Come Preparare un Uovo Barzotto

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

Le uova barzotte sono perfette per la colazione; sono veloci da cucinare, si sposano alla perfezione con il pane tostato e sono ricche di proteine, che ti fanno sentire sazio per tutta la giornata. Puoi prepararle facilmente portando a bollore dell'acqua e lasciandole immerse per alcuni minuti; in alternativa puoi usare il metodo "a caldo" e far sobbollire direttamente le uova. Una volta cotte in base ai tuoi gusti, servile con pane tostato, salsa di soia o con i contorni che ti piacciono di più per la colazione.

Metodo 1 di 3:
A Freddo

  1. 1
    Perfora l'estremità delle uova. Per evitare che il guscio si rompa in cottura e facilitarne la rimozione, buca un'estremità di ciascun uovo. Prendi una spilla o una puntina per creare un foro davvero molto piccolo sul lato più largo dell'uovo. Fai attenzione a non andare troppo in profondità, altrimenti l'albume potrebbe uscire.[1]
    • In alternativa puoi utilizzare uno strumento leggermente arrotondato, come un pestello di legno, per incrinare leggermente il guscio all'estremità più tondeggiante.
  2. 2
    Immergi le uova in acqua fredda. Mettile in un pentolino e aggiungi liquido a sufficienza per coprirle con 2-3 cm d'acqua.[2]
    • Se vuoi cucinare più di 4 uova, utilizza un tegame di dimensioni maggiori o prepara diversi lotti; in questo modo, puoi toglierle rapidamente dal calore evitando che stracuociano.
  3. 3
    Porta l'acqua a bollore e spegni il fuoco. Accendi il fornello a fiamma medio-alta e non mettere il coperchio sul pentolino. Quando l'acqua inizia a bollire con vigore, spegni il fuoco e inizia immediatamente a calcolare il tempo.[3]
    • Se continui a lessare le uova sul fuoco, rimbalzeranno nel pentolino con il rischio di rompere il guscio a ogni urto; per questa ragione, è importante spegnere la fiamma (o ridurla al minimo per far sobbollire le uova quando usi il metodo a caldo).
  4. 4
    Cuoci le uova barzotte in base ai tuoi gusti. Devi controllare scrupolosamente l'orologio, perché anche un solo minuto ha un grande impatto sul risultato finale; lasciale in acqua calda per ottenere la consistenza che preferisci. Ecco alcune linee guida:[4]
    • Due minuti sono sufficienti per avere un tuorlo crudo e un albume molto morbido.
    • Dopo 4 minuti il tuorlo è denso ma ancora liquido e l'albume è piuttosto sodo.
    • In 6 minuti l'albume e il tuorlo sono quasi sodi.
    • Trascorsi 8 minuti ottieni un uovo sodo ma ancora morbido.
    Consiglio dell'Esperto

    Per avere sempre uova dalla consistenza perfetta, mettile a bagno in acqua gelata dopo il bollore per terminare il processo di cottura.

    VT

    Vanna Tran

    Cuoca Esperta
    Vanna Tran è una cuoca amatoriale che ha cominciato a cucinare con sua madre da bambina. Si è occupata di catering per eventi e ha organizzato cene pop-up nella San Francisco Bay Area per oltre 5 anni.
    VT
    Vanna Tran
    Cuoca Esperta
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
A Caldo

  1. 1
    Scalda l'acqua in un pentolino. Metti il tegame con 5-8 cm di acqua fredda sul fornello; accendi la fiamma al massimo, in modo che il liquido inizi rapidamente a sobbollire.[5]
    • L'acqua dovrebbe formare delle bollicine delicate e la sua superficie non dovrebbe essere completamente ricoperta da grandi bolle.
  2. 2
    Metti le uova nel pentolino. Calale delicatamente in acqua con l'aiuto di una schiumarola. Se devi cuocerne diverse, mettile una alla volta; puoi farne sobbollire fino a 4 per volta.[6]
    • Se hai intenzione di cuocerne un numero maggiore, devi procedere in lotti.
  3. 3
    Falle sobbollire. Avvia il timer in modo da raggiungere il livello di cottura perfetto. Se stai preparando un uovo o due, puoi fare riferimento ai tempi descritti di seguito; se ne stai invece cucinando tre o quattro, aggiungi 30 secondi:[7]
    • Per ottenere un tuorlo liquido e un albume appena rassodato aspetta 5 minuti.
    • Trascorsi 6 minuti, il tuorlo è appena sodo e l'albume è duro.
    • In 7 minuti ottieni un albume sodo e il tuorlo morbido ma compatto.
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Servire l'Uovo Barzotto

  1. 1
    Servilo in un portauovo. Usa una schiumarola o un colino per toglierlo dall'acqua bollente e trasferirlo nell'apposito contenitore; puoi decidere di rivolgere l'estremità appuntita verso l'alto o verso il basso. Il portauovo impedisce all'uovo di rotolare nel piatto, facilitando le operazioni.[8]
    • Se non hai questo supporto, puoi utilizzare un bicchierino, una ciotola piccola o una tazza da tè.
  2. 2
    Picchiettalo per aprirlo. Puoi usare un cucchiaino per colpire tutt'intorno la parte superiore del guscio; prendi un coltello da burro o un cucchiaio per sollevare la "cupola" del guscio. Puoi anche rompere la sommità dell'uovo, ma facendo troppa forza rischi che i frammenti cadano nell'albume morbido.[9]
    • Puoi anche utilizzare uno strumento creato appositamente a questo scopo; ne esistono diversi modelli, alcuni assomigliano a delle forbici, altri a delle ventose, a degli apribottiglie o a degli spuntasigari.
  3. 3
    Servi le uova barzotte in stile malese. Si tratta di un piatto molto diffuso in Malesia e a Singapore che prevede come pietanza principale per la colazione le uova e il pane tostato. Rompi e versa un uovo barzotto in un pirottino di ceramica, assicurandoti che l'albume sia davvero molto morbido; aggiungi un po' di salsa di soia e accompagna il tutto con un toast.[10]
    • Puoi cospargerlo con pepe bianco e servire il pane tostato con marmellata di cocco.
  4. 4
    Servilo molto morbido con un toast. Cuoci l'uovo con il metodo a freddo, lascialo in acqua esattamente per 4 minuti e poi rimuovilo con una schiumarola; appoggialo nel portauovo e rompine la sommità per aprirla. Fai tostare una fetta di pane, spalmala di burro e portala in tavola con l'uovo.[11]
    • Per preparare un piatto classico, affetta il pane in diverse strisce lunghe che puoi intingere nell'uovo.
    Pubblicità

Consigli

  • Per sgusciare più facilmente le uova, mettile sotto l'acqua corrente fredda dopo averle tolte dal pentolino.
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Schiumarola o colino
  • Portauovo (facoltativo)
  • Coltello e cucchiaio
  • Pirottino (facoltativo)
  • Pentolino
  • Timer
  • Puntina o spilla

Informazioni su questo wikiHow

Scritto in collaborazione con:
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.
Categorie: Uova
Sommario dell'Articolo

Per preparare un uovo barzotto, riempi una pentola con acqua sufficiente a sommergerlo completamente e poi portala e ebollizione. Quando l'acqua bolle, abbassa leggermente la fiamma, in modo da farla sobbollire. Metti quindi l'uovo nella pentola e imposta un timer su 5-7 minuti. Quando il tempo scade, spegni il fuoco e prendi l'uovo delicatamente con una schiumarola. Lascialo raffreddare e servi!

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità