Come Rendere il tuo Acquario Professionalmente Personalizzato

Ti sei mai chiesto come gli altri riescano a rendere i loro acquari incredibilmente favolosi? Vorresti imparare anche tu a creare uno splendido acquario? Questo articolo contiene numerosi consigli e passaggi su come fare.

Passaggi

  1. 1
    Scegli la sabbia o la ghiaia di un colore naturale. Simulerà l'habitat naturale del pesce e, inoltre, è esteticamente più gradevole rispetto a un rosa fluorescente o a un color foglia di tè. Un modo per dare al tuo acquario un look naturale, è quello di mettere della sabbia naturale per acquari (1/2) con sabbia da gioco (1/2), come quella che metti nella sabbiera. La sabbia che proviene dalla spiaggia o dal negozio di animali, dovrebbe essere risciacquata bene con una rete a maglia sottile. Fai comunque attenzione in quanto la sabbia da gioco in un acquario marino farà formare la diatomea e la sabbia in generale potrebbe impedire la crescita di altre piante.
    • Tuttavia, i pesci d'acqua dolce (molte specie Tetra) della zona del fiume Rio delle Amazzoni o i pesci Gourami, Betta o Siamesi Combattenti, preferiscono una base scura. Inoltre, se la sabbia è troppo sottile o troppo profonda (sui 4 cm), farà formare un'ambiente di batteri anaerobici con uno sgradevole odore e che faranno marcire le radici delle piante. Uno strato sottile di sabbia va bene, ma dovrebbe essere posizionata sopra uno strato di circa 1/2 cm di ghiaia e magari anche uno strato biologico sotto per nutrire le piante.
  2. 2
    Le piante vive fanno popolare l'acquario. C'è qualcosa di speciale nella natura che la plastica o la seta non saranno mai in grado di replicare. Si raccomanda di scegliere piante vive perché non solo producono ossigeno e migliorano la qualità dell'acqua, ma anche perché i pesci preferiscono un ambiente simile al loro habitat naturale. Ci sono tante piante facili da mantenere, ma si consiglia di fare delle ricerche su come prendersene cura. Se comunque preferisci le piante artificiali, fai una scelta raffinata e di buon gusto, senza spigoli o bordi grossi o appuntiti, per evitare che i pesci si facciano male. Il verde e il rosso sono colori naturali preferibili da usare in un acquario, scegli belle sfumature e dimensioni graziose. Dipende comunque dai tuoi gusti e preferenze: preferisci avere un letto di sabbia in una vasca o un'acquario che sembra un meraviglioso giardino sott'acqua? La maggior parte dei pesci preferiscono una "giungla" e si sentono più a loro agio in un acquario con tante piante, ma alcune specie le mangiano, quindi se ti piacciono le piante, scegli con cura la razza del pesce.
  3. 3
    Scegli le decorazioni. È meglio usare decorazioni naturali come pezzi di legno trasportati dalla corrente o il guscio del cocco tagliato a metà. Con questo tipo di decorazioni ci sono poche possibilità che i tuoi pesci possano farsi male. Se decidi di usare decorazioni artificiali, usa dei tronchetti, rocce o legnetti che sembrano naturali, con contorni armonici e senza spigoli e soprattutto realizzati con materiali che non contengono elementi tossici. La salute del tuo pesce deve essere sempre una priorità.
  4. 4
    Compra uno sfondo nero (anche dei sacchi della spazzatura o carta da costruzione). Il nero aggiunge profondità e rende l'acquario migliore rispetto a una semplice vasca senza sfondo o con uno sfondo con troppi colori. Pensa a una fotografia: come preferiresti una tua foto? Con uno sfondo con tante cose diverse o con uno sfondo semplice che metta in risalto la tua immagine? Un'acquario con lo sfondo nero sarà perfetto sia per le foto che per il tuo salotto.
  5. 5
    Inizia a decorare l'acquario! Prova a posizionare la base come se fosse inclinata, per far sembrare che ci siano colline e valli. Sembrerà pulito e ordinato, nonché molto interessante da guardare rispetto a un classico fondale pianeggiante. Se lo posizioni in un certo modo, l'acquario sembrerà anche più profondo!
  6. 6
    Metti il pezzo principale (quello più appariscente o quello che vuoi mettere in risalto) verso il centro-sinistra dell'acquario. Oppure, se hai un insieme di rocce attaccate, prova a posizionarle in modo tale che vadano da destra o sinistra verso il centro. Assicurati che ci sia abbastanza spazio per i pesci sia per muoversi che per nascondersi. Utilizzare una tazza di ceramica rotta e rovesciata coperta di piante: è un ottima idea (prova con delle varietà di muschio, possono essere acquistate nei negozi di animali).
  7. 7
    Posiziona le piante. Si consiglia di mettere le piante più alte sul retro e quelle basse di fronte per creare più profondità all'interno dell'acquario e per vedere meglio i tuoi pesci.
  8. 8
    Prova varie luci. Aggiungi diverse luci per creare fantastici effetti nell'acquario. È fortemente consigliato provare l'effetto chiaro di luna.
  9. 9
    Quando l'acquario è pronto, si raccomanda di riempire l'acquario e far scorrere l'acqua per due settimane prima di mettere i pesci. Quando la vasca è vuota si consiglia di mettere del cibo per pesci (occasionalmente). Questo periodo di tempo è chiamato ciclo senza pesci. Durante questo periodo, i batteri buoni (che tengono sotto controllo il livello di ammoniaca contenuto nelle feci dei pesci) crescono nel filtro dell'acquario. Non saltare questo ciclo e fai ricerche approfondite in merito.
    Pubblicità

Consigli

  • Crea delle aree separate. Per esempio, lascia dello spazio per il mangime o per l'ombra. Oppure delle zone dove i pesci piccoli possano nascondersi da quelli più grandi e aggressivi.
  • Assicurati di avere i seguenti oggetti prima di decorare e mettere i pesci nell'acquario: 1. Filtro (filtrazione meccanica, biologica o chimica). I più utilizzati sono quelli elettrici e a canestro per acquari medio-grandi e quelli a spugna per acquari più piccoli. 2. Mangime ricco di vitamine e possibilmente anche degli integratori. 3. Riscaldamento e/o pompa di aria, dipende dalla razza dei pesci.
  • Le piante vive fanno una grande differenza: danno all'acquario un aspetto sano. Prendersene cura richiede tempo, ma ne vale la pena.
  • Informati in anticipo se i pesci di razze diverse vanno d'accordo messi insieme, in quanto potrebbero danneggiarsi le squame tra di loro. In alcuni casi possono anche uccidersi o mangiarsi a vicenda.
  • Se il tuo pesce è felice, anche l'acquario lo sarà. Se il pesce non si sente "a casa", potrebbe stressarsi o comunque non sentirsi a proprio agio, e l'aspetto dell'acquario ne risentirà.
  • Metti le piante alte sul retro e quelle basse davanti. Usa anche un piano in rilievo e non solo lo sfondo!
  • Ghiaia o sabbia scura rendono i colori dell'acquario più ricchi, mentre la ghiaia o la sabbia chiara rendono i colori più chiari. Questo dipende dalla razza e dai colori dei pesci che vorrai mettere nell'acquario.
  • Raccogli graziosi sassolini: miglioreranno l'aspetto naturale dell'acquario. Non mettere decorazioni che provengono dal mare, come le conchiglie, perché potrebbero cambiare le condizioni dell'acqua e il PH.
Pubblicità

Avvertenze

  • Se usi pietre o sassi che hai trovato in spiaggia o in giardino, falle bollire e mettile in ammollo per circa una settimana. Dovrebbe bastare per far morire qualsiasi batterio dannoso. Ricordati che potrebbero modificare il valore del ph dell'acquario.
  • Gli acquari dall'aspetto naturale sono diventati molto popolari, soprattutto tra gli artisti come Amano. Inoltre i tuoi pesci saranno molto più felici se ridurrai o eliminerai del tutto le decorazioni artificiali.
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Un acquario di vetro o in acrilico abbastanza grande per i pesci che sceglierai
  • Un filtro di buona qualità
  • A seconda dalle necessità del pesce, un riscaldamento e/o pompa ad aria e atomizzatore
  • Decorazioni sicure per i pesci
  • Fondo adatto
  • Sfondo nero o scuro
  • Piante vive

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 45 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Pesci

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità