Come Riconoscere i Segni di Violenza su un Neonato

La violenza su minori è una questione molto seria ed è estremamente importante quando si tratta di neonati perché non possono parlare della propria situazione, sono di conseguenza più indifesi e corrono rischi maggiori dei bambini in età scolastica. Se hai il sospetto che un bimbo sia vittima di violenze, impara a riconoscere questi segni rivelatori.

Metodo 1 di 4:
Segnali Comportamentali

  1. 1
    I bambini vittime di abusi potrebbero manifestare un’improvvisa paura di un luogo specifico, un genere (maschi-femmine) o una caratteristica fisica (donne con capelli lunghi, uomini con la barba…). Potrebbero piangere quando vengono lasciati all’asilo o sembrare a disagio ed elusivi intorno a persone che si dovrebbero prendere cura di loro e altri adulti. Per contro, potrebbero avere ancora più paura di essere abbandonati o di stare separati da un genitore in presenza di chi ha commesso abusi contro di loro. [1]
  2. 2
    Le vittime di abusi sessuali potrebbero aver paura di spogliarsi per fare il bagnetto o essere enormemente a disagio durante le visite mediche. Potrebbero anche mostrare segni di regressione, come un bambino che sa usare il bagno ma riprende a sporcarsi; si succhia il pollice; ha un’involuzione delle proprietà di linguaggio.
  3. 3
    I neonati potrebbero avere problemi a dormire e incubi più frequenti.
  4. 4
    Attenzione ad aumenti d’interesse verso la sessualità o a una conoscenza dei comportamenti sessuali inadatta all’età.
  5. 5
    I neonati vittime di violenze potrebbero avere difficoltà a giocare normalmente coi loro coetanei.
    Pubblicità

Metodo 2 di 4:
Segnali Emotivi

  1. 1
    Tieni d’occhio eventuali stranezze comportamentali improvvise e drastiche. Un bambino solitamente estroverso e determinato potrebbe diventare stranamente docile e passivo, mentre un bimbo tranquillo potrebbe assumere comportamenti esigenti e aggressivi. Il bimbo potrebbe diventare meno comunicativo o smettere di parlare del tutto, o mostrare difficoltà nel linguaggio, ad esempio balbettando.
  2. 2
    I neonati vittime di violenze potrebbero avere sintomi post-traumatici e prendersela con altri bambini, adulti o animali con insolita rabbia e aggressività.
    Pubblicità

Metodo 3 di 4:
Segnali Fisici

  1. 1
    Cerca segni esterni di abusi fisici come lividi, scottature, occhi neri, tagli, abrasioni e altri infortuni. È normale che i bambini si sbuccino le ginocchia, gli stinchi, i gomiti e la fronte mentre s’interfacciano con l’ambiente circostante – ma i lividi sono più sospetti in punti insoliti come la faccia, la testa, il petto, la schiena, le braccia o le parti intime.
  2. 2
    Le vittime di abusi sessuali potrebbero avere dolori, pruriti, sangue o lividi dentro o intorno ai genitali, difficoltà a camminare o sedersi, o segni d’infezione alle vie urinarie.
  3. 3
    I neonati possono mostrare cambiamenti d’appetito, una totale perdita d’interesse verso il cibo, conati e vomito inspiegabili e altri sintomi legati a stress emotivo.[2]
    Pubblicità

Metodo 4 di 4:
Agire

  1. 1
    Prova a parlare con chi se ne prende cura (o i genitori in caso tu sia un amico di famiglia preoccupato) riguardo al neonato in questione. Scopri eventuali frustrazioni verso il bambino e/o i motivi dei comportamenti inusuali. Potrebbe essere una situazione molto tesa.
  2. 2
    Contatta la polizia o le autorità competenti nella tua zona. Non servono prove tangibili. Penseranno loro alle indagini. È il loro lavoro stabilire se qualcosa non va, non il tuo. È fondamentale poiché il bimbo nella maggior parte dei casi non può far valere le proprie ragioni, e può contare solo sull’aiuto degli altri.
    Pubblicità

Consigli

  • Poiché lo sviluppo è diverso in ogni bambino, può essere difficile stabilire se un ritardo nello sviluppo sia originato da violenze o mal di testa o di stomaco senza spiegazioni cliniche.
  • La Sindrome del Bambino Scosso (SBS) è una comune forma di violenza in cui il neonato è soggetto a scosse forzate e violente che possono provocare disabilità a lungo termine e persino morte. A seconda della durata e dell’intensità dell’episodio, i segni di SBS possono includere danni alla retina, letargia, tremori, nausea, irritabilità, convulsioni, diminuzione dell’appetito, impossibilità di sollevare la testa e difficoltà respiratorie.[3]
Pubblicità

Avvertenze

  • Quando affronti qualcuno a proposito della violenza su minori, ricorda che si tratta di una situazione delicata, poiché a nessuno piacerebbe subire un’accusa simile. Se in qualsiasi momento tu sia minacciato, contatta subito le forze dell’ordine. È importante, poiché anche il bambino potrebbe essere messo in pericolo in caso di colluttazione.
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 13 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità