi nel rapporto di coppia, bisogna essere disposti a condividere la maggior parte dei problemi, perfino quelli personali. Non si deve parlare di un problema “mio” o “tuo”, bensì “nostro”.[17]
    • Se il tuo partner è disoccupato, per esempio, potrebbe sembrare che sia un suo problema, anziché tuo, specialmente se esagera con le spese. Le continue lamentele e le accuse a lungo andare inaspriscono qualsiasi rapporto.
    • Proprio come accade in un gioco di squadra, quando si commette un errore l’intero team deve impegnarsi per imparare a superarlo.
  4. 4
    Analizza le tue espressioni di stima e apprezzamento. Sia che stiate insieme da sei mesi, sei anni o sei decadi, ci sono buone probabilità che tu non guardi negli occhi il tuo partner con passione e gli dica “Ti amo” oppure “Grazie” con la stessa frequenza con cui lo facevi all’inizio. Con il passare del tempo l’attenzione si concentra sui problemi da risolvere – accompagnare i bambini, pagare il mutuo, ecc. – anziché sulle manifestazioni di affetto e gratitudine. [18]
    • Risolvere i problemi insieme è veramente importante per una relazione di successo, ma dovresti sapere che questo aspetto vi impedisce di esprimere appieno i vostri sentimenti.
    Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Laurea Magistrale in Assistente Sociale Registrata
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con Tasha Rube, LMSW. Tasha Rube è un'Assistente Sociale Registrata nel Missouri. Ha conseguito la Laurea Magistrale in Assistenza Sociale presso l'Università del Missouri nel 2014.
Categorie: Vita di Coppia

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità