Come Riparare i Danni della Grandine

In alcune regioni del mondo grandina più che in altre. Questo fenomeno atmosferico può danneggiare sia l'automobile sia la casa. C'è ben poco che tu possa fare per prevenire i danni, ma per fortuna ci sono molti metodi per ripararli. Questo genere di ammaccature, di solito, non è molto problematico, ma dovresti comunque provvedervi per evitare che si trasformi in un danno peggiore.

Parte 1 di 4:
Usare il Calore e il Freddo

  1. 1
    Parcheggia il veicolo in un'area assolata. Questa è una tecnica molto diffusa fra gli amanti delle automobili. Il calore farà dilatare il metallo e la dilatazione appianerà le piccole ammaccature. Tuttavia, dovrai aspettare molto tempo prima che il sole faccia il suo lavoro, soprattutto se vivi in una regione dove non fa molto caldo.
    • Maggiore è il tempo di esposizione del veicolo al sole e più probabilità ci sono che la tecnica funzioni.
  2. 2
    Applica dell'aria calda sulle ammaccature. Se non ti è possibile lasciare la macchina sotto il sole caldo, puoi usare un asciugacapelli. Mantienilo a una distanza di 12,5-17,5 cm dalla carrozzeria a intervalli di due minuti; assicurati che non tocchi direttamente l'automobile.
    • Se la vernice inizia a sbiadire, fermati immediatamente e applica della cera o una pasta abrasiva per ripristinare il colore.
  3. 3
    Appoggia del ghiaccio secco sulla zona da trattare. Il drastico sbalzo di temperatura farà "scattare" l'ammaccatura verso l'esterno. Il ghiaccio secco è pericoloso per la cute, indossa quindi dei guanti quando lo maneggi. Muovi il pezzo di ghiaccio secco sulla carrozzeria per raffreddarla velocemente.
    • Questo metodo è davvero molto efficace, ma a volte resta qualche piccolo segno di rientranza e saranno necessarie altre riparazioni.
    Advertisement

Parte 2 di 4:
Usare dei Kit o Rivolgersi a un Professionista

  1. 1
    Valuta di comprare dei kit di riparazione specifici. A seconda del modello, alcuni di questi sono anche riutilizzabili. Per prima cosa considera quanto spesso grandina nella tua regione e con quanta violenza. Se le tempeste di grandine si abbattono spesso, allora vale la pena comprarne uno.
    • Puoi acquistare questi kit in un negozio di autoricambi.
  2. 2
    Compra un estrattore di ammaccature. Questo semplice attrezzo sfrutta l'effetto della suzione per eliminare i danni causati dalla grandine sulla carrozzeria. Si tratta di uno dei kit più diffusi fra i non professionisti che amano il "fai da te".
  3. 3
    Prova altri kit. Esistono altri strumenti che sfruttano la forza della suzione e pistole a colla per lisciare le ammaccature. A volte è necessario un po' di lavoro e pazienza per usarli correttamente, ma ti garantiscono risultati potenzialmente migliori. Solitamente sono composti da un ponte ad arco abbinato a una colla sicura.
  4. 4
    Porta il veicolo dal carrozziere. Se hai una polizza assicurativa che copre i danni della grandine, contatta l'agenzia e compila il modulo di richiesta per il risarcimento. Questo genere di riparazione non è mai troppo costoso e un professionista ti garantisce un lavoro perfetto.
    • Se fosse necessario sostituire degli elementi della carrozzeria, puoi chiedere al professionista di utilizzare dei ricambi usati, in modo da ridurre i costi.
    Advertisement

Parte 3 di 4:
Identificare i Danni della Grandine sulla Casa

  1. 1
    Osserva il tempo. Se eri fuori casa e non sapevi della tempesta di grandine, controlla le condizioni meteo dei giorni passati. In questo modo avrai una conferma che la tua proprietà ha subito dei danni a causa della grandine. Questo fenomeno meteorologico può aver danneggiato malamente il tetto quanto la tua automobile.
  2. 2
    Controlla le tegole di asfalto. La grandine ha effetti diversi sui vari tipi di tetti. Sulle tegole di asfalto dovresti notare dei danni sparsi senza uno schema ben preciso e i punti di impatto dovrebbero essere neri. Inoltre dovresti notare anche la presenza di granuli e l'asfalto dovrebbe essere lucido.
  3. 3
    Osserva le tegole in legno. Proprio come i tetti di asfalto, quelli in legno mostrano dei danni casuali senza uno schema definito. Cerca delle tegole scheggiate con macchie marroni/arancioni. Dovresti notare anche dei frammenti di legno taglienti o delle crepe deteriorate sui bordi.
  4. 4
    Ispeziona le tegole di argilla. Questo tipo di rivestimento, detto anche coppo, in genere riporta dei danni caratteristici con multiple fratture che partono dalla zona dell'impatto. I punti del tetto più suscettibili ai danni sono gli angoli e le zone di sovrapposizione lungo i bordi delle tegole.
    • I danni sulle tegole di argilla sono facili da individuare, perché si tratta di rotture evidenti.
  5. 5
    Controlla il tetto di metallo. I tetti pannellati in metallo raramente si rompono con la grandine, in quanto si tratta di uno dei rivestimenti più robusti. Raramente puoi notare delle ammaccature proprio per la natura del materiale stesso e perché è molto vicino alla superficie sottostante. Potrebbero esserci dei danni funzionali lungo le saldature o i bordi dei pannelli attraverso cui può filtrare l'umidità.
    • Le tegole di metallo si danneggiano come quelle di asfalto, ma sono molto meno resistenti dei pannelli metallici.
    Advertisement

Parte 4 di 4:
Compilare il Modulo Assicurativo

  1. 1
    Accertati che i danni siano dovuti alla grandine. Quando ti accorgi che il tetto ha dei problemi, devi avere la sicurezza che la causa sia proprio l'evento atmosferico. Se c'è stata una tempesta molto forte, allora c'è il sospetto e la possibilità che la grandine lo abbia rovinato.
    • Controlla il tetto dopo la tempesta;
    • Cerca attorno alla proprietà altri indizi che confermino l'azione della grandine;
    • Se sei in affitto, contatta il padrone di casa nel caso in cui temi che ci siano danni strutturali.
  2. 2
    Documenta tutto quello che ti è possibile. Non devi prendere una scala e fotografare il tetto da vicino, ti basta scattare qualche immagine dell'abitazione e del tetto dopo la tempesta. Se a terra c'è ancora della grandine, fotografala.
  3. 3
    Fissa un appuntamento per l'ispezione. Chiedi a un'impresa edile rispettabile di ispezionare il tetto e di stilare un preventivo. Sii molto attento nella scelta dell'azienda, perché esistono molti impresari non autorizzati che potrebbero frodarti. Inoltre dovresti prima informarti se la tua compagnia di assicurazione si avvale di professionisti convenzionati. Affidati solo a professionisti certificati e informa la compagnia, perché questa potrebbe inviare un proprio perito che assista all'ispezione.
  4. 4
    Resta a casa il giorno dell'ispezione. Devi essere presente per evitare che non facciano alcuna riparazione. Ricorda agli addetti che devono solo fare un'ispezione e di delineare con il gesso le zone danneggiate.
    • Fai molta attenzione ai rumori, perché alcune compagnie possono fare dei danni ulteriori per peggiorare la situazione e "gonfiare" il preventivo.
    • Non firmare nulla.
  5. 5
    Riempi il modulo di rimborso. Recupera la copia della tua polizza sulla casa. Prepara tutta la documentazione in tuo possesso e descrivi ciò che è accaduto specificando i danni subiti. La compagnia di assicurazioni assegnerà alla tua pratica un numero di reclamo. Le procedure successive variano in base alle diverse compagnie. Accertati di avere la copertura necessaria prima di affidare i lavori a un'impresa.
    Advertisement

Consigli

  • Se il tuo veicolo ha percorso già molti chilometri ed è piuttosto vecchio, qualche piccolo danno causato dalla grandine non altererà di molto il suo valore. A questo punto, spetta a te decidere se vuoi riparare da solo le ammaccature oppure chiedere l'intervento di un carrozziere.


Advertisement

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Hai trovato utile questo articolo?

No
Advertisement