Come Pulire una Macchina da Caffè con l'Aceto

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

Con il tempo la macchina da caffè tende ad accumulare polvere all'esterno e residui all'interno. Per pulirla in modo appropriato, una volta alla settimana spolverala esternamente e risciacqua le parti rimovibili con una soluzione a base di acqua e aceto. Elimina il calcare dal serbatoio versando la soluzione detergente direttamente nella macchina da caffè, quindi accendila ed effettua dei cicli completi. Questa pulizia più profonda può essere effettuata alcune volte all'anno per garantire un miglior funzionamento della macchina e un caffè più buono e genuino.

Metodo 1 di 3:
Pulire la Macchina da Caffè all'Esterno

  1. 1
    Stacca la spina dalla presa di corrente. Prima di iniziare a pulire la macchina da caffè, stacca la spina dalla presa elettrica per non correre il rischio di danneggiarla mentre la lavi con l'acqua.[1]
  2. 2
    Stacca tutte le parti rimovibili. In base al modello di macchina da caffè, dovresti poter rimuovere il serbatoio dell'acqua fredda, il coperchio, la griglia e il cassetto raccogli gocce, il vano capsule e il beccuccio erogatore. Fai attenzione quando rimuovi il vano porta capsule e la porzione con il beccuccio erogatore perché si trovano accanto all'ago che perfora le capsule. Impugna il vano capsule sui due lati e fallo ondeggiare con delicatezza finché non riesci a estrarlo dalla sua sede.[2]
  3. 3
    Lava le parti rimovibili. Riempi il lavandino con acqua calda e sapone e mettile a bagno. Un cucchiaino di detersivo per i piatti dovrebbe essere sufficiente per pulirle. Lasciale in ammollo mentre ti occupi delle altre superfici. Se non pulisci la macchina da caffè da tempo, potresti dover strofinare le parti rimovibili con una spugna morbida o un panno.[3]
    • Se c'è dell'acqua nel serbatoio, svuotalo prima di metterlo in ammollo. Approfittane per gettare via anche la capsula usata.[4]
  4. 4
    Asciuga le parti rimovibili. Dopo averle lasciate in ammollo, risciacquale singolarmente, adagiale su un panno pulito e lasciale asciugare all'aria. Se vuoi usare subito la macchina, puoi asciugare ogni singolo pezzo con un panno in microfibra. Il serbatoio e il coperchio andrebbero lasciati asciugare naturalmente per evitare che parti di tessuto si attacchino alle superfici.[5]
  5. 5
    Pulisci l'ago. Una volta smontata la macchina, dovresti riuscire a vedere l'ago che perfora le capsule e da cui fuoriesce l'acqua. Prendi una grossa graffetta, aprila e spingi lentamente la punta all'interno dei fori dell'ago. Muovi leggermente la graffetta per allentare e rimuovere con delicatezza lo sporco.[6]
  6. 6
    Rimuovi le macchie con uno spazzolino da denti. Prendi uno spazzolino con le setole morbide e bagnalo con una miscela composta da acqua e aceto in parti uguali. Spazzola con delicatezza tutte le superfici sporche di caffè. Presta particolare attenzione all'area intorno all'ago.[7]
    • È importante rimuovere i residui di caffè per evitare che accumulandosi ostacolino il passaggio dell'acqua.[8]
  7. 7
    Pulisci le superfici esterne della macchina da caffè. Prendi un panno morbido e immergilo nella soluzione di acqua e aceto. Strizzalo e poi passalo su tutte le superfici esterne della macchina. Elimina le eventuali macchie bianche, ovvero i depositi di calcare, strofinando con delicatezza.[9]
    • L'esterno della macchina da caffè andrebbe pulito almeno una volta alla settimana.[10]
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Eliminare il Calcare

  1. 1
    Accendi la macchina da caffè. Infila la spina nella presa di corrente e verifica che la macchina sia accesa. Disattiva la funzione di spegnimento automatico per evitare che la macchina si spenga a metà della pulizia.[11]
  2. 2
    Versa la miscela di acqua e aceto nel serbatoio. Prepara la soluzione con acqua distillata e aceto in parti uguali e versala nel serbatoio della macchina da caffè. Riempila fino al livello massimo consentito. Dato che vuoi effettuare la pulizia della macchina, non inserire la capsula di caffè. Vedrai accendersi l'indicatore luminoso dell'acqua per indicare che la macchina è pronta all'uso.[12]
    • È importante usare l'acqua distillata per evitare che si formino altri depositi di minerali durante la pulizia.[13]
    • Se la tua macchina da caffè non funziona senza la capsula, usane una vuota. In questo modo non comprometterà il processo di pulizia.[14]
  3. 3
    Fai scolare l'acqua in una tazza. Prima di avviare il ciclo di pulizia, posiziona una tazza di ceramica al centro della griglia raccogli gocce. Seleziona il ciclo più completo e premi il pulsante di avvio. Il liquido che cadrà nella tazza sarà bollente, quindi fai attenzione a non scottarti.[15]
  4. 4
    Ripeti il ciclo se è necessario. Svuota la tazza e riavvia il ciclo finché la macchina non indica che il serbatoio dell'acqua è vuoto e va riempito. A quel punto puoi aggiungere altra acqua e aceto o lasciare riposare la macchina per un paio d'ore prima di pulirla per un'ultima volta e poi risciacquarla.[16]
  5. 5
    Avvia un ultimo ciclo. Svuota il serbatoio dai residui della miscela di acqua e aceto e riempilo di sola acqua distillata. Riposiziona la tazza e dai il via a un ultimo ciclo di pulizia della macchina. Questo risciacquo serve a eliminare l'odore di aceto.[17]
    • Se vuoi essere certo che non ci siano residui di aceto all'interno della macchina, versa un pizzico di bicarbonato nella tazza che raccoglie l'acqua. Se si innesca una reazione effervescente, esegui un ulteriore risciacquo.[18]
  6. 6
    Ripeti il processo ogni 3-6 mesi. Eliminando periodicamente il calcare eviterai che nella macchina da caffè si accumulino depositi di minerali e batteri. Oltre a farla durare più a lungo, potrai godere di un caffè più buono. Imposta un promemoria sul telefono o scrivi un appunto sul calendario per ricordarti di pulire la macchina da caffè.
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Mantenimento della Macchina da Caffè

  1. 1
    Segui le indicazioni dell'azienda fabbricante. Quando acquisti la macchina da caffè, leggi attentamente il manuale di istruzioni. Presta particolare attenzione alla sezione dedicata alle avvertenze che riguardano la pulizia. Molto probabilmente puoi ottenere una copia digitale del manuale sul sito internet dell'azienda che ha fabbricato la tua macchina da caffè.[19]
  2. 2
    Pulisci la macchina dopo ogni utilizzo. Quando il caffè è nella tazza, rimuovi la capsula e gettala via. Pulisci gli eventuali schizzi di caffè con un foglio di carta da cucina umido. Svuota periodicamente il serbatoio e usa un contenitore pulito quando lo riempi per mantenere la macchina in buone condizioni.
  3. 3
    Pulisci la macchina a fondo a intervalli regolari. La maggior parte dei modelli va pulita dal calcare almeno una volta ogni sei mesi o meglio ancora ogni tre. Pulendola regolarmente ti assicurerai che funzioni al meglio e che il tuo caffè sia privo di sostanze contaminanti.[20]
  4. 4
    Pulisci la macchina ogni volta che è necessario. Se ti capita di rovesciare accidentalmente qualcosa sulla macchina, puliscila immediatamente con un foglio di carta da cucina umido. Se te ne prendi cura regolarmente ed elimini prontamente le macchie, il processo di pulizia interno ed esterno sarà ancora più semplice.[21]
    Pubblicità

Consigli

  • Se sai che la macchina da caffè rimarrà inutilizzata per una settimana o più, svuota il serbatoio dell'acqua per proteggerlo dagli accumuli di minerali.[22]
  • Ad alcune persone piace aggiungere qualche goccia di olio essenziale, per esempio di limone o arancio, alla soluzione decalcificante a base di acqua distillata e aceto. È una buona idea per coprire l'odore dell'aceto.[23]
Pubblicità

Avvertenze

  • Potresti avere la tentazione di usare l'aceto puro per rimuovere i depositi di minerali più ostinati, tuttavia è altamente sconsigliato dato che gli acidi contenuti nell'aceto possono danneggiare la macchina da caffè.
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Aceto
  • Acqua distillata
  • Detersivo per i piatti
  • Panno che non lascia residui di tessuto
  • Spazzolino da denti con le setole morbide
  • Tazza
  • Graffetta grande
  • Spugna morbida
  • Bicarbonato (facoltativo)

Informazioni su questo wikiHow

Scritto in collaborazione con:
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.
Categorie: Cucina

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità