Come Preparare l'Acqua Aromatizzata

L'acqua aromatizzata alla frutta è sana e gustosa. Preparane 1 o 2 caraffe e tienile in frigo: vedrai che in questo modo sarà molto più facile mantenere un adeguato livello di idratazione.

Parte 1 di 3:
Ricette Semplici a base di Frutta

  1. 1
    Aromatizza l'acqua con gli agrumi. Calcola 1-3 frutti per ogni litro di acqua. Lavali, tagliali in fette sottili e lasciali riposare nell'acqua fredda per almeno 3 ore. Se vuoi farli riposare più a lungo per intensificarne il sapore, prima sbucciali per evitare che inacidiscano l'acqua [1].
    • Qui trovi una guida dettagliata di varie ricette a base di frutta ed erbe aromatiche.
    • Prova ad aggiungere 5 g di foglie di menta o basilico.
  2. 2
    Aromatizza l'acqua con fragole o lamponi. Usa circa 1 tazza di frutta per ogni litro d'acqua. I frutti di bosco freschi vanno ridotti in poltiglia con un cucchiaio di legno, altrimenti sarà difficile ottenere una buona infusione. Quelli surgelati sono già spezzettati, ma conviene sminuzzarli ulteriormente per accelerare la procedura. Lascia in infusione per almeno 3 ore, quindi scola il liquido.
    • Questa ricetta si sposa bene con il succo di mezzo limone.
  3. 3
    Prepara l'acqua al cetriolo. Affetta un cetriolo in rondelle sottili e adagiale in una caraffa d'acqua. Lascia in infusione per tutta la notte. Cerca di finire la bevanda nel giro di 1 o 2 giorni [2].
    • Puoi anche tagliare l'intero cetriolo a metà in lunghezza e rimuovere la polpa con un cucchiaio prima di affettarlo.
    • Avendo un gusto delicato, puoi intensificarlo con 3 o 4 fette di limone o cubetti di ananas.
  4. 4
    Mescola more e salvia. È una combinazione sofisticata, delicata e deliziosa. Calcola 1 tazza di more per ogni litro d'acqua, quindi aggiungi una manciata di foglie di salvia [3].
  5. 5
    Aromatizza l'acqua con una mela. Le mele e gli altri frutti dalla consistenza dura non sprigionano il proprio sapore alla stessa velocità di altri. Affetta finemente la mela e lasciala in infusione per massimo 24 ore nel frigorifero. Un'ora prima di servire l'acqua, tienila a temperatura ambiente per intensificarne il sapore [4].
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Aromatizzare l'Acqua con la Frutta

  1. 1
    Seleziona la frutta. Segui una delle ricette illustrate nella sezione precedente o scegli la frutta che preferisci. Puoi sperimentare con diverse quantità, ma inizia calcolando una manciata di frutti piccoli per ogni litro d'acqua, oppure 1 o 2 tazze di frutti di bosco o frutta in cubetti per ogni litro d'acqua.
    • La frutta fresca di stagione è la più gustosa in assoluto. Quella surgelata non sembra altrettanto invitante, ma può essere più buona rispetto alla frutta fresca fuori stagione [5].
  2. 2
    Lava bene la frutta con l'acqua di rubinetto. Dal momento che la buccia verrà lasciata in infusione nell'acqua, è molto importante eliminare le sostanze contaminanti dalla superficie.
    • Se la frutta non è biologica, prova a sbucciarla per eliminare i pesticidi dalla superficie.
    • Questo passaggio non è necessario per la frutta surgelata.
  3. 3
    Tagliala in spicchi o rondelle. Se vengono appesantite da una manciata di cubetti di ghiaccio, le rondelle permettono di accelerare l'infusione. Gli spicchi non consentono di ottenere un infuso dal gusto particolarmente intenso, a meno che la frutta non venga pestata nel modo descritto qui in basso.
    • Taglia le rondelle a metà nel caso in cui la caraffa sia stretta.
    • I frutti di bosco e la frutta a cubetti non vanno affettati.
  4. 4
    Adagia la frutta in una caraffa che avrai riempito di acqua fredda o a temperatura ambiente. Se non ti piace il sapore dell'acqua di rubinetto, trattala con un filtro prima di aggiungere la frutta.
    • L'acqua calda accelera l'infusione, il problema è che rende la frutta molliccia e potrebbe eliminare alcuni nutrienti [6].
  5. 5
    Pesta delicatamente gli ingredienti (facoltativo). Questo metodo accelera sostanzialmente l'infusione, ma rischi di ritrovarti con una miscela torbida e polposa. Per ottenere un risultato più piacevole dal punto di vista estetico, spremi del succo dalla frutta usando il manico di un cucchiaio di legno: premilo e ruotalo, ma non polverizzare completamente la frutta [7]. Se hai tempo, lasciala riposare per qualche ora.
    • In alternativa, lascia le fette intere per creare un effetto più bello, ma spremi il succo di un frutto per insaporire l'acqua.
    • Per aromatizzare un solo bicchiere d'acqua da bere subito, polverizza la frutta con un pestello per cocktail.
  6. 6
    Aggiungi una manciata di erbe aromatiche (facoltativo). La menta e il basilico sono fra le più usate, ma puoi anche optare per rosmarino, salvia o qualsiasi altra pianta desideri. Lava le foglie, poi strofinale fra le mani per ammaccarle leggermente prima di aggiungerle all'acqua.
    • Puoi usare delle erbe essiccate, ma collocale in un infusore da tè per evitare che lascino residui nella bevanda.
  7. 7
    Aggiungi del ghiaccio (facoltativo). Oltre a raffreddare l'acqua, appesantisce la frutta che affiora in superficie e ne filtra alcuni pezzetti mentre versi la bevanda.
  8. 8
    Lascia l'acqua in infusione nel frigorifero per 3 o 4 ore. Per intensificare al massimo il sapore, puoi anche aspettare fino a 12 ore. Passate 12 ore, filtra gli ingredienti per evitare il contatto con batteri e sapori sgradevoli. Consuma la bevanda nel giro di 3 giorni [8]. Rimescolala prima di servirla.
    • L'infusione avviene più velocemente a temperatura ambiente, ma ciò accelera anche la decomposizione della frutta. Lasciala in infusione per 1 o 2 ore e bevila nel giro di 4 o 5 ore dalla preparazione.
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Varianti Originali

  1. 1
    Mescola la frutta con il tè. Metti la frutta in infusione nella caraffa insieme a un sacchetto o a un infusore da tè. Mantieni l'acqua a temperatura ambiente, in modo che l'infusione del tè avvenga senza sovrastare gli altri sapori. Aspetta per 1 o 3 ore, rimuovi la bustina o l'infusore e bevi immediatamente. Prova le seguenti ricette (gli ingredienti vanno mescolati con un litro d'acqua):
    • Tè nero in bustina, 3 mandarini e 4 foglie di basilico [9];
    • 2 bustine di tè verde, ½ mango (affettato) e 50 g di fragole.
  2. 2
    Prepara un'infusione a base di spezie. Prepara un bastoncino di cannella, un cucchiaio di zenzero fresco grattugiato e/o qualche goccia di estratto di vaniglia. È una combinazione particolarmente indicata per le ricette dal gusto acidulo. Prova le seguenti:
    • ½ tazza di ananas a cubetti, ½ arancia affettata e 1 cucchiaio di zenzero grattugiato [10];
    • 1 tazza di mirtilli e qualche goccia di estratto di vaniglia.
  3. 3
    Sostituisci l'acqua liscia con quella gassata per preparare una bevanda frizzante a basso contenuto di zucchero e senza dolcificanti artificiali.
  4. 4
    Sostituisci 60 ml di acqua normale con dell'acqua di cocco. Prova a preparare un'infusione aggiungendo delle pesche o del melone verde.
    • Puoi anche usare il latte di cocco. Tuttavia, essendo una bevanda più densa e ricca, può essere difficile creare un buon equilibrio con la frutta.
    Pubblicità

Consigli

  • I barattoli di vetro grandi sono più economici delle caraffe. Se vuoi preparare diversi tipi di bevande, comprane vari.
  • La frutta che rimane ha ceduto la maggior parte del suo sapore all'acqua, ma è comunque commestibile.
Pubblicità

Avvertenze

  • La frutta o le erbe aromatiche messe nell'acqua possono andare a male senza neanche accorgersene. Non lasciare la bevanda a temperatura ambiente per più di 5 ore o nel frigorifero per più di 3 giorni.
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Caraffa o barattolo di vetro grande
  • Coltello
  • Frigorifero (facoltativo)
  • Ghiaccio (facoltativo)

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 18 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Drinks

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità