Come Pulire la Tappezzeria dell'Auto

Pulire gli interni dell'auto è importante tanto quanto mantenere in buone condizioni l'esterno. Ogni volta che guidi, sei all'interno dell'abitacolo, quindi è fondamentale per la tua salute e la tua tranquillità mentale trovarti in un ambiente confortevole. Per fortuna pulire la tappezzeria è piuttosto semplice grazie a una serie di tecniche, prodotti e accorgimenti che puoi mettere in pratica.

Metodo 1 di 7:
Pulire le Macchie Localizzate

  1. 1
    Prima di usare uno smacchiatore, fai una prova su un angolo nascosto della tappezzeria. Il tuo obiettivo non è certo quello di rovinare gli interni, quindi accertati che il prodotto non faccia danni.
  2. 2
    Pretratta le macchie ostinate sulla pelle. Se i rivestimenti della vettura sono in pelle/cuoio, pretratta lo sporco difficile con un emolliente specifico. Successivamente applica uno smacchiatore e strofina. Aspetta che il prodotto agisca per 30 secondi prima di rimuoverlo con un panno.
  3. 3
    Elimina le macchie d'inchiostro. Per questo particolare tipo di sporco, affidati alla lacca per capelli oppure a una miscela di acqua e alcool denaturato. Puoi spruzzare direttamente la lacca sull'inchiostro e poi tamponare con un panno umido e pulito cercando di evitare di allargare ulteriormente la macchia.
  4. 4
    Togli le macchie di grasso e olio. Per i residui unti, come il rossetto o il cibo grasso, usa un solvente per vernici diluito con acqua e un panno di cotone. Versane un po' in una tazza con una pari quantità di acqua. Immergi il tessuto nella miscela e strofinalo sulla macchia. Cospargi poi la zona con sale o amido di mais e attendi tutta la notte. Il mattino successivo passa l'aspirapolvere.
    • Ricorda di fare un test con il diluente in un angolo nascosto della tappezzeria, per essere certo che non danneggi il materiale.
  5. 5
    Affronta le macchie di caffè. Se dovesse capitare di rovesciare il caffè in auto, diluiscilo subito con acqua fredda e tampona la zona con carta assorbente. Spruzza del detergente per vetri e aspetta 5 minuti. Tampona ancora con della carta per cercare di rimuovere la quantità maggiore di sporco.
    • Tampona sempre le macchie, non strofinarle mai, altrimenti vengono assorbite ancora di più dalla tappezzeria e si diffondono su una superficie maggiore.
    • Se l'alone di caffè è ancora visibile, strofina l'area interessata con detersivo per i piatti liquido e risciacqua poi con acqua calda. Tampona con carta assorbente e asciuga la moquette con un phon. Tieni l'asciugacapelli a diversi centimetri dalla superficie della tappezzeria per evitare di bruciarla.
  6. 6
    Rimuovi le macchie di vomito. Se qualcuno si è sentito male nell'auto e ha vomitato sui sedili e sulla tappezzeria, cerca di pulire il prima possibile per evitare che lo sporco penetri nei tessuti. Elimina il vomito in accesso con un panno e poi diluisci la macchia con acqua fredda. Lava la zona con un sapone delicato e acqua calda. Infine cerca di neutralizzare la macchia con acqua gassata: bagna un panno e tamponalo sulla zona.
    • In alternativa, usa un impasto di acqua e bicarbonato che assorbe anche l'odore.
  7. 7
    Elimina le macchie di sangue. Il sangue è difficile da rimuovere, non usare acqua calda o sapone perché fisseresti ancora di più la macchia nel tessuto. Immergi un panno in acqua fredda e tamponalo sull'area interessata. Risciacqua il panno e ripeti la procedura finché la macchia non sparisce.
    Advertisement

Metodo 2 di 7:
Pulire la Tappezzeria in Tessuto

  1. 1
    Usa un detergente multiuso casalingo. Non devi spendere molto denaro nell'acquisto di prodotti commerciali per mantenere la tappezzeria sempre in ottimo stato. Prepara il detergente con ingredienti naturali. In un secchio unisci una parte di acqua con una di sapone liquido per i piatti. Mescola la miscela e travasala in uno spruzzino.
    • Spruzza il detergente sulla tappezzeria, tenendo l'ugello a 15-20 cm dalla macchia.
    • Strofina la superficie delicatamente con una spazzola a setole morbide. Risciacqua il tutto con acqua calda e un panno pulito. Risciacqua spesso lo straccio.
    • Lavora su un sedile per volta. Accertati che ogni zona sia ben risciacquata prima di passare alla successiva.
    • Asciuga l'area con un panno in microfibra.
  2. 2
    Prepara un detergente con sapone, borace e acqua molto calda. Anche questo è un prodotto di pulizia naturale, non caustico. In un secchio grattugia un pezzo di sapone fino a ottenerne circa 90 g. Aggiungi 30 g di borace e, lentamente, versa 500 ml di acqua bollente. Se lo desideri puoi mettere 10 gocce di olio essenziale di lavanda (o la fragranza che preferisci). Aspetta che si raffreddi e poi mescola la miscela con una frusta da cucina per creare una schiuma.
    • Strofina la schiuma sulla tappezzeria con una spazzola a setole morbide. Risciacqua poi con un panno pulito e acqua calda. Ricorda di risciacquare spesso il panno.
    • Pulisci un sedile per volta, accertati di avere eliminato bene il detergente da una zona prima di passare alla successiva.
  3. 3
    Affidati a un prodotto commerciale. Questi detergenti sono disponibili nei negozi di casalinghi e non sono molto costosi. Tuttavia, i principi attivi sono piuttosto aggressivi. Segui scrupolosamente le indicazioni che trovi sulle etichette e utilizza una spazzola per applicarli sulla tappezzeria. Risciacqua minuziosamente con acqua.
  4. 4
    Noleggia un pulitore a vapore. È uno strumento disponibile nei negozi di elettrodomestici e nelle ferramenta. Ti permette una pulizia molto approfondita sia della moquette che della tappezzeria. In pratica spruzza acqua bollente sulla superficie e immediatamente la risucchia aspirando nel contempo tutto il sudiciume. I prezzi di noleggio sono variabili da negozio a negozio, ma sicuramente più abbordabili dell'acquisto del pulitore stesso.
    • Segui le istruzioni riportate sul manuale d'uso.
    • Oltre all'acqua, puoi aggiungere un detergente commerciale per la tappezzeria oppure uno casalingo preparato con una parte di aceto bianco e una di acqua. Aggiungi alcune gocce di olio essenziale di lavanda per profumare gli interni.
    • Cambia l'acqua del pulitore molto spesso, così non tratti la tappezzeria con acqua sporca.
  5. 5
    Usa lo spazzolino per pulire le cuciture. I sedili hanno delle cuciture lungo i bordi, nei punti di giuntura fra i vari pezzi di tappezzeria. Lo sporco e i detriti si accumulano in questi punti difficili da pulire con l'aspirapolvere o un panno. Per queste zone usa lo spazzolino e un detergente.
  6. 6
    Pulisci i tappetini. Toglili dall'abitacolo e lavali con lo stesso detergente che hai usato sul resto dei tessuto. Risciacquali con cura e asciugali con un panno in microfibra.
    • Se i tappetini sono in gomma o vinile, applica della cera liquida o del lucido da scarpe dopo averli lavati. In questo modo restano lucidi e sarà più facile pulirli in futuro.
  7. 7
    Usa un levapelucchi adesivo. Si tratta di un rullo ricoperto di carta adesiva che elimina i pelucchi, i capelli e le briciole dal tessuto dei sedili. Basta passarlo sulla superficie che vuoi pulire. Cambia la carta periodicamente per essere certo che sia sufficientemente appiccicosa e quindi efficace.
  8. 8
    Usa panni in microfibra per ridurre al minimo la lanugine presente nell'abitacolo. Quando tamponi le macchie o strofini le superfici, usa questo materiale che è meno propenso a lasciare pelucchi.
    Advertisement

Metodo 3 di 7:
Pulire la Tappezzeria in Vinile

  1. 1
    Affidati a un detergente per i vetri per pulire il vinile. I sedili rivestiti di questo materiale sono i più semplici da lavare, spesso basta strofinare con un panno. Spruzza la superficie con un detergente multiuso e strofina con uno straccio morbido.
    • Affronta un sedile per volta, così il detergente non cola sul pavimento dell'abitacolo.
  2. 2
    Usa l'acqua e bicarbonato di sodio. Puoi preparare un impasto con questi due ingredienti per pulire in modo naturale il vinile. Strofinalo sui sedili, uno per volta, infine risciacqua con una miscela di sapone delicato e acqua. Asciuga le superfici con un panno pulito e morbido.
    • I detergenti a base di olio induriscono il vinile, quindi non usarli.
  3. 3
    Usa lo spazzolino per pulire le cuciture. I sedili hanno delle cuciture lungo i bordi, nei punti di giuntura fra i vari pezzi di tappezzeria. Lo sporco e i detriti si accumulano in questi punti difficili da pulire con l'aspirapolvere o un panno. Usa lo spazzolino e un detergente in queste aree.
  4. 4
    Pulisci i tappetini. Toglili dall'abitacolo e lavali con lo stesso detergente che hai usato sul resto dei tessuto. Prepara una miscela con una parte di acqua e una di detersivo liquido per i piatti. Spruzzala sui tappetini e strofina con una spazzola a setole morbide. Risciacquali con acqua calda e asciugali con un panno in microfibra.
    • Se i tappetini sono in gomma o vinile, applica della cera liquida o del lucido da scarpe dopo averli lavati. In questo modo restano lucidi e sarà più facile pulirli in futuro.
    Advertisement

Metodo 4 di 7:
Pulire la Tappezzeria in Pelle

  1. 1
    Procurati un kit per la pulizia dei sedili in pelle. Il cuoio e la pelle hanno bisogno di cure particolari e di maggiore attenzione rispetto al tessuto o al vinile; questo perché si tratta di materiali suscettibili all'invecchiamento e all'usura. La cosa migliore da fare è quella di affidarsi a un detergente specifico e a un emolliente. Spesso sono venduti in kit.
  2. 2
    Accendi il riscaldamento dell'auto. La pelle reagisce al calore e diventa più semplice da pulire e trattare. Se vivi in un clima molto caldo, allora non è necessario accendere il riscaldamento. Tuttavia se ti trovi a metà inverno, vale la pena scaldare i sedili per qualche minuto prima di pulirli.
  3. 3
    Pretratta le macchie ostinate. Usa un emolliente per cuoio per ammorbidire la macchia. Poi applica uno detergente e strofina. Aspetta che agisca per 30 secondi prima di eliminare il prodotto con un panno.
  4. 4
    Usa un sapone per cuoio. Applicalo sulla tappezzeria concentrandoti su una sezione per volta. Affidati a un panno morbido per queste operazioni e risciacqua con acqua pulita.
    • Segui alla lettera le istruzioni riportate sull'etichetta del detergente.
  5. 5
    Prepara un detergente casalingo. Unisci del sapone delicato per le mani con acqua calda e usa il composto per pulire la pelle. Non usare troppa acqua. Accertati però di rimuovere tutta la schiuma con un panno bagnato pulito.
  6. 6
    Asciuga la pelle con cura. Una volta lavata, devi asciugarla completamente prima di applicare il balsamo emolliente. Sebbene la pelle sia idrorepellente per natura, non è in grado di assorbire il balsamo se è bagnata.
  7. 7
    Usa un emolliente a base d'acqua con un pH neutro. Questo prodotto ripristina lo strato di olio che hai tolto con il lavaggio e rende il cuoio liscio e morbido. Gli emollienti più economici possono essere a base di petrolio, che tende ad appiccicarsi alla pelle e a trasferirsi sugli abiti, inoltre conferiscono una consistenza unta alla pelle. Utilizza invece un prodotto a base d'acqua con pH neutro per mantenere i sedili e i tuoi vestiti in ottime condizioni.
    • Versa dell'emolliente su un panno e usa questo per strofinare i sedili. Elimina gli eccessi con uno straccio pulito e aspetta 15-20 minuti prima di usare la macchina.
  8. 8
    Usa lo spazzolino per pulire le cuciture. I sedili hanno delle cuciture lungo i bordi, nei punti di giuntura fra i vari pezzi di tappezzeria. Lo sporco e i detriti si accumulano in questi punti difficili da pulire con l'aspirapolvere o un panno. Usa lo spazzolino e un detergente in queste aree.
  9. 9
    Pulisci i tappetini. Toglili dall'abitacolo e lavali con lo stesso detergente che hai usato sul resto dei tessuto. Prepara una miscela con una parte di acqua e una di detersivo liquido per i piatti. Spruzzala sui tappetini e strofina con una spazzola a setole morbide. Risciacquali con acqua calda e asciugali con un panno in microfibra.
    • Se i tappetini sono in gomma o vinile, applica della cera liquida o del lucido da scarpe dopo averli lavati. In questo modo restano lucidi e sarà più facile pulirli in futuro.
    Advertisement

Metodo 5 di 7:
Aspirare gli Interni dell'Auto

  1. 1
    Usa un aspirapolvere adatto anche ai liquidi. Si tratta di uno strumento molto potente che si adatta a diversi lavori di aspirazione. Solitamente è dotato di un tubo o beccuccio lungo e un cavo altrettanto lungo per permetterti di portarlo agevolmente nell'auto.
    • In alternativa, negli autolavaggi puoi trovare degli aspiratori a gettoni. Hanno un tubo molto lungo che ti permette di raggiungere gli angoli nascosti dell'abitacolo, ma devono essere costantemente “alimentati” a gettoni dato che sono gestiti da un timer.
    • Esistono anche degli aspiratori piccoli e portatili. Sono ottimi per pulire piccole superfici ma non hanno un grande potere di suzione, quindi non sono efficaci per aspirare completamente un'auto.
  2. 2
    Usa gli accessori in plastica. La maggior parte degli aspiratori dispone di accessori in plastica che sono migliori rispetto a quelli in metallo. Questi ultimi, Infatti, possono graffiare la vettura o la tappezzeria, soprattutto i sedili in pelle o vinile.
    • Le spazzole con un'ampia apertura quadrata sono molto utili, così come i beccucci sottili che raggiungono anche le fessure nascoste.
  3. 3
    Muovi i sedili. Quando aspiri l'interno dell'abitacolo, devi essere certo di pulire in tutti gli anfratti per eliminare la polvere e lo sporco. Reclina i sedili per aspirare la fessura fra la seduta e lo schienale, spostali in avanti per pulire il pavimento sotto di essi.
    • Togli il seggiolino per bambini, così puoi pulire completamente il sedile. Spesso puoi trovare residui di cereali, muesli e pastelli.
  4. 4
    Togli i tappetini. Aspira la tappezzeria che ricopre il pavimento dell'abitacolo e lava i tappetini.
  5. 5
    Passa l'aspirapolvere con una certa frequenza. Se rimuovi la polvere e lo sporco dalla macchina eviti che si compatti nei sedili e nella tappezzeria, inoltre previeni la formazione di macchie. Fai in modo di aspirare gli interni almeno una volta al mese o più spesso se la tua macchina si sporca molto.
    Advertisement

Metodo 6 di 7:
Affidarsi a un Detailer Professionista

  1. 1
    Trova un detailer della zona. Non si tratta di un semplice autolavaggio, ma di un professionista che pulisce e tratta minuziosamente ogni elemento della vettura. Si occuperà della tappezzeria, del cruscotto, delle prese d'aria, dei finestrini e perfino delle guarnizioni nascoste. Fai qualche ricerca online o chiedi ad amici e parenti se possono consigliarti un buon detailer.
    • Accertati che sia un professionista accreditato e che sappia utilizzare tutti gli strumenti del mestiere. Verifica anche che sia assicurato, nel caso facesse danni accidentali alla vettura.
    • Chiedi qualche preventivo per fare dei confronti.
  2. 2
    Porta l'auto da un detailer e chiedi un preventivo in base alle condizioni del veicolo. In questo modo il professionista può rendersi conto di quanto lavoro sia necessario per pulire la macchina.
    • Il detailer non è in grado di farti un preventivo senza prima visionare la macchina.
  3. 3
    Controlla il lavoro. Prima di pagare e lasciare l'officina, verifica che la vettura sia stata pulita come ti aspettavi. Se hai un seggiolino per bambini montato sul sedile, toglilo e controlla che sotto di esso ci sia pulito.
  4. 4
    Chiedi al professionista qualche consiglio sui prodotti di pulizia. La maggior parte utilizza dei detergenti commerciali e prodotti chimici aggressivi per trattare l'automobile. Se preferisci un approccio più ecologico, cerca un detailer che usi solo prodotti biodegradabili.
    • Alcuni professionisti contengono i costi usando dei prodotti di pulizia economici che, nel tempo, danneggiano la vettura o non garantiscono risultati duraturi.
    • Questo è particolarmente importante se sei sensibile agli odori forti che potrebbero permanere all'interno dell'abitacolo.
  5. 5
    Sii pronto a lasciare l'auto dal professionista per un po' di tempo. Un trattamento ben fatto, come minimo, prevede due ore di lavoro, che potrebbero diventare anche molte di più se la tappezzeria è parecchio macchiata o l'auto è molto sporca. Organizzati per fare altre commissioni nella stessa zona o chiedi a qualcuno di venirti a prendere così non sei costretto ad aspettare in officina.
    Advertisement

Metodo 7 di 7:
Evitare di Sporcare

  1. 1
    Metti dei coprisedili. Compra delle coperture che proteggano i sedili, che si abbinino al resto della tappezzeria o che siano colorate e chiare. Ne esistono di diversi modelli, sia per i sedili anteriori che posteriori, e hanno un costo variabile fra i 30 e 40 euro. La maggior parte di questi è lavabile in lavatrice e semplifica molto le operazioni di pulizia dell'auto.
  2. 2
    Applica un repellente sulla tappezzeria. Si tratta di un prodotto che “impermeabilizza” leggermente il tessuto evitando così che le macchie vengano assorbite rapidamente, proteggendo gli interni e prolungandone la vita. È disponibile nei negozi di autoricambi e nei migliori supermercati.
    • Segui le istruzioni riportate sull'etichetta.
  3. 3
    Pulisci immediatamente i liquidi o lo sporco che cadono sulla tappezzeria. Non lasciare che penetrino nel tessuto e che si fissino nel materiale. Se non tratti subito la sporcizia, sarà più difficile eliminare la macchia, oltre al fatto che, col tempo, potrebbe generare cattivo odore.
  4. 4
    Evita di mangiare e bere in auto. Impedisci ai passeggeri di portare alimenti nella vettura per limitare i rischi di macchiare e sporcare la tappezzeria. Se dovessi frenare improvvisamente o cercassi di mangiare mentre guidi, la macchia è assicurata! Vieta di mangiare e bere all'interno dell'auto.
  5. 5
    Mantieni l'abitacolo in ordine. Elimina la spazzatura dopo ogni viaggio per ridurre il rischio che le confezioni unte dei fast-food e i bicchieri di carta di caffè trasferiscano lo sporco sulla tappezzeria. Getta immediatamente le immondizie, così non si accumuleranno sotto i sedili.
    • Togli dalla vettura i pastelli a cera e ogni elemento che possa fondere durante le giornate molto calde. La temperatura all'interno di un veicolo è decisamente superiore a quella esterna e i pastelli a cera, per esempio, si fonderanno sulla tappezzeria se non li togli subito.
  6. 6
    Passa regolarmente l'aspirapolvere. Eliminare la polvere e i detriti evita che penetrino nei sedili e nella moquette (cosa che contribuirebbe alla formazione di macchie difficili da rimuovere). Organizzati per rispettare un piano di pulizia regolare dell'abitacolo almeno una volta al mese o anche con maggior frequenza se l'auto tende a sporcarsi di più.
    Advertisement

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 10 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Hai trovato utile questo articolo?

No
Advertisement