Come Preparare il Wasabi

Condimento ricco di sapore che accompagna il sushi e altri piatti della tradizione asiatica, il wasabi è una pasta di colore verde acceso, preparata con una potente varietà di rafano di origine giapponese. Usato come condimento e come ingrediente di base per creare salse e creme, il rafano è in grado di aggiungere piccantezza e sapore a ogni piatto.

Preparare il wasabi è facile. Puoi creare un wasabi puro utilizzandone la radice o la polvere, oppure preferire un diverso ingrediente di base ed una ricetta alternativa che prevede ad esempio l'utilizzo di rafano bianco, senape e colorante alimentare verde. Quest'ultima miscela sarà molto simile a quella normalmente acquistabile nei supermercati.

Ingredienti

  • Radice o polvere di wasabi
  • Acqua
  • Olio d'oliva

Metodo 1 di 4:
Pasta di Wasabi con il Wasabi Fresco

  1. 1
    Seleziona una radice di wasabi. Scegline una soda e priva di grinze, con foglie dall'aspetto vivo e sodo. Cerca la radice di wasabi in un negozio di alimentari asiatici, potrebbe non essere semplice trovarla, dato che è originaria del Giappone e coltivata in pochissime altre aree del mondo.
  2. 2
    Rimuovi le foglie dalla parte finale della radice tagliandole con un coltello. Non dovrai necessariamente buttarle, potrai mangiarle e aggiungerle a una buona insalata, oppure lasciarle seccare e conservarle per usarle successivamente.
  3. 3
    Prepara il wasabi. Lava l'esterno della radice. Elimina le eventuali ammaccature o macchie. Lascia asciugare la radice all'aria.
  4. 4
    Usa una grattugia fine per ottenere la quantità di wasabi desiderata.
  5. 5
    Raduna il wasabi grattugiato. Schiaccialo e modellalo per formare una piccola palla.
  6. 6
    Lascia riposare il wasabi per circa 10 minuti prima di portarlo in tavola. Questa attesa ne intensificherà il sapore.
    Advertisement

Metodo 3 di 4:
Mantenere la Freschezza della Pasta di Wasabi

  1. 1
    Copri il wasabi con un coperchio.
  2. 2
    Prima di consumare il wasabi lascialo riposare per almeno 10-15 minuti per permettere ai sapori di fondersi e amalgamarsi.
  3. 3
    Rinfresca il wasabi mescolandolo e modellandolo nuovamente in una palla. In alternativa, aggiungi una piccola quantità di wasabi appena fatto a quello preparato in precedenza.
    Advertisement

Metodo 4 di 4:
Conservazione

  1. 1
    Conserva il wasabi per un breve periodo di tempo. Dopo aver raggiunto il suo picco di sapore, il wasabi perde gradualmente la sua potenza con il passare del tempo.
  2. 2
    Se hai del wasabi avanzato e desideri conservarlo, aggiungi una piccola quantità di olio e mescola per incorporarlo completamente.
  3. 3
    Conservalo in un contenitore ermetico.
  4. 4
    Riponi il wasabi in frigorifero e ricorda che più a lungo lo conserverai minore sarà l'intensità del suo sapore.
  5. 5
    Finito.
    Advertisement

Avvertenze

  • Dopo aver preparato il wasabi, lavati le mani con attenzione. Tieni la radice, la polvere e la pasta di wasabi lontane dagli occhi.
Advertisement

Cose che ti Serviranno

  • Dosatori
  • Piccola zuppiera o contenitore ermetico
  • Cucchiaio
  • Piccola grattugia
  • Coltello

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 11 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Hai trovato utile questo articolo?

No
Advertisement