Come Preparare la Carne Essiccata

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

La carne essiccata è un ingrediente presente e amato in molte regioni del mondo. Va preparata con un taglio di manzo magro e saporito, per esempio con la bavetta, il filetto o il controfiletto. La ricetta prevede che venga messa a marinare e insaporita con una miscela di spezie secche. Per essiccare la carne puoi usare il forno o, meglio ancora, un essiccatore. Cuoci il manzo a bassa temperatura per almeno 3 ore e preparati a gustare questa delizia saporita, nutriente e ricca di proteine.

Ingredienti

  • 1,4 kg di carne di manzo
  • 250-350 ml di marinata
  • 1-4 cucchiai (15-60 g) di spezie

Resa: 12 porzioni

Parte 1 di 3:
Preparare e Insaporire la Carne

  1. 1
    Scegli un taglio di manzo magro. Per preparare la carne essiccata puoi usare pressoché qualunque parte dell'animale. Il grasso irrancidisce e limita la durata della carne secca, quindi il consiglio è di utilizzare il taglio più magro disponibile.[1]
    • I tagli appropriati includono la bavetta, il girello, la punta di petto, il filetto e il controfiletto.
    • Potresti usare anche il macinato di manzo, ma la carne essiccata avrà una consistenza molto diversa rispetto a quella preparata con un taglio intero.
  2. 2
    Rifila la carne per eliminare il grasso. Se vuoi che il manzo essiccato si conservi a lungo, elimina l'eventuale grasso esterno con un coltello affilato. Fai attenzione a non incidere la polpa sottostante con la lama e a non eliminare per sbaglio delle parti magre.[2]
    • Eliminando il grasso otterrai un prodotto più sano e che durerà più a lungo.
  3. 3
    Metti la carne nel congelatore, se temi di fare fatica a tagliarla sottile. Dopo aver eliminato il grasso all'esterno, adagia il taglio di manzo in una teglia e mettilo nel congelatore per un'ora e mezza o due. Lo scopo è di fare indurire la carne, ma senza che si congeli completamente.[3]
    • Questo passaggio è opzionale, ma molto utile per riuscire a tagliare la carne a fette molto sottili e uniformi.
  4. 4
    Affetta la carne a strisce spesse circa mezzo centimetro. Utilizza un grosso coltello da bistecca affilato. Le fettine dovranno avere uno spessore compreso tra 3 e 6 millimetri. Se vuoi che una volta essiccata la carne sia leggermente stopposa, osservala per distinguerne la "grana" e tagliala seguendo la direzione delle fibre muscolari. Se invece la preferisci più morbida e facile da masticare, affettala trasversalmente rispetto alle fibre.[4]
    • Se hai a disposizione un'affettatrice, puoi usarla per ottenere delle fettine perfettamente sottili e uniformi. È una soluzione ideale soprattutto se intendi prepararne molte.
  5. 5
    Marina il manzo, se vuoi che abbia più sapore. Puoi preparare la marinata usando gli ingredienti che preferisci per dare una nota nostrana, esotica o affumicata alla carne. Trasferisci le fettine di manzo in un grosso sacchetto per alimenti dotato di chiusura a zip, quindi versaci sopra la marinata che hai preparato. Ne servirà una quantità compresa tra 250 e 350 ml.[5]
    • Puoi sperimentare i sapori della cucina cajun, preparando la marinata con 120 ml di olio extravergine di oliva, 60 ml di aceto e 80 ml di salsa Worcestershire.
    • Se sei attratto dai sapori della cucina giapponese, prepara la marinata con 240 ml di salsa di soia, 2 cucchiai (30 ml) di miele e 2 cucchiai (30 ml) di aceto di riso.
    • Un'altra possibilità è quella di combinare 120 ml di salsa Worcestershire con 120 ml di olio extravergine di oliva.
  6. 6
    Aggiungi alcune spezie per insaporire la carne ulteriormente. Spargile nel sacchetto distribuendole sulle fettine di manzo. Puoi usarne da 1 a 4 cucchiai, in base ai tuoi gusti. Questa è una combinazione di sapori deliziosa da cui puoi prendere spunto: 1 cucchiaio (15 g) di aglio in polvere, 1 cucchiaio (15 g) di pepe e 1 cucchiaino (5 g) di zenzero fresco.[6]
    • Puoi usare a piacere anche sale, cannella e peperoncino.
    • Valuta di includere anche un pizzico di coriandolo, cumino, noce moscata o alcuni chiodi di garofano.
    • Il sapore della carne di manzo si sposa perfettamente anche con quello dolce del miele o quello dolciastro e pepato del pepe rosa.
    • Puoi usare anche l'origano secco, la cipolla in polvere o la paprica dolce o affumicata, in base alle tue preferenze.
  7. 7
    Metti la carne in frigorifero per 6-24 ore, in modo che assorba i sapori della marinata. Dopo aver aggiunto gli ingredienti liquidi e secchi, scuoti il sacchetto per distribuirli uniformemente intorno alle fettine di manzo. Chiudi la zip e metti il sacchetto in frigorifero per almeno 6 ore. Per valorizzare al meglio il gusto del manzo puoi lasciarlo marinare anche per 24 ore.[7]
    • Ricorda che più a lungo lascerai la carne a marinare, più intenso sarà il sapore che acquisirà dalle spezie e dagli altri ingredienti.
  8. 8
    Tampona le fettine di manzo con la carta da cucina per assorbire la marinata in eccesso. Dopo aver lasciato insaporire la carne in frigorifero, tirala fuori dal sacchetto e asciugala con delicatezza. Tamponarla serve ad accelerare il processo di essiccatura.[8]
    • Sistema le fettine su un ampio piatto piano o su un vassoio per tamponarle con facilità.
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Essiccare il Manzo

  1. 1
    L'essiccatore è uno strumento pratico ed efficiente. Ha la funzione di disidratare gli alimenti cuocendoli a bassa temperatura per un periodo prolungato. È in grado di estrae l'umidità dalla carne mantenendo intatti gli enzimi. Per seccare la carne di manzo, impostalo alla temperatura di 70 °C.[9]
    • Essiccare la carne di manzo nell'essiccatore è più semplice rispetto a farla essiccare nel forno.
    • Leggi il manuale di istruzioni e segui ogni indicazione specifica.
  2. 2
    Essicca la carne nel forno, se non hai l'essiccatore. Se non hai modo di usare questo comodo elettrodomestico, puoi ricorrere al forno tradizionale. Accendilo e impostalo alla temperatura di 80 °C, quindi attendi che si scaldi.[10]
  3. 3
    Disponi le fette di carne in modo che non si tocchino l'una con l'altra. Se hai l'essiccatore, sistemale direttamente sulla griglia. Se invece intendi usare il forno, rivesti una teglia con la carta stagnola, dopodiché appoggia una griglia metallica al centro della teglia. Assicurati che le fette di carne siano distanti almeno 2-3 mm l'una dall'altra, per consentire un flusso d'aria adeguato.[11]
    • Le fette di carne non devono sovrapporsi, altrimenti non si seccheranno in modo uniforme.
  4. 4
    Lascia essiccare la carne per 3-8 ore. In media ci vogliono circa 4-6 ore per preparare la carne essiccata, ma potrebbe volerci più o meno tempo, in base a diversi fattori. Il tempo necessario dipende principalmente dal tipo di essiccatore o di forno, dal tipo di marinata e dal taglio di manzo scelto. Controlla lo stato della carne ogni 90-120 minuti per evitare che si disidrati troppo. Per capire a che punto è la cottura, preleva una fettina, lasciala raffreddare e poi mordila. Se la consistenza è quella desiderata, tira fuori la carne dal forno (o dall'essiccatore). Al contrario, se è ancora troppo morbida o consistente, lasciala cuocere ancora per 1-2 ore.[12]
    • Cuocendola troppo a lungo, la carne potrebbe diventare molto dura ed estremamente difficile da masticare.
  5. 5
    Rimuovi la carne dal forno (o dall'essiccatore) e lasciala raffreddare. Prima di mangiarla o di prepararla per essere conservata, attendi che raggiunga la temperatura ambiente. Se l'hai cotta nel forno, usa le presine per estrarre la teglia e appoggiala sui fornelli. Se hai usato l'essiccatore, solleva le fette di carne dalla griglia con una forchetta e trasferiscile in un piatto.[13]
    • Dopo 1-2 ore la carne dovrebbe essersi raffreddata.
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Usare e Conservare la Carne Essiccata

  1. 1
    Assaggia subito il manzo essiccato. Dopo che si è raffreddato, puoi testarlo subito per valutare il risultato. Masticane un pezzo alla volta quando hai voglia di uno spuntino salutare e gustoso. Puoi mangiarlo da solo o usarlo per ravvivare qualche altra ricetta.[14]
    • Puoi grattugiare il manzo essiccato sopra a un'insalata fresca per darle più sapore.[15]
    • Il manzo essiccato è ottimo anche tagliato a pezzi e abbinato ai cavolini di Bruxelles cotti al vapore.
    • Puoi anche tritarlo e mescolarlo alle uova e al formaggio per preparare una deliziosa omelette.
  2. 2
    Metti la carne in un sacchetto di carta per 1-2 giorni, se non è abbastanza secca. Se dopo che si è raffreddata ti accorgi che è ancora troppo umida, prova a metterla in un sacchetto per il pane e attendi qualche giorno prima di mangiarla o trasferirla in un contenitore ermetico per conservarla. Controllala tutti i giorni per vedere se ha perso l'umidità residua.[16]
    • La carta del sacchetto assorbirà l'umidità in eccesso.
  3. 3
    Conserva il manzo essiccato in un sacchetto per alimenti o in un contenitore di vetro, se intendi mangiarlo entro pochi giorni. La carne secca si può conservare per lunghi periodi perché è stata privata dell'umidità, ma la qualità si riduce inevitabilmente dopo pochi mesi. Per gustarla al meglio dovesti conservarla a temperatura ambiente e mangiarla entro un paio di settimane. In alternativa puoi metterla in frigorifero e consumarla entro 3-6 mesi. Nel congelatore manterrà le sue proprietà anche fino a un anno. Se intendi mangiarla entro pochi giorni, tienila al riparo da calore e umidità.[17]
    • Quando hai voglia di mangiarla, prendine un pezzo e gustalo a piccoli morsi.
    • Con il tempo, l'esposizione all'aria farà perdere freschezza alla carne.
  4. 4
    Usa la macchina per mettere sottovuoto gli alimenti se vuoi che la carne essiccata si conservi ancora più a lungo. In questo modo riuscirai a estrarre dal sacchetto tutta l'aria, che è responsabile del deterioramento della carne nel tempo. Riempi il sacchetto con le fette di manzo e appoggialo all'interno della macchina, posizionandolo come indicato nel manuale di istruzioni, quindi premi il tasto di accensione. Il sacchetto verrà svuotato dall'aria e sigillato.[18]
    • Conserva il manzo sottovuoto nel congelatore per preservarne la qualità anche oltre a un anno.
    • Spegni la macchina per il sottovuoto prima di estrarre il sacchetto con la carne.
    Pubblicità

Consigli

  • Puoi creare una versione vegetariana di questo piatto usando il seitan o il tofu marinati al posto della carne di manzo.
  • Annota la data di preparazione sul contenitore della carne essiccata con un pennarello indelebile. Fai attenzione a non lasciarla andare a male.
Pubblicità

Avvertenze

  • Controlla la carne ogni 2-3 settimane per assicurarti che non stia ammuffendo. [19]
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Essiccatore
  • Forno
  • Coltello da carne affilato
  • Teglia e griglia da forno (opzionale)
  • Contenitore a chiusura ermetica
  • Sacchetto per alimenti con chiusura a zip

Informazioni su questo wikiHow

Scritto in collaborazione con:
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.
Categorie: Carne
Sommario dell'Articolo

Per preparare la carne essiccata, inizia scegliendo un taglio magro, come controfiletto, filetto, girello o punta di petto. Taglia la carne in fettine molto sottili ed elimina tutto il grasso. Se vuoi marinarla per darle più sapore, immergi le strisce nella marinatura che preferisci e tienile in frigo da 10 a 24 ore. A quel punto, insaporisci la carne con le tue spezie preferite e mettila nell'essiccatore per 8-12 ore. Conserva la carne essiccata in frigorifero all'interno di vasetti di vetro e consumala entro 2 settimane.

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità