Come Riparare un Rubinetto che Perde

Un rubinetto che sgocciola è irritante e fa aumentare la bolletta dell’acqua. Per fortuna, non è così difficile ripararlo, se sei in grado di riconoscere il modello del rubinetto e ti procuri gli attrezzi giusti. Perché pagare un idraulico se puoi fare da solo? Ecco come riparare i quattro tipi di rubinetto più diffusi.

Metodo 1 di 2:
Per Iniziare

  1. 1
    Chiudi l’acqua che arriva al rubinetto. Guarda sotto il lavandino e cerca i tubi che vanno al rubinetto. Lungo questi tubi dovrebbero esserci delle manopole che puoi girare per chiudere l’acqua. Girale in senso orario per chiuderle.
  2. 2
    Chiudi lo scarico. Usa il tappo del lavandino o uno straccio. Non c'è niente di peggio che una vite o una rondella caduta nello scarico del lavandino.
  3. 3
    Determina che tipo di rubinetto hai. Un rubinetto a compressione ha due manopole a vite, una per l’acqua calda e una per la fredda, ed è facile riconoscerlo a prima vista. Gli altri tre tipi di rubinetto hanno tutti un miscelatore centrale che puoi regolare per ottenere acqua calda o fredda come preferisci.[1] È necessario smontare il rubinetto prima di riuscire a capire il modello perché, anche se fuori possono sembrare tutti uguali, all’interno i meccanismi sono differenti.
    • Un rubinetto con valvola a sfera contiene appunto un cuscinetto a sfera.
    • Un rubinetto a cartuccia contiene una cartuccia di vari materiali e spesso il miscelatore ha un tappo decorativo.
    • Il rubinetto a disco di ceramica ha un cilindretto in ceramica al suo interno.
    Advertisement

Metodo 2 di 2:
Riparare il Rubinetto

A Compressione

  1. 1
    Rimuovi le due manopole. Togli i tappi decorativi, se necessario (di solito sono quelli con le scritte “Calda” e “Fredda”), svita e rimuovi le manopole.
  2. 2
    Usa una chiave inglese per togliere il dado. Sotto dovresti trovare uno stelo, che sta sopra l’O-ring (cerchio in plastica); questo si appoggia sulla guarnizione (che di solito è in gomma), e che è spesso la responsabile del gocciolamento.[2]
  3. 3
    Estrai lo stelo. In questo modo puoi vedere l’O-ring (sottile) e la guarnizione (spessa).
    • Se la perdita è nelle manopole, rimpiazza l’O-ring. Porta quello vecchio al negozio di ricambi, per usarlo come modello, e non sbagliare l’acquisto.
  4. 4
    Togli la guarnizione. Dovrebbe essere tenuta ferma da una vite in ottone a testa in giù.
  5. 5
    Cambia la guarnizione. Poiché ce ne sono di diverse misure, devi portarla con te al negozio come campione per trovare quella giusta. Copri la guarnizione di ricambio con del grasso da idraulico prima di installarla.
  6. 6
    Rimonta ogni manopola. A questo punto le perdite meno gravi dovrebbero essere state riparate.
    Advertisement

Con Valvola a Sfera

  1. 1
    Compra un kit di sostituzione. I rubinetti con valvola a sfera hanno tanti pezzi che dovranno essere sostituiti ed alcuni di essi hanno bisogno di strumenti particolari per essere montati. Nota che non è come sostituire l’intero rubinetto. In questi kit troverai tutto ciò che ti serve, strumenti inclusi; hanno un costo che si aggira intorno ai 20 euro e li puoi trovare nel reparto “idraulica” di molti negozi di bricolage.
  2. 2
    Svita e rimuovi il miscelatore. Sollevalo e mettilo da parte.
  3. 3
    Usa le pinze per togliere il tappo e la borchia. Allenta la camma del rubinetto. Usa lo strumento incluso nel kit di sostituzione. Rimuovi la camma, la rondella e la sfera.
    • Questa assomiglia a un "giunto a sfera": una palla di gomma (di solito bianca) che si muove è collegata al giunto e rilascia o blocca il flusso di acqua.
  4. 4
    Rimuovi le guarnizioni di aspirazione e le molle. Per farlo devi raggiungere il meccanismo interno con delle pinze.
  5. 5
    Sostituisci gli O-ring. Togli i vecchi e ricopri quelli nuovi con del grasso da idraulico prima di installarli.
  6. 6
    Metti le nuove molle, le guarnizioni e le rondelle della camma. Dovrebbero essere tutte nel kit; in pratica devi seguire il procedimento di prima, solo al contrario.
  7. 7
    Rimonta il miscelatore. La perdita dovrebbe essere riparata.
    Advertisement

A Cartuccia

  1. 1
    Togli il miscelatore. Stacca il cappuccio decorativo, se serve, svita e rimuovi il miscelatore inclinandolo indietro.
  2. 2
    Togli la clip di fissaggio se necessario. È un pezzo circolare e filettato (di solito in plastica) che tiene la cartuccia al suo posto e che può essere rimosso con le pinze.
  3. 3
    Tira la cartuccia in modo che resti in posizione eretta verso l’alto. Questa è la posizione che assume quando l’acqua esce al massimo.
  4. 4
    Rimuovi il beccuccio del rubinetto. Mettilo da parte ed individua l’alloggiamento degli O-rings.
  5. 5
    Sostituisci gli O-rings. Togli quelli vecchi tagliandoli con una taglierina e ricopri con del grasso da idraulico quelli nuovi prima di installarli.
  6. 6
    Rimonta il miscelatore. Ora la perdita dovrebbe essere riparata.
    Advertisement

A Disco di Ceramica

  1. 1
    Togli il tappo a bocchetta. Dopo avere svitato e rimosso il miscelatore, trova la bocchetta in metallo che si appoggia subito sotto di esso.
  2. 2
    Svita e togli il cilindro di ceramica. Sotto vedrai diverse guarnizioni in neoprene.
  3. 3
    Togli le guarnizioni e pulisci il cilindro. L’aceto bianco dovrebbe funzionare molto bene per questo scopo, specialmente se hai un’acqua dura. Lascialo in ammollo per diverse ore per rimuovere le incrostazioni e poi decidi se è il caso, o meno, di cambiarlo.
  4. 4
    Sostituisci le guarnizioni se è il caso. Se ti sembrano crepate, sfilacciate, sottili o comunque danneggiate (o semplicemente vuoi essere sicuro), portale al negozio di ricambi e comprane altre dello stesso tipo.
  5. 5
    Rimonta il miscelatore e, molto lentamente, apri l’acqua. Aprire l’acqua con troppa pressione può rompere il disco in ceramica.
    Advertisement

Consigli

  • Il rubinetto potrebbe non sembrare come quelli descritti sopra (ad esempio i rubinetti con valvola a sfera possono essere posizionati su un lato del lavandino per un look più elegante). Comunque i meccanismi interni sono gli stessi.
  • Se noti molte incrostazioni di calcare sulle manopole del rubinetto, rimuovile con un prodotto anticalcare. Possono essere queste incrostazioni a causare le perdite.
Advertisement

Cose che ti Serviranno

Tutti i Metodi

  • Un cacciavite a croce e uno piatto; anche se il rubinetto ha le viti con la testa a croce, un cacciavite piatto può essere utile per fare leva.
  • Grasso da idraulico (resistente al calore e non tossico, così può essere usato con l’acqua potabile e calda).
  • Pinze.
  • Chiave inglese.

Rubinetto a Compressione

  • Guarnizioni di ricambio.
  • O-rings di ricambio (opzionali).

Rubinetto con Valvola a Sfera

  • Kit di sostituzione per i rubinetti con valvola a sfera.

Rubinetto a Cartuccia

  • O-rings di ricambio.

Rubinetto a Disco di Ceramica

  • Guarnizioni di ricambio (opzionali).
  • Aceto bianco.

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 21 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Sommario dell'Articolo

Per riparare un rubinetto che perde, chiudi i tubi sotto il lavandino per bloccare l'acqua, poi tappa lo scarico con uno straccio. Se hai un rubinetto con due manopole per l'acqua calda e fredda, rimuovile, togli il dado con una chiave inglese, tira fuori lo stelo e cambia la guarnizione per riparare la perdita. Se hai un rubinetto con una valvola a sfera, svita il miscelatore e usa le pinze per togliere il tappo e la borchia. Sostituisci gli O-ring, le molle e le guarnizioni con quelle fornite in un kit di riparazione.

Hai trovato utile questo articolo?

No
Advertisement