Come Pitturare un Rivestimento d'Alluminio

Invece di sostituire un vecchio rivestimento d'alluminio, spesso è più conveniente ridipingerlo. È un lavoretto semplice e, se puoi disporre di un po' di tempo per occuparti dei preparativi e della verniciatura, è un'operazione da poter effettuare senza assistenza professionale.

Metodo 1 di 3:
Controllare l'Alluminio

  1. 1
    Per prima cosa determina se il rivestimento è d'alluminio o d'acciaio zincato. Quest'ultimo non dev'essere dipinto con vernice a base di olio; alcuni produttori specificano che sull'acciaio va usata l'idropittura. Per stabilire di che materiale si tratta puoi utilizzare una calamita potente. Se rimane attaccata al rivestimento, saprai che è d'acciaio.
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Preparare il Rivestimento

  1. 1
    Pulisci il rivestimento d'alluminio. Rimuovi licheni, alghe, sudiciume e altra sporcizia depositatesi nel tempo. Una spugna abrasiva è perfetta per strofinare. Applica semplicemente un cuscinetto abrasivo verde di nylon, spruzza del detergente e strofina.
    • Puoi utilizzare qualsiasi tipo di detergente, ma metti molta cura nel risciacquarne via tutti i residui.
  2. 2
    Valuta se il rivestimento ha bisogno del primer. Per decidere se passarne una mano, prendi come riferimento la superficie. Se ti rimanesse il dubbio, stendi uno strato di primer dappertutto. Non è dannoso e assicurerà una miglior resa del lavoro, favorendone la durabilità. Per sapere se il rivestimento richiede il primer, considera:
  3. 3
    Ricorda che una leggera sabbiatura è utile prima di stendere l'ultima mano. Questo passaggio farà aderire meglio la pittura alla superficie. Usa una carta vetrata da 150.
    • Se stai riverniciando con latex acrilico su un precedente strato di latex, non sarà necessario carteggiare, poiché la pittura aderirà molto bene. In ogni caso, se qualche zona dovesse risultare scrostata o presentare micro bolle, carteggiala un po', per evitare che sia la prima parte di rivestimento a rovinarsi dopo aver passato la mano di pittura.
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Completare

  1. 1
    Stendi un'ultima mano di latex acrilico. Usa un rivestimento di finitura low luster o satin finish — così sarà molto più simile alla finitura originale.
    • Per ottenere una superficie più levigata, usa uno spruzzatore airless con ugello .017. Se non ne possiedi uno potresti valutare di prenderne uno a noleggio.
    • Se vuoi pitturare con il rullo, usane uno di spugna, che conferirà alla superficie un aspetto discretamente levigato.
    • Qualunque metodo tu scelga, valuta di utilizzare un additivo che rallenti l'asciugatura della vernice e ne favorisca l'aspetto liscio e levigato. Usando lo spray impiegherai di meno, se pitturi con il rullo, saranno necessari un paio di strati per ottenere una copertura adeguata.
    Pubblicità

Consigli

  • Un'idropulitrice velocizzerà la detersione. Valuta se è il caso di noleggiarla. Dopo averla utilizzata, comunque, potrebbero rimanere alcune macchie che dovrai strofinare, per eliminarle. Se la vernice si sfarina, l'idropulitrice è la miglior soluzione per rimuoverla.
  • La vernice Pittsburgh Paint conferisce al rivestimento una ottima rifinitura. È una buona soluzione, anche se molto costosa. Avrai una resa migliore utilizzando lo spruzzatore airless.
Pubblicità

Avvertenze

  • La superficie della vernice per rivestimenti è spesso soggetta a sfarinamento. Rimuovila prima di pitturare. Usa il detergente TSP, aiutandoti o meno con un'idropulitrice. Sciacqua molto bene, finché l'acqua non sarà completamente priva di residui.
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 18 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Fai da Te

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità