Come Pulire la Gabbia del Criceto

Scritto in collaborazione con: Pippa Elliott, MRCVS

Prendersi cura di un animale domestico richiede molte responsabilità, e avere un criceto non fa eccezione. Una di queste responsabilità è la regolare pulizia e cura della gabbia. Probabilmente non si tratta del modo in cui preferisci trascorrere del tempo con il tuo animaletto, ma può diventare un lavoro meno oneroso se ti prepari nella maniera adeguata e pulisci accuratamente.

Parte 1 di 2:
Prepararsi per la Pulizia

  1. 1
    Esamina la gabbia. Prima di iniziare la procedura, devi osservarla per capire in quali condizioni si trova. Controlla ogni giorno tutti gli elementi all'interno della gabbia per individuare quelli che devono essere puliti, anche se non avevi programmato una sessione di pulizie per quella data. Non devi lavare la gabbia troppo spesso ma neppure troppo raramente, perché puoi stressare il tuo amico roditore,[1] trova quindi il modo di pulire quando è necessario.
    • Controlla se ci sono delle feci o se il substrato è bagnato. Eventualmente puoi rimuovere il materiale particolarmente sporco, ma se tutta la lettiera è davvero in pessime condizioni, dovrai sostituirla interamente.
    • Togli ogni avanzo di cibo che il criceto ha lasciato nella gabbia.
    • Cambia l'acqua ogni giorno; se il substrato si è bagnato o sporcato vicino al beverino, devi cambiarla.
    • Se le pareti della gabbia sono sporche o macchiate, è arrivato il momento di eseguire una pulizia approfondita.
    • Se la gabbia emana un cattivo odore, devi pulirla completamente. I criceti hanno un senso dell'olfatto molto sensibile e possono ammalarsi se la gabbia è sporca o la qualità dell'aria è scadente.[2]
  2. 2
    Raduna gli strumenti di pulizia. Prima di iniziare, è opportuno preparare tutti gli elementi che ti serviranno; in questo modo sarà molto più facile e meno stressante sia per te sia per il criceto. Avrai bisogno dei seguenti materiali:[3]
    • Pezzuola per lavare. Serve per strofinare la gabbia e pulire tutti gli elementi all'interno.
    • Disinfettante. Puoi prendere un prodotto antibatterico delicato per le mani oppure il detersivo per i piatti. Evita prodotti chimici aggressivi, come la candeggina, perché possono nuocere al criceto. Puoi anche cercare un prodotto sicuro presso il negozio di animali.
    • Nuovo substrato da mettere nella gabbia una volta terminata la pulizia.
  3. 3
    Sposta il criceto. Non puoi pulire adeguatamente la gabbia se l'animaletto resta al suo interno. Mettilo in un'altra gabbia, nella palla di plastica per criceti o in un recinto sicuro mentre procedi con la pulizia.[4]
    • Maneggia il piccolo roditore con molta cautela quando lo togli dalla gabbia.
    • Raccoglilo nel palmo della mano, per sostenergli tutto il corpo.
    • Non lasciarlo nella palla (la cosiddetta jogging ball) per più di mezz'ora, perché ha bisogno di aria fresca e di fare una pausa dall'attività.
    • Lavati le mani prima e dopo aver toccato l'animale, in modo da proteggere entrambi dalla diffusione di germi ed evitare malattie. Puoi usare un normale sapone per le mani.
  4. 4
    Estrai tutti gli oggetti dalla gabbia. Una volta tolto il criceto e averlo messo in un luogo sicuro, devi svuotare la gabbia da tutti gli elementi. Se li lasci all'interno il tuo lavoro sarà più complicato e meno efficace.[5]
    • Togli le ciotole del cibo e il beverino.
    • Rimuovi anche i giocattoli e gli accessori per gli esercizi.
  5. 5
    Getta il vecchio substrato. Questo è l'ultimo elemento che devi togliere dalla gabbia. La lettiera è il luogo in cui il criceto fa i propri bisogni, quindi può rimanere un forte odore di ammoniaca che provoca problemi respiratori al tuo amico roditore. Assicurati di rimuovere completamente tutta la lettiera, in modo da pulire più accuratamente.[6]
    • Getta il vecchio substrato in un sacchetto e chiudilo con cura per eliminare qualunque traccia di odore.
    Pubblicità

