Come Preparare il Mate

Il mate è una bevanda che si ottiene lasciando in infusione le foglie secche della pianta yerba mate nell'acqua calda. Furono gli indiani guaraní del Sud America i primi a scoprire le sue proprietà ringiovanenti. Oggi viene bevuto in Uruguay, in Paraguay, in Argentina, in alcune parti del Brasile, in Cile e nell'est della Bolivia. Il suo sapore è simile a quello del tè verde, con un retrogusto di tabacco e di quercia. Per poterlo apprezzare appieno, preparalo correttamente dopo aver letto questo articolo.

IngredientiModifica

  • Yerba mate
  • Acqua calda, ma non bollente
  • Acqua fredda

Metodo 1 di 2:
Tradizionale
Modifica

  1. 1
    Procurati il recipiente, anch'esso chiamato mate, che può essere di metallo, di ceramica o di legno, e una bombilla, cioè la cannuccia di metallo. Puoi anche usare una normale tazza da tè, ma la bombilla è immancabile.
    • Per evitare che i primi sorsi siano amari, riempi di acqua bollente fino all'orlo un recipiente nuovo e lascialo così per 10 minuti. Poi, gratta delicatamente la membrana interna con un cucchiaio di metallo sotto l'acqua corrente. Infine, lascialo al sole per un giorno o due fino alla completa asciugatura.
  2. 2
    Riempi a metà il recipiente di yerba mate secca.
  3. 3
    Appoggia la tua mano sulla cima del recipiente e capovolgilo. Agitalo aiutandoti con il polso per assicurarti che le foglie più polverose restino in cima, evitando di succhiarle quando berrai.
  4. 4
    Appoggia il recipiente quasi completamente su un suo lato e muovilo in avanti e indietro. Questa azione porterà le foglie più grandi in superficie, il che aiuterà a filtrare le foglie più polverose in un secondo momento. Rialza lentamente il recipiente in modo che la yerba mate resti asimmetricamente distribuita.
  5. 5
    Inserisci la bombilla nel mate. Se detesti l'acqua troppo calda, puoi aggiungerne della fredda prima di farlo. Ad ogni modo, l'acqua fredda aiuterà a conservare l'integrità del mate.
    • Metti la bombilla nello spazio vuoto vicino al mucchietto di foglie, cercando di non modificare la loro sistemazione. La bombilla dovrà toccare il fondo ed essere appoggiata su un lato del recipiente per evitare che entri a contatto con la yerba polverosa. Successivamente, aggiungi dell'acqua fredda nello spazio vuoto fino a raggiungere la cima del mucchietto e aspetta che venga assorbita. Cerca di mantenere la parte superiore polverosa del mucchietto asciutta.
    • In alternativa, versa dell'acqua fredda nello spazio vuoto fino a raggiungere la parte superiore del mucchietto e aspetta che si assorba. Pressa lievemente il mucchietto in pendenza, permettendo al mate di non perdere la sua forma. La bombilla dovrà toccare il fondo ed essere appoggiata su un lato del recipiente, il più lontano possibile dalla cima polverosa del mucchietto.
  6. 6
    Versa l'acqua calda (70-80ºC) nello spazio vuoto così come hai fatto con quella fredda. Non dovrà essere bollente, o il mate avrà un sapore amaro.
  7. 7
    Bevi dalla cannuccia di metallo. I principianti tendono a scuotere la bombilla e a girare l'erba. Resisti alla tentazione, o finirai con il tappare la bombilla e far entrare dell'erba al suo interno. Bevi tutto il mate quando ti viene passato, non sorseggiarlo per poi passarlo a qualcun altro. Per capire se hai finito, dovresti sentire un suono simile a quello che si verifica quando finisci di bere una bevanda con una cannuccia.
    • In un gruppo, il primo infuso viene tradizionalmente bevuto dalla persona che ha preparato il mate. Se sei il servitore, bevilo fino a terminare l'acqua, riempi il recipiente con l'acqua calda e passalo a qualcuno altro, condividendo la stessa bombilla.
    • Riempi il recipiente di acqua calda prima che venga passato a qualcun altro fino a quando l'erba non perderà il suo sapore (in spagnolo si dice che è “lavado”). In genere, questo succede dopo 10 rifornimenti (dipende molto dalla qualità del mate). Il mucchietto può essere spinto sul lato opposto del recipiente e rinnovato per qualche altra volta fino ad estrarre totalmente il sapore.
    • Per dire che non ne vuoi più, ringrazia “el cebador”, ovvero il servitore, dopo aver finito di sorseggiarlo.
  8. 8
    Pulisci il recipiente dopo averlo usato e lascialo asciugare. Il mate può essere fatto di un materiale organico che può marcire, cambiando il sapore dell'erba.
    Advertisement

Metodo 2 di 2:
Alternative
Modifica

Le seguenti opzioni di preparazione possono essere più semplici, ma il sapore sarà molto diverso rispetto a quello della tecnica tradizionale. Ti raccomandiamo di provare la classica preparazione prima di sperimentare con gli altri metodi, così capirai come ottenere un gusto simile.

  • In Paraguay, il mate si beve freddo, dunque bisogna sostituire l'acqua calda con quella fredda e aggiungere del ghiaccio. In alcuni casi si usa un mix di erbe. Si utilizza un corno di mucca stagionato al posto del tipico recipiente. Questo infuso è noto come tereré.
  • In alcuni posti, come in Argentina, il mate viene anche venduto sotto forma di sacchetti di tè (viene chiamato mate cocido).
  • Anche la yerba può essere preparata come del normalissimo tè. Lasciala in infusione nell'acqua calda (la quantità dipende da quanto vuoi che sia forte, dunque fai qualche esperimento) e filtra le foglie prima di berla.
  • Puoi anche usare la caffettiera francese e la macchina del caffè automatica per preparare il mate. Metti l'erba al posto dei chicchi di caffè.
  • Se il sapore della yerba mate non ti piace, puoi provare la noce di cocco essiccata e il latte caldo al posto dell'acqua. Questa bevanda è ideale per i bambini e quando fa freddo.
  • Se ti piace il caffè, in alcuni Paesi troverai un mix di yerba e di caffè al supermercato, da preparare come preferisci.
  • In Sud America, specialmente in Uruguay, potrai trovare diversi tipi di yerba mate in commercio: per dimagrire, per digerire meglio, per prevenire i disturbi alla prostata, ecc.

ConsigliModifica

  • Puoi anche aggiungere delle foglioline di menta fresca o di un'altra pianta aromatica direttamente nell'acqua.
  • Per una bevanda più dolce, puoi aggregare dello zucchero o del miele nel recipiente prima di versare l'acqua calda. Il mate può essere consumato dolce o amaro.
  • In alcune parti del Sud America, si aggiunge la buccia degli agrumi (specialmente delle arance) all'erba o si sostituisce l'acqua con il latte caldo.
  • In estate, prova il tereré sostituendo l'acqua calda con quella fredda o con la limonata e aggiungendo del ghiaccio. Ti conviene usare un bicchiere di metallo o un barattolo al posto del tradizionale recipiente.
  • Puoi anche aggiungere della camomilla e dell'anice stellato alla yerba mate.
  • Il mate contiene caffeina, ma in percentuali minori rispetto al tè e al caffè.

AvvertenzeModifica

  • Secondo alcuni studi, le persone che consumano regolarmente grandi quantità di mate al giorno sono più a rischio di contrarre certe forme di cancro. Questa ricerca, comunque, non è stata approfondita e non ha considerato la tossicità dell'alpacca, o argento tedesco, conosciuto anche con il nome di argentone, i cui effetti nocivi includono il cancro. In futuro, potrebbero uscire delle ricerche secondo le quali gli ornamenti dei recipienti e le bombillas prodotte con questa famiglia di leghe possono causare il cancro. Ma esistono anche delle ricerche concentrate sugli effetti benefici del mate: una di esse ha affermato che la yerba mate fa diminuire le probabilità di contrarre il cancro al colon.
  • Sorseggia lentamente: il mate e la cannuccia scottano!

Hai trovato utile questo articolo?

No