Come Rimanere Fresco d'Estate

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

Durante il caldo dei mesi estivi può essere difficile mantenersi freschi e stare bene, soprattutto se manca l'aria condizionata o bisogna stare all'aperto. In casa puoi restare fresco durante il giorno bloccando l'ingresso della luce del sole ed evitando attività che possono aumentare la temperatura interna dell'abitazione. Quando sei fuori puoi combattere la calura cercando un po' d'ombra, scegliendo punti ventilati e indossando i vestiti giusti.

Metodo 1 di 3:
Mantenerti Fresco in Casa

  1. 1
    Spegni le luci. Le lampade a incandescenza e persino alcune lampadine LED producono calore quando sono accese. Abbassa la temperatura interna della casa utilizzandole solo quando non puoi farne assolutamente a meno e adoperando altre fonti luminose, come la torcia del telefono.[1]
    • Prova anche a scollegare l'alimentazione delle lampade e dei dispositivi elettronici che non utilizzi. A volte questi apparecchi, anche in modalità "stand-by", possono riscaldarsi perché continuano a ricevere energia elettrica dalla presa.
  2. 2
    Mantieni le finestre chiuse durante il giorno. Anche se può sembrare controindicato, le finestre aperte fanno entrare l'aria calda in casa. Non appena sorge il sole, chiudile per mantenere l'aria interna più fresca.[2]
    • Se non è possibile chiuderle o senti un passaggio di aria anche una volta chiuse, considera di mettere un asciugamano lungo la parte del pannello in cui sono aperte per bloccare l'aria.
  3. 3
    Blocca l'ingresso del caldo con tende oscuranti o un parasole. Scegli tende oscuranti oppure posiziona un parasole per auto durante il giorno. Non appena sorge il sole, chiudi completamente le tende o usa il parasole per evitare che il sole riscaldi l'abitazione.[3]
    • In genere il parasole per auto è composto da un materiale lucido che riflette i raggi solari ed è adatto anche per le finestre più piccole.
    • Le tende oscuranti assorbono la luce solare e sono un'ottima scelta per le finestre più grandi.
  4. 4
    Apri le finestre e usa i ventilatori per favorire la circolazione dell'aria durante la notte. Una volta tramontato il sole, metti un ventilatore di grosse dimensioni davanti a una finestra aperta in modo che faciliti il passaggio dell'aria fresca in casa. Se hai un ventilatore a soffitto, accendilo per farla circolare in tutta la stanza.[4]
    • Nelle notti più calde, munisciti di una bottiglia di acqua fredda e spruzzatela addosso, dopodiché mettiti di fronte al ventilatore prima di andare a dormire. In questo modo potrai abbassare la temperatura corporea e prendere sonno.
  5. 5
    Compra un deumidificatore per limitare l'umidità nelle giornate più afose. L'umidità può aumentare la percezione del caldo. Acquista un deumidificatore per ogni stanza in cui sei solito trascorrere più tempo, come il soggiorno e la camera da letto: assorbirà l'umidità presente nell'aria, rendendola meno afosa.[5]
    • I deumidificatori sono utili anche se hai un condizionatore da finestra perché eliminano l'umidità prima che penetri nell'apparecchio, aumentando la sua efficienza. Senza il deumidificatore, il condizionatore sarebbe costretto a raffreddare e deumidificare l'aria.
  6. 6
    Evita di accendere gli elettrodomestici che possono riscaldare gli ambienti interni. Durante l'estate è meglio fare pasti freddi, utilizzare di più il forno a microonde o cuocere all'aperto sulla griglia. Non accendere i fornelli e il forno nei giorni più caldi per mantenere la temperatura interna quanto più bassa è possibile.[6]
    • Se non puoi fare a meno di cucinare in casa, considera di utilizzare una piastra o una pressa per panini perché consumano meno energia ed emettono meno calore in cucina.
    • Anche la lavastoviglie può alzare la temperatura interna durante l'estate. Prova a lavare i piatti a mano per evitare di aumentare il calore e l'umidità dentro casa.
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Godersi le Attività Estive

  1. 1
    Inventa qualcosa da fare in casa nelle ore più calde del giorno. Dalle 10:00 alle 16:00 le temperature esterne possono salire in picchiata. Per mantenerti fresco ed evitare il sole forte, non uscire o recati in un luogo munito di aria condizionata se la tua abitazione ne è sprovvista.[7]
    • Per esempio, se vuoi un'alternativa poco costosa, puoi studiare in biblioteca o fare una passeggiata in un centro commerciale.
    • Se vuoi qualcosa di più divertente da fare con gli amici, puoi proporre di pranzare al ristorante, visitare un museo o andare al cinema.
  2. 2
    Trova un posto in cui sostare all'ombra se passi fuori casa molto tempo. Durante il giorno evita di esporti più di 30-45 minuti alla luce diretta del sole. Quando svolgi un'attività all'aperto, trova il tempo per sederti sotto un albero, rilassarti sotto un ombrello parasole o ripararti in una tenda per riprendere le energie.[8]
    • Se vai in un posto in cui c'è poca ombra, ricordati di mettere in valigia un ombrello parasole o una tenda. All'occorrenza puoi persino aprire il portabagagli di un SUV e ripararti sotto il portellone posteriore o sederti in un'auto con i finestrini aperti.
  3. 3
    Organizza un viaggio in un posto più fresco, se vuoi goderti la vita all'aria aperta. Le montagne, i boschi fitti di alberi a chioma larga, i fiumi e le valli sono luoghi ventilati ed estremamente rinfrescanti grazie alla loro morfologia. Se vuoi fare qualcosa all'aria aperta, organizza un'escursione di una giornata in una zona boschiva riparato all'ombra degli alberi oppure fai una passeggiata lungo un fiume o un ruscello, in modo da goderti la frescura.[9]
    • Ricorda che non sempre c'è vento in questi posti, ma in genere sono più aerati rispetto ad altre zone.
  4. 4
    Indossa abiti leggeri e di colore chiaro per mantenerti fresco. Gli indumenti di fattura leggera e colore chiaro, come bianco, azzurro, beige, rosa pallido e giallo paglierino, sono la scelta migliore quando non vuoi sentire caldo. Se sei al mare o a casa, puoi scoprirti un po' di più, indossando una canottiera e un paio di pantaloncini o un costume da bagno. Se devi fare qualche commissione o andare al lavoro, scegli vestiti realizzati con materiali leggeri, come lino, cotone, seta o altri tessuti traspiranti.[10]
    • Quando fai shopping, opta per capi dalle linee morbide e fluide, in grado di mantenerti più fresco e meno costretto.
  5. 5
    Fai una pausa, se inizi a sentirti male. Se durante il giorno sei fuori casa e cominci a sentirti stordito o senza forze, recati in un luogo fresco e cerca di reidratarti sorseggiando molta acqua. Cerca di riposare per almeno un paio d'ore prima di uscire nuovamente. Le vertigini, il mal di testa e la nausea possono essere i primi sintomi di un colpo di calore che rischia di peggiorare.[11]
    • La sudorazione eccessiva, il farfugliamento o la difficoltà di articolazione del linguaggio, le convulsioni, i brividi e il vomito sono più sintomi gravi. Contatta immediatamente i servizi di emergenza se vedi qualcuno che manifesta questa sintomatologia.[12]
    • Se non riesci a rinfrescarti una volta tornato a casa, immergiti nell'acqua fredda o posiziona impacchi di ghiaccio sotto le ascelle, sulla nuca e nella zona inguinale. Se la situazione non cambia dopo 5 minuti, chiama i servizi di emergenza per ricevere assistenza medica.[13]
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Idratarsi Durante l'Estate

  1. 1
    Bevi almeno 3 l di acqua nei giorni più caldi. Cerca di consumare almeno 250 ml di acqua ogni ora quando le temperature sono molto alte per scongiurare il rischio di disidratazione. Bevi acqua a tavola e durante il giorno per mantenerti fresco e idratato.[14]
    • Se ti sembra difficile bere tanta acqua, porta con te una bottiglia durante il giorno o sostituisci una bevanda con un bicchiere d'acqua.
  2. 2
    Evita la caffeina e le bevande zuccherate. Il caffè, il tè e le bibite gassate possono essere leggermente disidratanti. Quindi, cerca di limitarti a una bevanda zuccherata o a base di caffeina al giorno, bevendo acqua prima e dopo.[15]
    • Se adori le bibite gassate, considera di aggiungere nell'acqua liscia una polvere effervescente (puoi comprarla al supermercato). In questo modo otterrai i benefici dell'acqua con il sapore di una bevanda frizzante.
    • Se ti piacciono le bollicine, prova a bere l'acqua effervescente al posto di una bibita gassata.
  3. 3
    Bevi una bevanda sportiva dopo un'attività fisica piuttosto faticosa. Quando sudi molto – per esempio quando corri, sollevi pesi, fai altri sport o ti dedichi al giardinaggio – il corpo può disidratarsi rapidamente. Oltre a una bevanda sportiva, consuma almeno 250 ml di acqua per reidratarti completamente.[16]
    • Le bevande sportive contengono una miscela di carboidrati, sodio e potassio, chiamati elettroliti, che aiutano a ripristinare i minerali persi quando sudi e favoriscono l'idratazione.
    Pubblicità

Avvertenze

  • Un'esposizione eccessiva al caldo o al sole può causare gravi problemi di salute. Se inizi a sentirti male, prova a raffreddare il corpo. Se non ti riprendi, chiama i servizi di emergenza per ricevere assistenza medica.
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Scritto in collaborazione con:
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.
Categorie: Salute | Casa & Giardino

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità