Come Provocare degli Incubi

Vuoi qualcosa di più originale de L'alba dei Morti Viventi IVIXXXXXIIM? Prova con un incubo! Che tu ci creda o no, ad alcuni piace quella sensazione momentanea di terrore, sudori freddi e palpitazioni nel bel mezzo della notte quando scattano seduti sul letto. Nulla ti riesce a spaventare di più della tua mente inconscia!

Passaggi

  1. 1
    Pensa a quello che ti dà gli incubi. Guardare Chucky ti dà i brividi? Harry Potter e la Camera dei Segreti ti fa venire da nasconderti sotto il letto e non uscire più? O magari è una cosa più semplice come parlare in pubblico! Prima di andare a letto, esponiti a qualcosa di spaventoso. Spegni le luci e guardati quell'horror che ti eri tenuto da parte. Leggiti qualche capitolo del romanzo horror di quell'autore che ti piace. Passa del tempo a rivedere il tuo discorso, immaginandoti come potrebbe andare. E vai subito a letto. Non dare alla tua mente il tempo di distrarsi guardando un altro film o leggendo un altro libro.
  2. 2
    Aumenta il sodio e il piccante prima di andare a letto. Molte persone trovano come mangiare cibo salato o piccante prima di andare a letto dia loro dei sogni più vividi e spaventosi. Mangiati del popcorn mentre ti guardi un horror, smangiucchia delle patatine mentre leggi il libro, o sgranocchiati dei cracker mentre rivedi il tuo discorso. Ancora meglio, unisci il salato e il piccante con delle tortilla con salsa messicana piccante. Non renderlo un'abitudine, però. Mangiare regolarmente spuntini non è una buona idea, specie prima di andare a letto.
  3. 3
    Prendi delle tavolette di vitamina B6 circa un'ora prima di andare a letto. La B6 ha dimostrato di essere in grado di aumentare l'intensità dei sogni, rendendoli più vividi e imprimendoli di più nella memoria.
  4. 4
    Comanda il tuo sogno! Mentre ti stai addormentando, ripetiti quello che vorresti sognare. L'auto-suggestione può essere uno strumento molto potente. Non funziona sempre, ma quando accade potresti restarne sorpreso. E poi, male non fa provarci!
  5. 5
    Tieni un diario dei sogni. Tieni un quaderno e una penna vicini al letto e scrivici i tuoi sogni non appena ti svegli. Per qualche motivo, i sogni svaniscono rapidamente dai nostri ricordi. Metterli per iscritto non appena ti svegli ti aiuta a ricordare i dettagli. Assicurati di scrivere tutti i tuoi sogni, non solo quelli brutti. Tenere un diario dei sogni ti aiuterà a stimolarli e a ricordarli.
  6. 6
    Continua a provare. Se non hai fatto un incubo, insisti. La mente umana è molto complessa, e potresti non ottenere quell'incubo per molto tempo. Qualcosa prima o poi ti dovrà spaventare!
    Pubblicità

Consigli

  • I sogni possono rivelare molte risposte alle domande della vita. Suggestionare la tua mente ti aiuta a decifrare alcuni dei tuoi dilemmi più complessi. Scoprirai come spesso conoscevi già la risposta.
  • Assicurati di non spaventarti al punto da non riuscire più a dormire!
Pubblicità

Avvertenze

  • Provocare degli incubi è adatto solo a persone che sono relativamente stabili mentalmente. Se ti è stata diagnosticata una patologia mentale o se prendi delle medicine per aiutare a equilibrare il tuo stato mentale, allora questa attività NON FA PER TE.
  • Non prendere una dose di vitamina B6 superiore a quella indicata sulla confezione, dato che una dose eccessiva può avere effetti negativi sulla salute.
  • Aumentare l'assunzione di sodio ha degli effetti collaterali sulla tua salute, così come assumere calorie prima di andare a dormire. Non farne un'abitudine.
  • Provocare degli incubi può essere al massimo un hobby part-time. La tua mente non è un giocattolo. Rifletterà quello a cui la esponi (spazzatura dentro, spazzatura fuori!). Ogni volta che nutri il tuo cervello con qualcosa di negativo, nutrilo di qualcosa di positivo il giorno dopo.
  • L'ossessione verso certi pensieri può essere dannosa. Se scopri di diventare paranoico od ossessionato, cerca subito aiuto. Parlane con un amico, un parente o un medico.
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 21 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Disturbi del Sonno

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità