Come Rimuovere le Macchie di Curcuma dalla Pelle

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

La curcuma è una spezia di colore giallo solitamente usata per preparare il curry, ma aiuta anche a esfoliare la pelle e a prevenire l'acne [1]. Tuttavia, l'uso di pigmenti naturali può macchiare la cute, rendendola giallastra. Se dovessi macchiare accidentalmente la pelle o le unghie durante il trattamento con la curcuma, potrai rimuovere il pigmento con prodotti di comune utilizzo.

Metodo 1 di 3:
Usando l'Olio

  1. 1
    Riscalda dell'olio vegetale, come quello di cocco, nel forno a microonde per 15 secondi. Versa 2 cucchiai (30 ml) di olio vegetale (per esempio quello di cocco) in una ciotola adatta al microonde. Metti il recipiente nel forno e riscalda l'olio per 15 secondi alla massima potenza. Assicurati che sia caldo, ma non bollente [2].
    • Usane solo 1 cucchiaio (15 ml) se la macchia dovesse essere poco estesa.
    • Il pigmento della curcuma si scioglie meglio nell'olio che nell'acqua, pertanto la rimozione della macchia sarà più facile.
  2. 2
    Massaggia l'olio sulla pelle per 30 secondi. Massaggia delicatamente la pelle della zona interessata realizzando un movimento circolare. Lascia assorbire l'olio nella cute per far sciogliere e rimuovere il pigmento responsabile della macchia. Dopo aver massaggiato la pelle per circa 30 secondi, fai riposare l'olio per 1 minuto, in modo che possa penetrare in profondità e rimuovere al meglio la macchia [3].
  3. 3
    Asciuga la pelle con un dischetto di cotone. Utilizza un dischetto di cotone usa e getta per tamponare la pelle e rimuovere l'olio. Ruota il dischetto ogni volta che lo picchietti affinché possa assorbire meglio il prodotto. Continua a tamponare la pelle fino ad asciugarla e a rimuovere completamente l'olio. Sul dischetto di cotone dovrebbero rimanere i residui di pigmento che ha prelevato [4].

    Consiglio: se non puoi usare un dischetto di cotone, opta per un asciugamano scuro, in modo da nascondere eventuali macchie.

  4. 4
    Lava la zona interessata con acqua calda saponata. Mescola un docciaschiuma o un sapone per le mani con acqua calda e applica la miscela sulla zona interessata. Massaggiala realizzando movimenti circolari per eliminare gli ultimi residui di pigmento. Risciacqua la pelle e tamponala con un asciugamano [5].
    • Se la pelle ancora dovesse presentare macchie, ripeti il procedimento.
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Preparare uno Scrub allo Zucchero

  1. 1
    Mescola parti uguali di zucchero e acqua in una ciotola fino a formare una pasta. Mescola parti uguali di zucchero e acqua tiepida in un recipiente. Dovresti ottenere una pasta densa e facile da spalmare sulla pelle con l'aiuto delle mani [6].
    • Per preparare lo scrub puoi usare zucchero bianco semolato o zucchero di canna biologico.
  2. 2
    Massaggia la pelle con la pasta realizzando movimenti circolari. Applica delicatamente lo scrub allo zucchero sulla pelle e massaggia la zona macchiata eseguendo piccoli movimenti circolari. Lo zucchero scioglierà le macchie e al tempo stesso esfolierà la pelle [7].
    • Non strofinare troppo, altrimenti rischi di causare irritazioni cutanee.
  3. 3
    Risciacqua la pelle con acqua saponata tiepida. Mescola sapone per mani e acqua fino a creare una schiuma. Risciacqua completamente la pasta dalla pelle per eliminare definitivamente le macchie di curcuma. Una volta che la cute sarà pulita, tamponala con un asciugamano morbido [8].
    • Se fossero rimaste macchie sulla pelle, prepara maggiori quantità di scrub e pulisci di nuovo la zona interessata.
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Mescolare Succo di Limone e Bicarbonato di Sodio

  1. 1
    Mescola parti uguali di bicarbonato di sodio e succo di limone. Versa bicarbonato e succo in una ciotola, quindi mescolali con un cucchiaio. Continua a mescolare fino a formare una pasta facile da spalmare con le mani. Se è troppo densa, aggiungi più succo di limone. Se invece è troppo liquida, aggiungi più bicarbonato di sodio [9].
    • Il bicarbonato di sodio e il succo di limone aiutano anche a illuminare ed esfoliare la pelle.

    Consiglio: se non hai succo di limone, puoi sostituirlo con aceto bianco distillato o di mele [10].

  2. 2
    Applica la pasta al bicarbonato sulle macchie per 2-3 minuti. Stendi uno strato sottile di composto sulla zona interessata dalla macchia. Lascialo fissare e asciugare per 2-3 minuti, in modo da far sciogliere e rimuovere la macchia [11].
    • Evita di applicare la miscela nella zona perioculare, in quanto potrebbe arrecare danni alla vista.
  3. 3
    Risciacqua la pasta. Una volta che il composto si sarà addensato, lascia scorrere dell'acqua tiepida sulla pelle per risciacquarlo. Se fossero rimasti residui di pasta attaccati alla pelle, strofinala con un tovagliolo di carta o di un tessuto scuro per eliminarla. Il bicarbonato dovrebbe aver rimosso la macchia e illuminato la pelle [12]!
    • Elimina bene la pasta, in quanto il succo di limone può causare un'elevata fotosensibilità [13].
    Pubblicità

Consigli

  • Usa curcuma aromatica biologica se vuoi evitare di macchiare la pelle [14].
  • Invece di preparare la pasta mescolando la curcuma con l'acqua, prova a sostituire quest'ultima con miele o latte. Quando la miscela è più densa causa meno macchie [15].
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

Usando l'Olio

  • Olio vegetale (come quello di cocco)
  • Dischetto di cotone
  • Sapone

Preparare uno Scrub allo Zucchero

  • Zucchero
  • Acqua
  • Ciotolina
  • Sapone

Mescolare Succo di Limone e Bicarbonato di Sodio

  • Bicarbonato di sodio
  • Succo di limone
  • Sapone

Informazioni su questo wikiHow

Scritto in collaborazione con:
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.
Categorie: Cura della Pelle

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità