Come Procurarsi un Agente

Un agente è colui che rappresenta artisti come musicisti e attori, occupandosi di cose come le pubbliche relazioni e i contratti. Se sei appena entrato nel mondo dello spettacolo, un agente può aiutarti a trovare contratti convenienti e far avanzare la tua carriera mentre tu puoi concentrati sul tuo lavoro. Procurarsi un agente, però, è un compito delicato che richiede una certa dose di esperienza.

Metodo 1 di 3:
Parte uno: Fare Esperienza

  1. 1
    Lavora il più duramente possibile. Il modo migliore per far partire la propria carriera e interessare manager e agenti, è darsi da fare e cominciare a lavorare. Gli agenti sono alla ricerca di artisti talentuosi e già affermati da cui poter trarre profitti e non semplici artisti di talento che non hanno mai lavorato prima. Se devi procurarti un agente per gestire la tua carriera di attore, devi prima di tutto recitare. Se vuoi essere un cantante, devi esibirti.
    • Esibisciti e accetta qualsiasi lavoro tu riesca a trovare. Anche se questo tipo di esperienza potrebbe non essere entusiasmante, ricorda che devi fare gavetta se vuoi raggiungere la vetta. Se sei un musicista, frequenta i festival aperti a tutti e procurati qualche serata nei locali della zona. Frequenta anche gli studi radiofonici e cerca in qualsiasi modo di far ascoltare la tua musica. Dai sempre l’impressione di essere un lavoratore affidabile.
  2. 2
    Perfezionati. A parte il guadagnare più esperienza che puoi, devi anche frequentare corsi di perfezionamento e studiare il più che puoi tutto ciò che riguarda la tua arte. Anche se vuoi diventare un comico, dovrai frequentare corsi appositi in cui imparare e perfezionarti in cose come il tempismo e la metrica, oltre al ricevere critiche costruttive da altri colleghi. Dunque, cerca dei corsi nella tua zona e iscriviti.
    • Se non ti piace il lavoro che fai, è inutile cercare un agente per avviare una carriera in questo campo.
  3. 3
    Confrontati con gli altri. Costruisciti una rete di contatti fidati che puoi usare come spunto per migliorare e ricevere consigli da loro. Essi potranno darti consigli utilissimi e anche aiutarti a trovare un agente. Se hai un amico attore che è riuscito ad ottenere una parte da un'agenzia professionale, potrebbe essere una buona occasione per farti presentare a quell’agenzia dal tuo amico.
    • Aiuta a tua volta i tuoi conoscenti. Se sei venuto a sapere che stanno cercando attori, dillo anche ai tuoi amici e colleghi invece di tenertelo per te sperando di ottenere così il lavoro. Quando un tuo amico ottiene una parte, festeggiate insieme e sii contento per lui. Condividere la propria fortuna farà bene a tutti, inoltre gli altri saranno più disponibili ad aiutarti a loro volta.
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Parte due: Incontrare degli Agenti

  1. 1
    Informati sul lavoro degli agenti e che tipo di persone cercano. Alcuni attori di successo, come Bill Murray, non hanno agenti e lavorano da soli. L’agente è colui che fissa provini, contatta il regista e si procura i contatti giusti al posto tuo. L’averti come cliente dovrà significare grossi profitti per lui.
    • In genere, gli agenti vengono pagati dal cliente secondo il numero di contratti stipulati, anziché tramite uno stipendio mensile. In altre parole, se il tuo agente organizza un concerto, tratterrà una percentuale dei profitti. Se, dunque, non riesci a lavorare, sarà molto difficile trovare un agenzia che voglia lavorare con te, perché non frutterai profitti.
    • Per fare una buona impressione su un agente, dovrai essere affabile e simpatico, oltre ad avere molta esperienza alle spalle.
  2. 2
    Costruisciti una presenza sui social media. Pubblicizza la tua attività artistica su Facebook, Twitter, Instragram e altre piattaforme di social network. Utilizza questi strumenti per stringere rapporti e rimanere aggiornato su amici, colleghi e sull’industria in generale, oltre a ricercare agenti e agenzie.
    • Usa la regola del cocktail party: considera i social media come una piattaforma professionale. Non dire mai a una persona con cui intendi stringere rapporti lavorativi qualcosa che non gli diresti ad un cocktail party. Usa i social network come mezzo per pubblicizzare i tuoi concerti, i tuoi spettacoli e per congratularti dei successi altrui. [1]
  3. 3
    Creati un curriculum vitae e una cartella stampa. In genere, una cartella stampa include fotografie, referenze di altri attori e registi con cui hai lavorato e altro materiale di cui disponi, oltre a qualche breve esempio del tuo lavoro. Un curriculum vitae è una lista formale di tutte le tue esperienze lavorative nel campo, dunque nel tuo curriculum di attore non ci sarà bisogno di menzionare i lavoretti estivi fatti quando avevi quindici anni.
  4. 4
    Chiedi raccomandazioni. Chiedi ad altri attori di raccomandarti alla loro agenzia e cerca di ottenere presto un colloquio con queste agenzie. Discuti dei tuoi obiettivi con l’agenzia e parla delle tue prospettive.
    • Sii realistico ed evita di esagerare. Nessuno vuole ricevere nel proprio ufficio un’aspirante star lagnosa e infantile. Se sei un professionista, comportati come tale.
    • Evita le chiamate. Una volta, per fissare un colloquio, bastava inviare di propria iniziativa fotografie e curriculum alle varie agenzie, ma questo non è più il caso. Oramai, bisogna procurarsi una raccomandazione di un rappresentate dell’agenzia o partecipare a concorsi per giovani talenti organizzati dalle varie agenzie.
  5. 5
    Preparati per un provino. Se riesci a fissare un incontro, dovrai studiare come comportarti con l’agente e preparare anche del materiale da eseguire seduta stante, proprio come per un provino. Preparati un paio di monologhi o scene. Non vorrai certo farti trovare impreparato e sprecare un’opportunità così importante.
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Parte tre: Scegliere un Agente

  1. 1
    Assicurati che la tua agenzia sia affidabile e autorizzata. In genere le agenzie sono regolamentate dallo stato e devono rispettare le leggi e le tassazioni in vigore. Purtroppo, esistono molte persone che si fanno passare per agenzie regolari pur non essendolo per circuire giovani attori alla prima esperienza. [2]
    • Fai una ricerca su internet per cercare informazioni attendibili sull'agenzia che hai contattato.
  2. 2
    Scopri quanti clienti ha la tua agenzia. Le università spesso rendono pubblico il numero di insegnanti e studenti per via del fatto che, in linea teorica, una buona scuola ha meno studenti per ogni insegnante, in modo da poter lavorare meglio con i ragazzi. Per la tua agenzia devi ricercare lo stesso tipo di organizzazione.
    • Un agente onesto e in gamba con pochi clienti, proveniente da una piccola agenzia, potrebbe riuscire a seguirti meglio di un agente sovraccaricato di lavoro proveniente da una grande agenzia.
  3. 3
    Fai in modo di andare d’accordo col tuo agente. Il rapporto con il tuo agente sarà una vera e propria relazione interpersonale, non solo un legame lavorativo. Devi riuscire a trovare un agente con cui vai d’accordo, con cui puoi discutere apertamente delle tue ambizioni e piani sicuri. Un agente che ti mette in soggezione o non crede in te non è la scelta migliore per la tua carriera.
    • Durante i primi incontri, spiega i tuoi piani. Chiedi al tuo agente che cosa vede in te e dove crede che tu possa arrivare. Infatti, discutere insieme dei propri piani e cercare di trovare insieme la soluzione a ogni problema sarà un buon metodo per giudicare la plausibilità di un rapporto lavorativo tra voi.
  4. 4
    Non avere paura di dire basta. Se non sei soddisfatto del tuo agente e credi di aver fatto una scelta sbagliata, magari perché non ti rappresenta bene o non dimostra abbastanza professionalità, trovatene un altro. Sii paziente però e non aspettarti grandi risultati in poco tempo, tuttavia se ti accorgi che il tuo agente ti sta deliberatamente imbrogliando o trovi che si stia approfittando di te, sciogli ogni rapporto lavorativo.
    • Molti giovani attori sono intimiditi dal cercare un agente migliore perché temono di non riuscire più a trovare un agente che li rappresenti e gli dia stabilità. Alcuni di loro pensano che avere un agente, ma non un lavoro, sia sempre meglio di niente. Un agente che non riesce a trovarti una parte, però, è un agente che non esiste. Se il vostro rapporto lavorativo non funziona come dovrebbe, sei libero di cercarne un altro più adatto a te.
    Pubblicità

Consigli

  • Studia bene il tipo di contratto da stipulare con il tuo agente. Non vorrai certo permettergli di prenderti tutti i tuoi soldi guadagnati col sudore.
  • Presta molta attenzione nella scelta dell’agente. Non affidarti alla prima agenzia che trovi su Internet.
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Un curriculum vitae
  • Un po’ di esperienza

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità