Come Raccogliere Acqua dalle Piante

Nel seguente articolo troverai un metodo per raccogliere acqua potabile. Le piante traspirano continuamente vapore acqueo. L’intento di questa tecnica è di raccogliere e condensare il vapore acqueo generato dalla pianta. In poche parole, il vapore generato dalle piante può condensare all’interno di un sacchetto di plastica e raccogliersi al fondo. Questo metodo può essere utile per la sopravvivenza o anche per un esperimento scientifico per vedere cosa accade.

Passaggi

  1. 1
    Disponi un ramo ricco di foglie dentro un sacchetto di plastica. Ricopri tutta la parte della pianta che la dimensione del sacchetto ti permette. Assicurati che la pianta sia integra, viva ed in buona crescita. Una pianta morta oppure in quiescenza non genererà vapore. Con un ramo spoglio avrai poche possibilità di raccogliere vapore, a meno che tu non stia utilizzando piante succulente, come i cactus.
  2. 2
    Sistema l’apertura del sacchetto attorno al ramo, al fusto o al tronco della pianta. Assicurati che la chiusura sia il più possibile stagna. Per esempio, passa più volte un laccio per chiudere bene il sacchetto. Immagina un ramo ricco di foglie e vitale all’interno di un pallone non pressurizzato e sigillato. E’ questo il tuo obiettivo.
  3. 3
    Assicurati che una parte del sacchetto sia rivolta in basso, rispetto all’apertura. Qua è dove l’acqua si raccoglierà.
  4. 4
    Assicurati che il sacchetto e la pianta siano in grado di reggere il peso dell’acqua raccolta.
  5. 5
    Attendi per 4-5 ore. A seconda del tipo di pianta, della superficie delle foglie, delle condizioni locali e da quanto sei riuscito a sigillare il sacchetto, potresti raccogliere una tazza di acqua.
    Advertisement

Consigli

  • A differenza della fotosintesi, la respirazione della pianta non dipende dalla luce: essa si verifica sia di note che durante il giorno.
  • Quando leghi l’apertuta del sacchetto alla pianta, non stringere troppo, perché potresti uccidere la pianta. Assicurati comunque che la chiusura sia sufficiente ad evitare la dispersione del vapore.
  • Più è grande il sacchetto e meglio è, sempre che il tuo sistema di raccolta possa sostenere il peso dell’acqua raccolta.
  • Se l’acqua viene raccolta con regolarità e l’aria nel sacchetto viene ricambiata, la possibilità di soffocare la pianta è remota.
  • Lasciare il sacchetto per tutta la note permetterà di raccogliere molta acqua.
Advertisement

Avvertenze

  • Non usare questa tecnica con piante velenose.
Advertisement

Cose che ti Serviranno

  • Un sacchetto di plastica senza buchi (non conviene usare sacchetti con chiusura automatica, perchè sarà più difficile fare una chiusura stagna)
  • Un nastro o un laccio o qualsiasi cosa per chiudere il sacchetto
  • Una pianta vitale con foglie (sebbene, in caso di emergenza, un qualunque segmento verde della pianta può essere utilizzato, ma produrrà meno acqua)

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 28 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Altro

Hai trovato utile questo articolo?

No
Advertisement