Parte 2 di 2:
Pulire la Gabbia

  1. 1
    Lava ogni elemento presente nella gabbia. Anche se non sembrano sporchi, devi pulire tutti i giocattoli, le postazioni per l'esercizio fisico, la ciotola del cibo, dell'acqua e qualunque altro oggetto si trovi all'interno. Così facendo, permetti al tuo amico roditore di vivere in un ambiente fresco e pulito.[7]
    • Spruzza o immergi ogni componente della gabbia in una soluzione detergente disinfettante.
    • Usa un panno per lavarli minuziosamente, facendo attenzione a non trascurare gli angoli o i punti difficili da raggiungere.
  2. 2
    Pulisci la gabbia. Questo è l'elemento principale che devi tenere pulito, in modo che la casa del criceto sia sempre ordinata e igienicamente sicura. Accertati di pulire completamente ogni superficie. I vari modelli di gabbie per criceti sono costruiti in modi differenti; tuttavia, i principi generali per una pulizia accurata sono universalmente validi.[8][9]
    • Usa una soluzione disinfettante sicura per l'animale e strofina la gabbia con un panno.
    • Alcuni pezzi di substrato potrebbero essere rimasti appiccicati alle pareti, in certi punti della gabbia. Devi raschiarli e strofinare energicamente le pareti per una pulizia accurata.
    • Immergi le aree particolarmente problematiche per sciogliere lo sporco e facilitarne la pulizia.
    • Se la gabbia è di rete metallica, assicurati di pulire ogni singola barra.
    • Alcune gabbie sono fatte come gli acquari e richiedono una pulizia minuziosa di ogni superficie e angolo.
  3. 3
    Asciuga la gabbia e ogni suo elemento. Prima di rimettere all'interno i vari accessori, devi aspettare che si asciughi completamente. Se aggiungi del nuovo substrato quando è ancora umida, la lettiera si bagnerà e di conseguenza dovrai pulire nuovamente la gabbia prima del previsto.[10]
    • Puoi asciugare la gabbia e gli oggetti con un panno, se vuoi accelerare il processo.
    • Puoi anche lasciarla al sole per asciugarla più velocemente. La luce solare inoltre la disinfetta, grazie all'azione dei raggi UV.
  4. 4
    Rimetti tutti gli elementi all'interno. Quando sono stati accuratamente disinfettanti, puliti e hai concesso loro tutto il tempo per asciugarsi per bene, puoi riposizionarli al loro posto. Controllali ancora una volta quando li rimetti nella gabbia, per essere sicuro che siano perfettamente puliti.[11]
    • Per prima cosa metti del nuovo substrato pulito e fresco.
    • Inserisci i giocattoli e gli accessori per gli esercizi sopra lo strato di lettiera.
    • Aggiungi del nuovo cibo fresco nelle ciotole e l'acqua nel beverino, poi rimetti tutto nella gabbia.
    • Infine riporta il criceto nella sua casetta, ma concedigli il tempo di ambientarsi nuovamente e di rilassarsi, prima di interagire ancora con lui. Concedigli almeno qualche ora prima di riavvicinarti alla gabbia.
  5. 5
    Programma una nuova pulizia. Se riesci a rispettare una regolare pulizia della gabbia, il processo sarà più semplice e il criceto sarà più sano e felice grazie a un ambiente pulito. Dopo aver pulito la gabbia, segna sul calendario la data successiva, esattamente una settimana dopo.[12]
    • È importante mantenere la gabbia costantemente pulita.
    • Lavala completamente almeno una volta a settimana.
    • Annotando il prossimo appuntamento sul calendario puoi ricordarti l'impegno con maggiore facilità.
  6. 6
    Occupati delle pulizie quotidiane. Devi lavare completamente la casa del tuo criceto una volta a settimana, ma ciò non significa che devi trascurare la regolare manutenzione di ogni giorno. Ci sono alcune cose che dovresti fare puntualmente per mantenere la gabbia in buone condizioni igieniche, tra una pulizia approfondita e l'altra.[13]
    • Togli ogni escremento visibile.
    • Rimuovi, pulisci e riempi nuovamente il beverino con acqua fresca.
    • Elimina i residui di cibo che il criceto non ha mangiato.
    • Aggiungi altro substrato, se necessario.
  7. 7
    Informati sui rischi di una gabbia sporca. È importante mantenere pulito l'ambiente in cui vive il criceto, per garantirgli una vita sana. Questo animale è sensibile e, per restare in salute, ha bisogno di vivere in un ambiente in perfette condizioni igieniche. Se trascuri la pulizia della gabbia, puoi essere responsabile di qualche sua malattia. Evita di provocargli alcune delle seguenti patologie dovute a un ambiente malsano:[14]
    • La pododermatite colpisce le zampe e provoca delle macchie rosse rilevate. È causata dal contatto prolungato con feci e urina.
    • La "coda bagnata" è una malattia provocata dallo stress che può colpire il criceto che vive in una gabbia sporca. Si tratta di un disturbo grave, perfino mortale. [15]
    • Un criceto che manifesta rinorrea, debolezza o diarrea è in genere malato.[16]
    Pubblicità

Avvertenze

  • Non usare prodotti chimici aggressivi, come la candeggina, perché possono provocare gravi problemi respiratori al criceto.
  • Se non è possibile pulire accuratamente un giocattolo o un elemento all'interno della gabbia, per esempio un oggetto in legno ammuffito, gettalo.
  • Non lasciare il piccolo roditore nella palla (jogging ball) per più di mezz'ora alla volta.
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Luogo sicuro dove mettere il criceto durante la pulizia
  • Panno per pulire o una spugna
  • Sapone antibatterico
  • Lettiera nuova

Informazioni su questo wikiHow

Veterinaria
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con Pippa Elliott, MRCVS. Laureata in Scienze Veterinarie e membro del Royal College of Veterinary Surgeons, la Dottoressa Elliott ha oltre 30 anni di esperienza nel settore della chirurgia veterinaria e nella pratica della medicina per animali di compagnia. Ha conseguito la laurea in medicina e chirurgia veterinaria alla University of Glasgow nel 1987. Lavora da più di 20 anni presso la stessa clinica veterinaria della sua città natale.
Categorie: Animali

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità