Come Preparare gli Spinaci

Gli spinaci sono delle verdure a foglia verde ricche di ferro. Non sono adatti solo a Braccio di Ferro, ma possono essere gustati da tutti, sia cotti che crudi. Puoi aggiungerli in una insalata o in un frullato, li puoi cucinare lessati, in padella e addirittura farne una purea per ottenere il massimo da questa verdura semplice e dal sapore ottimo. Se vuoi imparare a preparare gli spinaci, continua a leggere questo articolo.

Parte 1 di 3:
Preparare gli Spinaci

  1. 1
    Scegli delle verdure buone. Controlla tutto il lotto di spinaci disponibile nel reparto frutta e verdura del negozio di alimentari oppure rivolgiti a un mercato agricolo per acquistare degli ortaggi dalle foglie verde scuro e fresche. Non comprare quelli ingialliti, appassiti, ammaccati o molli. È di vitale importanza che gli spinaci siano freschi così dureranno di più e potrai trasformarli in un pasto gustoso. Gli spinaci venduti nel negozio di alimentari, per la maggior parte, sono già stati privati dello stelo e confezionati in sacchetti sigillati. Al mercato agricolo, invece, li acquisterai in un bel mazzo.
    • Il tipo più comune è quello a foglia liscia e piatta, perfetta per essere pulita senza difficoltà.
    • Gli spinaci della varietà Savoy sopportano meglio il freddo rispetto ad altre specie. Le foglie sono molto corrugate e non è semplicissimo liberarle del terriccio.
    • Gli spinaci novelli sono dei normali spinaci che vengono raccolti dopo 15-20 giorni di crescita, mentre di solito quelli ordinari si raccolgono a 45-60 giorni di vita. Quelli novelli sono più teneri e adatti alle insalate, mentre quelli regolari si addicono meglio alle cotture.
  2. 2
    Conserva gli ortaggi in sacchetti di plastica e all’interno del frigorifero. In questo modo puoi tenerli per 3 giorni. Se hai acquistato gli spinaci in confezione sigillata, assicurati di richiudere il sacchetto con una molletta dopo averlo aperto così le foglie che non hai consumato rimarranno fresche. Se non prevedi di mangiare subito gli spinaci, potrai conservarli fino a quando sarai pronto. Non dovresti mai lavarli e asciugarli se non prima di cucinarli, altrimenti appassiscono.
  3. 3
    Rimuovi gli steli dalle foglie. Se quelli che hai acquistato presentano ancora lo stelo, dovresti rimuoverlo con un coltello da cucina o delle forbici. Se vuoi svolgere un lavoro davvero accurato, usa un coltello ricurvo. Anche se gli steli sono perfettamente commestibili, sono piuttosto duri e sgradevoli al palato, le foglie sono decisamente migliori.
  4. 4
    Pulisci gli spinaci sotto l’acqua corrente per eliminare il terriccio e le particelle di sporco. Il più delle volte le foglie presentano del terriccio che, se non viene eliminato, lascia un sapore sabbioso al piatto. Se hai acquistato una confezione sigillata di spinaci già lavati, puoi sciacquarli per essere più sicuro, ma non è necessaria un’attenzione maniacale come invece faresti con le verdure del mercato agricolo. Ecco qualche consiglio su come lavare gli spinaci:
    • Separa le foglie.
    • Fai scorrere la mano lungo le venature della foglia e staccala dallo stelo. Si tratta di un passaggio facoltativo dato che ad alcune persone lo stelo piace.
    • Metti le foglie in una ciotola piena di acqua, sciacquale e muovile per poi eliminare l’acqua.
    • Ripeti il procedimento finché hai rimosso tutto il terriccio.
  5. 5
    Asciuga gli spinaci. Dovresti aspettare che siano asciutti prima di cucinarli, a meno che tu non voglia lessarli subito. Mettili in uno scolapasta e lasciali a sgocciolare per 10 minuti oppure tampona le foglie gentilmente con carta da cucina. Procedi con cautela per evitare di ridurre in poltiglia le foglie e renderle mollicce. Una volta asciutte, puoi iniziare a cuocerle così non appassiscono.
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Cuocere gli Spinaci

