Come Prendere Buoni Voti in Chimica

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

Lo studio della chimica, come quello delle altre materie scientifiche in cui si fa largo uso della matematica, richiede impegno e fatica. È necessario imparare equazioni, formule e grafici; alcuni concetti vanno imparati a memoria, altri invece richiedono una comprensione profonda delle strutture chimiche e delle equazioni matematiche. Per eccellere devi sviluppare delle buone abitudini di studio, prestare attenzione durante le lezioni e le esercitazioni di laboratorio, oltre a svolgere i compiti a casa. La chimica richiede molta pazienza, entusiasmo e, soprattutto, una buona relazione con la materia.

Parte 1 di 3:
Massimizzare il Profitto delle Lezioni

  1. 1
    Comprendi la disciplina che stai studiando. La chimica viene divisa generalmente in cinque ampie categorie, ciascuna delle quali comprende delle specifiche discipline e prevede dei metodi di studio particolari.[1] Se comprendi quale campo stai studiando e cosa significa, possiedi una solida base di partenza e sei pronto ad apprenderne tutti i dettagli. Le cinque categorie sono:
    • Chimica inorganica: studio delle strutture e dei composti delle sostanze create da tutti gli elementi eccetto il carbonio;
    • Chimica organica: lo studio dei composti del carbonio;
    • Chimica fisica: l'applicazione dei metodi matematici ai problemi di chimica;
    • Chimica analitica: l'analisi quantitativa e qualitativa dei composti chimici;
    • Biochimica: lo studio delle reazioni chimiche che avvengono all'interno delle cellule viventi e delle strutture chimiche della materia viva.
  2. 2
    Leggi l'argomento della lezione prima di andare in classe. In questo modo, acquisisci una maggiore familiarità con la materia e durante le spiegazioni dell'insegnante puoi comprendere meglio i dubbi che ti sorgono dalla lettura. Leggendo il materiale (come i capitoli del libro di testo o le dispense) puoi prendere confidenza con gli argomenti in anticipo.
    • Questa tecnica "inversa" si è dimostrata utile in molti campi.
  3. 3
    Ascolta l'insegnante con attenzione. Seguendolo attentamente dovrebbe essere più semplice comprendere la materia, dato che il lavoro del docente è spiegare e chiarire le informazioni; non dare per scontata questa occasione, ma approfittane concentrandoti in maniera attiva per apprendere ogni dettaglio.
    • Frequenta regolarmente le lezioni. Per quanto possa sembrare banale, presentarti in classe ti permette di non perdere alcuna spiegazione dei nuovi argomenti; è più facile mantenere il ritmo seguendo le lezioni piuttosto che recuperare.
  4. 4
    Poni delle domande. Non esitare a discutere i tuoi dubbi durante la lezione se non comprendi qualche passaggio, equazione o argomento. Nessuna domanda è troppo banale per essere posta; se durante la lezione ti senti confuso, è probabile che i tuoi compagni abbiano lo stesso problema.[2]
    • Se hai delle difficoltà a studiare qualche argomento, parlane con l'insegnante o i compagni di classe.
    • Se non riesci a comprendere un concetto, chiedi al professore qualche dispensa o degli appunti.
  5. 5
    Prendi molti appunti. Puoi immaginare di scrivere il "riassunto" della lezione: quello che l'insegnante ha detto, i nuovi argomenti o le equazioni che sono state presentate, quali sono state le domande rilevanti e le relative risposte.[3]
    • Questi dettagli sono particolarmente importanti durante le lezioni di chimica. I nuovi concetti e le equazioni si sviluppano su quelli studiati in precedenza, è quindi importante comprendere la materia progressivamente; gli appunti scritti ti aiutano a ricordarli.
    • Fissando su carta i punti salienti che il docente ha presentato in classe, puoi comprendere meglio gli argomenti e i concetti.
  6. 6
    Rileggi gli appunti. Puoi ripassarli mentre svolgi i compiti a casa dopo la lezione. È meglio riorganizzarli entro breve tempo; se aspetti il fine settimana per farlo, potresti dimenticare qualche passaggio.
    • Sfrutta i "tempi morti" fra una lezione e l'altra per ripassare gli appunti di chimica.[4]
    • Potrebbe essere più semplice interiorizzare i concetti quando li leggi dagli appunti rispetto al libro di testo, dato che li hai già scritti con parole che comprendi.
    Advertisement

