Come Rimuovere i File .Ds_Store su Mac Os X

Il Finder posiziona automaticamente i file .DS_Store in ogni cartella che apri. I file .DS_Store vengono creati dal Finder durante il normale utilizzo. Questi file contengono le opzioni di visualizzazione, inclusa la posizione di icone, dimensioni delle finestre, sfondi finestre e molte altre proprietà. Questi file, tuttavia, sono nascosti e non possono essere visti normalmente dall’utente. I file .DS_Store possono corrompersi e causare comportamenti strani del Finder, quando si apre la cartella che li contiene. I file .DS_Store corrotti possono causare problemi come finestre lampeggianti che si aprono e chiudono, l’impossibilità di vedere alcune icone, ordinare icone o cambiare le opzioni di visualizzazione della cartella.

Passaggi

  1. 1
    Per cancellare un file .DS_Store corrotto bisogna usare l’applicazione Terminale. Per fare ciò, dovrai accedere a Mac OS X come amministratore.
  2. 2
    Apri il Terminale.
  3. 3
    Acquisisci i permessi super-user (root) nel terminale in modo da poter utilizzare i comandi necessari per cancellare alcuni file del .DS_Store. Puoi fare ciò digitando il comando “sudo” (Switch User + Do).
    Advertisement

Metodo 1 di 2:
Naviga nella cartella contenente il file .DS_Store corrotto

A questo punto, bisogna entrare nella cartella contenente il file .DS_Store corrotto, altrimenti la procedura non avrà successo (a meno che essa non sia il percorso predefinito del prompt dei comandi, che in genere è la tua cartella Home. Ci sono due modi per fare ciò.

  1. 1
    Metodo 1: usare il comando “cd” (Change Directory) + il percorso della cartella da aprire.
    • Per scoprire il percorso di una cartella aperta nel Finder, clicca su Macintosh HD sul desktop. Comparirà uno slash (/). Clicca sulla cartella successiva. Il nome apparirà dopo lo slash. Dunque, digita un altro “slash” prima di aggiungere cartelle al percorso file. Ad esempio, se la cartella in questione è “Macintosh HD” -> “Applicazioni”, il percorso della cartella sarà “/Applicazioni”. Se la cartella in questione è invece la cartella “Utilità”, che si trova all’interno della cartella applicazioni, il percorso file sarà “Applicazioni/Utilità”.center|550px
    • Digita -> cd /percorso – (esempio: cd /Appliczioni) e premi Invio.
  2. 2
    Metodo 2: Possiamo utilizzare il comando “cd” e trascinare una cartella nel terminale per copiare automaticamente il percorso file della cartella dopo il comando digitato.
    Advertisement

Metodo 2 di 2:
Cancellare il file .DS_Store

È possibile ora rimuovere la cartella .DS_Store e tutto il suo contenuto utilizzando un semplice, potente, comando. Il comando “rm” (Remove) seguito dal flag “-f” rimuove tutti i file e cartelle contenuti nel percorso file. ASSICURATI DI DIGITARE CORRETTAMENTE questo comando.

  1. 1
    Digita “rm –f .DS_STore” e premi Invio. Il terminale non chiederà conferma, né darà indicazioni del successo dell’operazione – tutto ciò che riceverai sarà un messaggio di errore nel caso il comando non abbia funzionato.
  2. 2
    Dovresti a questo punto essere in grado di aprire la cartella nel Finder senza problemi.
    Advertisement

Consigli

  • Glossario dei comandi da terminale usati in questo documento.
    • sudo ls
      • sudo : ovvero “Switch User and Do”. Tramite il “sudo” siamo in grado di eseguire qualsiasi operazione come root. In questo modo, gli errori accesso negato e errori permessi non intralceranno il nostro lavoro. Su Mac OS X questo comando ha effetto fino alla chiusura della finestra del Terminale su cui stavi lavorando.
      • ls significa “List” e produce una lista di tutti i file e cartelle contenute nella cartella in cui ci troviamo. Nella guida abbiamo utilizzato questo comando in modo da avere un comando non invasivo da usare come esempio dell’utilizzo del comando “sudo”.
    • cd
      • cd : sta per “Change Directory” e viene usato per navigare tra le cartelle del computer.
      • Percorso file: il percorso è l’indirizzo esteso della cartella che desideriamo aprire. Alcune abbreviazioni includono ~ per la cartella home dell’utente attivo e “/” per “Macintosh HD”. Ad esempio: cd ~ è la versione abbreviata di cd /Users/<your name="">
    • rm -f <file>
      • rm : significva “Remove” e viene usato per eliminare file.
      • -f : questo tipo di comando è chiamato “flag” e viene usato per modificare l’esecuzione di un comando. In questo caso, il flag “-f” indica al comando “rm” di forzare l’eliminazione del file ignorando permessi ed errori. Se volessimo cancellare una cartella dovremmo usare anche il flag “-r”, che significa “recursive”, ovvero cancellerà qualsiasi cosa all’interno della cartella. Dunque, fai MOLTA attenzione quando utilizzi il flag –r.
      • File: questo non è altro che il file da eliminare.
Advertisement

Avvertenze

  • Terminal.app è un’applicazione che funziona solo in modalità testuale. Un semplice errore di battitura nel Terminale può causare conseguenze serie. Segui le ben documentate procedure del terminale di Mac OS X fino a che tu non sia in grado di sapere esattamente cosa stai facendo.
  • I file .DS_STore non contengono dati critici e possono essere cancellate senza timore di serie conseguenze. Il Finder creerà nuovamente il file se e come necessario. Lo stesso non può essere detto per molti altri file del sistema operativo. Non cancellare dunque file a meno che tu non conosca esattamente la loro funzione e importanza.
Advertisement

Cose che ti Serviranno

  • Mac OS X 10.0 o più recente.
  • Account e password amministratore.

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 13 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Mac OSX

Hai trovato utile questo articolo?

No
Advertisement