Come Preparare la Bibingka

La bibingka è una celebre torta servita nel corso delle occasioni speciali nelle Filippine. Si prepara utilizzando farina di riso e latte di cocco, tra i vari ingredienti, e tradizionalmente veniva cotta dentro foglie di banano. Oltre alla versione tradizionale della ricetta, ci sono alcune versioni più moderne che puoi provare a preparare.

Ingredienti

Versione Tradizionale

Per 4 porzioni

  • 2 tazze di farina di riso
  • 1 cucchiaino di lievito
  • 1 cucchiaino di sale
  • 3 uova
  • 3/4 di tazza di zucchero
  • 375 ml di latte di cocco
  • 1/3 di tazza di burro, sciolto
  • 4 foglie di banano tagliate in cerchi da 20 cm di diametro
  • Decorazioni facoltative: 1 uovo in salamoia tagliato a fettine; 30 ml (2 cucchiai) di cocco grattugiato; 30 ml (2 cucchiai) di Edam e formaggio cheddar grattugiato

Versione Moderna

Per 48 fette

  • 400 ml di latte di cocco
  • 435 ml di latte condensato
  • 1/2 tazza di burro, sciolto
  • 6 uova
  • 2 barattoli di cocco macapuno con sciroppo, da 375 ml ciascuno
  • 500 mg di farina di riso per dolci
  • 1 tazza di zucchero di canna
  • 1/4 di tazza di mandorle finemente tritate
  • 1 cucchiaio di vaniglia
  • Cannella in polvere

Versione Gourmet

Per 12-24 fette

  • 250 mg di formaggio cremoso
  • 2 tazze di zucchero granulato
  • 3 uova
  • 450 g di farina di riso per dolci
  • 1 cucchiaino di lievito
  • 1/2 tazza di burro, sciolto
  • 1 cucchiaio di vaniglia
  • 470 mg di crema di cocco
  • 250 ml di latte
  • 250 mg di ananas tritato
  • 1/4 di tazza di zucchero di canna
  • 2 cucchiai di zucchero granulato

Metodo 1 di 3:
Versione Tradizionale

  1. 1
    Preriscalda il forno a 180°C. Prepara quattro stampi per crostata o pirottini foderandoli con le foglie di banano tagliate.[1]
    • Se vuoi che le torte abbiano il vero aspetto tradizionale, cuocile nel forno in pirottini da 15 cm. Puoi usare anche quelli da 10 cm, ma le torte saranno più spesse e impiegheranno più tempo per cuocere. Se invece usi gli stampi per crostata, le torte saranno un po' più basse e cuoceranno più in fretta.
    • Puoi anche usare una teglia classica rotonda da 20 cm di diametro e profonda 7,5 cm se non hai stampi per crostate, pirottini o cose simili.[2]
    • Le foglie di banano sono un elemento essenziale in questa ricetta se vuoi davvero seguire la tradizione. Completano l'aspetto e la fragranza delle torte.
  2. 2
    Mescola la prima parte degli ingredienti solidi. In una grande ciotola grande, mescola con le fruste la farina di riso, il lievito e il sale, fino a che non saranno ben miscelati.
    • La maggior parte delle ricette tradizionali utilizza solo farina di riso standard e non farina di riso glutinoso o per dolci.
  3. 3
    Prepara la miscela di uova. In un'altra ciotola, lavora le uova con le fruste. Aggiungi lo zucchero e usa ancora le fruste. Aggiungi il burro sciolto e usa ancora una volta le fruste.
    • Lo zucchero granulato viene utilizzato in molte ricette tradizionali della bibingka, ma per ottenere un sapore leggermente diverso puoi usare al suo posto lo zucchero di canna.
  4. 4
    Aggiungi la farina e il latte di cocco. Alterna l'aggiunta di farina e latte di cocco al preparato a base di uova, utilizzando le fruste dopo ogni aggiunta. Usa le fruste finché la miscela non è ben amalgamata, ma evita di sbattere troppo l'impasto.
  5. 5
    Versa l'impasto nei pirottini. Dividilo accuratamente nei quattro contenitori che hai preparato versandolo direttamente sulle foglie di banano.
    • Secondo la tradizione, devi decorare ogni torta con delle fettine di uovo in salamoia prima di infornare. Le uova d'anatra sono le più utilizzate nella tradizione, ma vanno bene anche uova di gallina in salamoia.[3]
  6. 6
    Cuoci le torte. Metti le torte sulla griglia più in alto del forno e cuocile per 20-25 minuti o finché non ti sembrano ben cotte.
    • Controlla se le torte sono pronte inserendo uno stuzzicadenti al centro di ognuna. Se resta pulito, la torta è cotta.
  7. 7
    Fai scurire la sommità delle torte. Metti la griglia in basso e fai cuocere le torte per altri 2-3 minuti, finché la sommità non diventa scura.
    • Mentre lo fai, tieni costantemente d'occhio le torte, per evitare che si brucino.
    • Nota: questo passaggio è facoltativo. Ha poca rilevanza per ciò che riguarda il sapore delle torte, ma dà loro un aspetto più invitante.
  8. 8
    Guarnisci le torte e servile. Togli le torte dal forno e lasciale raffreddare per qualche minuto. Spennellale con un po' di burro fuso e, se vuoi, decorale con un po' di zucchero, cocco grattugiato, e formaggio grattugiato. Servile ancora tiepide.
    • Puoi mangiare le torte direttamente dai pirottini in cui le hai cotte ma, per una presentazione più elegante, toglile dai contenitori prima di decorare con burro, zucchero, cocco e formaggio. Dai dei colpetti sul lato del pirottino e lascia scivolare fuori la torta e le foglie di banano. Metti ogni torta su un vassoio e servi.
    Advertisement

Metodo 2 di 3:
Versione Moderna

  1. 1
    Preriscalda il forno a 190°C. Prepara una tortiera da 33 x 46 x 2,5 cm foderandola con carta da forno.
    • Nota: la versione moderna di questa ricetta non prevede l'utilizzo delle foglie di banano, usate invece in quella tradizionale.
  2. 2
    Mescola i vari tipi di latte. In una grande ciotola, mescola il latte di cocco, il latte condensato e il burro fuso usando un frullatore elettrico.[4]
    • Nota: poiché frusti gli ingredienti insieme, in questo passaggio e in quelli successivi, dovrai periodicamente raschiare i lati della ciotola con una spatola per accertarti che tutti gli ingredienti siano mescolati per bene.
  3. 3
    Aggiungi le uova. Aggiungi le uova al preparato una per volta, frustando dopo ogni aggiunta fino a che il tutto è ben amalgamato.
  4. 4
    Aggiungi il cocco macapuno. Aggiungi il cocco, un barattolo per volta. Frusta dopo ogni aggiunta per mescolare.
    • Non scolare lo sciroppo in cui è immerso il cocco macapuno. Devi aggiungere l'intero contenuto dei barattoli, sia il cocco sia lo sciroppo.
  5. 5
    Aggiungi gradualmente la farina di riso per dolci. Aggiungi la farina mezza tazza per volta, mescolando bene dopo ogni aggiunta.
    • Non aggiungere la farina tutta in una volta sola. Altrimenti otterrai un composto grumoso e probabilmente non riuscirai più a sciogliere i grumi, anche con molto lavoro.
  6. 6
    Aggiungi gli altri ingredienti. Versa lo zucchero marrone e le mandorle tritate, poi mescola fino a ottenere una buona consistenza. Una volta finito, aggiungi l'estratto di vaniglia e mescola molto velocemente per farla amalgamare.
  7. 7
    Versa l'impasto nella teglia. Controlla che non ci siano bolle d'aria o grumi.
    • Se trovi delle bolle d'aria, eliminale battendo con delicatezza la teglia sul tavolo.
  8. 8
    Cuoci la torta. Lasciala in forno per circa 45 minuti, o finché non si scurisce un po'. Cospargi la sommità con un po' di cannella per decorare, poi fai cuocere ancora per 2-15 minuti, fino a farla dorare.
    • Il centro della torta dev'essere ben cotto quando la togli dal forno. Controlla se è pronta inserendo uno stuzzicadenti nel centro. Se resta pulito, la torta è cotta a puntino.
  9. 9
    Lascia che si raffreddi e quindi servila. Togli la torta dal forno. Solleva la carta forno e la torta dalla teglia e lasciala raffreddare sulla carta, ma fuori dalla teglia, finché non arriva a temperatura ambiente. Tagliala in quadrati da 5 cm e servila.
    • Per tagliare più facilmente, usa un lungo righello pulito e un tagliapizza.
    • Puoi conservare la bibingka in un contenitore a chiusura ermetica per 1-2 giorni a temperatura ambiente. In frigo puoi conservarla 1-2 settimane.
    • In questa versione, la torta tende a indurirsi quando si raffredda completamente, quindi puoi riscaldarla nel forno a microonde per 20-30 secondi prima di gustarla.
    Advertisement

Metodo 3 di 3:
Versione Gourmet

  1. 1
    Preriscalda il forno a 180°C. Prepara una tortiera da 33 x 23 cm ungendola con burro, grasso o spray da cucina antiaderente.
    • Nota: questa versione della ricetta non prevede l'utilizzo delle foglie di banano.
  2. 2
    Mescola insieme il formaggio cremoso e 2 tazze di zucchero[5]. Mescola questi due ingredienti in una grande ciotola e frullali insieme con il frullatore elettrico a bassa velocità per circa 30 secondi o fino a ottenere un composto cremoso e uniforme.
    • Raschia i lati della ciotola per assicurarti che tutto il formaggio cremoso e lo zucchero siano amalgamati.
  3. 3
    Aggiungi le uova. Aggiungi le uova alla crema, mescolando molto bene dopo ogni uovo.
  4. 4
    Aggiungi gli altri ingredienti. Aggiungi il lievito, la farina di riso per dolci, il burro fuso, la vaniglia, la crema di cocco, il latte e l'ananas tritato al composto. Aggiungi un ingrediente alla volta, mescolando per bene dopo ogni aggiunta. Quando hai aggiunto tutti gli ingredienti, continua a mescolare finché non ottieni un impasto liscio.
    • Quando aggiungi la farina, mettine mezza tazza per volta, mescolando bene dopo ogni aggiunta. In questo modo minimizzi il rischio di formare grumi nell'impasto.
  5. 5
    Versa l'impasto nella teglia. Poi cospargi la sommità con zucchero di canna e 2 cucchiaini di zucchero granulato.
    • Controlla che non ci siano grumi o bolle d'aria. Elimina i grumi con una forchetta o una spatola. Elimina le bolle d'aria battendo con delicatezza la teglia sul tavolo.
  6. 6
    Cuoci in forno per 1 ora. La torta è pronta quando i bordi diventano croccanti e il centro è ben cotto. Controlla se la torta è pronta inserendo uno stuzzicadenti nel centro. Se resta pulito, la torta è ben cotta.
    • Lascia la torta a raffreddare nella teglia fino a temperatura ambiente.
  7. 7
    Servila ancora tiepida. Quando la torta arriva a temperatura ambiente, tagliala in 12 o 24 quadrati e toglili dalla teglia. Servili ancora tiepidi o mettili in un contenitore a chiusura ermetica e servi in seguito.
    • Se pensi di consumare la torta in 1 o 2 giorni, puoi conservarla a temperatura ambiente. Per conservarla e mantenerla fresca per 1 o 2 settimane, mettila in frigo.
    Advertisement

Cose che ti Serviranno

Versione Tradizionale

  • 4 pirottini da 15 cm o da 10 cm oppure stampo per crostata da 20 cm oppure teglia da 20 cm
  • Fruste
  • 2 ciotole grandi
  • Coltello
  • Forno
  • Stuzzicadenti

Versione Moderna

  • Tortiera da 33 x 46 x 2,5 cm
  • Carta forno
  • Frullatore elettrico
  • Ciotola grande
  • Spatola
  • Stuzzicadenti
  • Coltello

Versione Gourmet

  • Tortiera da 33 x 23 cm
  • Grasso o spray da cucina antiaderente
  • Ciotola grande
  • Spatola
  • Frullatore elettrico
  • Stuzzicadenti
  • Coltello

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Hai trovato utile questo articolo?

No
Advertisement