Parte 2 di 3:
Instaurare Abitudini Produttive nei Compiti a Casa

  1. 1
    Rileggi il libro di testo. Prima di cimentarti con i problemi di chimica e i compiti a casa, leggi nuovamente i capitoli che riguardano gli argomenti trattati in classe; in questo modo, rafforzi la comprensione dei concetti e risparmi tempo durante gli esercizi.[5]
    • Quando cerchi di risolvere i problemi, evita di sbirciare le soluzioni, a meno che tu non sia completamente "in alto mare"; cerca di portare a termine il lavoro da solo.
    • Studia la chimica ogni giorno per interiorizzare le informazioni quanto più possibile; se dedichi alla materia un paio d'ore al giorno, puoi imparare di più e in maniera più produttiva rispetto a "sgobbare" per dieci ore solo il sabato.[6]
  2. 2
    Impegnati per comprendere i problemi dei compiti a casa. Questo processo richiede tempo, ma è molto più importante rispetto a prendere delle scorciatoie per raggiungere la soluzione; presta particolare attenzione alla parte matematica, alle formule chimiche e alle equazioni.[7]
    • Molti studenti ritengono che le formule e le equazioni matematiche costituiscano la parte più complicata del corso di chimica, sono quindi gli aspetti su cui ti devi concentrare maggiormente; se necessario, ripassa i logaritmi e l'algebra di base, le frazioni, le percentuali e le potenze.[8]
  3. 3
    Procurati la versione più aggiornata della tavola periodica moderna. In genere, i professori ne forniscono una copia, ma se non la chiedi, potresti non riceverla. Si tratta di un supporto indispensabile, la tavola periodica è un metodo complesso di rappresentazione delle informazioni vitali della chimica; impara a leggerla, tienila nel libro di testo e fra gli appunti.[9]
    • Se non ne hai una copia, puoi scaricarla e stamparla gratuitamente da molti siti web di chimica.
  4. 4
    Affronta gradualmente ogni problema. Molti studenti saltano alcuni problemi di chimica ed equazioni matematiche, dato che richiedono un po' di tempo; tuttavia, sono anche la parte più importante per ottenere buoni voti in questa materia.[10] Impara dagli errori che hai commesso in passato con i problemi precedenti e non passare a un nuovo esercizio finché non hai svolto il primo in maniera corretta.
    • Esercitati a tracciare ogni grafico delle lezioni e a impostare una legenda corretta. Sebbene possa sembrare una pratica ripetitiva, ti aiuta a comprendere la struttura dei composti chimici, oltre al fatto che permette di imparare a memoria delle informazioni per il test in arrivo.
    Advertisement

Parte 3 di 3:
Prepararsi per i Compiti in Classe e gli Esami

  1. 1
    Studia l'argomento del compito in classe. Alla fine di ogni mese (o al termine di ogni sezione del corso di chimica) dovresti studiare tutto il materiale spiegato in quel lasso di tempo; se ti è di aiuto, puoi studiare con gli amici e analizzare insieme le risposte alle possibili domande.
    • Presta attenzione allo studio. Cerca di concentrarti in un ambiente con il minor numero di distrazioni possibili; spegni il televisore, metti via il cibo e gli snack, fai in modo che la stanza sia silenziosa e tranquilla.
  2. 2
    Accertati di aver compreso i concetti elementari. Per ottenere buoni voti agli esami e ai compiti in classe, devi padroneggiare le basi della materia per risolvere i problemi più complessi quando si presentano.[11] Prima di un compito, assicurati di aver compreso bene il significato di certi numeri e di conoscere adeguatamente la tavola periodica degli elementi, i nomi e i simboli chimici.
    • Risolvi i problemi o le domande delle simulazioni d'esame. In questo modo, ti senti più sicuro di te quando devi affrontare il compito in classe vero e proprio, oltre al fatto che padroneggi meglio la materia. Chiedi al professore di fornirti delle simulazioni d'esame oppure fai delle ricerche online specificando il livello del corso.
  3. 3
    Scrivi e impara a memoria i simboli e la terminologia della chimica. Proprio come per molte altre materie scientifiche, alcuni aspetti accademici della chimica devono essere ricordati a memoria, soprattutto prima di un esame; scrivi le definizioni dei termini, i simboli chimici, i nomi e le proprietà dei 30-40 elementi più comuni.[12]
    • Le flashcard sono un mezzo molto utile per prendere familiarità con questi aspetti della materia; rileggile molte volte durante tutta la settimana e più volte al giorno quando l'esame si avvicina.
    Advertisement

Consigli

  • Per verificare le conoscenze di chimica, prova a spiegare quello che hai imparato a qualcuno che non appartiene alla tua classe; se riesci a essere chiaro e a trasmettere i concetti, probabilmente padroneggi la materia.
  • Sebbene non tutti siano portati per la chimica, se la materia ti piace potresti incontrare minori difficoltà.
  • Indipendentemente dall'area della chimica che vuoi imparare e per la quale ottenere buoni voti, devi rispettare la materia e prepararti con zelo accademico.[13]
Advertisement

Informazioni su questo wikiHow

Scritto in collaborazione con:
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.
Categorie: Chimica

Hai trovato utile questo articolo?

No
Advertisement