Come Preparare il Pad Thai

Il pad thai è un piatto classico della cucina thailandese e viene preparato nei ristoranti e nelle cucine di tutto il mondo. I noodle di farina di riso vengono insaporiti con un'ampia varietà di deliziosi ingredienti e spezie per creare un piatto dal sapore intenso e con una nota piccante. Leggi l'articolo e scopri la ricetta base del Pad Thai.

Ingredienti

  • 112 g di Noodles secchi di Riso
  • 28 g di Tamarindo in pasta
  • 30 ml di Salsa di Pesce
  • 20 g di Zucchero
  • 15 ml di Aceto di Vino di Riso
  • 168 g di Tofu Affumicato
  • 15-30 ml di Olio di Arachidi
  • 100 g di Scalogno
  • 20 g di Aglio
  • 2 Uova Sbattute
  • 30 g di Cavolo
  • 15 g di Gamberetti secchi
  • 85 g di Germogli di Soia
  • 150 g di Arachidi sgusciate
  • Peperoncino secco macinato fresco q.b.
  • 1 Lime tagliato a spicchi

Metodo 1 di 3:
Preparare gli Ingredienti

  1. 1
    Tosta le arachidi. Preriscalda il forno a 200°C. Disponi le arachidi su una teglia da forno formando un unico strato. Condiscile con il sale. Tosta le arachidi in forno per circa 15 minuti, fino a renderle dorate e fragranti.
  2. 2
    Taglia le verdure. Lava ed asciuga gli scalogni, dopodiché tritali su un tagliere da cucina. Trita finemente vari spicchi d'aglio.
  3. 3
    Metti i noodle in ammollo. Riempi una zuppiera di acqua calda ed immergi i noodle. Lasciali ammorbidire nell'acqua per diversi minuti. Quando saranno diventati soffici, scola l'acqua e metti da parte i noodle.
  4. 4
    Prepara la salsa. Incorpora il tamarindo in 180 ml di acqua bollente. Dopo cinque minuti, filtra il tamarindo attraverso un colino dalle maglie fini e versa il liquido in una zuppiera. Aggiungi la salsa di pesce, lo zucchero e l'aceto di vino e mescola per amalgamare gli ingredienti. Metti da parte la zuppiera.
  5. 5
    Salta il tofu in padella. Taglialo a striscioline. Scalda un cucchiaino di olio di arachidi in un wok, o in una padella in ghisa, utilizzando una fiamma media. Quando l'olio è caldo, versa le striscioline di tofu in padella e soffriggile su un lato fino a renderle dorate. Capovolgile e cuocile anche sul lato opposto. Quando avrà assunto un colore ben dorato ed uniforme, mettilo da parte.
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Cuocere il Pad Thai

  1. 1
    Soffriggi l'aglio e lo scalogno. Versa in padella il secondo cucchiaino di olio di arachidi. Accendi una fiamma alta. Aggiungi metà dello scalogno e soffriggilo per 30 secondi. Aggiungi l'aglio e saltalo in padella per altri 10 secondi.
  2. 2
    Cuoci le uova. Versa le uova in padella e mescola immediatamente per strapazzarle. Le uova dovranno cuocere per non più di 30 secondi prima che tu aggiunga gli ingredienti rimanenti.
  3. 3
    Aggiungi i noodle e la salsa. Versa i noodle in padella e usa le pinze per mescolarli ed incorporarli agli altri ingredienti. Versa la salsa sui noodle e continua a mescolare e a condirli. Salta la miscela in padella per circa 30 secondi.
  4. 4
    Aggiungi il cavolo e i germogli di soia. Mescolali ed incorporali agli altri ingredienti.
  5. 5
    Aggiungi i gamberi e metà delle arachidi tostate. Continua a mescolare gli ingredienti per scaldarli in modo uniforme. L'intero processo non dovrebbe richiedere più di 2 minuti.
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Completare il Pad Thai

  1. 1
    Trasferisci il pad thai in un piatto da portata. Versa con attenzione il contenuto del wok in una grossa zuppiera o in un piatto capiente.
  2. 2
    Decora il pad thai. Distribuisci lo scalogno e le arachidi rimanenti sul pad thai, formando una piccola montagnola nel centro. Condisci a piacere con del pepe rosa macinato fresco distribuendolo sul piatto in modo uniforme.
  3. 3
    Servi il pad thai. Questo piatto da sapore intenso costituirà un pasto completo. Servilo caldo ed accompagnalo con del lime tagliato a spicchi.
  4. 4
    Finito.
    Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità