Come Ottenere un Corpo a Clessidra

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

Hai mai sognato di avere un corpo a clessidra bello, sinuoso, da stella del cinema d’altri tempi? Quale donna non lo ha mai sognato? Il corpo a clessidra è la fisionomia in cui i fianchi e il petto sono almeno 25 centimetri più larghi della vita, conferendo, appunto, una forma a clessidra. Anche se è la genetica a decidere che forma avrà il tuo corpo, puoi ottenere l’aspetto di una clessidra attraverso la dieta, l’esercizio fisico e l’abbigliamento specifico. Se cerchi una soluzione più estrema puoi anche considerare l’idea di indossare dei corsetti sempre più stretti, riducendo la misura della vita centimetro dopo centimetro. Leggi in basso per saperne di più.

Metodo 1 di 4:
L’Abbigliamento

  1. 1
    Evidenzia la vita. Il segreto del corpo a clessidra sta tutto nella vita e, anche se non hai le classiche misure da clessidra, puoi creare l’illusione di una vita stretta indossando i vestiti giusti ed evidenziandola quando puoi.
    • Cerca dei vestiti che stringono sulla vita e si allargano sui fianchi.
    • Indossa dei trench o dei giubbotti provvisti di cintura sui fianchi, in modo da poterla stringere per simulare la silhouette a clessidra.
    • Accoppia cinture di ogni forma e misura a ogni completo per attirare l’attenzione sulla vita.
    • Procurati delle magliette o delle giacche provviste di spalline per far sembrare la vita più stretta a loro confronto.
  2. 2
    Evita i jeans o i pantaloni a vita bassa. I jeans o i pantaloni a vita bassa si appoggiano sui fianchi, e gli danno quella forma rigonfia. Anche se non hai la pancia, questo tipo di pantaloni spinge anche il più piccolo accumulo di grasso verso l’alto, facendo apparire la vita più larga. Non è così che si ottiene una forma a clessidra, per nulla.
    • Opta per dei jeans a vita alta che raggiungano almeno l’ombelico e mantengano nascosto quel filo di grasso.
    • Indossa dei jeans scuri slavati che facciano apparire le gambe più sottili e si adattano meglio a chi ha un po’ di curve. I colori più chiari stanno bene solo a chi ha una silhouette molto sottile.
    • Metti dei pantaloni svasati o a zampa d’elefante, anziché metterli aderenti, per alleggerire l’effetto a vita alta ed evitare di sembrare una “mamma in jeans”.
  3. 3
    Indossa reggiseni push-up e imbottiti. Le donne a clessidra sono famose per il petto abbondante, e se non sei super dotata puoi ottenere lo stesso effetto investendo in un reggiseno di buona qualità. Per sollevare il seno puoi utilizzare un push-up, mentre per aumentare la taglia puoi usarne uno imbottito.
    • Se possibile, vai in un negozio di intimo di qualità, in modo da poter trovare il reggiseno della giusta taglia. È incredibile quante donne credano di avere una taglia, fin quando non si fanno misurare è scoprono di aver indossato il reggiseno sbagliato per anni.
    • Il reggiseno perfetto fa miracoli in termini di fiducia in se stesse, ancora prima di inserire dei push-up o dell’imbottitura! Perciò, se pensi di star indossando la taglia sbagliata, la tua prima sosta per ottenere una forma a clessidra è quello di andare nel reparto lingerie!
  4. 4
    Metti i tacchi alti. I tacchi alti sono l’accompagnamento perfetto per una donna a clessidra. Fanno apparire le gambe più lunghe e toniche mentre sollevano il sedere. Migliorano la postura e permettono alle donne di slanciarsi ed essere sicure di sé, oltre a donare un movimento ondulatorio molto sensuale mentre si cammina. Per un effetto bomba definitivo, punta a indossare tacchi di almeno 8 centimetri.
  5. 5
    Indossa la taglia giusta. I vestiti stanno bene e si presentano al meglio quando si adattano perfettamente al corpo. Per questo motivo devi evitare di concentrarti su una taglia in particolare e iniziare a indossare tutto ciò che ti sta bene. Ti sentirai più a tuo agio e sicura di te in abiti che calzano a pennello, perciò dimenticati del numero della taglia.
    • Sfortunatamente, molte donne sono abituate malamente a indossare solamente una taglia, senza considerare che i vari marchi di abbigliamento possono avere delle misure diverse tra loro, e che la L per una marca può essere la M per un’altra.
    • Fai un giro per negozi e cerca un marchio di abbigliamento che produca abiti adatti alla forma del tuo corpo e che ti facciano sentire a tuo agio (e sexy).
  6. 6
    Compra vintage. Molti degli abiti prodotti tra gli anni ’40 e i ’50 erano creati per far risaltare la bellezza delle donne dalle curve sinuose, perciò considera l’idea di tornare alle radici recandoti in un negozio di moda vintage o di vestiti usati per acquistare completi, gonne, e camicette che ti donino una forma a clessidra.
    • Potresti essere fortunata e trovare delle occasioni incredibili, o potresti decidere di investire in un capo vintage di marca, rimarrebbe nel tuo guardaroba per anni!
    • Non c’è nulla che possa farti sentire una pin-up dalla forma a clessidra come un autentico guardaroba di abbigliamento vintage!
    Advertisement

Metodo 2 di 4:
Esplorare il Corset Training

  1. 1
    Opta per un corsetto sottobusto con stecche in acciaio. Se non hai mai provato il corset training (indossare continuamente il corsetto per stringere la vita), dovresti iniziare optando per un corsetto sottobusto, anziché uno completo. Il corsetto completo può essere molto costrittivo e scomodo per chi è nuova al corset training, ed è importante che il processo di adattamento del corsetto non sia doloroso. I corsetti con le stecche di acciaio tendono a essere fatti molto bene e sono in grado di ridurre le dimensioni della vita in maniera significativa, se indossati con cura e in maniera appropriata.
  2. 2
    Procurati un corsetto 10-12 cm più stretto della tua vita. Per ridurre le dimensioni della vita, dovrai procurarti un corsetto di almeno 10-12 cm inferiore rispetto alle tue misure attuali. Per esempio, se al momento hai una vita di 66 cm, dovresti usare un corsetto di 54-56 cm (anche se le principianti dovrebbero iniziare da soli 10 cm, anziché buttarsi sui 12).
    • Per misurare la vita basta mettersi di fronte allo specchio e far passare un metro a nastro attorno alla parte più stretta della vita, che dovrebbe trovarsi 2-4 cm sopra l’ombelico.
  3. 3
    Forza il corsetto. È importante forzare il corsetto, prima di stringerlo completamente, per evitare di farti del male o di danneggiarlo. Il corsetto deve adattarsi completamente alla forma del tuo corpo prima di poter svolgere il proprio lavoro in maniera efficace. Per forzare il corsetto stringi i lacci in modo da sentirlo comodo sulla vita. Non deve essere stretto. Indossalo in questo modo per qualche ora al giorno finché non ha perso un po’ di rigidità e ha preso la forma dei fianchi e delle costole.
  4. 4
    Stringi il corsetto un po’ di più ogni giorno. Quando il corsetto si è allentato, puoi iniziare a stringerlo sempre di più ogni giorno per iniziare il processo di riduzione della vita. Fai attenzione a non chiudere il corsetto completamente prima di averlo indossato e stretto gradualmente per diversi mesi. Stringi il corsetto fino al punto in cui lo senti comodo, non dovresti sentire dolore, né difficoltà a respirare.
  5. 5
    Indossalo dalle 3 alle 6 ore al giorno. Il corsetto dovrebbe essere utilizzato dalle 3 alle 6 ore al giorno, per ottenere una riduzione della vita efficace. Indossalo solo fino a quando lo senti comodo, non di più. Puoi indossare il corsetto durante la maggior parte delle attività quotidiane, anche se non è consigliato durante l’esercizio fisico.
    • Ricorda che anche se alcuni siti sul corset training raccomandano di dormire con il corsetto, non è una cosa consigliabile. Questo allenamento può essere fatto con moderazione, e indossare un corsetto dalle 3 alle 6 ore al giorno è più che sufficiente.
  6. 6
    Passa a corsetti di misura sempre più piccola. Dopo essere riuscita a chiudere comodamente il corsetto e aver ottenuto una riduzione di 10-12 cm della vita, puoi procedere all’acquisto di un corsetto più piccolo per continuare la riduzione, se lo desideri. Sappi che potresti arrivare a un punto in cui non è possibile ridurre ulteriormente la dimensione del corsetto o chiuderlo completamente, per via della posizione delle costole e della forma del corpo. È una cosa perfettamente normale, non dovresti mai provare a stringere con forza un corsetto per chiuderlo, potresti danneggiarlo o farti del male.
  7. 7
    Renditi conto dei rischi legati a questa pratica. Molte persone sono contrarie al corset training perché una riduzione estrema della vita può spostare le costole e gli organi interni. Anche se normalmente non è pericoloso, molti trovano questa pratica innaturale e inutile. Inoltre i corsetti troppo stretti possono ridurre la circolazione sanguigna, provocare perdita del tono muscolare e comparsa di cellulite. Perciò, se decidi di affrontare questo percorso, assicurati di considerare prima tutti i pro e i contro.
    Advertisement

Metodo 3 di 4:
Esercizio Fisico

  1. 1
    Fai cardio. Gli esercizi cardiovascolari possono aiutarti a ottenere la forma a clessidra poiché permettono di dimagrire in vita e di ottenere delle gambe toniche e slanciate. Gli esercizi cardio, inoltre, mantengono sano il cuore e permettono all’ossigeno di circolare meglio nei muscoli, perciò sono ottimi per rimanere in forma e in salute.
    • Correre, pedalare, ballare, fare aerobica e nuotare (per nominarne solo alcuni) sono tutti fantastici esercizi cardiovascolari, e possono aiutarti a ridurre il grasso in eccesso e a tonificarti.
    • L’allenamento a intervalli è la scelta migliore per quanto riguarda l’esercizio fisico se hai poco tempo per andare in palestra ma vuoi comunque perdere calorie in modo efficiente. Riscaldati sul tapis roulant per cinque minuti, fai uno scatto a velocità massima per 45 secondi e poi rallenta per 90 secondi. Ripeti questo esercizio per 10 volte, poi rallenta per altri cinque minuti. Ricordati di fare stretching successivamente, per allungare i muscoli.
    • La cosa migliore è di fare cardio per 30 minuti, 5 volte alla settimana.
  2. 2
    Rassoda e tonifica il sedere. Le donne a clessidra hanno bisogno di un sedere sensuale, quindi anziché tentare di dimagrirlo, dovresti concentrarti su come rassodarlo e tonificarlo. Tieni a mente Beyoncé, Jennifer Lopez e Nicki Minaj, i loro sederi compensano perfettamente la loro vita sottile. Dovrai fare molti esercizi adatti allo scopo, come affondi, piegamenti delle gambe e squat.
    • Gli affondi si fanno iniziando con le gambe aperte alla lunghezza delle spalle, si porta il piede destro in avanti in posizione di affondo, piegando entrambe le ginocchia a formare un angolo di 90 gradi. Il ginocchio che sta davanti non si deve estendere oltre le dita dei piedi e il ginocchio che sta dietro non deve toccare il pavimento. Torna alla posizione iniziale e ripeti con l’altra gamba. Per rendere l’esercizio più intenso, tieni dei manubri in entrambe le mani e mantieni le braccia dritte attaccate ai fianchi.
    • Gli squat (letteralmente: posizione accovacciata) si fanno stando in piedi con le gambe alla stessa larghezza delle spalle, con le punte dei piedi rivolte verso l’esterno a 45 gradi. Sposta la maggior parte del peso sui talloni, abbassa lentamente il corpo fino a quando le tue cosce non sono parallele al suolo. Ritorna in posizione iniziale e ripeti.
    • Per fare dei piegamenti delle gambe devi stare in piedi con le gambe alla stessa larghezza delle spalle, e devi tenerti a una sbarra o appoggiare le mani al muro per avere un po’ di supporto. Piega la gamba destra il più possibile all’indietro, cercando di toccare il sedere col tallone. Ritorna in posizione iniziale e ripeti lo stesso esercizio con l’altra gamba. Puoi usare dei pesi sulle caviglie per aumentare la resistenza e l’intensità dell’esercizio. Puoi anche utilizzare la macchina adatta in palestra per eseguire questo esercizio.
  3. 3
    Allena le gambe. Delle gambe toniche e armoniose da poter mostrare con una gonna dritta o un costume da bagno sono il contorno perfetto per un corpo a clessidra! Le gambe toniche stanno benissimo con i tacchi e ti aiutano a farti ondeggiare sinuosamente mentre cammini! Ricordati che il tuo scopo è quello di mantenere i fianchi molto più larghi della vita, perciò non concentrarti troppo su come eliminare il grasso in eccesso, fai solo in modo che sia più sode e toniche! Degli esercizi specifici per aiutarti in questo senso sono lo step-up laterale, l’affondo laterale e il pilates.
    • Gli step-up laterali si fanno utilizzando un gradino di 30-45 cm. Mettiti in piedi sul lato destro dello scalino e metti il piede destro sullo scalino. Sposta il peso sul piede destro e sollevati sul gradino, sostituendo il piede destro col sinistro. Continua a fare questo esercizio alternando le gambe.
    • Gli affondi laterali sono simili agli affondi frontali e sono ottimi per tonificare le cosce. Si fanno stando in piedi con le gambe alla stessa larghezza dei fianchi e sollevando le braccia di fronte a te, fin quando sono parallele, all’altezza delle spalle. Con il piede destro, fai un passo lateralmente con una lunga falcata, abbassando il corpo in posizione di affondo. Il ginocchio sinistro deve essere a un angolo di 90 gradi e non si deve estendere al di là delle dita dei piedi. Mantieni questa posizione per un momento, poi ritorna in posizione iniziale e ripeti l’esercizio con l’altra gamba.
    • Il pilates è una forma di esercizio fantastica per scolpire e dare forma alle gambe, ed è possibile vederne i risultati in poche settimane. Se già fai pilates, considera l’idea di introdurre nella tua routine di esercizi il cadillac e il performer, per aggiungere un po’ di definizione alle tue gambe!
  4. 4
    Modella la parte superiore del tuo corpo. Le curve sono fantastiche, ma avere troppa carne sulle ossa può causare delle sproporzioni che bisogna evitare. Gli esercizi atti a modellare la parte superiore del corpo (braccia e spalle soprattutto) sono importanti nell’allenamento per ottenere un corpo a clessidra, perché aiutano a bruciare le curve in eccesso. Pensa al contorno delizioso rappresentato da braccia e spalle toniche quando indosserai un bellissimo vestitino stretto in vita e senza spalline! Piegamenti per tricipiti su panca, spinte con manubri e arm circles (movimenti circolari con le braccia) ti aiuteranno!
    • I piegamenti per tricipiti su panca si possono svolgere su una panca o anche su una sedia da cucina. Siediti dritto sul bordo della sedia, estendendo le gambe davanti a te. Afferra saldamente il bordo della sedia o della panca e fai scorrere lentamente il tuo corpo in avanti. Mantieni la schiena dritta e continua a scendere finché le braccia non hanno formato un angolo di 90 gradi. Riporta il corpo in posizione originale e ripeti.
    • Le spinte su manubri si svolgono tenendo un manubrio su ciascuna mano e sollevando i pesi a livello delle spalle con i gomiti piegati all’interno. Solleva lentamente le braccia, portando i manubri sopra la testa. Non piegare i gomiti. Mantieni i manubri sulla testa per un secondo o due, poi abbassali lentamente in posizione iniziale e ripeti l’esercizio.
    • Gli arm circles sono esercizi semplici che possono essere svolti dappertutto. In piedi con le gambe alla stessa larghezza delle spalle, estendi le braccia in modo che vadano in linea con le spalle. Inizia a ruotare le braccia leggermente, senza muovere i polsi o i gomiti. Dopo una ventina di movimenti circolari, cambia e inizia a ruotare le braccia nella direzione opposta. Puoi aumentare l’intensità dell’esercizio tenendo in mano dei manubri.
  5. 5
    Aumenta la taglia del petto. Le donne a clessidra non sono solo fianchi stretti e sedere curvilineo, sono anche famose per i loro petti formosi. Anche se “troppo” cardio può ridurre le dimensioni del petto per via della perdita di peso, ci sono degli esercizi di allenamento muscolare che ti possono aiutare a rinforzare i muscoli pettorali sotto il tessuto adiposo del seno, dando l’impressione di avere un petto più abbondante e aiutando il seno a rimanere sodo. Gli esercizi migliori per riuscirci sono i sollevamenti sulle braccia, il sollevamento pesi su panca e le croci con manubri.
    • Per fare dei sollevamenti sulle braccia, stenditi a pancia in giù sul pavimento, mantieni le gambe unite e puntella i piedi sulle dita e sulla parte superiore della pianta del piede. Posiziona le mani con le palme rivolte verso il pavimento, all’altezza delle spalle. Sollevati usando solo la forza delle braccia, fin quando entrambe non sono del tutto estese. Abbassa lentamente il tuo corpo fin quando i gomiti non formano un angolo di 90 gradi. Risollevati estendendo le braccia e ripeti.
    • Per fare sollevamento pesi ti servirà una panca e un bilanciere. Posiziona il bilanciere con i pesi che preferisci su una panca per sollevamenti e stenditi sulla panca. Solleva lentamente la barra, posizionandola direttamente sulla parte mediana del petto ed estendendo le braccia. Abbassa lentamente la barra sul petto, piegando i gomiti verso l’esterno. Riporta la barra nella posizione originale e ripeti l’esercizio.
    • Per eseguire le croci con i manubri, stenditi sulla schiena ed estendi le braccia direttamente sopra di te, tenendo un manubrio per mano. Piega i gomiti leggermente e abbassa le braccia verso i lati finché il corpo non forma una “T”. Mantieni la posizione per un momento, poi risolleva le braccia lentamente nella posizione originale e ripeti.
  6. 6
    Riduci il girovita. Ridurre la vita è la cosa più importante per ottenere una forma a clessidra. Per farlo dovrai combinare esercizi per perdere peso ad allenamenti precisi per rinforzare i muscoli addominali. Fai attenzione, però, molti esercizi tradizionali di rafforzamento addominale (inclusi quelli che fanno parte del pilates) possono far aumentare la massa muscolare, allargando i fianchi. Questa è una cosa che non deve accadere se cerchi di ottenere una forma a clessidra! Devi svolgere solo gli esercizi di rafforzamento addominale che si concentrano sui gruppi muscolari laterale e obliqui, per poter appiattire e ridimensionare il girovita. Addominali laterali, plank laterali e trazioni sono ottimi esercizi in grado di aiutarti a raggiungere questo obiettivo.
    • Per eseguire gli addominali laterali stenditi con la schiena sul pavimento, metti le mani dietro la testa e solleva le ginocchia in aria, piegandole a un angolo di 90°. Solleva la testa e le spalle leggermente dal pavimento e piega la parte laterale del corpo verso destra. Immagina di star provando a toccare l’anca destra con il gomito destro. Ricorda di mantenere la parte bassa della schiena e i fianchi saldamente per terra mentre esegui l’esercizio. Ritorna in posizione iniziale e ripetilo dall’altro lato.
    • Per eseguire i plank laterali sdraiati sul fianco destro, con i piedi uno sull’altro. Usa il gomito destro per sollevarti, l’avambraccio deve rimanere piatto sul pavimento, perpendicolare al corpo, e il gomito destro invece deve essere direttamente sotto la spalla destra. Il tuo corpo deve formare una linea diagonale dalla testa ai piedi. Mantieni questa posizione per trenta secondi (se ci riesci!), mantenendo contratti i muscoli addominali e i glutei. Ripeti sul lato sinistro.
    • Per svolgere le trazioni ti servirà una barra. Afferra la barra per trazioni con le dita rivolte verso di te. Questa è una posizione di trazione difficile, ma è la migliore per esercitare dei muscoli laterali. Solleva il corpo con la forza delle braccia, finché il mento non raggiunge e supera leggermente la barra. Mantieni questa posizione per un secondo o due, se possibile, e riabbassati lentamente in posizione di partenza. Evita di estendere le braccia completamente, così sarai subito pronta a risollevarti.
    Advertisement

Metodo 4 di 4:
Mangiare Correttamente

  1. 1
    Taglia l’apporto di calorie. Per ottenere una forma a clessidra bisogna raggiungere le giuste proporzioni. Non devi ridurre drasticamente il peso, perché alcune curve sono essenziali per poter ottenere questa particolare forma del corpo. D’altra parte, stai provando a ridurre la misura del girovita, e ciò richiede un certo regime alimentare. Una dieta salutare combatte anche il gonfiore e la ritenzione idrica, ottimo per perdere un po’ di pancia.
    • Tagliare l’apporto calorico totale, e fare attenzione a che tipo di calorie assumi (dalle proteine, ai grassi, alle fibre, ecc.) ti aiuterà a realizzare questo obiettivo.
    • La percentuale di grasso corporeo ideale per una forma a clessidra è circa il 17-25%. Per ottenere queste curve favolose è necessario un certo quantitativo di grasso corporeo, ma devi cercare di rimanere slanciata e in salute.
    • Se devi perdere peso per arrivare a questo tasso di grasso corporeo, ricordati che mezzo chilo è uguale a 3500 calorie, quindi dovrai ridurre questo quantitativo per perdere peso.
  2. 2
    Consuma sei piccoli pasti al giorno. Mantenere un regime alimentare salutare è quasi impossibile se non mangi per nulla. Fortunatamente, è possibile perdere peso e avere lo stomaco pieno mangiando più pasti durante la giornata.
    • Mangiare più volte al giorno ti permette di non sentire fame tra un pasto e l’altro, riducendo il rischio di assumere troppe calorie.
    • Inoltre stimola il tuo metabolismo, aiutandoti a bruciare calorie più velocemente. Punta a consumare sei piccoli pasti salutari al giorno, anziché tre molto grossi.
  3. 3
    Evita gli alimenti processati. Anche se tagli l’assunzione di calorie e riduci le dimensioni delle porzioni, perdere peso potrebbe essere un processo tremendamente lento o impossibile se mangi gli alimenti sbagliati. Il cibo con alto contenuto di zuccheri o di amidi può limitare la perdita di peso e far accumulare tossine pericolose nel corpo.
    • Gli alimenti processati hanno anche un alto contenuto di sale, che comporta ritenzione idrica e gonfiore. Invece di consumare pasti precotti e surgelati, scegli prodotti freschi e biologici, e passa alle farine integrali.
    • Fai attenzione agli alimenti senza grassi come lo yogurt, il formaggio e altri, perché anche se il loro contenuto di grassi è ridotto, spesso sono pieni di zucchero e di altri carboidrati vuoti e non forniscono nessun valore nutrizionale.
  4. 4
    Tieni degli spuntini salutari a portata di mano. Cerca di avere sempre degli spuntini salutari pronti da mangiare per placare l’appetito tra un pasto e l'altro e per evitare di consumare alimenti grassi o processati come le patatine fritte e i biscotti. Cerca di tenere in cucina molta frutta di stagione, insieme a qualche alimento sfizioso, come noci, uvetta, cracker integrali e torte di riso.
  5. 5
    Mangia tantissima frutta e verdura. Ne avrai già sentito parlare, ma aumentare il consumo giornaliero di frutta e verdura fa miracoli nel mantenere una dieta salutare. La frutta e la verdura sono alimenti naturali e non processati, non contengono nessuno degli additivi o dei conservanti che si trovano nella maggior parte degli alimenti di tutti i giorni. Hanno un alto valore nutrizionale e un basso contenuto calorico. Ciò significa che ne puoi mangiare quanta ne vuoi!
    • Consuma frutta e verdura di diversi colori (le patate non contano come verdura!) per dare un tocco di sfiziosità ai tuoi pasti, mantenendo tutti i benefici derivati dalle vitamine e dalle altre sostanze nutritive. Le verdure a foglia larga e scura, come gli spinaci, il cavolo e la verza sono ottime scelte, poiché sono piene di vitamine e di minerali che migliorano le difese del sistema immunitario.
    • Se hai bisogno di una dose di zucchero dopo una lunga giornata di lavoro o un allenamento estenuante, mangia una banana. Ti fornisce l’energia a base di carboidrati necessaria senza il crash glicemico che ti potrebbe dare il cioccolato o un cibo spazzatura. Le banane inoltre abbassano la pressione sanguigna, aiutano l’apparato digerente e migliorano l’umore. Come non amarle?
  6. 6
    Bevi molta acqua. L’acqua migliora le condizioni di pelle, capelli e unghie ed elimina le tossine dal corpo. Bere un bicchiere d’acqua prima dei pasti ti aiuta a mangiare di meno, perché permette al corpo di fermarsi e non cadere vittima della confusione tra fame e sete.
    • Se stai conducendo una routine di esercizi impegnativa, bere acqua è importante anche per prevenire la disidratazione, che può causare mal di testa e perdita delle funzioni muscolari.
    • Dovresti sostituire ogni tipo di bevanda gasata, normale e light, con l’acqua. Le bevande gasate sono piene di calorie vuote e dolcificanti processati e pericolosi (anche i succhi di frutta, attenta a quale scegli!) che si accumulano nel corpo e causano gonfiore e aumento di peso. Devono essere la prima cosa a sparire quando cerchi di perdere peso!
    Advertisement

Consigli

  • Sii sicura di te! Anche se non riuscirai a ottenere una forma a clessidra completa, non rimanerne delusa, ci sei andata più vicina di quanto potevi!
  • Anche le gonne e le scollature a cuore sono perfette, potrebbero starti molto bene.
  • Segui il tuo regime alimentare, la tua routine di esercizi e continua a mettere in pratica le tecniche per mantenere quella forma fantastica.
Advertisement

Avvertenze

  • Consulta un medico prima di svolgere qualunque esercizio riportato nell'articolo, se hai avuto dei problemi in passato.
Advertisement

Informazioni su questo wikiHow

Scritto in collaborazione con:
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Riferimenti

    Hai trovato utile questo articolo?

    No
    Advertisement