Come Rimediare Dopo un Intenso Litigio con la Tua Ragazza

Che cosa puoi fare dopo aver discusso aspramente con la tua ragazza? È probabile che entrambi proviate risentimento, rabbia o confusione. Se intendi salvaguardare il tuo rapporto, esiste qualche modo per porre rimedio. Inizia ad analizzare il vostro litigio, dopodiché cerca di affrontare la situazione con comprensione e umiltà.

Parte 1 di 3:
Analizzare il Litigio

  1. 1
    Cerca di calmarti. Non puoi aspettarti di porre rimedio a una discussione subito dopo aver litigato. Dal momento che è sorto un contrasto, concediti il tempo necessario per sbollire la rabbia. Aspetta qualche ora, o anche qualche giorno, per calmarti e metabolizzare correttamente le tue emozioni. Fai una lunga passeggiata, vai a trovare un amico, guarda un film. Cerca di impegnarti in qualcosa che possa distendere i nervi finché non ti sarai tranquillizzato abbastanza da guardare la situazione con più obiettività.[1]
    • Assicurati che la tua ragazza sappia che stai prendendo tempo per tranquillizzarti. Dille, ad esempio: "Sono davvero turbato e ho bisogno di tempo per elaborare la situazione. Possiamo parlarne domani? Vorrei calmarmi adesso".
  2. 2
    Analizza la causa del litigio. Di rado si litiga senza motivo. Trova il tempo per analizzare i fattori che hanno scatenato la discussione e capire se avresti potuto agire differentemente
    • Ripercorri quanto è accaduto. Perché avete iniziato a litigare? Che cosa ha acceso la discussione? Che cosa vi siete detti? Sei dispiaciuto per le parole che hai usato? Perché o perché no?[2]
    • Tieni presente che i ricordi sono soggettivi, soprattutto nelle situazioni più stressanti. È probabile che, a differenza tua, la tua ragazza ricordi un certo aspetto della lite. È normale. Non per forza significa che uno di voi è bugiardo. È solo che lo stress può imprimere nella memoria ricordi imprecisi, che non corrispondono alla realtà.[3]
  3. 3
    Accetta quello che stai provando. Dopo una discussione, è necessario accettare e affrontare le emozioni che scaturiscono. Anche se probabilmente detestiamo i sentimenti come la rabbia e la tristezza, è importante riconoscerli piuttosto che ignorarli.
    • Reprimendoli, c'è il rischio che implodano a lungo andare. Se provi rabbia, non impedirti di essere adirato. Se sei triste, non soffocare la tua sofferenza.[4]
    • Accetta il fatto che le emozioni non sono stati mentali che appartengono alla sfera della razionalità. Per esempio, se la tua fidanzata ha ferito i tuoi sentimenti, non è così utile rendersi razionalmente conto che non aveva intenzione di comportarsi in un certo modo. Tieni conto che entrambi avete diritto a reagire emotivamente quando siete in disaccordo, anche se le vostre reazioni forse non sono del tutto logiche e lineari.[5]
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Porre Rimedio al Litigio

  1. 1
    Proponi un chiarimento. Quando entrambi vi sarete calmati, invitala a parlare di quanto è successo. Dopo un'accesa discussione, è importante trovare il tempo di chiarirsi avendo la certezza che entrambe le parti abbiano riacquistato la calma necessaria per affrontare la situazione.[6]
    • Scegli la circostanza giusta per parlare in modo da non avere costrizioni esterne che limitino la durata del vostro incontro. Scegli una sera durante la settimana o nel fine settimana, quando nessuno di voi è costretto ad alzarsi presto il giorno dopo per andare al lavoro. Cerca di affrontare il discorso nella prima parte della serata poco dopo aver cenato, altrimenti sia la fame che la sonnolenza rischiano di interferire durante la conversazione.[7]
    • Se non vivete insieme, prova a scegliere un posto che rappresenti per entrambi un territorio neutrale in cui potervi confrontare. Se da un lato vi sembrerà strano discutere del vostro rapporto in un luogo pubblico, dall'altro c'è la sicurezza che in un campo neutro vi sentiate entrambi più a vostro agio. Puoi trovare un posto frequentato da poche persone, come un bar con una sala interna spaziosa e tranquilla o un parco solitamente non affollato.[8]
  2. 2
    Comunica apertamente con il corpo. Mentre parlate del vostro litigio, usa il linguaggio del corpo per mostrarti aperto al dialogo. In questo modo la discussione sarà rilassata e proficua.
    • Guarda l'altra persona negli occhi. Ogni tanto annuisci per dimostrare che le stai prestando ascolto. Non incrociare mai le braccia e non assumere posture che ti fanno sembrare teso. Cerca di evitare atteggiamenti di nervosismo, magari giocherellando con i vestiti o torcendo le mani.
    • Annuisci ogni tanto: è un gesto non verbale con cui mostri di porre attenzione alle parole dell'altra persona.
  3. 3
    Usa bene le tue capacità comunicative quando parli. Mentre continua il vostro confronto sul litigio che avete avuto, serviti anche di una buona comunicazione verbale. La tua ragazza deve sapere che sei disposto a trovare una soluzione al vostro problema, quindi cerca di esprimerti in modo efficace.
    • Sii chiaro e conciso quando parli. Non includere troppi dettagli e cerca di fare discorsi che arrivino al sodo. Non interrompere la tua ragazza quando parla. Domanda sempre se le tue parole sono chiare. Chiedile una spiegazione se non capisci qualcosa che ha detto.
    • Utilizza frasi in prima persona. In questo modo avrai la sicurezza di esprimere il tuo stato d'animo invece di formulare giudizi sulla situazione. Ad esempio, anziché dire "Hai avuto una reazione esagerata per il fatto che fossi in ritardo e mi hai messo in imbarazzo davanti ai tuoi amici", prova con: "Mi sono sentito in imbarazzo quando di fronte ai tuoi amici mi hai rimproverato di essere arrivato in ritardo".[9]
  4. 4
    Dai valore allo stato d'animo dell'altra persona. Può essere molto frustrante sentire che il tuo partner non riconosce quanto stai provando. Anche se non convieni con la tua ragazza sul suo modo di interpretare una certa situazione, fai tutto il possibile per farle capire che accetti quanto sta provando.
    • Spesso, il semplice gesto di accettare le condizioni emotive dell'altra persona stempera la tensione sorta in una situazione. Può liberare le energie negative represse e far capire alla tua ragazza che sei sinceramente intenzionato a renderla felice.[10]
    • Potresti non accettare una reazione. Ad esempio, supponiamo che sia arrabbiata per una battuta che hai fatto a una festa. Potresti essere tentato di dirle: "Stavo solo scherzando e adesso stai esagerando". Anche se pensi che abbia reagito in maniera spropositata, il punto è che hai ferito i suoi sentimenti. Una reazione dettata dall'emotività non è qualcosa su cui è possibile esercitare un controllo diretto. Invece, prova a dirle: "Non era mia intenzione ferirti, ma mi dispiace che la mia battuta ti abbia fatto soffrire. Vedo quanto sei turbata e sono mortificato".[11]
  5. 5
    Renditi conto su quali punti siete in disaccordo. In quasi tutte le coppie sorgono problemi quando le opinioni non concordano. È normale, perché ognuno è diverso. Considera una discussione come un'opportunità per capire le vostre divergenze e come potete trovare un punto d'incontro.
    • Forse avete idee leggermente diverse su ciò che implica un rapporto. Forse avete un senso dell'umorismo diverso. Forse avete esigenze differenti per quanto riguarda il tempo da trascorrere insieme e i momenti da dedicare a se stessi. Qualunque cosa sia, nelle coppie esistono sempre divergenze su alcuni aspetti della relazione.[12]
    • Cerca di capire se c'è un problema di fondo che vi ha portato a litigare. Se avete una discussione piuttosto accesa, è poco probabile che sia sorta da un problema irrilevante. Cerca di capire su quali punti dissentite e che cosa potete fare per riconciliarvi. A volte il semplice fatto di riconoscere che avete un'idea diversa su un determinato argomento può aiutare a stemperare la tensione. Se siete capaci di capire in che misura differite dal punto di vista caratteriale, alla fine riuscirete a considerare alcuni aspetti in maniera meno personale.[13]
  6. 6
    Scusati. Dopo aver riflettuto sul comportamento e sul ruolo che hai tenuto durante il litigio, chiedi scusa per qualsiasi gesto sbagliato. Sii preciso. Non ti basta dire: "Mi dispiace". Piuttosto, prova a dire: "Mi dispiace di non averti sostenuto quando stavi studiando per gli esami". Un scusa sincera, a dimostrazione che hai ascoltato e compreso le preoccupazioni della tua ragazza, può fare molto per ricucire il rapporto.
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Prevenire Ulteriori Litigi in Futuro

  1. 1
    Chiaritevi subito se sorgono nuovi problemi. Non appena noti che un problema cova sotto la cenere, non ignorarlo. Piuttosto, discutine prima che si complichi. In questo modo eviterai in futuro eventuali scoppi d'ira.[14]
    • Se tieni tutto dentro, corri il rischio di rigurgitare cose passate non appena scoppia un altro litigio. In questo modo la tua ragazza si sentirà attaccata e assediata. Quando sorge un problema, affrontalo immediatamente. Anche se piccolo, può contribuire ad alimentare il risentimento nel corso del tempo.[15]
  2. 2
    Trova un modo per risolvere le discussioni senza arrabbiarti. La rabbia può rendere difficile reagire quando la situazione sfugge di mano. Spesso si cede all'ira e si finisce per allontanare le persone più vicine. Cercate di trovare insieme un modo per risolvere i problemi senza cedere alla rabbia. Un ottimo metodo consiste nel fermarsi cinque minuti ed esprimere il proprio stato d'animo, anziché cercare di parlare non appena nasce un disaccordo.[16]
  3. 3
    Ascolta le esigenze dettate dall'emotività. Spesso i litigi dipendono dal fatto che vengono trascurati certi bisogni emotivi. Quando la tua ragazza è turbata o delusa da te, cerca di capire se ha qualche esigenza che stai sottovalutando. Ti sei allontanato da lei ultimamente? Sei stato così occupato da non riuscire a dedicarle molto tempo? Valuta se stai rispettando i suoi bisogni e cosa puoi fare per rimediare.[17]
  4. 4
    Riepiloga la discussione per assicurarti di aver capito. Dopo un litigio trova sempre il tempo per ricapitolare quello di cui avete discusso. Come ti senti? Come si sente la tua ragazza? In che modo siete disposti a lavorare per migliorare la situazione ed essere certi che nulla di simile accada di nuovo? Trovando cinque minuti per mettere a fuoco gli aspetti principali di una lite, eviterai che si ripeta.[18]
    Pubblicità

Consigli

  • Assicurati di saper riconoscere una relazione tossica. Se state "cercando da tanto tempo di risolvere le cose" anziché di essere felici insieme, forse il vostro rapporto non merita ulteriori sforzi.
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 45 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità