Come Rimuovere una Macchia di Senape

Le macchie di senape possono essere molto fastidiose, infatti la presenza al loro interno di curcuma e di olio le rende molto difficili da rimuovere. Puoi provare a farlo in modi diversi, a seconda della composizione specifica della senape. Rimuovere le macchie da vestiti e stoffe che possono essere messe in lavatrice è molto più semplice che rimuoverle da tappeti e tappezzeria.

Metodo 1 di 3:
Metodo 1: Lavare via le Macchie dai Vestiti

  1. 1
    Asciuga le macchie fresche. Prendi un panno asciutto e pulito e tampona la macchia finché sarà completamente assorbita. Puoi usare un panno di spugna o anche della semplice carta da cucina.
  2. 2
    Raschia i resti secchi di senape. Usa uno spalmino o un oggetto simile per rimuovere la senape in eccesso. Effettua questa operazione solo sulle macchie ormai seccate, non su quelle ancora umide, per evitare di ingrandire ancora di più la macchia. Scuoti poi il vestito per rimuovere la polvere di senape che si è venuta a creare, che potrebbe altrimenti creare nuove macchie durante il lavaggio.
  3. 3
    Risciacqua con acqua corrente fredda. Metti il vestito sotto un getto d'acqua corrente fredda per rimuovere parte della macchia. Fai in modo che l'acqua colpisca il retro del tessuto macchiato (tienilo capovolto) in modo da far cadere la senape in eccesso, piuttosto che spingerla più in profondità.
  4. 4
    Versa del detersivo o dello smacchiatore sulla macchia. Usa un prodotto smacchiante se ne hai uno, ma assicurati che non contenga ammoniaca. In alternativa puoi usare del comune detersivo liquido o una saponetta. Fai attenzione quando strofini per evitare di allargare ancora di più la macchia.
    • L'ammoniaca fa reazione con la curcuma, l'ingrediente che rende la senape gialla e potrebbe tingere il tessuto in maniera definitiva. Controlla gli ingredienti dei prodotti che vuoi utilizzare per essere sicuro che non contengano ammoniaca.
    • Se non sei sicuro che il vestito possa essere lavato, prova prima a strofinare una piccola quantità di detersivo in un angolo e risciacqua. Se noti che il tessuto si è rovinato, devi usare un altro metodo.
  5. 5
    Aggiungi candeggina alla lavatrice o alla vasca. Se il vestito è bianco, usa la candeggina classica, che dovrebbe essere molto efficace nel rimuovere la macchia. Se il vestito è colorato, usa una candeggina adatta ai capi colorati per evitare di stingere il capo; questo tipo di candeggina è meno efficace di quella classica, ma potrebbe riuscire a rimuovere la macchia.
    • La candeggina di solito deve essere messa in uno scomparto della lavatrice separato da quello del detersivo, che devi aggiungere normalmente. Se hai una lavatrice con carica dall'alto o se lavi i vestiti a mano, versa la candeggina direttamente nel cestello o nella vasca. Usa una proporzione di 30:1 di acqua rispetto alla candeggina o circa 120ml per un carico normale.
  6. 6
    Lava i capi in cotone bianco in acqua calda ed i capi delicati in acqua tiepida o fredda. Più l'acqua è calda e più sarà facile rimuovere le macchie, ma corri il rischio di rovinare i tessuti più delicati. Controlla l'etichetta del vestito per sapere la temperatura massima a cui può essere lavato. Se sei in dubbio, lava i capi delicati in acqua fredda.
    • Cerca di lavare il vestito subito dopo aver applicato lo smacchiatore o il detersivo. Aspettare troppo a lungo potrebbe rendere la macchia più difficile da togliere.
  7. 7
    Controlla la macchia prima di procedere. Non mettere il vestito nell'asciugatrice o su uno stendino prima di esserti assicurato che la macchia sia sparita. Asciugare il tessuto potrebbe rendere la macchia permanente. Se noti che la macchia è ancora presente, vai alla sezione sulle macchie più resistenti e segui la procedura prima che il capo si asciughi. Se la macchia non c'è più, asciuga pure il vestito come preferisci.
    Advertisement

Metodo 2 di 3:
Metodo 2: Eliminare le Macchie da Mobili e Tappeti

  1. 1
    Gratta via la senape in eccesso. Usa un cucchiaio per togliere la senape dalla tappezzeria o dal tappeto. Fai attenzione a sollevare la senape e a non spargerla ancora di più. Puoi usare uno spalmino per togliere i resti secchi della senape.
  2. 2
    Mescola un po' di detersivo in acqua. Prendi una tazza (circa 240ml) di acqua tiepida e mescola un cucchiaio (circa 5ml) di detersivo. Evita di usare prodotti detergenti molto forti come candeggina, bicarbonato o carbonato di sodio.
  3. 3
    Versa la miscela sulla macchia e lascia riposare per 5-10 minuti. Usa una spugna o uno straccio per stendere la miscela sulla macchia. Lascia che agisca per 5-10 minuti, in modo che il materiale possa assorbire il detergente.
  4. 4
    Asciuga la macchia. Usa uno straccio o della carta da cucina per asciugare la macchia. Se necessario, strofina leggermente, cercando però di non ingrandire ancora di più la macchia. Le macchie di senape sono tra le macchie di cibo più difficili da togliere, il risultato potrebbe quindi non essere perfetto.
  5. 5
    Ripeti l'operazione, o passa ad altri metodi. Se non riesci a togliere completamente la macchia, puoi provare a ripetere la procedura un'altra volta. Ricorda di lasciare agire la miscela di acqua e detersivo per almeno 5 minuti prima di cominciare ad asciugare.
    • Se il primo tentativo non dà risultati, vai alla sezione sulle macchie più resistenti.
    Advertisement

Metodo 3 di 3:
Metodo 3: Eliminare le Macchie Più Resistenti

  1. 1
    Prova questi metodi su un angolo nascosto del capo macchiato. Sono metodi molto più aggressivi di quelli descritti sopra e potrebbero danneggiare tessuti e tappeti. Per essere sicuro, fai prima una prova in un angolo nascosto, aspetta 10 minuti prima di asciugare e vedi cosa succede.
  2. 2
    Usa una miscela di detersivo per i piatti e alcool isopropilico. Mescola tre parti di detersivo e una parte di alcool, versa la miscela sulla macchia e lascia agire per 10 minuti, poi risciacqua con acqua calda o usando un panno inumidito. Lava poi il tessuto come faresti di solito. L'alcool è un solvente molto potente e potrebbe essere in grado di sciogliere l'olio della senape.
    • La glicerina ha proprietà simili a questa miscela e può quindi essere utilizzata al suo posto.
    • Attenzione: Se usi questo metodo su un capo d'abbigliamento, posalo su un asciugamano o su un altro materiale assorbente. La miscela probabilmente inzupperà il tessuto bagnando tutto quello che sta sotto.
  3. 3
    Copri la macchia con lo stesso tipo di senape e ripeti il metodo di pulitura. Non sempre funziona, ma a volte rendere una macchia ormai secca di nuovo umida, usando lo stesso tipo di agente macchiante, può facilitare le operazioni di pulitura. Dopo aver messo la senape, aspetta 5 minuti, poi asciuga con un panno e segui uno dei metodi descritti in precedenza.
    • Usa lo stesso tipo di senape che ha causato la macchia: gli oli e la curcuma che hanno provocato la macchia sono fatti per essere sciolti in quel mix preciso di ingredienti.
    • Attenzione: Fai attenzione a mettere la senape soltanto nell'area già macchiata e cerca di non allargare la macchia mentre la asciughi.
  4. 4
    Prova ad usare una miscela di acqua e aceto bianco. Mescola una parte di aceto con due di acqua e applica poi la miscela con una spugna o con una bomboletta spray. Lascia riposare per 10 minuti e poi asciuga con un panno umido. Lava poi il capo come faresti di solito. L'aceto è meno efficace di alcool e detersivi, ma poiché ha proprietà chimiche diverse potrebbe riuscire dove le altre sostanze hanno fallito.
  5. 5
    Candeggia la macchia con acqua ossigenata. L'acqua ossigenata può scolorire i tessuti, ma viene a volte utilizzata per eliminare le macchie da tappeti e moquette. Versa un po' di acqua ossigenata in soluzione al 3% sulla macchia e lascia agire per un'ora. Asciuga poi con un panno e se necessario ripeti l'operazione. L'acqua ossigenata a contatto con la luce si riduce in acqua, quindi non è necessario risciacquare.
    Advertisement

Consigli

  • Se non riesci proprio a rimuovere la macchia da un capo delicato, prova a ripetere l'operazione, usando però acqua tiepida o calda. Il tessuto potrebbe danneggiarsi, ma se il capo macchiato non può essere indossato, non hai nulla da perdere.
Advertisement

Avvertenze

  • Non usare la candeggina su tessuti colorati, a meno che la candeggina sia appositamente realizzata per poter essere utilizzata sui capi colorati!
Advertisement

Cose che ti Serviranno

  • Un coltello per spalmare o un cucchiaio
  • Smacchiatore o sapone
  • Detersivo per i panni
  • Carta da cucina o carta assorbente

E per le macchie più resistenti ti potrebbero servire anche:

  • Alcool isopropilico
  • Glicerina liquida
  • Detersivo per i piatti
  • Senape
  • Aceto bianco
  • Acqua
  • Acqua ossigenata in soluzione al 3% (10 volumi)

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 12 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Hai trovato utile questo articolo?

No
Advertisement