Come Rimuovere la Tintura Nera dai Capelli

Sono diversi i motivi per cui i capelli vengono tinti di nero. Purtroppo il procedimento per rimuovere la tinta è molto più complicato. In teoria è simile a quello richiesto da altri colori, ma i tempi potrebbero essere più lunghi e i prodotti più dannosi. Come se questo non bastasse, è impossibile recuperare subito il colore naturale: bisogna aspettare che i capelli ricrescano. Se hai tinto i capelli di nero e il risultato non ti piace, leggi questo articolo per scoprire come scegliere un colore che offra il giusto compromesso tra il tuo tono naturale e uno che ti valorizzerebbe.

Metodo 1 di 3:
Usare un Kit per il Decapaggio

  1. 1
    Utilizza un kit per fare il decapaggio. I prodotti reperibili in commercio hanno la finalità di eliminare la tinta indesiderata. Puoi trovare un ampio assortimento sul mercato. Ognuno presenta sostanze chimiche e istruzioni diverse.
    • Scegline uno particolarmente forte, in quanto la tinta nera è la più difficile da eliminare.
    • Considera la lunghezza dei capelli e il tipo di tinta usato. Qualora fosse necessario un doppio trattamento, è bene comprare due confezioni. Possono tornarti utili anche in caso di capelli lunghi o folti.
  2. 2
    Leggi le istruzioni. Assicurati di leggere attentamente il manuale contenuto nel kit e segui tutti i passaggi indicati per ottenere buoni risultati.
    • Informati sugli eventuali effetti collaterali, come alterazioni di colori o secchezza intensa (in tal caso è necessario preparare una maschera nutriente per trattare i capelli).
  3. 3
    Prima di iniziare il trattamento, preparati [1]. Proprio come quando devi fare una tinta, ti conviene indossare vecchi vestiti e guanti. Prima di applicare il prodotto, prepara anche i capelli. Inoltre, ricorda che le sostanze chimiche potrebbero avere una consistenza acquosa e sgocciolare, quindi è meglio avvolgere un asciugamano intorno alle spalle.
    • Indossa vestiti che puoi macchiare senza problemi, per esempio quelli che indossi solo in casa o che puoi rovinare senza pentirtene. Ovviamente non devi fare il trattamento con addosso capi nuovi o costosi.
    • Prima dell'applicazione, spazzola i capelli. Le sostanze chimiche potrebbero rimanere impigliate tra i nodi e rimuovere più pigmento in quei punti. Rischi dunque di ritrovarti con una capigliatura a chiazze.
    • Applica un prodotto come la vaselina intorno al perimetro del viso e all'attaccatura dei capelli per evitare di sporcare o irritare la pelle. Impedirà quindi che le sostanze chimiche finiscano sull'epidermide. Ricorda di farlo anche prima di tingere nuovamente i capelli per non macchiare la cute.
    • Metti i guanti e inizia a mescolare. Ora che sei pronta a lavorare con le sostanze chimiche, leggi le istruzioni e mescola gli ingredienti prima di applicarli sui capelli. Alcuni kit emettono un odore che ricorda molto quello dello zolfo o delle uova marce, quindi può essere fastidioso. Sarebbe meglio aprire la finestra del bagno o accendere la ventola.
  4. 4
    Applica il composto sui capelli. Dopo averlo preparato, applicalo uniformemente sulla capigliatura. Alcuni kit per il decapaggio hanno una consistenza più acquosa di altri.
    • Applicalo gradualmente su ciocche larghe 3 cm. Innanzitutto, esegui l'applicazione sulla metà inferiore dei capelli, poi prosegui verso la sommità della testa. Seguire una procedura regolare ti permette di ottenere un risultato più preciso e controllare quanto prodotto applichi.
    • Copri la testa e rispetta i tempi di posa. Se l'efficacia del prodotto viene potenziata dal calore, prova ad appoggiare un asciugacapelli su un supporto termoresistente per phon, siediti a terra e puntalo verso la testa.
  5. 5
    Ripeti. Per ottenere il risultato desiderato può essere necessario riapplicare il composto, specialmente se hai tinto i capelli di nero molte volte. Se pensi che possa essere questo il tuo caso, meglio comprare una confezione in più o conservare gli ingredienti restanti dopo aver completato la prima applicazione.
  6. 6
    Fai un trattamento nutriente. È meglio preparare tutto l'occorrente in anticipo: i capelli possono indebolirsi o danneggiarsi [2]. Dopo il decapaggio, applica una maschera. Per proteggerli ancora di più, evita le messe in piega che richiedono strumenti come piastre e asciugacapelli.
  7. 7
    Ritingi i capelli. Dopo aver usato un kit per il decapaggio, ricorda che può essere necessario fare un'altra tinta. Perché? Una volta rimosso il pigmento nero, probabilmente i capelli saranno troppo chiari. Questo risultato può andare bene per alcune donne, ma per altre sarebbe preferibile tingerli e ottenere un colore più naturale. In ogni caso ti conviene aspettare almeno due settimane prima di fare un'altra tinta, in modo che i capelli possano avere un momento di tregua. Molti kit indicano però che è sicuro colorarli subito dopo l'uso.
    Advertisement

Metodo 2 di 3:
Provare Rimedi Casalinghi

  1. 1
    Prova un trattamento a base di olio. È consigliabile per rimuovere l'henné e altri colori più permanenti. Non è detto che rimuova la tinta: più che altro può eliminare gli eccessi di pigmento in maniera più veloce rispetto ai lavaggi con lo shampoo.
    • Scegli un olio multiuso (come quello di oliva, di cocco, di Argan e così via) o comprane uno specifico per capelli. Puoi anche provare a mescolarne vari o acquistare un prodotto composto da oli misti. Ricorda di procurartene abbastanza da poter fare il trattamento due volte.
    • Applicane una quantità generosa su tutti i capelli.
    • Lascialo in posa per qualche ora. Se puoi, copri i capelli e lascialo agire di notte: potrebbe darti risultati migliori.
    • Risciacqua l'olio con lo shampoo. Ricorda che acqua e olio non si mescolano, quindi può essere necessario ripetere il lavaggio diverse volte per eliminarlo.
    • Questo metodo diminuisce le probabilità di danneggiare i capelli, in quanto l'olio dovrebbe idratarli mentre elimina la tinta.
  2. 2
    Fai un trattamento a base di vitamina C. Proprio come può rimuovere altre tinte dai capelli, la vitamina C è in grado di schiarire quelli neri di uno o due toni. In ogni caso, questo metodo è più efficace con le tinte semi-permanenti: gli acidi agiscono in maniera simile al succo di limone per schiarire i capelli.
    • Prepara un composto denso usando compresse di vitamina C e acqua.
    • Applicalo sui capelli umidi.
    • Lascialo in posa per un'ora circa.
    • Fai lo shampoo per eliminarlo.
  3. 3
    Prova un trattamento a base di miele. In genere viene usato solo per schiarire i capelli, quindi più che eliminare la tinta la renderà più chiara. Questo trattamento favorisce la produzione di perossido, dunque ha proprietà decoloranti.
    • Mescola quattro parti di miele e una di acqua.
    • Lascia riposare il composto per 30-60 minuti.
    • Applicalo sui capelli umidi.
    • Coprili e lascialo agire per almeno due ore.
    • Risciacqua e ripeti all'occorrenza.
  4. 4
    Mescola detersivo per piatti e bicarbonato di sodio. È più aggressivo rispetto a uno shampoo, quindi bisogna associarlo a un trattamento nutriente.
    • Mescola cinque gocce di detersivo per piatti e una manciata di bicarbonato.
    • Massaggialo sui capelli umidi.
    • Lascialo agire per qualche minuto.
    • Risciacqua e, se necessario, ripeti.
  5. 5
    Utilizza shampoo appositamente pensati per eliminare i pigmenti. È il metodo più facile in assoluto per schiarire i capelli. Questo prodotto ha un'azione più veloce rispetto a quella di uno shampoo normale.
    • Gli shampoo chiarificanti pensati per eliminare il cloro dai capelli aiutano a rimuovere la tinta nera.
    • Gli shampoo antiforfora si sono dimostrati efficaci per eliminare alcuni tipi di tinte. In certi casi l'effetto può essere potenziato mescolando parti uguali di shampoo e bicarbonato di sodio. Lascialo in posa per qualche minuto e risciacqualo per verificarne l'efficacia.
    • Possono essere necessari più lavaggi per ottenere il risultato desiderato. Facendo diversi shampoo, il pigmento si schiarirà man mano e lo vedrai scorrere nello scarico. Continua a provare!
    Advertisement

Metodo 3 di 3:
Rivolgersi a un Professionista

  1. 1
    Informati sul procedimento. Eliminare la tinta nera per ottenere un colore chiaro naturale può essere un lavoraccio. Prima di rivolgerti a un parrucchiere, considera a che cosa vai incontro e pensa al risultato finale che desideri.
    • Ogni seduta dal parrucchiere può prevedere decolorazione (per eliminare il pigmento) e tonalizzazione (per ottenere un colore accettabile).
    • Potrebbero essere necessarie diverse sedute, ma il parrucchiere saprà come limitare i danni e quali prodotti darti affinché tu possa continuare il lavoro a casa.
    • A un certo punto del procedimento i capelli possono virare all'arancione, ma il parrucchiere può rimediare tingendoli nuovamente.
    • Rivolgiti a un parrucchiere di fiducia per conoscere le varie soluzioni.
  2. 2
    Chiedi un preventivo. Eliminare la tinta nera è costoso. È meglio chiedere un preventivo in diversi saloni per trovarne uno con un buon rapporto qualità-prezzo.
    • Ricorda che generalmente il risultato dipende anche dalla cifra spesa. Se vai in un salone molto economico, puoi rimetterci la salute dei tuoi capelli perché rischi di affidarti a mani inesperte (a quel punto tanto vale fare un trattamento in casa).
  3. 3
    Aspetta che i capelli ricrescano. Rivolgiti a un parrucchiere per tingere gradualmente le radici del tuo colore naturale o del tono che desideri. È un procedimento più lento, ma in generale causerà meno danni e non è detto che i capelli vireranno all'arancione.
    Advertisement

Consigli

  • Se nel tempo hai fatto numerose tinte nere tono su tono, prima applica il trattamento sulle lunghezze. Aspetta 10 minuti e applicalo sul resto della testa. La tinta nera si rimuove con più difficoltà dalle punte.
Advertisement

Avvertenze

  • La candeggina smacchia i vestiti, ma devi evitare di usarla sui capelli, nemmeno in un momento di disperazione. Infatti li farà diventare rossi o arancioni, li indebolirà e li farà addirittura cadere. I parrucchieri usano una sostanza decolorante professionale per schiarirli, sanno bene in che quantità dosarla e possono consigliare balsami adeguati per prevenire o contenere i danni.
Advertisement

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 11 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Cura dei Capelli

Hai trovato utile questo articolo?

No
Advertisement