Come Prevenire l'Infezione da MRSA

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

Lo Staphylococcus Aureus resistente alla meticillina (MRSA, dall'inglese "Methicillin-Resistant Staphylococcus Aureus") è un qualsiasi ceppo di staphylococcus aureus che ha sviluppato una resistenza agli antibiotici beta-lattamici che comprendono penicilline e cefalosporine. Mentre la maggior parte degli staffilococchi vivono sulla pelle e nel naso senza causare problemi, l'MRSA è diverso perché non può essere trattato con i comuni antibiotici come la meticillina. Praticare una buona igiene è il modo migliore per proteggere te stesso e la tua famiglia dall'infezione di questi batteri potenzialmente pericolosi, ma esistono altre importanti misure che dovresti seguire. Per saperne di più, continua a leggere questa guida.

Parte 1 di 3:
Informati sull'Infezione da MRSA

  1. 1
    Impara come si diffonde. L'infezione da MRSA si diffonde solitamente ai pazienti degenti in strutture ospedaliere tramite contatto con le mani – di solito a causa del personale sanitario entrato in contatto con un paziente infettato dal batterio. Dal momento che i pazienti degenti hanno frequentemente un sistema immunitario indebolito, sono particolarmente suscettibili al contagio. Mentre risulta improbabile la diffusione dell'infezione tramite questa comune via di contagio, è anche possibile contrarla in altri modi. Per esempio:
    • L'MRSA può essere diffuso quando il malcapitato tocca un oggetto contaminato, come un'attrezzatura medica.
    • L'MRSA si può diffondere tra persone che condividono oggetti personali, come asciugamani e rasoi.
    • L'MRSA si può diffondere tra persone che usano gli stessi equipaggiamenti, come le attrezzature sportive e le docce negli spogliatoi.
  2. 2
    Capisci perché è pericoloso. L'infezione da MRSA è in realtà diffusa inconsapevolmente per il 30% da persone sane[1]. Il batterio è presente nel naso e spesso non causa problemi o provoca solo infezioni minori. Tuttavia, quando convive in un organismo con sistema immunitario indebolito, non risponde alla maggior parte degli antibiotici. Questo lo rende molto difficile da contenere una volta che l'infezione comincia ad avere effetti negativi.
    • L'infezione da MRSA può causare polmonite, bolle, ascessi e infezioni cutanee. Può anche infiltrarsi nel sistema circolatorio causando gravi problemi per la salute.
  3. 3
    Individua i soggetti a rischio. Per decenni, i degenti in ospedale – specialmente quelli che hanno subito un intervento chirurgico, che indebolisce il sistema immunitario – hanno corso il rischio di contrarre l'infezione da MRSA. Ora gli ospedali e le varie strutture sanitarie hanno protocolli in grado di ridurre il rischio d'infezione da MRSA, ma rimane ancora un problema. Un nuovo ceppo di MRSA ora è in grado di colpire anche persone sane – soprattutto a scuola negli spogliatoi, dove i ragazzi tendono a condividere asciugamani e altri oggetti potenzialmente vettori di MRSA[2].
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Come Proteggere te stesso

  1. 1
    Collabora con il personale medico[3]. Se sei degente in ospedale, non lasciare che sia solo il personale medico a prendere le dovute precauzioni. Persino le persone più preparate potrebbero compiere talvolta dei piccoli errori, ecco perché è molto importante che anche il paziente contribuisca attivamente a mantenere l'ambiente salubre. Ecco come fare:
    • Il personale ospedaliero dovrebbe sempre lavarsi le mani o utilizzare salviette disinfettanti prima di visitarti. Se qualcuno sta per toccarti senza aver preso le dovute precauzioni, chiedigli di disinfettarsi le mani. Non temere di fare tali richieste.
    • Assicurati che il catetere o gli aghi a permanenza vengano inseriti seguendo procedure sterili - cioè l'infermiera deve indossare una maschera e sterilizzare in anticipo la tua cute. Le aree dove la pelle è forata sono i punti prediletti di entrata per l'MRSA.
    • Se le condizioni della stanza o delle attrezzature in uso sembrano inadeguate, avverti il personale sanitario.
    • Chiedi sempre alle persone che ti vengono a trovare di lavarsi le mani; se qualcuno non è in perfetta salute, chiedigli di tornare a trovarti quando starà meglio[4].
  2. 2
    Mantieni una buona igiene. Lavati le mani con sapone e acqua calda per tenere lontani i germi o utilizza una soluzione disinfettante contenente almeno il 62% di alcol. Quando ti lavi le mani, strofinale rapidamente per 15 secondi e asciugale con una salvietta di carta. Utilizza un'altra salvietta di carta per chiudere il rubinetto[5].
    • Abbi cura di lavarti le mani frequentemente se ti trovi in strutture ospedaliere, scuole o altri edifici pubblici.
    • Insegna ai tuoi bambini a lavarsi le mani correttamente.
  3. 3
    Sii intraprendente. Se ti stai curando per un'infezione cutanea, chiedi al tuo medico se occorre effettuare un test per l'MRSA. Altrimenti, potrebbe prescriverti medicinali che non funzionano contro lo staffilococco meticillino-resistente, il che potrebbe ritardare il trattamento e creare più resistenza ai germi. Eseguire il test permette di trovare la terapia antibiotica più adatta alla cura della tua infezione.
    • Parlare apertamente di questa questione nelle strutture sanitarie è importante per proteggersi dall'MRSA. Non dare per scontato che il tuo medico prenda sempre la decisione migliore.
  4. 4
    Utilizza gli antibiotici in modo appropriato. Assumi tutto il dosaggio prescritto, completando il ciclo di antibiotici, anche se l'infezione inizia a guarire. Non interrompere la cura senza consultare il medico.
    • Un uso scorretto dell'antibiotico può favorire la resistenza dei batteri a tutti i medicinali che contengono gli stessi principi attivi. Quindi è consigliata una completa adesione al protocollo terapeutico, anche se ti senti bene.
    • Getta gli antibiotici dopo averli assunti. Non usare antibiotici assunti da qualcun altro e non condividerli.
    • Se stai assumendo antibiotici da diversi giorni e l'infezione non migliora, consulta un medico.
  5. 5
    Avvisa i tuoi figli di non avvicinarsi alla cute lesa o ai cerotti di qualcun altro. I bambini sono più inclini rispetto agli adulti a toccare i tagli di altre persone, il che lascerebbe sia il bambino che l'altra persona a rischio di esposizione all'MRSA. Spiega ai tuoi figli che non si devono toccare le fasciature delle persone.
  6. 6
    Mantieni disinfettate le zone molto frequentate. Pulisci regolarmente e disinfetta le seguenti stanze ad alto rischio, sia a casa che a scuola:
    • Le attrezzature sportive che entrano in contatto con più di una persona (casco, mentoniere, boccagli);
    • Superfici degli spogliatoi;
    • Piano di lavoro della cucina;
    • Piani del bagno, sanitari e tutte le altre superfici che sono possono entrare in contatto con la pelle infetta;
    • Oggetti per la cura dei capelli (pettine, forbici, fermagli);
    • Attrezzature dell'asilo.
  7. 7
    Fai una doccia subito dopo aver praticato attività sportive usando acqua e sapone. Molte squadre condividono caschi e casacche. Se ciò si verifica anche nel tuo caso, fai una doccia ogni volta che l'allenamento è finito. Ricorda di non condividere asciugamani.
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Prevenire la Diffusione dell'MRSA

  1. 1
    Informati sui sintomi dell'infezione da MRSA. I sintomi comprendono infezioni da staffilococco che si manifestano come bolle, l'area infetta può apparire arrossata, gonfia, dolente, calda al tatto, piena di pus: tali sintomi sono di solito accompagnati da febbre. Se sai di essere un portatore sano di MRSA, anche se non hai l'infezione, è importante prevenire la diffusione del batterio.
    • Se credi di avere l'infezione da MRSA, esegui un esame cutaneo presso un ambulatorio medico per stabilire il tipo di infezione presente.
    • Se sei preoccupato, non esitare ad agire. Se sospetti di essere infetto o i sintomi peggiorano, vai immediatamente in ospedale per evitare che la situazione precipiti. L'MRSA si diffonde rapidamente nell'organismo.
  2. 2
    Lavati le mani frequentemente. Se hai l'infezione da MRSA, lavare le mani è di vitale importanza. Lavati con acqua calda e sapone ogni volta che entri o esci da una struttura medica.
  3. 3
    Copri immediatamente graffi e ferite con bendaggio sterile. Tienile coperte fino a completa guarigione. Il pus delle ferite infette potrebbe contenere l'MRSA, quindi tenerle coperte previene la diffusione dei batteri. Assicurati di cambiare frequentemente le medicazioni e getta via tutto per evitare che altri individui vengano esposti al materiale contaminato.
  4. 4
    Non condividere oggetti personali. Evita di condividere asciugamani, equipaggiamento sportivo, vestiti e rasoi. L'MRSA si diffonde tramite oggetti contaminati oltre che per contatto diretto.
  5. 5
    Igienizza le lenzuola quando hai una ferita. Puoi lavare gli asciugamani e le lenzuola in lavatrice a 90 °C. Lava il tuo abbigliamento sportivo subito dopo averlo indossato.
  6. 6
    Avverti il tuo medico di base di aver contratto l'MRSA. Questa informazione è fondamentale per prevenire il contagio in ambulatorio. Informa medici, infermieri, dentista e tutto il personale sanitario con il quale vieni a contatto.
    Pubblicità

Consigli

  • I disinfettanti contengono sostanze che distruggono germi e batteri. Prima di acquistarli, controlla l'etichetta per assicurarti che sia indicata la dizione "Disinfettante".
Pubblicità

Avvertenze

  • L'infezione potrebbe diffondersi fino agli organi interni, compresi cuore e fegato.
  • L'infezione da MRSA è in continua espansione e può avere anche esito letale.
  • Non condividere vestiti, cosmetici, trucco, scarpe o cappelli con altre persone.
  • In caso di dubbi, rivolgiti a un medico.
  • L'automedicazione è severamente sconsigliata.
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Scritto in collaborazione con:
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità