Come Pulire Spazzole e Pettini

Scritto in collaborazione con: Ashley Adams

Spazzole e pettini, come qualsiasi altro strumento di bellezza, si sporcano col passare del tempo. In questi casi, ci vuole una bella pulizia. Di solito, si possono lavare utilizzando un detergente delicato e uno spazzolino da denti. Se non effettui questa operazione da molto tempo, ti conviene disinfettarli con l'aceto o l'alcol denaturato. Quando avrai terminato, saranno di nuovo lindi e pinti.

Parte 1 di 3:
Effettuare una Pulizia di Base

  1. 1
    Togli i capelli con le dita. Innanzitutto estrai quanti più capelli possibile tirandoli con le dita. Dovresti sfilarli abbastanza facilmente, quindi cerca di procedere con scrupolosità. Se qualche capello rimane incastrato, usa uno stuzzicadenti per staccarlo e, successivamente, rimuovilo con le dita.[1]
    • Potresti anche acquistare uno strumento ideato per togliere i capelli dalle spazzole. In alternativa, puoi anche provare a usare un pettine a denti lunghi e sottili o l'estremità di un pettine a coda di topo.
  2. 2
    Mescola un detergente delicato con l'acqua tiepida. Non servono detergenti aggressivi per pulire una spazzola o un pettine. Andranno bene il detersivo per i piatti o lo shampoo. Aggiungine un po' in un recipiente pieno di acqua tiepida. Non c'è una quantità precisa da rispettare, ma di solito ne basta poco per pulire questi utensili.[2]
  3. 3
    Strofina con uno spazzolino da denti. In primo luogo, immergi la spazzola nel detergente per circa 15 minuti in modo da sciogliere le incrostazioni. Quindi, bagna uno spazzolino che non usi e passalo delicatamente tra le setole della spazzola o i denti del pettine. Dovresti anche pulire le zone laterali perché, entrando in contatto con i capelli, a lungo andare accumulano residui.[3]
    • Tuttavia, se si tratta di una spazzola con manico in legno, evita di bagnarla lateralmente. L'acqua potrebbe danneggiarlo.
  4. 4
    Sciacqua. Una volta terminato il lavaggio, dovresti procedere al risciacquo. Metti la spazzola sotto il rubinetto e tieni aperta l'acqua calda finché non scende pulita.[4]
    • In seguito, lascia asciugare la spazzola o il pettine all'aria. Se hai fretta, puoi usare anche un tovagliolo di carta o un panno oppure accendere il phon a temperatura media, tenendolo a pochi centimetri di distanza.
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Effettuare una Pulizia Profonda e Disinfettare

  1. 1
    Usa l'aceto o l'alcol denaturato per i pettini di plastica. In questo modo, potrai disinfettarli senza rischiare di rovinarli. Riempi una tazza o una ciotola abbastanza capiente con aceto o alcol denaturato. Lascia il pettine in ammollo per 10 minuti. Quindi, toglilo e risciacqualo sotto l'acqua corrente.[5]
  2. 2
    Disinfetta l'estremità superiore della spazzola con l'aceto. Devi tenerla in ammollo per distruggere i germi che ha accumulato. Procurati un recipiente abbastanza capiente e prepara una miscela composta per una parte di aceto bianco e per un'altra di acqua. Quindi, introduci l'estremità superiore della spazzola e lasciala per 20 minuti.[6] Quando hai finito, risciacquala sotto l'acqua corrente.
  3. 3
    Lascia asciugare all'aria. È preferibile far asciugare all'aria la spazzola e il pettine sopra un panno. Il tempo necessario varia in base al modello. Alcuni impiegano qualche ora, mentre altri potrebbero aver bisogno di una notte intera.[7]
  4. 4
    Pulisci l'impugnatura. Anche i manici entrano in contatto con numerosi germi. Perciò, non dovresti trascurarli durante il processo di disinfezione. Il metodo di pulizia dipende dal materiale con cui sono composti, ma puoi usare l'alcol denaturato sulla maggior parte delle superfici per eliminare qualsiasi tipo di residuo. Dopodiché strofina l'impugnatura con un panno umido.[8]
    • Tuttavia, se si tratta di una spazzola di legno, è meglio evitare i detergenti aggressivi, come l'alcol denaturato.
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Adottare delle Precauzioni

  1. 1
    Pulisci le setole con delicatezza. Quando detergi le setole di una spazzola per capelli, procedi lentamente con movimenti delicati. Se sei troppo aggressivo, potrebbero piegarsi o rompersi.
  2. 2
    Asciuga velocemente la base a cuscinetto. Le spazzole che hanno la base a cuscinetto non devono restare bagnate per troppo tempo. Evita di metterle a bagno per disinfettarle e limitati a strofinarle delicatamente con acqua e detergente delicato.[9]
  3. 3
    Non lasciare in ammollo le spazzole di legno. Se hanno il manico o la struttura in legno, non vanno mai bagnate perché, essendo composte da un materiale molto sensibile ai danni procurati dall'acqua, possono rovinarsi facilmente se restano in ammollo. Limitati a lavarle con uno spazzolino da denti e un detergente.[10]
    Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Cosmetologa Certificata
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con Ashley Adams. Ashley Adams è una Parrucchiera e Cosmetologa Certificata che lavora nell’Illinois. Ha completato la sua formazione in Cosmetologia presso la John Amico School of Hair Design nel 2016.
Categorie: Cura dei Capelli

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità