Come Prenderti Cura dei tuoi Vestiti

Prenderti cura dei tuoi vestiti li farà durare più a lungo, ma ti farà anche sembrare più elegante. Comprare nuovi vestiti è costoso, e a volte inutile, se puoi mantenere bene i vestiti che già possiedi.

Passaggi

  1. 1
    Ricordati di mettere i tuoi vestiti su una stampella quando li togli la sera, se li dovrai indossare di nuovo. Metti tutto il resto tra la roba da lavare. Non buttare mai i tuoi vestiti sul pavimento, magari arrotolati in un mucchio. Proteggi la stoffa, e dureranno più a lungo, e avranno un aspetto migliore.
  2. 2
    Evita di sporcare le tue magliette o camicie con macchie di cibo. Puoi prevenire questo inconveniente portando il cucchiaio alla bocca con attenzione, per prevenire sgocciolamenti. Quando mangi la pasta o un piatto sugoso, tieni un tovagliolo sulla camicia e porta la bocca verso la forchetta.
  3. 3
    Metti subito dell'acqua gelata o gassata sulle macchie di cibo, così che non si fissino. Non strofinare.
  4. 4
    Lava spesso i tuoi vestiti. Usa un ciclo di lavaggio appropriato per i vestiti più delicati. Non usare candeggina nel bucato. Separa i capi colorati da quelli bianchi. Il sapone neutro con un cucchiaio di bicarbonato di sodio è molto meglio, più sicuro e più sostenibile per l'ambiente che non i detersivi tradizionali. Gli sbiancanti chimici sono molto dannosi per la salute, e non si eliminano bene dai vestiti.
  5. 5
    Se puoi, non usare l'asciugatrice. Consuma i vestiti, e li fa sbiadire più velocemente della luce del sole. Asciugarli al sole o all'aria aperta è un modo molto più salutare di asciugare i tuoi vestiti. La luce solare è un disinfettante naturale. Infine, le asciugatrici consumano moltissima elettricità, contribuiscono all'effetto serra e alla tua bolletta della luce. Cerca di asciugarli sullo stendino se il tempo è brutto, stirali se rimangono un po' umidi. È molto meglio per i tuoi vestiti e per l'ambiente. Se per forza devi usare un'asciugatrice, usala a temperature medie e pulisci il filtro dopo ogni carico. Se la temperatura è troppo calda, i vestiti usciranno tutti raggrinziti. Se l'asciugatrice ha un ciclo delicato, usalo. Assicurati di non lasciarla accesa più del necessario.
  6. 6
    Togli i vestiti dall'asciugatrice e appendili subito. Abbottona le camicie, e appendi le bluse ordinatamente sulle stampelle. I calzoni dovrebbero essere riposti con una speciale stampella che si applica al giro vita. Liscia la stoffa con la mano, per evitare le pieghe. Stira via tutte le pieghe che possono formarsi.
  7. 7
    Piega bene gli indumenti e riponili nei cassetti.
  8. 8
    Appendi i vestiti nell'armadio, e assicurati che non siano troppo vicini o ripiegati uno sull'altro. Gli abiti hanno bisogno di spazio per respirare, e se non li riponi bene si piegheranno o cadranno dalle stampelle fin sul pavimento.
  9. 9
    Per evitare le pieghe in quei vestiti che non possono essere appesi, arrotolali con delicatezza.
  10. 10
    In genere laviamo i nostri vestiti troppo spesso. Quando la stoffa ha assorbito del sudore, polvere o grassi, una buona esposizione all'aria può essere sufficiente.
  11. 11
    La stoffa pesante, come quella dei jeans, a volte fa delle pieghe se non la stiri bene. Prima di stirare i jeans, afferrali dalla cintura e scuotili decisamente. Devono fare un bel suono forte. Ripeti tenendoli dalle caviglie se necessario. Se non hai bisogno di stirarli perfettamente (o se il capo deve avere un effetto “spiegazzato”) a volte questo metodo ti può evitare di stirare.
  12. 12
    Abituati a seguire le cuciture del capo quando lo pieghi. Inizialmente perderai un po' di tempo, ma è un metodo più efficace. Lo mantiene in ottima forma e ti fa risparmiare spazio.
  13. 13
    Procedi delicatamente.
  14. 14
    Le stampelle imbottite costano troppo. Se hai dei capi un po' pesanti, o che si sformano, puoi imbottire le stampelle con qualche strato di carta assorbente, vecchi calzini, o qualunque altra cosa hai sottomano.
  15. 15
    Se inavvertitamente la tua blusa favorita si restringe, puoi salvarla se è ancora umida. Stendila su un piano e tirala con le mani fino a ritrovare la forma. Afferrando le estremità con le mani, prova a tirarla delicatamente nella direzione della tessitura. Procedi con cautela, verificando la cedevolezza della stoffa e procedendo con movimenti regolari. Ricordati che le cuciture e i dettagli possono essersi ristretti anche di più, o possono essere più delicati, quindi ti conviene cominciare a tirare da lì. Procedi sempre con cautela. Se sei fortunato puoi arrivare a una bella stirata, se procedi dolcemente. A volte può essere utile riscaldare le fibre con le mani. Se la giornata è calda e hai un po' di tempo puoi salvare un maglione che si è ristretto se lo indossi quando è ancora bagnato, tirando e lisciando fino a che riprende la forma. Alla peggio lo puoi sempre indossare quando fai giardinaggio. Ma spesso i maglioni ristretti si riprendono benissimo. O forse capirai che ti sta molto meglio se è un po' più attillato!
    Advertisement

Consigli

  • Guardati allo specchio prima di uscire di casa. Se vedi qualcosa di spiegazzato, dagli una stiratina. *La prima impressione è importante. La gente ti giudica dall'apparenza. L'importante non è il prezzo dei vestiti, ma come appaiono.
  • Abbi cura dei tuoi vestiti, e ti faranno risparmiare denaro, durando molto più a lungo.
Advertisement

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 14 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Pulizia

Hai trovato utile questo articolo?

No
Advertisement