Come Recitare il Padre Nostro

Il Padre Nostro è molto importante. È una preghiera data da Gesù in Matteo 6:9-14 ("Voi dunque pregate così", ha detto)[1], che loda il Signore e comprende tutto quello che serve in questa vita per raggiungere la felicità eterna. Recitala ogni giorno e che Dio ti benedica sempre.

Passaggi

  1. 1
    Acquieta i tuoi pensieri e concentrati sul Signore. Se preferisci, inginocchiati, chiudi gli occhi e fai il segno della croce, dopodiché dici: "Padre nostro che sei nei cieli, sia santificato il tuo nome". In questo passaggio stai lodando il Signore ed elevando il Suo nome.
  2. 2
    Loda il regno di Dio recitando: "Venga il tuo regno". Il Suo regno è pieno di giustizia, pace e gioia in virtù dello Spirito Santo: in questo passaggio Gli stai chiedendo di portare queste qualità nel mondo.
  3. 3
    Dopodiché affida la tua vita nelle mani del Signore, dicendo: "Sia fatta la tua volontà, come in cielo così in terra". Dio è giusto e gentile, sa anticipatamente ciò che è meglio per te, perciò non devi far altro che sottometterti alla Sua volontà.
  4. 4
    Chiedi al Signore che ti aiuti nelle tue esigenze quotidiane, recitando: "Dacci oggi il nostro pane quotidiano".
  5. 5
    ChiediGli di lavare via i peccati e tu stesso lascerai andare i tuoi rancori: "Rimetti a noi i nostri debiti come noi li rimettiamo ai nostri debitori".
  6. 6
    Chiedi a Dio di proteggerti dal male: "Non ci indurre in tentazione, ma liberaci dal male".
  7. 7
    Dichiara la Sua potenza e, confidando che tutto sia possibile grazie a Lui, recita: "Tuo è il regno, tua la potenza e la gloria nei secoli".
  8. 8
    Concludi umilmente la preghiera dicendo: "Amen".

    Padre nostro, che sei nei cieli, sia santificato il tuo nome,

    venga il tuo regno, sia fatta la tua volontà, come in cielo così in terra.

    Dacci oggi il nostro pane quotidiano

    e rimetti a noi i nostri debiti come noi li rimettiamo ai nostri debitori,[2]

    non ci indurre in tentazione,[3] ma liberaci dal male.

    Tuo è il regno, tua la potenza e la gloria nei secoli. Amen."
    (Matteo 6:9-13)


    Pubblicità

Consigli

  • Non recitare questa preghiera senza riflettere, perché deve provenire dal cuore.
  • Affinché il Signore ti perdoni, è importante fare altrettanto. È necessario perdonare realmente gli altri quando reciti come noi li rimettiamo ai nostri debitori.
  • I significati che si evincono dalle parole di Gesù nel Padre Nostro, in quanto principali e più ardenti desideri da parte del cristiano, corrispondono a: (1) la gloria di Dio (desiderare che "sia fatta in terra" la volontà del Signore, la quale tutto comprende); (2) la felicità dell'uomo nel regno futuro di Dio; (3) chiedere in questo mondo nient'altro che il pane quotidiano (includendo sia il lavoro che la salute), anelando al tempo stesso al pane che proviene dal cielo; (4) desiderare il perdono dei peccati, dal momento che il Signore perdona le persone con tutto il cuore; (5) la santificazione (desiderando di evitare la malvagità).[4]

Avvertenze

  • Gesù disse: "Pregando, non sprecate parole come i pagani: essi credono di venire ascoltati a forza di parole. Non siate dunque come loro, perché il Padre vostro sa di quali cose avete bisogno prima ancora che gliele chiediate". (Matteo 6:7-8)[5]
  • Gesù disse: "E quando pregate, non siate simili agli ipocriti che, nelle sinagoghe e negli angoli delle piazze, amano pregare stando ritti, per essere visti dalla gente. In verità io vi dico: hanno già ricevuto la loro ricompensa. Invece, quando tu preghi, entra nella tua camera, chiudi la porta e prega il Padre tuo, che è nel segreto; e il Padre tuo, che vede nel segreto, ti ricompenserà". (Matteo 6:5-6).[6]
  • Per predisporti a recitare il Padre Nostro leggi questi due articoli: [1] [2]

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 23 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Religione

Riferimenti

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità