Come Partecipare a una Messa Cattolica

Per chi non è cresciuto in una famiglia religiosa visitare una chiesa potrebbe essere un’idea che fa paura. Tutti sono i benvenuti ad una messa cattolica e questo articolo spiega alcuni passaggi che potrebbero confondere un osservatore esterno.

Passaggi

  1. 1
    Sappi che il cattolicesimo differisce dalle altre religioni per pratiche e credenze. La funzione di solito è articolata così:
  2. 2
    Cerca di arrivare qualche minuto prima. Sarai più a tuo agio se troverai parcheggio (meglio se vai a piedi) e arrivi in chiesa cinque minuti prima. Entra dal portone principale, e se vedi gente prendere innari o dei fogli, fai lo stesso.
  3. 3
    Potresti vedere persone genuflettersi nella direzione dell’altare (piegarsi su un ginocchio) o inchinarsi perché magari hanno dei dolori. Se non sei cattolico, non sentirti in imbarazzo se non te la senti di farlo. I cattolici credono che Dio sia presente durante l’Eucaristia, che è conservata in un tabernacolo spesso posto alle spalle dell’altare. La genuflessione è semplicemente un gesto di profondo rispetto nei confronti di Dio e dell’Eucaristia.
  4. 4
    Siediti dove vuoi. Potresti sederti nelle prime file, in modo da vedere cosa succede, oppure sui lati, verso le navate. Se prendi appunti (magari per scuola) sarai più a tuo agio nei posti laterali.
  5. 5
    Cerca un tabellone con dei numeri nell’area davanti all’altare. Quei numeri si riferiscono agli inni che verranno cantati durante la funzione. Sentiti libero di cantare con la congregazione, probabilmente la chiesa ha bisogno anche della tua voce.
  6. 6
    Sulle panche di fronte a te potresti vedere dei libri. Di solito trovi due tipi di libri: innari e messali. Non c’è bisogno di spiegare cosa sono gli innari: cerca il numero giusto e canta. I messali, che prendono il loro nome dalla parola “messa” contengono l’ordine della messa (cosa viene detto e in che ordine, in ogni singola messa in ogni parte del mondo) e le funzioni del giorno (letture, preghiere specifiche del giorno). I cattolici chiamano la loro funzione religiosa “messa”, dal latino “missa” che significa essere inviato. I cattolici canno in chiesa per essere inviati nel mondo.
  7. 7
    Quando la messa inizia, respira, siediti e goditela. Non è un’esperienza stressante. Tutti sono invitati a inginocchiarsi, stare in piedi, sedersi o inchinarsi quando la congregazione lo fa, ma non sentirti obbligato a farlo anche tu. Tuttavia, meglio alzarsi quando gli altri lo fanno e sedersi se sono seduti o si inginocchiano.
  8. 8
    Ad un certo punto, il sacerdote di solito dice, “Offriamo un gesto di pace”. Il segno di pace è una leggera stretta di mano accompagnata dalla frase “Che la pace sia con te”.
  9. 9
    Preparati per la comunione. La comunione può essere stressante se non hai un piano. Solo i cattolici praticanti possono ricevere la comunione. Sentiti libero di restare seduto, ma lascia passare la gente. Se le panche sono molto strette, alzati e resta nella navata (ecco perché sarebbe meglio sedersi nelle file esterne le prime volte che vai in chiesa) e lascia passare tutta la gente fino a quando non sono tornati tutti ai loro posti dopo la comunione.
  10. 10
    Apprezza la bellezza della chiesa. Dopo la messa, prenditi qualche minuto per ammirare le bellissime sculture della chiesa. Queste statue sono icone, non “idoli”. Nessun cattolico prega direttamente queste statue o immagini, ma aiutano a indirizzare le preghiere a Dio o magari si chiede ad un santo l’intercessione per far arrivare una preghiera a Dio.
  11. 11
    Sentiti libero di prendere il foglio della funzione per poterlo rileggere più tardi o di presentarti al parroco dopo la messa. Molti sacerdoti sono socievoli e felici di stringere mani e chiacchierare.
    Pubblicità

Consigli

  • Se ti ritrovi nella fila per la comunione, niente panico. Incrocia le braccia in modo che formino una X sul petto con i pugni chiusi che toccano le braccia. Il sacerdote si limiterà a benedirti, senza dire niente.
  • Sentiti libero di presentarti al sacerdote dopo la messa se resta fuori dalla chiesa a salutare i fedeli. È sempre appropriato chiamarlo “Padre”, anche se non sai il suo nome. Ringrazialo e digli che sei in visita. Se parlate per qualche minuto, non sentirti obbligato a unirti alla chiesa o a fare qualsiasi cosa, sappi che sta solo facendo il suo lavoro facendoti sentire accolto.
  • Visita chiese diverse, informati sulle differenze di architettura, atteggiamento della gente e altre pratiche. Annota anche cosa non cambia. Potrebbe essere un processo che ti arricchisce grazie ad un’istituzione con un retaggio culturale così antico.
  • Se vuoi diventare cattolico, contatta il parroco della tua città, sarà in grado di metterti in contatto con le persone della parrocchia che possono aiutarti nel tuo percorso di fede
  • Qualcuno potrebbe essere abbastanza fortunato da assistere ad una messa in latino o con dei canti gregoriani. Sul retro della chiesa o all’ingresso potresti trovare un messale che abbia anche la traduzione in italiano per aiutarti a seguire la funzione.
  • Nel cattolicesimo, troverai tutte le verità che Gesù ha donato alla sua chiesa e pace nella vita.
Pubblicità

Avvertenze

  • Non fare la comunione se non sei un praticante cattolico.
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 13 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Religione

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità