Come Prendersi Cura di un Gioiello con Diamante

Anche se il diamante è conosciuto come la pietra più dura al mondo, quando è incastonato su un anello, su una collana o altro, c’è sempre il rischio che si crepi o si rovini. Se non farai attenzione mentre lo indossi, potresti rovinarlo in modo permanente. Continua a leggere per imparare a prenderti cura del tuo diamante e per pulirlo nel modo giusto.

Metodo 1 di 3:
Prendersi cura del diamante durante attività di tutti i giorni

  1. 1
    Prima di fare lavori pesanti, togli il diamante. In questo modo eviterai piccoli inconvenienti, ad esempio, urti o il contatto con agenti chimici. Togli il gioiello prima di svolgere le seguenti mansioni: giardinaggio, cucinare, pulizia della casa, lavori all’esterno e altri lavori come sollevare oggetti pesanti.
  2. 2
    Truccati prima di mettere il diamante. Lozioni, profumi, lacche e cosmetici contengono agenti chimici che possono danneggiare il diamante. Indossalo solo quando avrai finito di prepararti.
  3. 3
    Togli il gioiello prima di fare la doccia. Il sapone può lasciare una sorta di pellicola sul diamante rendendolo immediatamente opaco.
  4. 4
    Rimuovi il diamante prima di nuotare. Se vai in piscina, è molto importante che il diamante non entri in contatto con il cloro per prevenire danni alla sua struttura. Lascialo addirittura a casa così non dovrai preoccuparti di perderlo.
  5. 5
    Togli il diamante prima di praticare sport da contatto. Basta anche solo un colpo duro per allentare la montatura, quindi ricorda ti toglierlo prima di una partita.
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Pulire i gioielli con diamanti

  1. 1
    Maneggia correttamente il gioiello durante la pulizia. Cerca di non toccare la pietra con le dita e tieni in mano anelli o collane dai bordi.
  2. 2
    Pulisci il diamante. Usa acqua, sapone e una spazzola morbida. Se non hai a disposizione una spazzola apposita per pulire gioielli, puoi usare uno spazzolino (usato e a setole morbide), o un pennellino per sopracciglia o rossetto. Assicurati che il pennellino sia pulito prima dell’uso.
  3. 3
    Prima di iniziare, crea una soluzione di acqua calda e detergente delicato. Gli orefici di solito usano una soluzione con ammoniaca per fare brillare la pietra; per ottenere un effetto simile, usa un detergente per vetri con ammoniaca mescolato con acqua calda, che scioglierà lo sporco.
    • Assicurati che il detergente liquido non reagisca con la montatura del diamante. Alcuni prodotti possono fare scolorire il metallo. Il platino, l’oro e il rodio sono particolarmente resistenti, mentre devi fare attenzione agli altri metalli preziosi o semi-preziosi.
  4. 4
    Immergi il gioiello nel liquido per qualche minuto. Quindi, strofina con la spazzola accertandoti di pulire anche sotto la pietra, dove lo sporco tende ad accumularsi maggiormente.
  5. 5
    Risciacqua. Usa un colino a maglia fine per risciacquare il detergente.
  6. 6
    Asciuga il gioiello con un panno pulito.
    • Anche se il diamante non si graffierà se asciugato con dei fazzoletti di carta, lo stesso non vale per altre decorazioni; quindi, per sicurezza, è meglio usare un asciugamano morbido o un panno lucidante per gioielli.
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Prendersi cura regolarmente del diamante

  1. 1
    Una volta all’anno, porta tutti i tuoi gioielli con diamanti da un orefice. Egli si accerterà che la pietra sia attaccata saldamente alla montatura e al supporto. In questo modo potrai stare tranquilla che la pietra non si staccherà da un momento all’altro.
  2. 2
    Conserva con cura. Metti via il gioiello in una seziona separata del portagioie per evitare che la montatura si graffi o che rovini altri gioielli.
    • Scegli un contenitore sicuro foderato con tessuto o cotone per ridurre l’effetto di eventuali impatti sul contenuto.
    • Un altro modo per conservarlo è metterlo in una scatola con diversi comparti o in custodie con zip.
    Pubblicità

Consigli

  • Controlla regolarmente lo stato del tuo gioiello per evitare danni.
  • Leggi le istruzioni di pulizia fornite nel momento dell’acquisto per sapere quali sono i prodotti migliori da utilizzare.
  • In commercio sono disponibili dei detergenti ad ultrasuoni per gioielli. Chiedi al tuo orefice di usarne uno per pulire il tuo diamante, oppure compralo (assicurati di leggere le istruzioni del prodotto).
Pubblicità

Avvertenze

  • Se adori il colore del tuo diamante, fai molta attenzione a non farlo entrare in contatto con detergenti domestici, in particolare con la candeggina. Questi prodotti non solo danneggiano il colore della pietra, ma anche quello della montatura.
  • I diamanti tendono a sporcarsi facilmente; anche se non lo indossi tutti i giorni, si può impolverare comunque.
  • Se noti una crepa, o se ti sembra che il diamante non sia attaccato saldamente, evita di pulirlo e portalo al più presto da un orefice.
  • Gli oli naturali presenti nella tua pelle possono avere un effetto negativo sulla pietra, causando accumuli di sporco e rendendolo più opaco. Per questo motivo è consigliabile pulirlo regolarmente.
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 15 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità