Come Rimuovere l'Odore di Cipolla dalle Mani

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

Le cipolle sono gustose, nutrienti e versatili, possono essere cucinate in molti modi diversi e aggiunte a tanti piatti. Tuttavia, gli alimenti come le cipolle e l'aglio contengono zolfo che è anche la causa del loro odore pungente. I composti dello zolfo vengono rilasciati quando tagli, mordi o schiacci questi ortaggi, lasciando sulle mani la loro puzza caratteristica per molto tempo anche al termine della preparazione in cucina. Per fortuna, ci sono alcuni rimedi che puoi sfruttare per sbarazzarti di questo sgradevole odore, ma spesso è più semplice prendere delle precauzioni prima di tagliare l'ortaggio per evitare che le mani puzzino.

Parte 1 di 3:
Lavare le Mani dopo Aver Tagliato la Cipolla
Modifica

  1. 1
    Prepara uno scrub con sale e sapone. Per eliminare le particelle di cibo e la maggior parte dei cattivi odori, inizia lavando le mani con una miscela esfoliante. Per realizzarla, mescola 15 ml di sapone liquido con 20 g di sale all'interno di una piccola ciotola.
    • Puoi usare qualsiasi tipo di sapone liquido, incluso quello per i piatti, per il bucato, per il corpo e le mani o lo shampoo.
    • Per quanto riguarda il sale, puoi utilizzare quello da tavola, dell'Himalaya, marino, integrale, grosso o qualsiasi altro tipo.
    • In alternativa al sale puoi usare un altro prodotto abrasivo, come il dentifricio, i fondi di caffè o il bicarbonato di sodio.[1]
  2. 2
    Lava le mani con lo scrub. Prendine una manciata e strofinalo su tutte le estremità, senza trascurare i palmi, i dorsi, i polsi, la zona fra le dita e sotto le unghie. Quando hai trattato scrupolosamente le mani, risciacquale sotto l'acqua corrente fredda per eliminare il prodotto e gran parte della puzza.
    • Per una pulizia ancora più efficace, puoi usare una spazzola per unghie per diffondere lo scrub sotto le unghie e nei pori della pelle.[2]
  3. 3
    Strofina le mani con l'acciaio inox. Quando sono bagnate, prendi un oggetto realizzato con questo metallo (una pentola, un colino, una posata o un altro elemento della casa o della cucina); tienilo sotto l'acqua corrente e strofinalo sulla pelle come faresti con una saponetta. Continua in questo modo per un minuto.
    • L'acciaio inossidabile riesce a neutralizzare le molecole di zolfo che si trovano sulle mani e che le fanno puzzare; sfregandole quindi con questo metallo dovresti riuscire a eliminare gli odori residui.[3]
    • Puoi anche acquistare una barretta di acciaio specifica per lavare le mani e rimuovere la puzza di cipolla, aglio e pesce. Puoi acquistarla online e nei negozi di casalinghi.
  4. 4
    Risciacqua la pelle con un prodotto acido. Per dissipare gli odori residui, inumidisci un panno pulito con l'aceto o il succo di limone e strofinalo sulle mani. Tratta accuratamente la zona fra le dita, le unghie e le altre zone in cui i frammenti di ortaggio possono essere rimasti. Lascia che le mani si asciughino all'aria e risciacquale poi con acqua pulita; in alternativa al succo di limone e all'aceto puoi provare:[4]
    • Burro di arachidi;
    • Succo di pomodoro;
    • Succo di sedano;
    • Succo di patata;
    • Senape;
    • Alcool;
    • Aloe;
    • Foglie di menta.
    Advertisement

Parte 2 di 3:
Rimuovere l'Odore di Cipolla da Altri Elementi
Modifica

  1. 1
    Mangia i cibi giusti per sbarazzarti dell'alito dall'odore di cipolla. Puoi percepirlo in bocca per alcuni giorni dopo aver gustato una pietanza che contiene questo ortaggio; per fortuna, ci sono alcuni prodotti che puoi mangiare dopo le cipolle e rinfrescare in questo modo l'alito. Ecco alcuni suggerimenti:[5]
    • Kiwi;
    • Prezzemolo fresco;
    • Funghi crudi;
    • Melanzana;
    • Mela;
    • Succo di limone;
    • Tè verde.
  2. 2
    Elimina la puzza dai contenitori. Le cipolle tagliate si conservano meglio in recipienti ermetici, ma questi si impregnano spesso dell'odore. Per toglierlo dai contenitori di plastica:[6]
    • Lavali con acqua saponata molto calda;
    • Risciacquali;
    • Strofinali con un panno inumidito di aceto o cospargi la loro superficie con del bicarbonato di sodio;
    • Lascia che i contenitori si asciughino al sole.
  3. 3
    Sbarazzati degli odori di cucina. Le cipolle conferiscono un sapore ricco alle pietanze, ma a poche persone piace che la casa continui a puzzare per giorni dopo la cottura. Esistono alcuni metodi per assorbire questi aromi sgradevoli, ecco i più comuni:[7]
    • Mescola aceto e acqua in parti uguali in un pentolino e lascia sobbollire il liquido a fuoco medio per almeno un'ora;
    • In alternativa, puoi riempire una ciotola con aceto puro e lasciarla vicina alla stufa per tutta la notte;
    • Versa dell'acqua in un pentolino e aggiungi la scorza di limone, arancia e altri agrumi, poi porta il tutto a bollore e lascia sobbollire per almeno un'ora;
    • Versa 50 g di bicarbonato in una bottiglia a spruzzo e riempila con acqua, poi scuoti con cura e spruzza la miscela in tutta la casa, soprattutto in cucina.
  4. 4
    Spruzza gli abiti con dell'alcool per liberarli dalla puzza di cipolle e di cucina. Quando prepari delle pietanze con le cipolle, gli odori impregnano qualsiasi cosa, inclusi i vestiti che indossi. Per sbarazzartene, appendi gli abiti all'aria aperta, riempi una bottiglia a spruzzo con vodka (o alcool denaturato) e acqua in parti uguali; agita bene il contenitore e diffondi il liquido sui tessuti aspettando poi che si asciughino all'aria.[8]
    • Puoi usare questo metodo anche su mobili, tendaggi e altri tessuti.
  5. 5
    Lavati i capelli con bicarbonato di sodio e agrumi per dissipare l'odore di cipolle. Perfino i capelli si impregnano di questa puzza e non sempre è facile sbarazzarsene. Quando la chioma ha l'odore di cipolle o di cucina, puoi lavarla con:[9]
    • 30 ml di shampoo, 5 g di bicarbonato di sodio e 5 ml di succo di limone.
    • Lava i capelli come al solito ricoprendoli di una bella schiuma senza dimenticare di frizionare il cuoio capelluto.
    • Risciacqua con acqua pulita.
    Advertisement

Parte 3 di 3:
Evitare il Cattivo Odore sulle Mani
Modifica

  1. 1
    Risciacqua le mani con l'aceto prima di tagliare la cipolla. Questo liquido è perfetto per assorbire i cattivi odori ed evitare che si trasferiscano sulla pelle durante il lavoro in cucina. Prima di tritare una cipolla, intingi le mani nell'aceto e asciugale tamponando; in seguito procedi come al solito.
    • Fai attenzione quando usi il coltello, soprattutto se hai le mani umide.
  2. 2
    Indossa dei guanti. Uno dei metodi migliori per evitare che le mani puzzino di cipolla è proteggerle con dei guanti quando tratti questo ortaggio. Puoi usare quelli di lattice o di materiale alternativo. Prima di sminuzzare la verdura, indossane un paio molto aderente e non toglierli finché non hai finito.[10]
    • Puoi usare lo stesso metodo con l'aglio e il pesce.
  3. 3
    Usa un robot da cucina. Un buon trucco per evitare che l'odore della cipolla impregni la pelle delle mani è evitare di tritarla con il coltello. Quando devi usare questo ingrediente nei tuoi piatti, pelalo e usa un robot da cucina per sminuzzarlo; in questo modo, hai le cipolle tritate e le mani profumate!
    Advertisement

Informazioni su questo wikiHow

Scritto in collaborazione con:
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.
Categorie: Cucina

Hai trovato utile questo articolo?

No
Advertisement