Come Riparare un Computer Portatile che non Carica la Batteria

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

Questo articolo spiega come scoprire la causa che impedisce a un laptop di ricaricare la propria batteria. Nella maggior parte dei casi la causa del problema è rappresentata da un guasto del caricabatterie, la presa di corrente che non funziona oppure la batteria difettosa. Se tutti i componenti hardware indicati funzionano correttamente e non presentano anomalie, normalmente è possibile risolvere il problema agendo sulle impostazioni relative all'alimentazione e al risparmio energetico del sistema operativo.

Metodo 1 di 3:
Risoluzione dei Problemi Hardware

  1. 1
    Collega il caricabatterie del laptop a una presa di corrente diversa. Scollega il dispositivo dalla rete elettrica, attendi alcuni minuti, quindi ricollegalo usando una presa di corrente diversa dalla precedente. Se in questo modo il laptop si ricarica senza difficoltà, significa che la causa del problema era la presa di corrente e non il computer o il caricabatterie.
    • Per avere la conferma che la batteria del computer si sta ricaricando correttamente, verifica che l'apposita spia luminosa del laptop sia accesa. Molti laptop sono dotati di una spia luminosa collocata lungo i lati della scocca esterna che indica quando la batteria è in fase di ricarica. In alcuni casi la spia in oggetto è collocata nella parte superiore della tastiera del computer, in altri lungo i lati o sul retro della scocca. Se stai usando un Mac dotato di cavo di alimentazione con connettore magnetico, la spia che indica che la ricarica è in atto è posta direttamente sul connettore (quando la spia è di colore arancione significa che il Mac si sta caricando, quando è di colore verde significa che la batteria è completamente carica). In altri casi l'indicatore luminoso della ricarica è collocato direttamente sul cavo di alimentazione.
    • Se il caricabatterie funziona correttamente solo per un periodo limitato di tempo per poi spegnersi, la causa potrebbe essere la presenza di interferenze sulla rete elettrica. Scollega il dispositivo dalla presa di corrente per almeno 30 secondi, quindi prova nuovamente a effettuare la ricarica.[1]
    • Se il caricabatterie o il laptop stesso si sono surriscaldati in modo anomalo, attendi che si siano raffreddati completamente prima di provare nuovamente a ricaricare la batteria.
  2. 2
    Esamina il caricabatterie. Controlla il cavo di collegamento per l'intera lunghezza alla ricerca di danni visibili sulla guaina isolante esterna. Se dovessi notare un difetto qualsiasi o se l'alimentatore appare visivamente deformato o senti odore di plastica bruciata, è molto probabile che il cavo sia difettoso.[2] In questo caso prova a portare il computer in un negozio che offre un servizio di riparazione e chiedi di poter provare a usare uno dei loro alimentatori per laptop. Se usando un caricabatterie perfettamente funzionante il computer viene alimentato senza alcun problema, dovrai semplicemente sostituire il tuo caricabatterie con uno nuovo.
    • Se stai usando un computer moderno dotato di caricabatterie con connettore USB-C (per esempio il Huawei MateBook X), assicurati di collegarlo alla porta corretta del laptop.[3] Normalmente su questi modelli di computer è presente una sola porta USB-C che può essere collegata al caricabatterie, mentre le altre servono esclusivamente per il trasferimento dei dati.
    • Prima di procedere alla sostituzione di qualsiasi parte del laptop controlla lo stato della garanzia perché può essere che copra anche la sostituzione del caricabatterie.
    Consiglio dell'Esperto
    Luigi Oppido

    Luigi Oppido

    Tecnico Riparatore Computer e Titolare di Pleasure Point Computers
    Luigi Oppido è Titolare e Gestore di Pleasure Point Computers a Santa Cruz, in California. Ha oltre 16 anni di esperienza in riparazioni generali di computer, recupero dati, rimozione virus e aggiornamenti. Va particolarmente fiero del suo servizio clienti e della sua politica dei prezzi trasparente.
    Luigi Oppido
    Luigi Oppido
    Tecnico Riparatore Computer e Titolare di Pleasure Point Computers

    Una delle cause più diffuse per cui un laptop non viene ricaricato è rappresentata dall'alimentatore esterno difettoso o guasto. Controlla che il cavo di alimentazione del caricabatterie sia connesso correttamente alla relativa porta del dispositivo. Controlla anche che il connettore del caricabatteria che si collega al laptop non si sia usurato eccessivamente a causa dell'uso frequente.

  3. 3
    Controlla la porta di alimentazione del laptop. Quando l'alimentatore è collegato correttamente al laptop il relativo connettore dovrebbe essere saldamente inserito nell'apposito jack. Se il cavo di alimentazione del computer è allentato, la causa potrebbe essere un contatto piegato all'interno del jack di alimentazione del laptop. In alcuni casi estremamente gravi il jack potrebbe essersi staccato dalla scheda madre. In questo scenario è meglio portare il computer in un negozio che offre un servizio di riparazione per effettuare tutti i controlli necessari.
    • I problemi relativi al jack di alimentazione sono specifici della marca/modello del computer. Per poter trovare la soluzione più idonea, effettua una ricerca online utilizzando queste informazioni. Normalmente per risolvere il problema occorre acquistare un nuovo jack per l'alimentazione e saldarlo direttamente sulla scheda madre del computer. Si tratta di una riparazione che, se eseguita in autonomia, invalida la garanzia del produttore.
  4. 4
    Prova ad avviare il laptop senza la batteria. Spegni completamente il computer, rimuovi la batteria e collegalo all'alimentatore esterno. Se prima il computer non si avviava, ma dopo aver rimosso la batteria funziona correttamente, significa che potresti avere la necessità di sostituire la batteria con una nuova. Il problema della batteria potrebbe avere una soluzione, ma in casi estremi sarai costretto ad acquistarne una nuova.
    • Se la batteria del tuo laptop è integrata all'interno della scocca e non può essere rimossa senza smontare il dispositivo, salta questo passaggio e prova a seguire le istruzioni riportate di seguito prima di rivolgerti a un servizio di riparazione.
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Controllare le Impostazioni di Configurazione di Windows

  1. 1
  2. 2
    Clicca sull'icona "Sistema", quindi seleziona la scheda Alimentazione e sospensione visibile all'interno del pannello posto sul lato sinistro dello schermo. Windows permette di personalizzare determinate impostazioni di configurazione dell'alimentazione e della gestione della batteria del laptop. Potrebbe essere attivo un sistema di protezione che spegne automaticamente il computer quando la carica residua della batteria scende sotto a un determinato livello.
  3. 3
    Controlla le voci visualizzate nei menu a discesa della sezione "Schermo" e "Sospensione". In particolare focalizza l'attenzione sulle opzioni "Se collegato alla rete elettrica" di entrambe le sezioni e verifica che non sia impostato un valore troppo piccolo (per esempio pochi minuti).
    • Per esempio se all'interno del menu a discesa "Se collegato alla rete elettrica" della sezione "Sospensione" è visualizzato il valore 10 minuti, significa che il computer entrerà automaticamente in modalità "sospensione" dopo 10 minuti di inattività quando è collegato alla rete elettrica. Imposta un intervallo di tempo maggiore per evitare che il computer si spenga automaticamente in modo inaspettato.
  4. 4
    Scorri la pagina verso il basso e clicca sul link Impostazioni di risparmio energia aggiuntive. Verrà visualizzato l'elenco delle configurazioni relative al risparmio energetico.
  5. 5
    Clicca sul link Modifica impostazioni combinazione relativo alla combinazione attualmente attiva. Come indicato nel passaggio precedente assicurati che nessuna delle impostazioni di configurazione attive permettano lo spegnimento improvviso del computer.
  6. 6
    Clicca sul link Cambia impostazioni avanzate risparmio energia. È collocato al centro della pagina.
    • Un modo rapido e semplice per correggere qualsiasi configurazione errata delle opzioni del risparmio energetico consiste nel cliccare sul pulsante Ripristina combinazione predefinita posto nell'angolo inferiore destro della finestra di dialogo apparsa. Tuttavia questa soluzione eliminerà la configurazione personalizzata del risparmio energetico che hai creato in precedenza.
  7. 7
    Controlla i valori presenti all'interno della sezione "Batteria". Se hai cliccato sul pulsante Ripristina combinazione predefinita, indicato nel passaggio precedente, salta questo passaggio. In caso contrario verifica attentamente che le seguenti impostazioni siano corrette:
    • Verifica che all'interno della sezione "Operazione per batteria quasi scarica" l'opzione che appare alla voce "Alimentazione da rete elettrica" sia "Non intervenire". In caso contrario il computer verrà spento automaticamente qualora la carica della batteria dovesse raggiungere un livello estremamente basso, anche quando il dispositivo è collegato all'alimentatore.
    • Seleziona l'opzione "Non intervenire" anche per la voce "Alimentazione da rete elettrica" della sezione "Operazione per batteria in esaurimento".
  8. 8
    Clicca sul pulsante OK per salvare le nuove impostazioni. Adesso che hai modificato le impostazioni di configurazione della gestione dell'alimentazione e del risparmio energetico, riavvia il computer per verificare se il problema è risolto. In caso contrario prosegui nella lettura.
  9. 9
    Apri la finestra di sistema "Gestione dispositivi". Seleziona il pulsante "Start" con il tasto destro del mouse, quindi seleziona la voce Gestione dispositivi dal menu contestuale che apparirà.
  10. 10
    Clicca sulla voce Batterie. Verrà visualizzato l'elenco di tutti i driver legati alla gestione della batteria. Normalmente dovrebbe essere presente una voce relativa alla scheda dell'alimentazione e una per la batteria stessa.
  11. 11
    Seleziona i driver della batteria e dell'alimentazione con il tasto destro del mouse, quindi scegli l'opzione Aggiorna driver per entrambi. Se sono visualizzate più voci all'interno della sezione "Batterie", esegui questo passaggio per ognuna. Segui le istruzioni che appariranno sullo schermo per completare l'aggiornamento dei driver.
  12. 12
    Riavvia il computer. Spegni il laptop, quindi riavvialo una volta che si è spento completamente. In questo modo le modifiche ai driver verranno rese effettive. Se il problema persiste prosegui nella lettura.
  13. 13
    Disinstalla e reinstalla i driver della batteria. Se il problema all'alimentazione persiste, ritorna alla sezione Batterie della finestra Gestione dispositivi, seleziona la voce Batteria compatibile con Microsoft ACPI, quindi scegli l'opzione Disinstalla. Al termine del processo di disinstallazione clicca sul menu Azione e scegli l'opzione Rileva modifiche hardware. Riavvia il computer quando l'installazione dei driver è completa.
    • Per eseguire questo passaggio il laptop deve essere connesso a internet.
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Controllare le Impostazioni di Configurazione su Mac

  1. 1
    Controlla la presenza di nuovi aggiornamenti software. A volte la Apple rilascia nuovi aggiornamenti per il sistema operativo che potrebbero essere di aiuto nel migliorare la gestione dell'alimentazione e del risparmio energetico.[4] Per controllare se è disponibile un nuovo aggiornamento clicca sul menu "Apple", scegli l'opzione Preferenze di Sistema, clicca sull'icona Aggiornamento Software, quindi clicca sul pulsante Aggiorna ora se è disponibile un nuovo aggiornamento.
  2. 2
    Controlla lo stato della batteria. Per verificare quali sono le condizioni attuali della batteria, tieni premuto il tasto Option mentre clicchi sull'icona della batteria collocata nella parte destra della barra dei menu. Verrà visualizzata una voce nascosta del menu relativa allo stato attuale della batteria che riporterà una delle seguenti opzioni:[5]
    • Normale: la batteria funziona correttamente;
    • Da sostituire presto: la batteria funziona correttamente, ma la carica dura meno di quando la batteria era nuova. Non si tratta di un problema grave, ma continua a monitorare lo stato della batteria regolarmente per assicurarti che la situazione non peggiori;
    • Da sostituire adesso: la batteria funziona correttamente, ma la carica dura molto meno di quando la batteria era nuova. Puoi continuare a utilizzare il computer senza preoccupazioni, ma tieni a portata di mano il caricabatterie finché non avrai modo di acquistare una batteria nuova;
    • La batteria richiede assistenza: la batteria non funziona correttamente. Puoi continuare a utilizzare il Mac mantenendolo collegato alla rete elettrica tramite l'apposito alimentatore, tuttavia la batteria non sarà più utilizzabile. In questo scenario è meglio portare il Mac in un Apple Store il prima possibile per poter effettuare tutte le riparazioni necessarie.
  3. 3
    Controlla le impostazioni del "Risparmio Energia". Se il computer si spegne all'improvviso, la causa potrebbe essere una configurazione errata della gestione del risparmio energetico.[6] Accedi al menu "Apple", clicca sull'opzione Preferenze di Sistema, seleziona l'icona Risparmio Energia, quindi clicca sulla scheda Alimentatore di corrente per controllare la configurazione del risparmio di energia del Mac quando è collegato alla rete elettrica. Assicurati che il cursore "Disattiva il monitor dopo" non sia impostato su un intervallo di tempo troppo ridotto.
  4. 4
    Spegni il Mac. Se il problema persiste, puoi provare a risolverlo eseguendo il reset del "Controller di gestione del sistema" (SMC dall'inglese "System Management Controller").[7] Inizia spegnendo completamente il computer e scollegandolo dall'alimentatore esterno.
  5. 5
    Collega il caricabatterie al Mac. Non accendere il computer, per il momento collegalo semplicemente all'alimentatore.
  6. 6
    Tieni premuta la combinazione di tasti Control+ Shift+ Option e il pulsante di accensione del Mac. Dopo aver premuto i tasti indicati per circa 4 secondi potrai rilasciarli.
  7. 7
    Accendi il Mac come fai normalmente premendo l'apposito pulsante di accensione. Al termine della fase di avvio il ripristino dell'SMC sarà completo e il problema potrebbe essere risolto.
    Pubblicità

Consigli

  • Controlla il manuale utente del produttore del laptop per scoprire quali sono i caricabatterie consigliati in base alla tensione che erogano. Utilizzando un caricabatterie che fornisce una tensione troppo elevata potresti danneggiare irreparabilmente la batteria del computer.
  • Alcuni caricabatterie sono costruiti in modo scadente e potrebbero accidentalmente permettere di invertire la polarità della corrente erogata. Per essere sicuro che il problema non sia questo, prova semplicemente a scollegarlo dalla rete elettrica, ruotarlo di 180° e reinserirlo nell'apposita presa.
Pubblicità

Avvertenze

  • Alcuni laptop non sono dotati di batteria estraibile. Se la garanzia del tuo computer è ancora valida, non provare a rimuovere la batteria da solo, altrimenti la garanzia verrebbe automaticamente invalidata.
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Scritto in collaborazione con:
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità