Come Redigere un Contratto di Lavoro Autonomo

Un contratto di lavoro autonomo protegge sia il lavoratore autonomo (o libero professionista o freelance) sia il cliente nel prevedere una chiara regolamentazione del lavoro da effettuare e del compenso che sarà pagato per quel lavoro. Prima di effettuare alcuna prestazione per un cliente è importante che il lavoratore autonomo faccia firmare un contratto che obblighi il cliente a pagarlo con certe modalità e scadenze. Per redigere il tuo contratto di lavoro autonomo, segui i passaggi sotto indicati.

Scrivi il Tuo Contratto

  1. 1
    Crea un'intestazione per il tuo contratto. L'intestazione dovrebbe essere descrittiva dell'accordo, per esempio, Contratto di Consulenza, Contratto di Lavoro Autonomo, Contratto di Prestazione d'Opera Intellettuale. Centra l'intestazione in carattere grassetto all'inizio del contratto così:
    Contratto di Lavoro Autonomo
  2. 2
    Indica i nomi delle parti del contratto. Dopo ciascun nome, includi l'appellativo o il titolo col quale ti riferirai a quella parte nel contratto. Per esempio:
    “Questo Contratto di Lavoro Autonomo ("Accordo") è stipulato tra, Mario Rossi ("Contraente") e Maria Bianchi (“Cliente”)” oppure Mario Rossi ("Contraente") e Maria Bianchi (“Cliente”) convengono quanto segue:”
  3. 3
    Descrivi il lavoro da realizzare. Ciò può essere fatto nel modo che desideri, sempre che funzioni bene per te e il tuo particolare ramo di attività. Alcune cose da considerare quando si redige questa sezione del contratto di lavoro autonomo sono le seguenti:
    1. Lascia uno spazio bianco dove poter scrivere. Se una descrizione del lavoro consistente in tre o quattro frasi è la cosa migliore per il particolare servizio che tu fornisci, potresti scrivere qualcosa del genere: “Il Contraente fornirà al Cliente i seguenti servizi:” e poi lasciare alcune linee bianche dove poter scrivere o battere a macchina una breve descrizione del lavoro per ciascun cliente. Questa formula funziona meglio in caso di prestazione di servizi, che possono essere riassunti in un breve paragrafo. Per esempio, un consulente di social media potrebbe descrivere il lavoro così:“Creare e mantenere per il Cliente profili nei social network usando Facebook, Twitter e LinkedIn. Sviluppare e implementare campagne pubblicitarie nei social network e addestrare il personale attuale a continuare il lavoro di social marketing.”
    2. Descrivi il lavoro in termini generali o specifici. Se sei sicuro che non ci saranno controversie sul lavoro che deve essere effettuato, puoi usare termini generali per questa sezione del contratto. Usare termini generali ti consentirà di lasciare questa sezione uguale per ogni contratto, riducendo in questo modo gli errori e accelerando la redazione dei contratti per ciascun cliente. Un esempio di termini generali, invece di specifici, potrebbe essere scrivere: ‘servizi di assistenza legale,’ ‘servizi di segretariato,’ o ‘consulenza’ invece di descrivere tutte le funzioni di un assistente legale, di un segretario o di un consulente.
    3. Allega progetti e specifiche. Se fornisci un servizio che si basa in gran parte su specifiche tecniche o disegni, descrivere il progetto nel tuo contratto di lavoro autonomo può significare renderlo lungo parecchie pagine e da cambiare drasticamente per ogni nuovo cliente. Per servizi di questo tipo, è possibile descrivere il lavoro fornito al cliente così: “servizi descritti nel progetto allegato.” Puoi quindi allegare il progetto personale di ogni cliente al suo contratto. Questo ti consentirà di avere la flessibilità di poter descrivere ciascun lavoro in dettaglio e allo stesso tempo il vantaggio di non dover cambiare l'intero contratto per ogni lavoro nuovo.
  4. 4
    Specifica il compenso che riceverai, con quali modalità desideri riceverlo ed il termine di scadenza in cui deve essere pagato. Puoi scegliere di usare compensi fissi o su base oraria, o includere entrambi. Per esempio:
    ______ Il Cliente pagherà al Contraente € _____ per ogni ora di lavoro, da pagare entro e non oltre il primo venerdì successivo alla fine di ogni settimana nel quale il Contraente fornisce i suoi servizi per il Cliente.

    Oppure

    _______ Il Cliente pagherà al Contraente un compenso fisso di €______ come integrale pagamento per il progetto sotto descritto. Il pagamento dovrà avvenire con le seguenti modalità:
    a. €______ da pagare in anticipo prima dell'inizio del lavoro, e b. €______ da pagare all'atto della consegna del prodotto finale.
  5. 5
    Includi una descrizione del rapporto di lavoro. Specifica che sei un libero professionista o un lavoratore autonomo e che fornirai i servizi con le modalità di tempo e di luogo che tu sceglierai. Dal momento che i lavoratori dipendenti ed autonomi sono trattati differentemente dalla legislazione fiscale e previdenziale, una descrizione del rapporto di lavoro come questa assicurerà che non ci sia errore in ordine al fatto che tu sia un lavoratore indipendente o autonomo.
  6. 6
    Specifica chi possiederà il prodotto finale che creerai, produrrai o inventerai. Moduli, ricette, ricerche, memorandum, grafici e software sono generalmente di proprietà del cliente. Devi essere chiaro e specifico su chi possiederà che cosa. “in via esemplificativa ma non esaustiva” è una buona frase da utilizzare in questa sezione del contratto. Per esempio, “tutti i documenti prodotti dal Contraente nel corso di questo lavoro per il Cliente quali in via esemplificativa ma non esaustiva: memorandum, note di ricerca, corrispondenza, email, istanze e rapporti, saranno di proprietà del cliente e il Contraente non potrà rivendicare alcun diritto, pretesa o interesse su di essi.”
  7. 7
    Determina se hai bisogno di una clausola di riservatezza. Se fornirai servizi che ti metteranno al corrente di informazioni confidenziali, come per esempio documenti legali o sanitari, ricette o formule segrete, o informazioni personali e finanziarie dei clienti, allora dovresti includere una clausola di riservatezza. Una tipica clausola di riservatezza contiene la definizione di "informazione confidenziale" e stabilisce che tu ti impegni a non rilevare un'informazione confidenziale a nessuno e a non usarla in alcun modo se non per lo scopo di eseguire le tue obbligazioni contrattuali verso il cliente, e prevede un'eccezione per l'ipotesi in cui ti venga ordinato di rilevare l'informazione confidenziale dietro ordine di un tribunale.
  8. 8
    Determina quali clausole standard desideri includere. Alcune clausole contrattuali comuni includono:
    1. Scelta della legge applicabile. Questa clausola può essere inserita quando il cliente ha sede in un altro Paese. La clausola stabilirà quale legge regolerà il contratto. Questa è generalmente la legge dello stato di residenza del contraente. Una clausola di scelta della legge può apparire così:

      Legge Applicabile.' Questo accordo sarà regolato in tutti i suoi aspetti dalla legge italiana. Ciascuna delle parti consente irrevocabilmente di accettare la giurisdizione esclusiva dei tribunali italiani, in quanto applicabile, in relazione ad ogni controversia derivata o connessa al presente Accordo, con l'eccezione delle azioni esecutive, in relazione alle quali la giurisdizione italiana sarà da considerarsi non esclusiva.
    2. Clausola di Salvezza. Una clausola di salvezza (anche detta di separabilità) stabilisce che se qualche condizione contrattuale viene dichiarata invalida o inefficace da un tribunale, il resto del contratto rimarrà intatto. Una clausola di salvezza può apparire così:

      Clausola di Salvezza. Se qualche previsione di questo Accordo sarà ritenuta illecita, invalida o inefficace da un tribunale, (a) quella previsione sarà ritenuta modificata per raggiungere per quanto possibile lo stesso effetto economico della previsione originale, e (b) la liceità, validità ed esecutività delle rimanenti previsioni di questo Accordo rimarranno impregiudicate.
    3. Rimedi specifici per inadempimento contrattuale. I contratti di servizio comunemente contengono una clausola di rimedi specifici che autorizza il cliente a chiedere un provvedimento di esecuzione in forma specifica, oppure una clausola penale nel caso in cui il contraente tenti di divulgare informazioni confidenziali in violazione di condizioni contrattuali, o nel caso in cui il contraente si rifiuti di eseguire qualche obbligazione contrattuale, il cui inadempimento causa al cliente irreparabile danno. Una clausola di rimedi specifici per inadempimento contrattuale può apparire in questo modo:

      Rimedi per l'Inadempimento.' Il contraente riconosce che le sue obbligazioni nascenti dal presente Accordo hanno carattere unico per il Cliente, carattere che attribuisce loro un particolare valore; l'inadempimento del contraente di tali obbligazioni comporterà irreparabili e continui danni al cliente, per i quali non vi sarà adeguato rimedio di legge; in caso di tale inadempimento, il cliente avrà titolo a richiedere in sede giudiziale l'esecuzione in forma specifica delle obbligazioni contrattuali salvo il diritto al risarcimento del danno”.
  9. 9
    Includi la data. Questa dovrebbe essere la data in cui le parti sottoscrivono il contratto. Se non sei sicuro della data esatta, lascia una linea bianca dove necessario, cosicché quel giorno, mese e anno può essere scritto a mano al momento della sottoscrizione. Per esempio: “Letto, confermato e sottoscritto addì ___ febbraio, 2013.”
  10. 10
    Crea uno spazio per la firma. Ciascuna parte dovrebbe avere una linea con adeguato spazio dove firmare, con il titolo ("Il Cliente", "Il Contraente") e il nome stampato sotto
  11. 11
    Struttura il tuo contratto. Ciascuna sezione del tuo contratto dovrebbe essere numerata, e avere un titolo di sezione in carattere grassetto.
    Pubblicità

Consigli

  • Assicurati che il tuo contratto sia chiaro riguardo al lavoro che deve essere eseguito ed al compenso che dovrà essere corrisposto. Un contratto non richiede di essere particolarmente elaborato o includere formule linguistiche specifiche per essere fatto valere in un tribunale. Esso richiede solo di descrivere chiaramente le condizioni del contratto, identificare le parti, ed essere sottoscritto dalla parte contro la quale il contratto viene fatto valere.
Pubblicità

Avvertenze

  • Dovresti consultarti con un avvocato prima di sottoscrivere qualsiasi cosa che possa avere effetto suoi tuoi diritti e sulle tue obbligazioni.
  • Se sei in dubbio, fai controllare il tuo contratto.
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Il Mondo del Lavoro

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità