Come Regolare la Pressione dell'Acqua del Rubinetto

Un rubinetto con problemi di pressione è una grossa scocciatura. Se il flusso ha poca pressione, i tempi per avere la quantità necessaria di acqua si dilatano. Al contrario, un flusso violento è fonte di spreco, di denaro e acqua. Per fortuna puoi imparare a regolare la pressione del rubinetto di casa anche se non sei un idraulico professionista.

Passaggi

  1. 1
    Diagnostica il problema. La pressione è eccessiva o insufficiente? Se è troppo bassa, forse il rompigetto è intasato. Il rompigetto è quel componente collegato all’estremità del rubinetto da cui esce l’acqua, riduce il flusso combinandolo con aria. Se la pressione è troppo alta, forse il rompigetto non è neppure presente.
  2. 2
    Controlla le valvole di chiusura. Tutti i lavelli hanno due valvole di approvvigionamento: una per l’acqua calda e una per la fredda. Le puoi trovare sotto il lavandino e vengono di solito chiuse per effettuare delle riparazioni senza allagare la casa. Assicurati che le valvole siano aperte, in caso contrario la pressione potrebbe essere inferiore al normale.
    • Tuttavia sappi che queste valvole non devono essere usate per regolare il flusso di acqua chiudendole parzialmente, perché sono costruite per lavorare in due modalità: completamente aperte o completamente chiuse. Non si tratta di uno strumento adatto per risolvere un problema di pressione.
  3. 3
    Togli il rompigetto. Se la pressione è insufficiente, forse questo è bloccato. La sua rimozione non è un compito complicato ma a volte non è facile.
    • Prova a utilizzare un paio di pinze. Afferra il rompigetto con le pinze e ruotalo. Avvolgilo con uno straccio per evitare che la pinza scivoli sul metallo e comunque per evitare che questo si graffi.
    • Se non riesci a smuoverlo con le pinze, prova a metterlo in ammollo con dell’aceto. Versane un po’ in un sacchetto di plastica e fissa quest’ultimo al rubinetto con l’aiuto di un elastico. Aspetta un paio di ore: l’aceto elimina gli accumuli di calcare e la corrosione che bloccano il rompigetto e ne impediscono la rimozione.
    • Se l’aceto non funziona, prova a spruzzare del WD-40 e poi ritenta con le pinze. Apri una finestra per disperdere i vapori dell’olio.
  4. 4
    Dopo avere tolto il rompigetto, lascialo in ammollo nell’aceto. Ispezionalo: noterai una serie di piccolissimi buchi attraverso i quali l’acqua è forzata a passare. Se questi sono otturati da depositi minerali e sedimenti, devi pulire il rompigetto. Risciacqualo e lascialo in un piatto colmo di aceto per una notte.
  5. 5
    Riavvitalo al suo posto. Dopo la pulizia con l’aceto prova a rimontarlo e verifica il flusso di acqua. Dovrebbe essere uniforme e continuo.
    • Se l’acqua ha una pressione eccessiva, controlla che il rubinetto sia dotato di rompigetto. Senza questo dispositivo l’acqua fuoriesce a una velocità molto alta. Per controllare basta guardare la punta del rubinetto: se vedi una fitta rete metallica, il rompigetto c’è.
  6. 6
    Controlla la velocità di flusso del tuo rompigetto. La maggior parte riporta, incisa, la quantità di acqua che è in grado di erogare espressa in litri al minuto. Negli Stati Uniti, per esempio, la legge impone che i rubinetti siano dotati di rompigetto che erogano 8,3 lt/min. Se vuoi una pressione inferiore, puoi acquistarne uno a basso flusso presso la ferramenta. Devi solo svitare quello già esistente e avvitare quello nuovo.
    Pubblicità

Consigli

  • Se la pressione dell’acqua è un problema in tutti i rubinetti di casa, potrebbe essere necessario controllare il regolatore di pressione dell’intero edificio. Si tratta di un raccordo a campana in prossimità del contatore. Studia come funziona prima di metterci mano, dato che una regolazione errata potrebbe causare delle perdite, trabocchi dal WC e molti altri problemi.
Pubblicità

Avvertenze

  • In alcuni Paesi è illegale usare un rubinetto che non sia dotato di rompigetto.
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Pinze
  • Straccio
  • Aceto
  • Sacchetto di plastica
  • Elastici
  • WD-40 (facoltativo)
  • Piccolo piatto

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità