Come Rifiutare Qualcuno con Gentilezza

Dare un rifiuto può essere difficile quasi quanto riceverlo, soprattutto se si tratta di un amico. Questo articolo ti fornirà alcuni consigli su come dire gentilmente a una persona che non ti interessa.

Metodo 1 di 3:
Rifiutare Qualcuno che Conosci

  1. 1
    Preparati. Se ti senti pronto a respingere l'interesse di qualcuno dopo un paio di appuntamenti o un breve periodo di frequentazione, probabilmente avrai già considerato le conseguenze. Devi essere sicuro che non sia la persona giusta e accettare la possibilità che qualsiasi rapporto di amicizia preesistente non sia più lo stesso (o addirittura non sopravviva). Quindi, preparati anche a ricevere un rifiuto dall'altra parte.
    • Rifletti bene sul tuo discorso. Non dire solo "no", ma cerca di motivarlo senza essere troppo duro o pungente.
    • Scegli con attenzione le tue parole. Se preferisci prepararti davanti allo specchio, con l'aiuto di tuo fratello o un amico molto comprensivo, non esitare. Assicurati che il messaggio arrivi in modo chiaro al destinatario, senza urtare la sua suscettibilità.
    • Tuttavia, sii disposto ad adeguarti alle sue reazioni. Non devi dare l'impressione di aver imparato un testo a memoria. Cerca di adattarti ai vari scenari.
  2. 2
    Non rimandare. Sebbene il desiderio di posticipare i compiti più spiacevoli sia del tutto naturale, aspettando peggiorerai solo la situazione quando sei certo di voler mettere un punto alla questione. Più le cose si trascinano, più l'altra persona crederà che stia andando tutto bene e il rifiuto a cui andrà incontro sarà per lei un fulmine a ciel sereno.[1][2]
    • Scegli il momento adatto. Certamente non è il caso durante la festa del suo compleanno né la sera prima di un esame importante o di un colloquio di lavoro. Tuttavia, non aspettare il "momento giusto". Quello giusto è adesso.
    • Se hai già una relazione con qualcuno, saranno utili molti dei suggerimenti qui indicati, ma esistono anche situazioni particolarmente difficili da affrontare. Per avere ulteriori idee, dai un'occhiata a Come Chiudere una Relazione o Come Troncare Amichevolmente con un Ragazzo.
  3. 3
    Fallo di persona. Naturalmente sarai tentato di cavartela con un messaggio di testo, un'e-mail o una telefonata, ma è meglio dare una cattiva notizia personalmente, anche nella moderna era digitale. Vale soprattutto se si tratta di un amico con cui speri di mantenere un rapporto. Mostra rispetto e maturità.
    • Affrontando la situazione di persona, avrai l'opportunità di vedere la reazione dell'altro di fronte alla notizia – sorpresa, rabbia, magari anche sollievo – e saprai comportarti di conseguenza.[3]
    • Per comunicare la tua decisione, trova un posto tranquillo e lontano da occhi indiscreti (o almeno non troppo frequentato). A nessuno piace ricevere un rifiuto o avere difficoltà a capire quello che sta ascoltando in mezzo alla folla. Se esiti a restare solo con l'altra persona, individua almeno una zona più appartata all'interno di un ristorante, un centro commerciale o un locale.
  4. 4
    Prepara il tuo interlocutore a quello che devi dirgli. Quando arriva il momento, non cambiare bruscamente discorso passando dalla pasta alla carbonara a "Penso che dovremmo restare amici".
    • Crea un'atmosfera più rilassata conversando piacevolmente, senza esagerare. Devi avere la possibilità di passare a un discorso serio, senza mettere ansia o sembrare troppo distaccato.
    • Inizia con una frase di passaggio in modo da preparalo al rifiuto, dicendo ad esempio: "È stato bello conoscerti, ma ...", "Ho riflettuto molto e ..." o "Sono contento che ci abbiamo provato, ma ...".
  5. 5
    Sii onesto, ma gentile. Sì, devi dire la verità. Non inventare storie sul fatto che hai conosciuto qualcun altro, ti sei rivisto con una vecchia fiamma o hai deciso di unirti alla legione straniera. Se dovesse rendersi conto che gli stai mentendo o scoprire in seguito la verità, le cose potrebbero complicarsi tra voi.[4]
    • Spiega il motivo vero del tuo rifiuto, ma senza accusarlo. Ti basta parlare in prima persona quando devi rendere chiare le tue esigenze, il tuo stato d'animo e il tuo punto di vista. Certo, "non sei tu, sono io" è una frase fatta, ma in linea di massima costituisce una buona strategia.[5]
    • Invece di: "Non posso passare le mie giornate con una persona sciatta e disorganizzata, che conduce una vita sregolata", prova con: "Sono il tipo di persona che ha bisogno di ordine e struttura nella vita".
    • Digli che ti sei reso conto che non siete compatibili e che sei contento di aver fatto un tentativo, ma che non credi possa funzionare.
  6. 6
    Dagli il tempo di accettare la situazione. Non avere fretta di spiegare i tuoi motivi, salutare e andartene. Concedigli il tempo di capire e possibilmente rispondere.
    • Se non gli offri la possibilità di intervenire e dire la sua, avrà più difficoltà a farsene una ragione o potrebbe credere di avere ancora una chance.
    • Cerca di metterti nei suoi panni e permettigli di manifestare la sua tristezza, piangere o addirittura sfogare la sua frustrazione, ma non tollerare gli scatti d'ira o la violenza verbale.
  7. 7
    Sii forte e non cedere. La cosa peggiore che puoi fare è tornare sui tuoi passi perché provi pena per l'altra persona o non vuoi ferirla. Non avresti dovuto parlarle se non fossi stato sicuro di voler mettere fine a questa situazione.
    • Chiedi scusa, mettile una mano sulla spalla, ma non fare marcia indietro. Non perdere di vista le tue reali intenzioni. Prova a dire: "Mi dispiace molto di ferire i tuoi sentimenti. Non è facile per me, ma sono sicuro che sia la cosa migliore per entrambi".
    • Non farti incastrare qualora dovesse mettere in evidenza qualche difetto nel tuo ragionamento, promettere di cambiare se riconsideri la tua posizione o dimostrarti che l'hai fraintesa. Non sei davanti a un tribunale.
    • Non dare false speranze. Evita di dire che non sei ancora pronto o che vuoi provare a essere "solo un amico" (anche se lo desideri, probabilmente è meglio che ti allontani per il momento). L'altra persona potrebbe dubitare delle tue reali intenzioni e pensare di avere un'altra possibilità in futuro.[6]
  8. 8
    Non terminare la conversazione in modo negativo. Cerca di incoraggiarla ed essere gentile. Dille quello che pensi di lei, ma falle capire che non siete compatibili e che certamente troverà qualcuno con cui andare d'accordo. Ringraziala per averti dato la possibilità di farsi conoscere e augurale il meglio.
  9. 9
    Fai attenzione se devi dare un rifiuto a un amico che vuole uscire dalla "friend zone". Anche se puoi utilizzare la maggior parte dei consigli presenti in questo articolo, con un amico dovresti ricorrere a strategie particolari, soprattutto se speri di rimanere in ottimi rapporti con lui.
    • Non buttarla troppo sullo scherzo. Dal momento che siete amici, dovresti comportarti normalmente. Tuttavia, ricorda che c'è in ballo una questione importante da affrontare. Si è esposto e si aspetta da te una risposta seria. Sii cordiale, ma evita di fare battute da bar.
    • Parla di quanto conta la vostra amicizia, ma non strumentalizzarla. Sicuramente non sarà una risposta soddisfacente per chi ha appena messo in pericolo questo tipo di rapporto.
    • Spiega perché gli aspetti più belli che caratterizzano la vostra amicizia non funzionerebbero in una relazione d'altro tipo. Per esempio, potresti dire: "Adoro la tua spontaneità, il tuo buon umore e i nostri bei momenti di evasione, ma sai che ho bisogno di struttura e coerenza. È quello che mi serve in un rapporto di coppia".
    • Accetta l'imbarazzo della situazione. Sarà una discussione difficile e spinosa, soprattutto nel momento in cui dirai "no". Non mettere a disagio l'altra persona insinuando che è colpa sua se vi trovate in una simile situazione (dicendo ad esempio: "È imbarazzante, non è vero?"). Ringraziala di aver espresso sinceramente quello che prova.
    • Accetta il rischio che possa finire la vostra amicizia. L'altra persona ha già deciso che non continuerà ad avere un rapporto come lo avete portato avanti finora. A prescindere da quello che vuoi, non puoi più tornare indietro. Prova a dire: "Mi piacerebbe che restassimo amici, ma avremo bisogno di un po' di tempo. Sarò felice di riparlarne quando ti sentirai pronto".
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Rifiutare una Persona che Non Conosci

  1. 1
    Sii onesto, diretto e gentile. Se si tratta solo di un ragazzo o una ragazza che hai conosciuto al bar, in palestra o in sala d'aspetto, probabilmente sarai tentato di trovare una scusa per evitare di accettare il suo invito. Tuttavia, non rincontrerai questa persona tanto facilmente. Quindi, se non hai tante occasioni di rivederla, perché non essere onesto? In fin dei conti, un piccolo imbarazzo momentaneo potrebbe essere la cosa migliore.
    • Puoi cavartela dicendo: "È stato bello parlare con te, ma preferisco lasciare le cose come stanno. Grazie".
  2. 2
    Vai subito al sodo. Non hai tempo per preparare un discorso, come capita quando vuoi mettere fine a una storia d'amore, quindi non dilungarti troppo. Ti basta essere chiaro, conciso e sincero sul motivo per cui declini il suo invito.
    • Ancora una volta, esprimiti in prima persona. Concentrati sull'incompatibilità e dille: "Mi dispiace, ma non condivido la tua passione per gli sport estremi/i viaggi nel mondo/il poker online, quindi con ogni probabilità non andremo d'accordo".
  3. 3
    Evita di dare un numero di telefono sbagliato o inventare l'esistenza di un fidanzato o una fidanzata. Comportati da adulto.[7]
    • Anche se un numero di telefono sbagliato ti eviterà un incontro imbarazzante, alla fine potrebbe ferire anche più di un rifiuto motivato sinceramente. Se credi che la gentilezza sia una qualità molto importante, dovresti continuare a pensarlo anche quando non sei presente.
    • Se non puoi fare a meno di inventare la frottola che sei fidanzato o fidanzata, almeno non mentire fin dall'inizio. Prova innanzitutto un approccio più onesto, diretto e gentile. Di solito, è sufficiente.
  4. 4
    Non scherzare sulla situazione. Probabilmente sarai tentato di sdrammatizzare, ma se esageri usando un tono di voce ridicolo, facendo un'espressione sciocca o citando le battute di un film, l'altra persona potrebbe credere che ti stai prendendo gioco di lei. Non comportarti come uno stupido quando cerchi solo di essere gentile.[8]
    • Fai attenzione al sarcasmo. Una vena di pungente ironia non passerà inosservata se dici: "Come se qualcuno come me potesse mai uscire con qualcuno come te!" con voce stridula e artefatta accompagnata da una smorfia alla fine. Il tuo interlocutore potrebbe capire che stai scherzando, ma non è detto che colga il messaggio e si renda conto che gli stai dando un due di picche.
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Rifiutare Qualcuno che Insiste

  1. 1
    Dimentica quello che hai imparato, se necessario. Se ti ritrovi incastrato nella situazione in cui una persona lenta di comprendonio non accetta un "no" come risposta o non ti lascia in pace, non puoi permetterti il lusso di essere gentile. Devi chiudere la questione nel modo più rapido e sicuro possibile.
    • In questi casi, ti basta dire: "Mi dispiace, ma non sono interessato. È tutto quello che ho da dire. Buona fortuna e arrivederci".
  2. 2
    Inventa una bugia se non puoi farne a meno, ma sii prudente. Ti servirà una bella faccia di bronzo. Tuttavia, se sei un pessimo bugiardo, non ti conviene provare.
    • Menti il meno possibile. È più facile raccontare e far passare una piccola bugia che una grossa fandonia.
    • Se hai bisogno, tira fuori il numero di telefono sbagliato o la storia del falso fidanzato. In alternativa, prova a dire: "Sono appena uscito da una lunga relazione", "Non frequento persone che professano una religione diversa dalla mia o che provengono da una cultura differente" oppure "Credo che somigli troppo a mio fratello/mia sorella".[9]
  3. 3
    Non insistere di persona. In alcuni casi potrebbe essere sufficiente un messaggio di testo o un'email. Soprattutto se temi che l'altra persona possa perdere le staffe, sentiti libero di prendere le dovute distanze prima di agire.[10]
  4. 4
    Non ignorarla e non aspettarti che rinunci o vada via. Per capire bene come stanno le cose, alcune persone hanno bisogno di un rifiuto diretto, chiaro e netto, che non lasci spazio a ulteriori dubbi. Non essere evasivo e non mostrarti indeciso. Sii franco, ma educato.
    • Non ignorare i messaggi di testo, le chiamate o le e-mail fino a quando non avrai chiarito che non sei interessato. Una volta che avrai spiegato bene le tue intenzioni, potrai ignorare le suppliche, le richieste o l'eventuale rancore dell'altra parte.
    • Se ti senti minacciato o in pericolo, chiedi aiuto e/o contatta le autorità. Alcune persone non riescono ad accettare un rifiuto.
    Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 22 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità