Come Ridurre le Borse sotto gli Occhi

Gli occhi possono gonfiarsi per molteplici cause, come allergie, fattori ereditari, mancanza di sonno e, naturalmente, fare le ore piccole. Se è un problema cronico, parla con un medico per determinarne il motivo. Quando ti capita perché sei rimasto sveglio fino a tardi, ci sono molti metodi per rinfrescare gli occhi, dall'applicazione di fette di cetriolo al massaggio della zona interessata. Continua a leggere per saperne di più.

Metodo 1 di 6:
Usare Cetrioli

  1. 1
    Affetta un cetriolo. È un metodo classico e diffuso per sgonfiare gli occhi. Il cetriolo contiene antiossidanti che aiutano a combattere l'irritazione, mentre il freddo diminuisce il gonfiore [1]. Metti le fette di cetriolo in una busta di plastica e riponila nel frigorifero (o nel congelatore, quando vai di fretta).
    • Tieni sempre delle fette di cetriolo nel frigorifero: le avrai a portata di mano per ridurre il gonfiore in casa [2].
  2. 2
    Appoggia le fette di cetriolo fredde sugli occhi chiusi. Dovresti riuscire a coprire l'intero occhio con una fetta; in caso contrario, assicurati che copra l'area più gonfia. Per non farle muovere, devi sdraiarti. Approfittane per concederti qualche minuto di relax [3].
  3. 3
    Tieni le fette di cetriolo sugli occhi per 15 minuti circa. Buttale dopo averle tolte, non riutilizzarle. Puoi anche avere a disposizione un panno umido per eliminare i residui di cetriolo che rimangono sugli occhi dopo aver tolto le fette [4].
    Pubblicità

Metodo 2 di 6:
Usare un Cucchiaio

  1. 1
    Raffredda 2 cucchiai. I cucchiai possono aiutarti a fare un bell'impacco freddo per gli occhi, specialmente nella zona sottostante. Metti del ghiaccio e dell'acqua in una tazza, poi infilaci i cucchiai. Lasciaceli per circa 5 minuti, in modo che si raffreddino. In alternativa, metti 2 cucchiai nel congelatore per un'ora circa [5].
  2. 2
    Appoggia il retro del cucchiaio sotto l'occhio o sulla palpebra mobile. Esercita una pressione leggera per tenerlo fermo. Cerca di non premere troppo, perché è una zona molto delicata. Per rendere più rilassante la procedura, stenditi su una poltrona o sul letto [6].
    • Puoi provare a rinfrescare entrambi gli occhi contemporaneamente, ma potrebbe essere difficile tenere fermo ciascun cucchiaio con una sola mano.
  3. 3
    Mantieni il cucchiaio sull'occhio per qualche minuto. Toglilo dopo aver finito o una volta che sarà diventato caldo. Dopo aver terminato con un occhio, ripeti la stessa procedura con l'altro. Ti conviene avere un asciugamano a portata di mano per tamponare l'acqua dei cucchiai che bagna la pelle durante il procedimento.
    • I cucchiai freddi sono solo un rimedio temporaneo per sgonfiare gli occhi. Tienili sempre nel congelatore, così puoi avere a disposizione degli impacchi freddi in caso di necessità [7].
    Pubblicità

Metodo 3 di 6:
Usare le Bustine del Tè

  1. 1
    Metti in infusione 2 bustine di tè in una tazza di acqua calda per 5 minuti. Il tè verde è l'ideale, per le sue proprietà antinfiammatorie [8]. Se non ce l'hai, il tè nero classico andrà comunque bene. Dopo aver messo in infusione le bustine, toglile dall'acqua calda e mettile in un sacchetto di plastica [9].
  2. 2
    Fai raffreddare le bustine di tè. Riponi in frigo il sacchetto contenente le bustine (o nel congelatore, se ne hai bisogno in fretta). Lascia che si raffreddino bene, poi toglile dal frigo (o dal congelatore).
    • Le bustine di tè possono essere conservate in frigo per al massimo una settimana [10].
  3. 3
    Applica le bustine di tè fredde sulle palpebre chiuse. Appoggiale sulla zona più gonfia degli occhi. Per non farle muovere, devi stenderti su una poltrona o sul letto. Approfittane per concederti qualche minuto di relax [11].
    • Spremi l'acqua in eccesso dalle bustine di tè prima di applicarle sugli occhi.
  4. 4
    Lascia le bustine di tè sugli occhi per circa 15 minuti. Dopo averle tolte, buttale, non riutilizzarle. Potresti anche usare un panno umido per eliminare i residui di tè che rimangono sugli occhi dopo aver tolto le bustine [12].
    Pubblicità

Metodo 4 di 6:
Usare il Ghiaccio

  1. 1
    Prepara un impacco di ghiaccio. Il ghiaccio è un rimedio casalingo noto per trattare molti tipi di gonfiore o dolore [13]. Puoi usarlo anche per ridurre il gonfiore nella zona perioculare. Metti del ghiaccio in un sacchetto di plastica e chiudilo bene. Se ne hai poco, puoi utilizzare anche una busta di verdure surgelate. Un sacchetto di piselli è un buon sostituto di un impacco di ghiaccio [14].
    • Assicurati di avvolgere la busta, il ghiaccio o le verdure surgelate con una salvietta di carta o uno strofinaccio pulito, prima di applicare l'impacco sugli occhi. Non applicare il ghiaccio direttamente sulla pelle senza che un panno faccia da barriera [15].
  2. 2
    Applica l'impacco di ghiaccio sulle palpebre chiuse. Se è abbastanza grande, allora puoi appoggiarlo su entrambe le palpebre in una volta sola. In caso contrario, dovrai alternare. Puoi sederti o stare in piedi mentre mantieni l'impacco fermo, ma potresti anche stenderti su una poltrona o sul letto per rendere più rilassante il procedimento.
  3. 3
    Mantieni l'impacco di ghiaccio sugli occhi per circa 10-15 minuti. Se inizia a darti una sensazione di freddo eccessivo, toglilo e fai una pausa di qualche minuto [16]. Quando applichi il ghiaccio su un occhio alla volta, allora devi ripetere la procedura con l'altro dopo aver finito con il primo.
    Pubblicità

Metodo 5 di 6:
Usare Rimedi Cosmetici

  1. 1
    Utilizza patch antiocchiaie e che combattono il gonfiore. Applica i patch sotto gli occhi al mattino per ridurne il gonfiore dopo una notte passata in bianco – o quasi. Tieni a mente che questi trattamenti durano circa 20 minuti, quindi devi ritagliarti del tempo in più per completare il procedimento [17]. Questi prodotti sono reperibili in profumeria o su internet [18].
    • Segui le istruzioni riportate sulla confezione.
  2. 2
    Utilizza un contorno occhi contro borse e occhiaie in crema o roller. Ci sono numerosi prodotti cosmetici disponibili sul mercato che possono aiutare a ridurre il gonfiore; scegli un contorno occhi specificamente formulato a questo scopo. Massaggiane una piccola quantità nella zona perioculare facendo un leggero movimento circolare [19].
  3. 3
    Usa un correttore per camuffare borse e occhiaie. Il correttore non ti aiuterà a sbarazzartene, ma ti darà una mano a ridurle da un punto di vista estetico. Scegline uno di una tonalità più chiara rispetto alla tua carnagione. Applicalo sulla zona sotto gli occhi per diminuire almeno apparentemente il gonfiore [20].
    • Se temi che il gonfiore sia causato da allergie, non usare il correttore per nasconderlo. Aspetta finché non avrai scartato la possibilità di avere un'allergia ai cosmetici.
  4. 4
    Massaggia la zona sotto gli occhi ogni mattina. Fare un mini-massaggio quotidiano è rilassante e ti aiuta anche a ridurre il gonfiore. La pelle di questa zona è molto delicata, quindi esercita una pressione leggera. Utilizza il dito medio per massaggiarla con un movimento dolce e circolare. Puoi anche usare un batuffolo di cotone a questo scopo, se pensi che il dito non sia abbastanza delicato [21].
    • Per avere risultati migliori, potresti fare un trattamento completo per il viso o andare dall'estetista per un massaggio facciale.
    Pubblicità

Metodo 6 di 6:
Cambiare le Tue Abitudini

  1. 1
    Riduci l'apporto di sale. Esagerare con il sale induce il corpo a trattenere liquidi in eccesso, il che può causare borse e occhiaie. Tieniti alla larga dai cibi trattati per diminuire il consumo di sale e non salare i cibi che mangi [22].
  2. 2
    Preferisci l'acqua all'alcool e alla caffeina. L'acqua è necessaria per mantenere un'idratazione ottimale: quando sei idratato, la pelle sembra più sana in generale. Esagerare con alcolici e caffeina può causare disidratazione, quindi il gonfiore degli occhi potrebbe essere più evidente [23].
  3. 3
    Non fumare. Fumare sigarette non solo causa la comparsa di rughe intorno agli occhi, può anche provocare gonfiore in questa zona. Se fumi, impegnati per smettere. Oltre a migliorare lo stato della pelle, toglierti il vizio comporta tanti altri benefici per la salute [24].
  4. 4
    Dormi in una posizione diversa. Dormire in posizione prona può peggiorare il gonfiore. Infatti, i seni paranasali potrebbero riempirsi di liquidi, il che può far sembrare gonfi gli occhi. Per evitare che i liquidi in eccesso si accumulino nei seni paranasali, prova invece a dormire in posizione supina [25].
    • Dormire con la testa leggermente sollevata può anche impedire ai liquidi di raccogliersi intorno agli occhi. Metti un cuscino aggiuntivo sotto la testa per mantenerla rialzata quando dormi [26].
  5. 5
    Dormi 8 ore per notte. Non riposare a sufficienza è una delle cause principali del gonfiore. Ogni notte, assicurati di dormire 8 ore piene per ridurre borse e occhiaie [27].
    Pubblicità

Consigli

  • Non appena ti alzi al mattino, bagna il viso con tanta acqua fredda.
  • Non strofinare gli occhi: potrebbe causare irritazione.
  • Se ti capita spesso di avere gli occhi gonfi, parlane con un medico. Forse soffri di allergie o hai altri disturbi che uno specialista può spiegarti come gestire.
Pubblicità

Avvertenze

  • La pelle della zona perioculare è molto sensibile, quindi fai attenzione quando usi i trattamenti illustrati in questo articolo.
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 34 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Cura degli Occhi

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità