Come Realizzare un Programma di Gestione della Classe

Gli studenti devono sentirsi sicuri e a proprio agio per poter imparare nel modo più efficace possibile. Tutti gli educatori dovrebbero gestire le classi per creare un ambiente di apprendimento di questo tipo. Che tu sia docente di scuola materna, elementare, superiore o se insegni all’università, essere in grado di realizzare un programma di gestione della classe ti aiuterà a tenere salde le regole e l’organizzazione dei tuoi studenti.

Passaggi

  1. 1
    Comprendi la finalità di un programma di gestione della classe. Un programma di questo tipo è destinato ad aiutarti a ottenere e a mantenere il controllo della classe. Contribuisce a sapere come agire in presenza di un comportamento indesiderato, come un ritardo, un atteggiamento impertinente o un compito non svolto. Considerando queste cose in anticipo, sarai in grado di avere la giusta reazione invece di lasciarti trasportare dall’indignazione del momento.
  2. 2
    Scrivilo. Per ciascuna delle seguenti sezioni scrivi le tue risposte. Sii più specifico e dettagliato possibile. Crea uno schema che sia facile da comprendere e da seguire.
  3. 3
    Individua la tua filosofia. Molti programmi di gestione della classe si aprono con la filosofia motivazionale propria dell’insegnante.
    • Le teorie comportamentiste sono basate sulle idee dello psicologo B.F. Skinner. Il suo pensiero ruota attorno al concetto di incoraggiare il comportamento che il docente vorrebbe si ripetesse e di punire quello negativo o indesiderato.
    • Le teorie cognitiviste si concentrano sulle convinzioni e le attitudini. Nel contesto scolastico gli insegnanti possono gestire la classe, arrivando a comprendere che cosa motiva i ragazzi ad agire correttamente, aiutandoli a individuare quali sono i loro obiettivi di studio, a interagire con gli altri positivamente e ad abbattere gli ostacoli nel percorso dell’apprendimento.
    • Le teorie della psicologia umanistica sono basate sull’insegnamento di Abraham Maslow. Questi credeva che ogni persona abbia un innato desiderio di crescita e di superamento dei gradi corrispondenti allo sviluppo individuale. La sua gerarchia dei bisogni rappresenta i diversi livelli raggiungibili da ognuno: fisiologia, sicurezza, appartenenza, stima e autorealizzazione.
  4. 4
    Assimila i metodi e i procedimenti scolastici allineati ai programmi educativi. Costruisci tutto a partire da queste linee guida, integrandole nel tuo sistema di metodi e approcci, per creare un clima di classe costruttivo per i ragazzi.
  5. 5
    Considera le misure preventive della gestione della classe. Gestione della classe non significa punire gli alunni che assumono comportamenti scorretti. Riguarda anche la messa in pratica delle misure preventive che aiutano a ottenere il controllo prima che si verifichi un’azione sbagliata.
    • Imposta le basi il primo giorno di scuola. Comincia a costruire un rapporto amichevole con i tuoi alunni, in modo da arrivare reciprocamente a conoscervi. Condividi le regole e le conseguenze che ne derivano, cosicché siano consapevoli in anticipo del modo in cui ti aspetti che si comportino.
    • Crea un ambiente costruttivo in classe. Incoraggiali a partecipare e riconosci i loro contributi. Fai in modo che si stabilisca una relazione di rispetto reciproco.
    • Metti in pratica una varietà di metodi di insegnamento. Ogni studente impara in modo differente. Cerca di variare le tue lezioni, facendo piccoli gruppi, attività, giochi e lavori multimediali.
    • Stabilisci procedimenti e metodi nelle prime due settimane. Rivedili quando sarà necessario, specialmente dopo gli intervalli invernali e primaverili. Attieniti a un programma abitudinario, in modo che i ragazzi sappiano ogni giorno che cosa li aspetta. Distaccarsi periodicamente dall’abitudinarietà può essere efficace in circostanze speciali, quando è necessario valutare la preparazione degli alunni.
  6. 6
    Definisci le regole di classe. È importante che anche tu segua le regole. Sii un esempio e fai sapere che possono contare su di te e fidarsi della tua parola. Elenca queste cose nel tuo programma.
    • Focalizzati su determinati temi o su grandi concetti. Per esempio, rispetto e integrità sono i valori più comuni nel contesto scolastico.
    • Puntualizza. I grandi concetti sono utili, ma solo se si traducono in determinati comportamenti. Per esempio, si può dimostrare rispetto giungendo in orario, non interrompendo gli altri mentre parlano, tenendo lontani cellulari e altri dispositivi elettronici e prestando attenzione.
    • Create insieme le regole. Per lo meno, spiega le tue regole e discutile in classe. In questo modo consentirai loro di contribuire e di sviluppare un senso di appartenenza alla classe.
  7. 7
    Spiega le conseguenze della violazione delle regole. Comunica in anticipo quali possono essere queste conseguenze, così sapranno cosa aspettarsi quando si comporteranno scorrettamente. Puoi chiarirlo il primo giorno di scuola, appendendo un poster alla parete o inserendo questo argomento nel programma del corso. Specificalo bene e seguilo.
  8. 8
    Scrivi un contratto spiegando le regole, le conseguenze, le ricompense, i procedimenti stabiliti ad alunni e genitori, i quali nel firmarlo dichiareranno di averlo letto e compreso. Infine, te lo farai riconsegnare.
    Advertisement

Consigli

  • Cerca in internet qualche programma di gestione della classe. In questo modo, avrai a disposizione diverse esempi da cui trarre nuove e interessanti idee da realizzare.
  • Chiedi un consiglio a un collega esperto. È molto probabile che conosca gli alunni con cui stai lavorando e che possa aiutarti a comporre un programma di gestione appropriato alla tua classe.
Advertisement

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Hai trovato utile questo articolo?

No
Advertisement