Come Rimuovere il Mastice

Il mastice è un adesivo a base di resina che si usa per posare le piastrelle e far aderire altre sostanze. Non esiste un metodo rapido per toglierlo, ma con un prodotto chimico o parecchio "olio di gomito" puoi riuscire nell'intento; sii consapevole che le vecchie miscele di mastice possono contenere amianto.

Metodo 1 di 3:
Senza Prodotti Chimici

  1. 1
    Bagna il mastice con acqua bollente. Questo metodo funziona solo con alcuni tipi di adesivo, in genere quelli utilizzati nelle case recenti. Vale comunque la pena fare un tentativo, perché le tecniche descritte di seguito si rivelano più sicure sulla resina bagnata; puoi notare che la colla diventa più morbida in 20-60 minuti.[1]
    • Versa uno sgrassatore a base d'aceto o di agrumi nell'acqua per potenziarne l'effetto.
    • Il mastice vecchio e nero contiene amianto; fai in modo che sia sempre bagnato durante il processo di rimozione per evitare che si disperdano polveri pericolose.
  2. 2
    Toglilo con uno scalpello. Una volta bagnato, cerca di spezzarlo con un martello e uno scalpello; se invece è morbido, raschialo via con una spatola di metallo.
    • Usa un raschietto con manico molto lungo per evitare di doverti chinare sul pavimento.
  3. 3
    Usa una pistola termica ma con attenzione. Alcuni adesivi moderni o quelli a base di olio di lino si ammorbidiscono con il calore.[2] Tuttavia, si tratta di sostanze infiammabili; indossa quindi dei guanti resistenti alle alte temperature e non puntare il flusso d'aria calda sulla stessa superficie per più di pochi secondi. Nel frattempo, raschia il mastice con una spatola metallica.[3]
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
con Solventi Chimici

  1. 1
    Acquista un prodotto per togliere il mastice. Puoi trovarlo online o in ferramenta, ma un secchio da 4 litri può arrivare a costare 100 euro; quelli a base di agrumi o di acido acetico sono più sicuri.
    • Se stai togliendo l'adesivo da una soletta di legno, cerca un prodotto specifico per questo materiale; se esageri con i solventi, in futuro potresti avere qualche difficoltà a far aderire la pavimentazione alla soletta sottostante.
  2. 2
    Apri tutte le porte e le finestre. Fai in modo che l'ambiente sia ventilato al meglio e rimani nella stanza il minor tempo possibile mentre la reazione chimica si sviluppa.
    • Controlla l'etichetta del solvente per conoscere le indicazioni di sicurezza, in certi casi si consiglia di usare una maschera.
  3. 3
    Applica uno strato sottile di prodotto. Se possibile, versa il solvente in uno spruzzatore oppure diffondilo sulla superficie con un mocio; se stai cercando di rimuovere l'adesivo che si trova sul parquet, spalma il prodotto chimico con degli stracci.
    • Inizia dall'angolo opposto rispetto all'ingresso e lavora a ritroso; pulisci tutte le impronte che lasci.
  4. 4
    Aspetta che il mastice si sciolga. Lascia che il solvente agisca per il tempo indicato sulla confezione; potrebbero essere necessari da 1 a 12 ore, in base al tipo di adesivo e di prodotto.
  5. 5
    Copri la superficie con della lettiera per gatti (facoltativo). Questo materiale assorbe il liquido e facilita le operazioni di pulizia.[4]
  6. 6
    Raschia l'adesivo. Indossa dei guanti ed elimina in questa maniera ogni residuo ostinato di resina; puoi usare una spatola metallica o un raschietto tagliente. Riponi tutto il mastice in un secchio per conferirlo in seguito al centro di smaltimento come rifiuto pericoloso.
    • In alternativa, puoi usare una lavapavimenti industriale su cui hai montato un disco nero abrasivo della 3M. Ricorda però di impostare la pulitrice a una velocità non superiore a 175 giri al minuto; se usi un'impostazione diversa o lasci che il pavimento si asciughi, potresti esporti alla polvere d'amianto.
  7. 7
    Applica un altro strato sottile di solvente. Ripeti la procedura per eliminare gli ultimi residui e strofina il pavimento con uno spazzolone o il mocio.
  8. 8
    Togli il liquido con degli stracci o un altro materiale assorbente. Buttali insieme agli altri rifiuti pericolosi dell'adesivo.
    • Se devi trattare una superficie ampia, noleggia un aspiraliquidi.
  9. 9
    Pulisci il pavimento. Usa un detergente industriale o acqua saponata; aspetta che sia completamente asciutto prima di posare il nuovo materiale.
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
con una Lavapavimenti Industriale

  1. 1
    Fai un test per l'amianto. Il vecchio mastice nero può contenere questa sostanza che è pericolosa per la salute e può portare alla morte quando viene inalata. Usando degli strumenti per rompere il mastice potresti rilasciare delle fibre di amianto nell'aria; di conseguenza si rivela una tecnica più pericolosa rispetto a quella descritta nella sezione precedente. Fai una ricerca online per trovare un'azienda specializzata e autorizzata per testare e trattare questo minerale nocivo.
    • Se c'è dell'amianto, è meglio non seguire questo metodo perché potresti violare le norme di sicurezza sul lavoro e comunque ti esporresti a un pericolo. Valuta di rivolgerti a un'azienda specializzata in questo tipo di bonifica oppure utilizza un prodotto chimico.
  2. 2
    Indossa i dispositivi di protezione. Dovresti sempre proteggerti dai residui di mastice, anche se non c'è amianto; metti gli occhiali di sicurezza, una mascherina e i guanti da lavoro.
    • Se il mastice contiene asbesto, non mettere in pratica questo metodo. Se decidi comunque di continuare, indossa una maschera aderente con respiratore, occhiali avvolgenti di protezione e guanti monouso di gomma; usa inoltre abiti vecchi che puoi buttare al termine della procedura.[5] Disattiva anche la ventilazione in tutto l'edificio. Ricorda però che questo comportamento potrebbe essere illegale; l'amianto è molto pericoloso ed è tuo dovere incaricare una società specializzata per una rimozione sicura, anche per il rispetto della salute dei vicini.
  3. 3
    Noleggia una lavapavimenti rotante. Dovresti trovarla presso un'azienda che si occupa di forniture edili o di piastrelle; questa macchina viene a volte chiamata lucidatrice industriale.
    • Puoi usare anche una macchina per smerigliare il pavimento e in tal caso non hai bisogno di un disco abrasivo specifico per il mastice; se necessario, informati presso l'azienda di noleggio in merito all'effetto di questo strumento sul pavimento di legno.
  4. 4
    Fissa un disco specifico per il mastice. Si tratta di un accessorio rotondo che viene collegato alla lavapavimenti; dovrebbe essere dotato di diverse lame sulla base che tagliano l'adesivo.[6]
    • In genere, non dovrebbe danneggiare il parquet, ma chiedi conferma alla società di noleggio.[7]
    • Puoi anche usare un disco per la rimozione del cemento; evita però i modelli in titanio che possono fondere il mastice causando un gran "pasticcio".
  5. 5
    Togli i chiodi dal pavimento. I chiodi, le viti e i punti metallici possono danneggiare il macchinario;[8] rimuovili dalla superficie con la penna del martello.
  6. 6
    Bagna il pavimento (facoltativo). Inumidisci leggermente il mastice per ridurre al minimo la formazione di polvere.
    • Evita i pericoli elettrici usando un interruttore differenziale che taglia rapidamente l'alimentazione elettrica nel momento in cui l'acqua innesca un corto circuito.
  7. 7
    Muovi la macchina sul pavimento. Inserisci la spina nella presa di corrente e avvia il motore; spingila sulle zone ricoperte di mastice muovendola lentamente per diverse volte. In genere, è possibile pulire circa 10 m2 in un'ora.
    • Fermati periodicamente e scopa via l'adesivo sgretolato, in modo da vedere meglio quello che devi ancora trattare.
  8. 8
    Applica uno sgrassatore. La macchina rimuove quasi tutta la colla, ma devi spalmare un prodotto chimico con il mocio per sbarazzarti di quanto resta; lascia che agisca per 10 minuti o per il tempo indicato sul flacone.[9]
    • Se stai trattando un pavimento di parquet, assicurati che lo sgrassatore sia utilizzabile sul legno prima di comprarlo, in quanto alcune sostanze possono danneggiare tale materiale.
  9. 9
    Strofina o raschia la superficie. Monta una spazzola o un disco abrasivo sulla lavapavimenti, avvia il motore e utilizzala sugli ultimi residui di adesivo.
    • In alternativa, procedi manualmente con una spatola di metallo.
  10. 10
    Pulisci con un aspiraliquidi. Noleggia una di queste macchine, che sono dotate di un tira acqua sulla parte anteriore, e aspira ogni residuo di mastice; al termine, lava il pavimento con acqua saponata e utilizza ancora l'aspiratore.
    Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Acqua calda
  • Guanti
  • Maschera con respiratore
  • Sgrassatore a base di aceto o agrumi (facoltativo)
  • Martello e scalpello, spatola metallica o macchina lavapavimenti industriale
  • Mocio o spruzzatore
  • Solvente per rimuovere il mastice
  • Stracci o aspiraliquidi

Se usi una macchina lavapavimenti industriale:

  • Kit professionale per testare l'amianto
  • Macchina lavapavimenti industriale
  • Disco per la rimozione del mastice
  • Spazzola abrasiva per macchina lavapavimenti o spatola di metallo
  • Aspiraliquidi
  • Guanti
  • Mascherina antipolvere
  • Occhiali di protezione
  • Sgrassatore
  • Mocio
  • Scopa

Consigli

  • Il mastice andrebbe buttato fra i rifiuti pericolosi.
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità