Come Rifarti il Guardaroba Riciclando i Tuoi Vestiti

Sei stanca di indossare sempre le stesse vecchie cose e di vestirti come gli altri? Non devi spendere grandi cifre o fare shopping per ore per rifarti il guardaroba. Invece di comprare vestiti nuovi o sbarazzarti di quelli vecchi, usa questi consigli per riciclarli.

Passaggi

  1. 1
    Metti da parte i vestiti che hanno bisogno di essere rammendati. Guarda nell'armadio e/o nei cassetti e tira fuori qualsiasi cosa di cui sei stanca, che odi, o che non metti più perché è troppo rovinata. Metti da parte questi vestiti.
  2. 2
    Dai un'occhiata ai vetiti che hai messo da parte. Esaminali uno alla volta, cercando di trovare in ognuno qualcosa che ti piace. Magari uno è fatto di un tessuto meraviglioso, un altro ha una stampa fantastica e un altro ancora, uno stile particolare. Magari la tua maglietta preferita è perfetta a parte una manica strappata, o magari hai una gonna di un colore rarissimo ma che ti sta due taglie più grossa. Non escludere qualcosa solo perché è semplice e noioso; potrebbe essere un buon punto di partenza per il tuo progetto. E se proprio non trovi niente di recuperabile su di un capo d'abbigliamento, mettilo da parte al momento e passa ad altro.
  3. 3
    Non buttare via automaticamente vestiti che ti stanno piccoli. I jeans che ti stanno corti, possono essere tagliati per farne dei pantaloncini per l'estate. Se un top ti sta corto e fa vedere un po' di pancia, taglialo per farne una magliettina.
  4. 4
    Inizia da un capo che ti sta a cuore. Decidi se lo vuoi rendere più bello con dei ritocchi o se lo vuoi fare a pezzi per trasformarlo in qualcos'altro. Confrontalo con altri vestiti nel tuo guardaroba per vedere se puoi fare abbinamenti interessanti.
  5. 5
    Fai delle ricerche su riviste e online. A fondo pagina potrai trovare dei link molto interessanti, ma non dimenticare di ricercare da te - ci sono moltissime idee dalle quali prendere spunto!
  6. 6
    Pensa a delle soluzioni che non richiedano necessariamente l'uso del cucito. Per esempio, prendi in cosiderazione l'uso di tinte per tessuti o perline e lustrini, o taglia il capo per un effetto "vedo-non vedo", accorcialo, cambiagli colore, taglia le maniche, aggiungi una toppa o un adesivo o per un look punk, aggiungi ritagli di stoffa con delle spille da balia.
  7. 7
    Cuci nel caso di progetti più ambiziosi. Se sei capace di cucire, o se hai un'amica o un parente in grado di farlo, pensa a rifare o combinare capi diversi dal tuo guardaroba. Per esempio potresti: scambiare le maniche di due magliette colorate per creare un effetto bicolore, tagliare il colletto di una camicia e cucirlo ad una maglietta per creare un simpatico effetto a strati, tagliare e cucire una maglietta con uno strappo sull'ascella per creare una canottiera, tagliare una striscia lunga di un tessuto che ti piace per fare una cintura o una sciarpa, etc.
  8. 8
    Regala o vendi i vestiti che non ti dicono niente. Donali ad un'associazione benefica o ad un negozio di vestiti usati. Di solito questi negozi ti danno l'opzione di ricevere denaro o buoni sconto per i tuoi vestiti venduti. Probabilmente riceverai più soldi in buoni sconto che in contanti, dandoti la possibilità di tornare dopo un mese o due nel negozio e comprare vestiti che ti piacciano. Se porti dei vestiti ogni volta che andrai nel negozio, probabilmente avrai dei buoni sconto per la prossima visita e così facendo potresti rifarti il guardaroba una volta ogni mese o ogni due mesi senza spendere soldi..
    Pubblicità

Consigli

  • Se non sei sicura che ti piacerà il risultato, fai pratica su qualcos'altro per non avere rimorsi.
  • Se non ti piace ciò che hai fatto, assicurati di non essere troppo critico nei tuoi confronti e prova a capire cosa avresti potuto fare diversamente per migliorarlo. Se proprio non ti piace, magari potrai aggiustarlo o riciclarlo.
  • Non esagerare con le modifiche. Anche se pensi di migliorare il capo, di solito meno fai, meglio è e accorciare troppo o fare troppi buchi può sembrare di poco gusto.
  • Inizia con dei progetti semplici e passa a cose più complicate quando ti senti pronto.
  • Concentrarsi su di un capo per volta ti aiuterà a finire ciò che hai iniziato e a non appesantire il lavoro.
  • Prendi le misure prima di iniziare a riciclare i vestiti. Ci sono più possibilità che tu indossi ciò che ti sta bene.
  • Ti mancano le idee? Organizza uno scambio di vestiti con i tuoi amici! Scambiarsi i vestiti con i tuoi amici ti farà duplicare il guardaroba.
  • Prima di iniziare, fai delle bozze di ciò che vuoi fare su carta. Poi cerca tra gli avanzi che hai per qualcosa che ti possa servire. Vai ad una merceria per comprare degli accessori o decorazioni, se necessarie. Puoi anche trovare ritagli ed avanzi di tessuti tra le offerte in parecchi negozi, o utilizzare abiti che hai trovato in negozi di seconda mano o a mercatini e fiere dell'usato.
  • Compra o prendi in prestito libri sul fai-da-te. Possono darti molte idee!
Pubblicità

Avvertenze

  • Se usi dei macchinari o degli utensili, segui le istruzioni per la tua salute e sicurezza.
  • Tutto questo può creare dipendenza (ma è divertente ed economico), quindi rimani sempre all'erta per nuovi abiti da riciclare!
  • Fai attenzione ai tuoi amici, perché 9 volte su 10 impazziranno per le vostre creazioni e ne vorranno per loro! Meglio mostrargli come fare (dagli il link di questo articolo) che passare giornate intere a cucire i loro vestiti quando potresti cucire i tuoi !
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Vestiti
  • Opzionale: macchina da cucire o ago e filo, forbici, perline e lustrini, tempere o tinture per tessuti, toppe, adesivi e quant'altro ti possa servire per abbellire i tuoi capi.

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 44 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Fashion

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità