Come Preparare il Succo di Graviola

La graviola è una pianta da frutto originaria di Caraibi, America Centrale, zona nord del Sud America e Africa subsahariana. Ha un gusto a metà strada tra fragola e ananas, con un tocco di cremosità e un sapore agrumato acidulo. Il succo di graviola non è particolarmente difficile da preparare e offre un'ampia varietà di benefici in fatto di salute. Il suo elevato contenuto di vitamina C mantiene pulito il tratto urinario, mentre le grandi quantità di fibre ottimizzano le funzioni digestive. Il succo di frutta contiene inoltre tanti altri nutrienti, tra cui potassio, magnesio, tiamina, rame, niacina, acido folico, ferro e riboflavina.

Ingredienti

  • 1 graviola matura, di 450 g circa
  • 375 ml di latte, latte condensato o acqua
  • 5 g di noce moscata (facoltativo)
  • 15 ml di vaniglia (facoltativo)
  • 2,5 g di zenzero grattugiato (facoltativo)
  • 15 g di zucchero (facoltativo)
  • Succo di 1 lime (facoltativo)

Metodo 1 di 3:
Schiacciare la Graviola

  1. 1
    Scegli una graviola matura. Cerca un frutto con una buccia verde. Per capire se va bene, prova a esercitare una leggera pressione con il pollice: dovresti lasciare il segno. Un frutto duro dalla buccia gialla-verde va lasciato maturare a temperatura ambiente per qualche giorno.
  2. 2
    Lava le mani. Entrerai a diretto contatto con la polpa della graviola, quindi le mani dovrebbero essere pulite per evitare di contaminare il succo.
  3. 3
    Lava la graviola con l'acqua di rubinetto. Lo sporco può rimanere incastrato tra le protuberanze della buccia, quindi potrebbe essere necessario strofinarla con le dita per pulirla.
  4. 4
    Sbuccia il frutto. Nonostante il suo aspetto iniziale, la buccia è molto morbida e può essere eliminata a mano. Per completare questo passaggio, non devi usare sbucciatori o altri strumenti.
  5. 5
    Metti la graviola in una ciotola grande e aggiungi del latte o dell'acqua. È meglio usare un recipiente con un'apertura ampia, dal momento che dovrai lavorare il frutto al suo interno. Tra l'altro, il processo può causare disordine, quindi è meglio scegliere una ciotola abbastanza profonda.
  6. 6
    Strizza il frutto con le mani. Dal momento che la polpa è particolarmente morbida, dovrebbe essere facile spremerla senza usare alcuno strumento da cucina specializzato. Spremere la graviola permette di ricavarne il succo. Spremere il frutto direttamente sull'acqua o il latte consente di mescolarli più accuratamente. Alla fine del procedimento, dovresti avere un pezzo di polpa grande unito dalla parte centrale fibrosa del frutto.
    Advertisement

Metodo 2 di 3:
Filtrare la Graviola a Mano

  1. 1
    Posiziona un colino su una ciotola. Il colino dovrebbe essere abbastanza piccolo da adattarsi alla parte superiore del recipiente senza sovrapposizioni. Inoltre, dovrebbe essere abbastanza grande da contenere tutto il liquido della graviola. Il colino dovrebbe infine avere fori abbastanza piccoli. Più grandi sono, più è probabile che la polpa passerà attraverso le aperture.
  2. 2
    Versa lentamente il succo attraverso il colino affinché finisca nella ciotola. Questo procedimento potrebbe richiedere un po' di tempo, ciò dipende dalle dimensioni del colino.
  3. 3
    Se vuoi, aggiungi degli ingredienti per insaporirlo. Solitamente, il succo di lime, lo zenzero e lo zucchero permettono di ottenere una combinazione gustosa e autentica. Lo stesso vale per un mix a base di noce moscata e vaniglia.
  4. 4
    Mescola il succo per l'ultima volta prima di versarlo nel bicchiere. Servilo freddo o con del ghiaccio.
    Advertisement

Metodo 3 di 3:
Frullare il Succo

  1. 1
    Per un succo di graviola leggermente più denso, frulla il succo invece di spremerlo a mano. Grazie a questo procedimento, viene scomposta più polpa, e questa rimane nel succo, non viene filtrata.
  2. 2
    Togli i semi e la parte centrale fibrosa dalla graviola schiacciata. La polpa caduta dal cuore del frutto può restare nel liquido, ma la parte centrale stessa e i semi vanno rimossi.
  3. 3
    Versa il liquido in un frullatore. Prima di farlo, non preoccuparti di colarlo. Servendoti di salviette di carta, asciuga il succo che cade.
  4. 4
    Aggiungi gli eventuali ingredienti extra al liquido mentre si trova nel frullatore. Prova una combinazione di vaniglia e noce moscata, oppure di zucchero, zenzero e lime.
  5. 5
    Frulla gli ingredienti usando una velocità media o alta. Fallo per diversi minuti. Nel momento in cui avrai finito, il liquido polposo dovrebbe essere liscio e cremoso.
  6. 6
    Se il succo è troppo denso, aggiungi più acqua. Versane 125 ml alla volta. Frulla di nuovo.
  7. 7
    Servi il succo freddo o con ghiaccio. Il resto del succo può essere conservato in frigo per al massimo una settimana.
    Advertisement

Consigli

  • Se non riesci a trovare una graviola fresca, potresti reperire quella in lattina online. Sempre su internet, puoi anche trovare del succo di graviola già pronto.
Advertisement

Cose che ti Serviranno

  • Ciotole grandi
  • Colino
  • Frullatore

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Drinks

Hai trovato utile questo articolo?

No
Advertisement