Come Preparare il Pollo al Chili

Il pollo al chili è un piatto tipico della cucina indocinese. È possibile servirlo come antipasto o piatto principale, accompagnandolo in questo caso con del riso. Pur richiedendo lunghi tempi di preparazione, il grado di difficoltà è piuttosto basso.

Ingredienti

Dosi per 4 porzioni

Carne

  • 450 g di pollo disossato e senza pelle

Marinatura

  • 1 uovo leggermente sbattuto
  • 2 cucchiaini di aglio tritato
  • Pezzetto di zenzero di circa 3 cm sminuzzato
  • 1 peperoncino verde tritato
  • ½ cucchiaino di salsa di soia
  • Un pizzico di sale
  • Un pizzico di pepe nero macinato

Pastella

  • 60 g di amido di mais
  • 60 g di farina multiuso
  • 120 ml di acqua

Salsa

  • 15 ml di salsa piccante
  • 15 ml di ketchup
  • 15 ml di salsa di soia
  • 5 ml di aceto bianco
  • 5 ml di olio di semi di sesamo

Frittura al Salto

  • Olio vegetale (misura separatamente 60 ml e 30 ml)
  • 1 cipolla piccola tagliata a fette
  • 2 teste d'aglio tritato
  • 1 peperone tagliato a fette
  • 2-4 peperoncini piccoli sminuzzati e senza semi
  • 1 cipollotto sminuzzato (per la guarnizione)

Parte 1 di 3:
Marinare il Pollo

  1. 1
    Lava il pollo e asciugalo con della carta da cucina.
    • Per fare in modo che la pietanza abbia un sapore ancora più autentico, preparala con del pollo disossato e senza pelle. Possono essere usati anche tagli privi di ossa, come il petto o il filetto di pollo.
  2. 2
    Taglia il pollo in bocconcini di circa 3-5 cm usando un coltello seghettato. I bocconcini dovrebbero avere dimensioni simili, in modo da cuocersi in maniera uniforme.
    • Per facilitare la procedura, tieni il pollo nel congelatore e taglialo prima che finisca di scongelarsi. In questo momento la carne è più compatta e facile da affettare. Lo scongelamento terminerà senza problemi durante la marinatura.
  3. 3
    In una ciotolina, sbatti gli ingredienti per la marinatura: uovo, zenzero, peperoncino, salsa di soia, sale e pepe nero. Mescolali uniformemente [1].
    • L'uovo dovrebbe rivestire la superficie del pollo, in modo da facilitare l'adesione della pastella. Sebbene sia preferibile usarlo intero, per questioni di salute è possibile utilizzare solo l'albume.
  4. 4
    Metti i bocconcini di pollo in un sacchetto di plastica ermetico capiente. Versa la marinata sulla carne, chiudi la busta e agitala leggermente per fare in modo che i bocconcini vengano rivestiti omogeneamente. Tienila in frigo per circa 30 minuti.
    • Se non hai un sacchetto di plastica capiente, usa una ciotola grande. Coprila con della pellicola trasparente o della carta stagnola prima di metterla in frigo.
    • Per prevenire la proliferazione dei batteri, fai marinare il pollo in frigo anziché a temperatura ambiente.
    • La marinatura permette di inumidire, intenerire e rendere più saporita la carne. Dovresti lasciare riposare il pollo per almeno 15 minuti, anche se l'ideale sarebbe aspettare 30 o 60 minuti.
    Advertisement

Parte 2 di 3:
Friggere il Pollo

  1. 1
    Versa 60 ml di olio vegetale in un wok o una padella capiente e fallo riscaldare a fiamma medio-alta [2].
  2. 2
    Prepara la pastella. Mentre l'olio si riscalda, sbatti l'amido di mais, la farina multiuso e l'acqua in una ciotola media o grande. Dovresti ottenere un composto liscio e leggermente diluito.
    • Per prevenire la formazione di grumi, prima prova a setacciare l'amido di mais e la farina usando un setaccio a maglia fine. Versa gradualmente l'acqua a mano a mano che sbatti gli ingredienti. Inoltre, durante la procedura raccogli i residui di pastella rimasti sui lati della ciotola per incorporarli.
  3. 3
    Preleva i bocconcini di pollo dal sacchetto aiutandoti con una schiumarola e trasferiscili direttamente nella pastella. Rimescola delicatamente per rivestirli bene.
    • Prelevati i bocconcini, lascia colare la marinata in eccesso per qualche secondo tenendo ferma la schiumarola al di sopra del sacchetto o di un lavandino. A questo punto puoi adagiare il pollo nella pastella.
    • Ti conviene suddividere in vari mucchietti i bocconcini, intingendo un gruppo alla volta nella pastella. Si consiglia anche di cucinare un mucchietto alla volta, in modo che il pollo si cuocia in maniera uniforme.
  4. 4
    Preleva i bocconcini dalla pastella e lascia scorrere gli eccessi. Mettili nell'olio e abbassa la fiamma al minimo.
    • Una volta avviato il processo di cottura, aiutati con la schiumarola per separarli, altrimenti i bocconcini potrebbero appiccicarsi e rimanere attaccati.
  5. 5
    Friggili nell'olio bollente per 3-5 minuti o fino a quando la superficie esterna non si sarà dorata leggermente e la carne non si sarà cotta bene all'interno [3].
    • Il pollo non va cotto più del necessario. Dal momento che dovrai esporlo nuovamente a una fonte di calore, una cottura prolungata può renderlo secco e poco saporito.
  6. 6
    Rimuovi i bocconcini dalla padella con una schiumarola e adagiali su un piatto rivestito di carta da cucina per assorbire l'olio in eccesso [4].
    • Puoi rivestire il piatto anche con una busta del pane riciclata, della carta forno o qualsiasi altra carta assorbente per alimenti. Tutti questi materiali dovrebbero aiutarti ad assorbire l'olio in eccesso dal pollo.
    • Per ora metti da parte il pollo, ma tienilo al caldo.
    Advertisement

Parte 3 di 3:
Comporre il Piatto

  1. 1
    Togli la padella dal fuoco e versaci gli ultimi 30 ml di olio vegetale. Mettilo a riscaldare a fiamma medio-alta.
    • Prima di aggiungere l'olio è bene far raffreddare la padella per qualche minuto. Se ancora è bollente, rischi di farlo schizzare.
    • Le verdure andrebbero cotte a fiamma medio-alta anziché al minimo o al massimo. Il calore intenso dovrebbe farle cuocere e allo stesso tempo aiutarle a mantenere una consistenza croccante. Invece, le basse temperature tendono a prolungare i tempi di cottura e a renderle mollicce.
  2. 2
    In una ciotolina sbatti la salsa piccante, il ketchup, la salsa di soia, l'aceto bianco e l'olio di semi di sesamo fino a ottenere una miscela omogenea. Mettila da parte.
    • La salsa piccante può essere dosata in base ai propri gusti. Se vuoi che il piatto sia particolarmente pungente, usane 30 ml. Se preferisci che abbia un sapore più delicato, evita di utilizzarla. In ogni caso, le spezie della marinata e i peperoncini usati durante la frittura rendono la pietanza saporita e pepata, quindi la salsa piccante è solo un ingrediente aggiuntivo.
  3. 3
    Adagia la cipolla nell'olio bollente e lasciala cuocere per circa 5 minuti o fino a farla appassire. Rimescola spesso [5].
    • Durante la cottura la cipolla dovrebbe emanare il suo caratteristico odore e appassirsi. Evita invece di farla rosolare.
  4. 4
    Aggiungi l'aglio, il peperone e i peperoncini alla cipolla. Friggi per altri 2 o 3 minuti.
    • Le verdure vanno cotte fino a quando l'aglio non si sarà tostato leggermente, mentre il peperone e i peperoncini dovrebbero diventare leggermente croccanti.
  5. 5
    Versa la salsa nella padella e rimescolala con le verdure fino a rivestirle omogeneamente.
  6. 6
    Adagia nuovamente i bocconcini di pollo nella padella. Mescolali con le verdure e la salsa fino a rivestirli bene e a completare la cottura.
    • Questo passaggio dovrebbe durare solo 1 o 2 minuti. A cottura ultimata, togli la padella dal fuoco.
  7. 7
    Impiatta subito la pietanza e guarniscila con del cipollotto verde. Servila e gustala finché è calda.
    • Il pollo al chili viene solitamente servito con il riso alla cantonese, il riso al vapore o i noodles all'uovo. Puoi adagiare i bocconcini direttamente al di sopra del riso o dei noodles, anche se vengono generalmente serviti in due ciotole separate.
    Advertisement

Cose che ti Serviranno

  • Carta da cucina
  • Coltello seghettato
  • Coltello liscio
  • 3 ciotoline
  • Una ciotola media o grande
  • Frusta
  • Sacchetto di plastica ermetico capiente
  • Schiumarola
  • Wok o padella grande
  • Piatto
  • Mestolo

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Hai trovato utile questo articolo?

No
Advertisement