  1. 1
    Lessa gli spinaci. Il modo più semplice di cucinarli è quello di farli bollire. Puoi gustarli al naturale, oppure la lessatura potrebbe essere il primo passaggio di una preparazione più lunga, ad esempio potresti creare una purea. Ecco come bollire gli spinaci:
    • Metti le foglie in una pentola capiente piena di acqua bollente.
    • Cuocile per 3-5 minuti.
    • Scolale.
    • Tieni a portata di mano un contenitore con acqua e ghiaccio per bloccare la cottura e “trattenere” il colore verde brillante (facoltativo). Successivamente scola ancora gli spinaci.
    • Disponili in un vassoio e condiscili con un filo d’olio di oliva.
    • Regola di sale e pepe a piacere.
  2. 2
    In padella. Anche questa è una tecnica molto usata per prepararli. Avrai bisogno di due mazzi di spinaci, olio di oliva, due spicchi di aglio tritati (facoltativi), sale e pepe a piacere. Ecco la procedura:
    • Scalda due cucchiai di olio di oliva a fuoco medio alto.
    • Metti l’aglio e cuocilo per circa 30 secondi o comunque finché diventa fragrante.
    • Aggiungi un mazzo di spinaci e cuoci per un minuto per farli appassire, giralo con le pinze da cucina.
    • Inserisci il secondo mazzo di spinaci e continua nello stesso modo per farli appassire per altri 2-3 minuti.
    • Condisci con sale e pepe q.b.
  3. 3
    Crea una purea di spinaci. Anche questo piatto garantisce un sapore ricco, robusto e delizioso. Lo puoi gustare da solo o accompagnarlo a una bistecca, al pollo o a un’altra fonte di proteine. Ecco cosa devi procurarti: 720 g di spinaci, 115 g di burro, 8 cucchiai di farina, mezza cipolla di medie dimensioni tagliata a cubetti, tre spicchi d’aglio tritati, 480 ml di latte, sale e pepe a piacere. Il procedimento:
    • Fondi il burro in una pentola dal fondo spesso e pesante.
    • Aggiungi la farina e lavora gli ingredienti con una frusta.
    • Cuoci il roux a fuoco medio per 5 minuti.
    • Aggiungi la cipolla e l’aglio e mescola per un altro minuto.
    • Versa il latte e mescola sempre con la frusta senza fermarti per 5 minuti.
    • In una padella separata cuoci gli spinaci, segui le istruzioni del passaggio precedente (senza aglio).
    • Condisci la salsa con sale e pepe e poi aggiungi gli spinaci.
    • Mescola la crema delicatamente per combinare tutti gli ingredienti.
  4. 4
    Al forno. Gli spinaci cotti al forno, come quelli in crema, sono un altro piatto ricco e sostanzioso. Questo metodo ti consente di arricchire le verdure con il formaggio. Ecco gli ingredienti che ti serviranno: 70 g di cipolla tritata, 30 g di burro, due confezioni di spinaci, 120 ml di panna da cucina, 80 ml di latte, 5 cucchiai di parmigiano grattugiato, 60 g di pan grattato, sale e pepe a piacere. Ecco come procedere:
    • Salta la cipolla in padella con il burro per 2-3 minuti o fino a quando sarà tenera.
    • Aggiungi gli spinaci, il latte e la panna.
    • Togli il tegame dal fuoco.
    • Aggiungi 4 dei 5 cucchiai di parmigiano, il pan grattato, il sale e il pepe.
    • Metti il composto in un tegame da forno unto.
    • Cospargi con il formaggio restante.
    • Cuoci al forno senza coprire il tegame per 40-45 minuti a 180°C o fino a quando il formaggio diventa dorato.
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Preparare gli Spinaci Crudi

  1. 1
    Prepara un’insalata di spinaci e fragole. Si tratta di un abbinamento semplice ma molto nutriente che non necessita di alcuna cottura. Hai bisogno solo dei seguenti ingredienti: una confezione di spinaci, 10 fragole fresche, 60 g di mandorle sgusciate, mezza cipolla rossa, aceto balsamico, olio di oliva, tre cucchiai di zucchero, sale e pepe. Ecco come procedere:
    • Taglia una cipolla rossa.
    • Dividi le fragole in quattro parti.
    • Unisci la cipolla alle fragole, mandorle e agli spinaci.
    • Per preparare il condimento, mescola 60 ml di aceto balsamico con altrettanto olio di oliva, tre cucchiai di zucchero, sale e pepe a piacere.
    • Versa il condimento sull’insalata e mescola delicatamente.
  2. 2
    Prepara una insalata di spinaci con fichi e formaggio feta. È un'insalata dolce perfetta per un pomeriggio d’estate, un picnic o come contorno a ogni piatto. Tutto quello che devi fare è combinare una confezione di spinaci con 60 g di formaggio feta a cubetti o spezzettato, 10-15 fichi tagliati in quarti, 60 g di noci pecan e 100 g di uva. Aggiungi solo un po’ di aceto balsamico o una vinaigrette ai ribes se preferisci qualcosa di più fantasioso. La tua insalata è pronta senza bisogno di cuocerla!
  3. 3
    Prepara un frullato di spinaci. Questa verdura aggiunge un tocco sano e delizioso a ogni tipo di frullato, anche di frutta. In linea di massima tutto quello che devi fare è aggiungere gli spinaci ai soliti ingredienti e frullare il tutto fino a quando diventa liscio e cremoso. Ecco un’idea per un frullato di pera e spinaci:
    • 360 ml di acqua o acqua di cocco.
    • 100 g di spinaci.
    • 1 pera matura tagliata a pezzetti.
    • 1 cucchiaio di succo di limone.
    • 1 cucchiaino di zenzero tritato.
    • 1 cucchiaio di semi di lino macinati.
    • 1 cucchiaino di miele.
  4. 4
    Finito.
    Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 11 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Frutta & Verdura

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità