Come Misurare una Televisione

È giunto il momento di acquistare un televisore nuovo di zecca! Devi essere certo che possa essere inserito nel mobile del soggiorno o che possa stare fra due oggetti, quindi devi essere in grado di prendere delle misure accurate. Questa operazione è semplice come allacciarsi le scarpe, ma ci sono alcune informazioni in più che è bene conoscere per rendere più agevole la ricerca della TV perfetta.

Parte 1 di 3:
Misurare la TV
Modifica

  1. 1
    Determina la lunghezza della diagonale dello schermo. Questo è il valore che i costruttori utilizzano per categorizzare le TV. Puoi pensare che un televisore da 32 pollici (81 cm) sia largo esattamente 32 pollici dal bordo destro a quello sinistro. Non è così: in realtà questa misura si riferisce alla diagonale che va dall'angolo superiore destro a quello inferiore sinistro (o viceversa).
  2. 2
    Misura solo lo schermo, non la "cornice" della TV. Molte persone fanno l'errore di considerare tutta la diagonale dell'elettrodomestico, struttura inclusa. In questo modo ottieni però un risultato errato. Devi invece prendere in considerazione solo le estremità dello schermo, da angolo ad angolo. Con la cornice, in aggiunta allo schermo, otterresti una misura maggiore di quella reale.
    Advertisement

Parte 2 di 3:
Inserire la TV in uno Spazio Stretto
Modifica

  1. 1
    Rileva le misure complessive dell'elettrodomestico in altezza, in larghezza e in profondità. Assicurati di misurare le dimensioni di tutto "l'oggetto", struttura inclusa, e non solo dello schermo. Questi valori saranno molto utili quando dovrai incastrare il televisore in uno spazio esistente o collocarlo nel tuo sistema home theater.
  2. 2
    Ricordati di tenere in considerazione del margine extra quando adatti la TV a uno spazio piccolo. Per esempio: stai valutando l'acquisto di un televisore da 46 pollici che è largo approssimativamente 113 cm e alto 63,5 cm. In teoria non dovresti avere alcun problema a inserirlo nel tuo mobile soggiorno che prevede un alloggiamento TV di 113x113 cm; tuttavia, potrebbe risultare troppo "incastrato" con un effetto estetico poco gradevole. Opta quindi per un televisore da 40 pollici.
    Advertisement

Parte 3 di 3:
Valutare il Rapporto d'Aspetto e la Distanza di Visione
Modifica

  1. 1
    Comprendi che cos'è il rapporto d'aspetto e come si relaziona alla dimensione della TV. Questo concetto esprime il rapporto che sussiste fra la larghezza e l'altezza di un'immagine. Esiste una differenza fra il rapporto di aspetto dei modelli vecchi, delle TV standard e dei televisori widescreen. La maggior parte dei modelli standard utilizza un rapporto di aspetto di 4:3 per i propri schermi, che significa che per ogni 4 pollici di larghezza, lo schermo si estende di 3 pollici in altezza. I nuovi televisori a schermo ampio utilizzano invece un rapporto di 16:9, il che significa che per ogni 16 pollici di larghezza lo schermo si alza di 9 pollici in altezza.
    • Anche se un modello standard (4:3) e un modello widescreen (16:9) possono avere la medesima diagonale (per esempio entrambi possono essere da 32 pollici), l'area totale dello schermo è differente. Il televisore standard avrà uno schermo più grande e più "quadrato", mentre quello widescreen offrirà immagini più estese in orizzontale.
    • Le TV widescreen sono state create dai produttori nel tentativo di attrarre maggiori acquirenti interessati soprattutto alla visione di film. Il rapporto di aspetto di questi televisori (16:9) mostra delle immagini più grandi con uno sfondo più vivido.
  2. 2
    Esegui un semplice calcolo per adattare le dimensioni di una TV standard a quelle di un modello widescreen. Se hai una TV 4:3 e vuoi mantenere questo aspetto anche su un modello a schermo largo, allora moltiplica la lunghezza della diagonale della vecchia TV per 1,22. Il risultato ottenuto indica la lunghezza della diagonale del nuovo elettrodomestico che devi acquistare.
    • Per esempio, possiedi una TV 4:3 da 40 pollici (102 cm) ma vorresti passare a un nuovo modello senza che le dimensioni dello schermo rimpiccioliscano. Avrai bisogno di un televisore come minimo da 50 pollici (127 cm), se vuoi vedere i programmi in 4:3 senza che appaiano più piccoli. Questo perché 1,22 x 40 = 49. Dato che generalmente non vengono fabbricati televisori da 49 pollici, dovrai sceglierne uno da 50.
  3. 3
    Sappi a che distanza metterti per guardare la TV in base alle sue dimensioni. Una volta individuata la grandezza del televisore che devi acquistare, sappi che devi effettuare la tua scelta in base a un ultimo fattore, cioè a quale distanza devi sederti per godere al massimo del tuo nuovo gioiello. Segui queste linee guida per conoscere questo valore. Le dimensioni dello schermo sono espresse in pollici poiché è il valore con cui normalmente le TV sono commercializzate anche in Italia, mentre la distanza di visione è espressa in centimetri.
    Advertisement
Dimensioni dello Schermo Distanza di Visione
27" 97,5 – 165 cm
32" 120 – 199,8 cm
37" 138,9 – 231,3 cm
40" 150 – 249,9 cm
46" 172,5 - 285 cm
52" 195 – 324 cm
58" 217,5 – 360 cm
65" 243,9 – 405 cm

Hai trovato utile questo articolo?

No