Come Pulire un Piercing

Scritto in collaborazione con: Luba Lee, FNP-BC, MS

Il piercing è una magnifica forma di autoespressione, anche se il corpo lo considera come una ferita da sanare. Per questo è importante pulirlo più volte al giorno applicando con delicatezza una soluzione salina. Dai al corpo il tempo di rimarginare la ferita in modo da prevenire l'insorgere di un'infezione. Se impari a prenderti cura del tuo piercing, i tempi di guarigione saranno rapidi.

Parte 1 di 3:
Mantenere Pulito il Piercing

  1. 1
    Acquista la soluzione salina dal piercer o in farmacia. Puoi trovarla presso il centro in cui ti è stato praticato il piercing o in farmacia, parafarmacia o su Internet. Prova a cercare una "soluzione salina per detergere le ferite".[1]
    • Fai attenzione a non comprare la soluzione per le lenti a contatto perché potrebbe essere troppo aggressiva.

    Soluzione salina preparata in casa:
    Mescola una punta di cucchiaino (0,7 g) di sale non iodato in 240 ml di acqua distillata calda finché non si scioglie.

  2. 2
    Evita l'alcol denaturato e l'acqua ossigenata. Dovresti pulire il piercing nella maniera più delicata possibile, quindi non adoperare prodotti che seccano o irritano la pelle. Stai lontano dall'alcol denaturato, dall'acqua ossigenata, dai disinfettanti antibatterici per le mani e dai detergenti aggressivi.[2]
    • Alcuni di questi prodotti contengono alcol che, seccando la pelle, può favorire l'accumulo di cellule morte e la formazione di incrostazioni nei pressi della ferita.
  3. 3
    Lava le mani prima di pulire il piercing. Il piercing può infettarsi se vi entrano batteri, quindi è importante lavarsi accuratamente le mani con acqua e sapone prima di toccarlo o pulirlo. Asciugale bene con un panno pulito o la carta assorbente.[3]
    • Evita di immergerti in acque sporche o contaminate, come laghi, piscine o vasche idromassaggio, in modo da diminuire il rischio di infezione.
  4. 4
    Tieni una garza imbevuta di soluzione salina sul piercing per 5 minuti. Bagna una garza pulita o un tovagliolo di carta con la soluzione salina preparata in casa o acquistata in farmacia e tienila delicatamente sul piercing per 5 minuti. Dovrebbe indebolire eventuali incrostazioni, che si staccheranno mentre tamponi la ferita. Non toglierle quando la pelle è secca, altrimenti potrebbe irritarsi.
    • Se il piercing si trova in un punto del corpo che puoi mettere a bagno, immergilo in una soluzione salina fatta in casa per circa 5 minuti. Ti basta riempire la vasca con qualche centimetro di acqua e aggiungere il sale fino a farlo sciogliere. Puoi anche fare un semicupio in caso di piercing ai genitali.

    Lo sapevi? Alcuni medici raccomandano di girare delicatamente il gioiello quando la pelle è bagnata per far penetrare meglio la soluzione nella ferita. Evita quando la pelle è asciutta, altrimenti potresti rallentare il processo di guarigione.

  5. 5
    Tampona con un tovagliolo di carta pulito. Una volta applicata la soluzione salina, prendi un altro tovagliolo di carta e premilo delicatamente sul piercing. Continua a tamponare fino ad asciugarla, dopodiché getta via la salvietta.[4]
    • Non usare un asciugamano, anche se è pulito. La spugna potrebbe impigliarsi nel gioiello, ma anche intrappolare batteri che rischiano di penetrare nella ferita.
  6. 6
    Pulisci il piercing 2 volte al giorno finché non guarisce. Anche se potresti pensare che una pulizia più frequente acceleri la guarigione, c'è il rischio che secchi la pelle. Quindi, ti basta detergere la ferita un paio di volte al giorno finché non si è completamente rimarginata. I tempi di guarigione dipendono dal tipo di piercing.[5]
    • Ad esempio, il piercing all'orecchio impiega fino a 4 mesi per guarire, mentre quello all'ombelico, nella zona genitale o ai capezzoli ne impiega al massimo 6. La maggior parte dei piercing alla bocca o sul viso guariscono nel giro di 8 settimane.
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Favorire la Guarigione

  1. 1
    Indossa abiti larghi che non esercitano pressione sul piercing. Se il sito in cui è stato praticato il foro è necessariamente coperto da indumenti, evita di mettere vestiti attillati che sfregano contro la ferita. L'attrito rischia di irritarla e rallentare la guarigione. Opta piuttosto per abiti morbidi e larghi che non creano frizione con il gioiello.[6]
    • Inoltre, gli indumenti larghi favoriscono la traspirazione, prevengono l'insorgere di infezioni e agevolano la guarigione.
  2. 2
    Riposati per aiutare il corpo a guarire. Analogamente a qualsiasi ferita, la guarigione sarà più veloce se il corpo non è impegnato a combattere altri processi infettivi o problemi di salute. Se sei adolescente, cerca di dormire almeno 8-10 ore. Se sei adulto, dovresti riposare almeno 7 ore per notte.[7]
    • Se il piercing è localizzato sulla testa, usa federe pulite e morbide in modo da non irritare la zona mentre dormi.

    Consiglio: cerca di gestire lo stress affinché l'organismo possa concentrarsi sulla guarigione. Prova a praticare esercizi di yoga, meditare, ascoltare musica o fare una passeggiata.

  3. 3
    Fai la doccia al posto del bagno finché la ferita non si è sanata. Dovresti evitare che shampoo, bagnoschiuma o germi entrino in contatto col piercing. Poiché è più difficile impedire che accada quando fai il bagno, opta per la doccia e assicurati che nessun prodotto penetri nella ferita.[8]
    • Se preferisci fare il bagno, pulisci accuratamente la vasca prima di immergerti. Evita il contatto diretto tra il piercing e il bagnoschiuma o lo shampoo e risciacquati accuratamente una volta uscito.
  4. 4
    Segui un'alimentazione corretta e idratati per rafforzare il sistema immunitario. Mangia in modo sano optando per fonti alimentari ricche di zinco e vitamina C per accelerare i tempi di guarigione e prevenire l'insorgere di infezioni. Cerca di mantenere una dieta equilibrata consumando cereali integrali, fragole, spinaci e latticini. Oltre a mangiare sano, bevi ogni giorno 2,5-3,5 l di acqua per garantire al corpo un buon apporto di liquidi.[9]
    • Evita le bevande zuccherate perché non aiutano a rinforzare le difese immunitarie.
  5. 5
    Evita di fumare e bere alcolici se vuoi accelerare la guarigione. Le ricerche hanno dimostrato che il fumo e gli alcolici possono rallentare le capacità di recupero dell'organismo. Affinché la ferita guarisca rapidamente, prova a smettere di fumare e bere.[10]
    • Ricorda che il corpo considera il piercing come una vera e propria ferita che comincerà a sanare. Abbi cura di te stesso per alcuni giorni in modo da dargli la possibilità di riprendersi.
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Prevenire e Trattare un'Infezione

  1. 1
    Evita di toccare o giocare con il piercing. Lascialo in pace affinché possa guarire. Se lo tocchi, lo giri o lo muovi inutilmente, rischi di introdurre batteri o procurarti lesioni cutanee.[11]
    • Se muovi continuamente il gioiello, rischi di rallentare il processo di guarigione.

    Consiglio: dovresti anche evitare di applicare prodotti di bellezza e cosmetici, come lozioni o spray. Possono irritare la ferita man mano che si rimargina.

  2. 2
    Fai attenzione al gonfiore e all'irritazione perché possono indicare un'infezione. È normale che, appena fatto, il piercing sia sensibile o sanguini per qualche giorno, ma se non sembra migliorare o noti addirittura un peggioramento, potresti avere un'infezione. Fai attenzione a questi sintomi se hai il piercing da almeno 3 giorni:[12]
    • Sanguinamento o sensibilità persistente;
    • Gonfiore;
    • Dolore;
    • Secrezioni verdi o giallastre;
    • Febbre.
  3. 3
    Consulta immediatamente il medico se pensi che il piercing sia infetto. Se hai questo sospetto, non aspettare a cercare assistenza. Lascia il gioiello al suo posto e contatta il medico. Probabilmente dovrà prescriverti un antibiotico per curare l'infezione. Se non tocchi il gioiello, potrebbe cominciare a produrre secrezioni nel giro di pochi giorni.[13]
    • Se togli il gioiello, la ferita potrebbe chiudersi ostacolando il trattamento dell'infezione.
    Pubblicità

Consigli

  • Rivolgiti al tuo piercer se sei preoccupato per qualcosa. Potrà aiutarti!
  • Chiedi al piercer quali sono i tempi di guarigione e le istruzioni per prenderti cura della ferita.
Pubblicità

Avvertenze

  • Se pensi di avere un'infezione, non togliere il gioiello e consulta immediatamente il medico. Se lo rimuovi, pregiudicherai la guarigione.
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Comitato di Revisione Medica
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con Luba Lee, FNP-BC, MS. Luba Lee lavora come Infermiera di Famiglia Iscritta all’Albo in Tennessee. Ha conseguito la Laurea Magistrale in Scienze Infermieristiche alla University of Tennessee nel 2006.
Categorie: Tatuaggi & Piercing

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità