Come Riconoscere i Sintomi dell'Anoressia nelle Ragazze più Giovani

Scritto in collaborazione con: Trudi Griffin, LPC

L'anoressia è un disturbo alimentare comune tra gli adolescenti, soprattutto tra le ragazze più giovani. Infatti, circa il 90-95% delle persone anoressiche è composto da ragazze e donne di giovane età.[1] Può derivare dall'introiezione dei canoni della perfezione fisica dettati dalla società, che inducono ad avere un corpo snello o a non superare un certo peso, da fattori personali come la genetica o la biologia e da fattori emotivi, come l'ansia, lo stress o un trauma.[2] Il sintomo più comune è l'estrema magrezza o un'eccessiva perdita di peso. Tuttavia, anche altri sintomi fisici e comportamentali individuabili nei soggetti giovani di sesso femminile aiutano a capire se vi sono problemi di anoressia. Se una ragazza manifesta uno di questi sintomi, è necessario suggerirle di curarsi giacché questo disturbo alimentare potrebbe mettere a repentaglio la sua stessa vita.

Parte 1 di 2:
Riconoscere i Sintomi Fisici

  1. 1
    Nota se appare visibilmente sottopeso, con le ossa sporgenti e un aspetto emaciato. Uno dei principali sintomi dell'eccessiva perdita di peso è costituito dal fatto di avere ossa sporgenti, in particolare le clavicole e quelle dello sterno, a causa della mancanza di grasso sottocutaneo che mette in evidenza le ossa sotto pelle.[3]
    • Anche il volto può apparire emaciato, con gli zigomi sporgenti, e la ragazza può sembrare eccessivamente pallida o denutrita.
  2. 2
    Controlla se sembra stanca e debole o se sviene. Se mangia poco per un molto tempo, potrebbe manifestare sintomi di stanchezza, come stordimento, svenimenti e l'incapacità di fare qualsiasi genere di attività fisica. Chi soffre di anoressia può anche avere difficoltà ad alzarsi dal letto o essere attivo durante il giorno per la mancanza di energie determinata dal fatto di non mangiare correttamente o non mangiare affatto.[4]
  3. 3
    Controlla se le unghie sembrano fragili e i capelli si spezzano facilmente o iniziano a cadere. Poiché manca un sano apporto di sostanze nutritive, le unghie possono rompersi facilmente o indebolirsi. Allo stesso modo, i capelli possono cadere a ciocche o spezzarsi facilmente in più parti.[5]
    • Un altro sintomo noto dell'anoressia è lo sviluppo di una peluria sottile sul viso e sul corpo, nota col termine di lanugine. È prodotta dall'organismo nel tentativo di conservare il calore, nonostante la carenza di sostanze nutritive ed energie mediante il consumo di cibo.[6]
  4. 4
    Chiedile se il ciclo mestruale è irregolare o si è addirittura arrestato. In molte ragazze che soffrono di anoressia si verifica la scomparsa o l'alterazione del ciclo mestruale. Nelle ragazze di 14-16 anni questa condizione è nota come amenorrea o mancanza di mestruazioni.[7]
    • Se un disturbo alimentare, come l'anoressia, provoca amenorrea, la ragazza potrebbe soffrire di altri problemi di salute, perciò è opportuno che si faccia visitare al più presto da un medico.
    Advertisement

Parte 2 di 2:
Riconoscere i Sintomi Comportamentali

  1. 1
    Nota se si rifiuta di mangiare o segue una dieta molto restrittiva. L'anoressia nervosa è un disturbo alimentare che porta il malato a rifiutare il cibo nel tentativo di raggiungere un certo peso corporeo. Se una persona è affetta da anoressia, spesso non mangia o accampa scuse sul motivo per cui non può mangiare. Può anche saltare i pasti o mentire dicendo di aver mangiato quando in realtà non ha toccato cibo. Anche se ha fame, nega di avere appetito e si rifiuta di sedersi a tavola.[8]
    • Ugualmente, potrebbe imporsi una dieta molto restrittiva, che la costringe a contare le calorie in modo da diminuirne significativamente l'apporto necessario per l'organismo o a consumare solo i cibi a basso contenuto di grassi che, secondo lei, non comportano un aumento di peso. Li considera alimenti "sicuri", da usare come pretesto per dimostrare che mangia quando in realtà consuma meno cibo di quello che le servirebbe per nutrirsi adeguatamente.[9]
  2. 2
    Tieni conto di eventuali rituali che adotta quando mangia. Molte ragazze anoressiche sviluppano rituali per tenere sotto controllo l'alimentazione. Possono spingere il cibo intorno al piatto per dare l'impressione di aver mangiato o punzecchiare le pietanze senza ingerire effettivamente nulla. Possono anche tagliarle a piccoli pezzi o masticarle per poi sputarle.[10]
    • Una ragazza anoressica potrebbe eseguire un rituale alimentare anche dove dopo aver mangiato. Nota se dopo ogni pasto va in bagno e ha problemi di carie o alito cattivo, causati dai succhi gastrici presenti nel vomito.
  3. 3
    Fai attenzione se si allena eccessivamente o segue una routine di allenamento pesante. Probabilmente questo comportamento nasce dal desiderio di mantenere il peso sotto controllo e di sentirsi in grado di continuare a dimagrire. Molte persone che soffrono di anoressia sono molto attente all'attività fisica e si allenano tutti i giorni o più volte al giorno, nel tentativo di non ingrassare.[11]
    • Dovresti notare anche se sta incrementando l'intensità degli allenamenti, a dispetto dell'appetito che non aumenta o del fatto che non mangia affatto. Può essere un segnale del fatto che l'anoressia sta peggiorando e che sta cercando di usare l'esercizio fisico per tenere sotto controllo il suo peso.
  4. 4
    Nota se si lamenta del suo peso o si demoralizza per il suo aspetto. L'anoressia è un disturbo che a livello psicologico induce la persona affetta a lamentarsi continuamente della sua linea o del suo aspetto. Può farlo per caso guardandosi allo specchio o avere difficoltà ad accettarsi fisicamente quando va a fare shopping o esce con gli amici. Può anche parlare di quanto si sente grassa o poco attraente, mostrando il desiderio essere più snella, anche quando è visibilmente magra.[12]
    • Potrebbe anche esercitare il suo controllo sul corpo pesandosi più volte, misurando le dimensioni della vita e osservandosi allo specchio. Inoltre, molte persone anoressiche indossano abiti larghi per nascondere il corpo o evitare che sia visibile quanto pesano.
  5. 5
    Chiedile se sta prendendo pillole o integratori per dimagrire. Per diventare ancora più snella, può assumere pillole o integratori dimagranti per accelerare la perdita di peso. Utilizzando queste sostanze, cerca soltanto di tenere sotto controllo la sua linea.[13]
    • Potrebbe anche assumere lassativi o diuretici per favorire l'eliminazione di liquidi dal corpo. In realtà, questi medicinali hanno tutti uno scarso effetto sulle calorie assimilate tramite il cibo e non influiscono sul peso.
  6. 6
    Nota se si isola dagli amici, dai familiari e dai contesti sociali. Spesso l'anoressia va di pari passo con la depressione, l'ansia e la bassa autostima, soprattutto nelle ragazze più giovani. Una persona anoressica può allontanarsi da amici e familiari ed evitare situazioni o eventi sociali. Può rifiutarsi di prendere parte alle attività che una volta le piacevano o frequentare gli amici e i familiari con cui prima era entusiasta di uscire.[14]
    • L'anoressia può iniziare a rovinare il rendimento scolastico, la capacità di socializzare con i coetanei e anche la capacità di occuparsi della casa o del lavoro. Simili cambiamenti nel comportamento di una ragazza indicano che potrebbe essere anoressica e avere bisogno di aiuto e sostegno nella ricerca di una cura per sconfiggere il suo disturbo alimentare.
    Advertisement


Informazioni su questo wikiHow

Counselor Professionale Registrata
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con Trudi Griffin, LPC. Trudi Griffin lavora come Counselor Professionale Registrata nel Wisconsin. Ha conseguito la Laurea Magistrale in Counseling Psicologico Clinico alla Marquette University nel 2011.

Hai trovato utile questo articolo?

No
Advertisement