Come Riprendersi da un'Operazione per la Fascite Plantare

Un'operazione per ridurre la fascite plantare è consigliabile solo per un numero ristretto di pazienti, per i quali i trattamenti tradizionali non hanno avuto effetto. Questa operazione in genere viene eseguita con una procedura ambulatoriale. Il tempo di guarigione varia a seconda della tipologia di operazione plantare, che può essere a cielo aperto o endoscopica. Quest'articolo illustrerà come è possibile riprendersi al meglio da un'operazione per combattere la fascite plantare.

Metodo 1 di 2:
Chirurgia a Cielo Aperto

  1. 1
    Porta il gesso o il tutore per tutto il tempo indicato dal chirurgo. In genere serviranno 2-3 settimane.
  2. 2
    Usa le stampelle fornite con l'ingessatura, in modo che il piede abbia a disposizione il tempo necessario per guarire. Ricorda che non potrai andare a lavorare per almeno 4-8 settimane.
  3. 3
    Inizia a indossare scarpe dotate di un supporto plantare adatto, non appena pensi di esserti ripreso abbastanza da indossarle. Molti pazienti iniziano a portare di nuovo le scarpe dopo 3-6 settimane.
  4. 4
    Presentati a tutti gli appuntamenti prescritti dal dottore e alle sedute di terapia riabilitativa. Inizierai un programma per aumentare la tua forza e flessibilità non appena il tuo dottore ti darà il via libera. br>
  5. 5
    Evita tutti gli sport di corsa e impatto per almeno 3 mesi.
    Pubblicità

Metodo 2 di 2:
Chirurgia Endoscopica

  1. 1
    Indossa le scarpe post-operazione o il tutore per almeno 3-7 giorni. Qualora il tuo medico lo ritenesse necessario, potresti doverli portare per qualche giorno in più.
  2. 2
    Evita di alzarti per la prima settimana, eccetto per mangiare o per andare in bagno.
  3. 3
    Cerca di indossare scarpe dotate di plantare, se il tuo medico te lo consente dopo la prima visita di controllo.
    • Il chirurgo potrebbe stabilire che dovrai indossare il tutore o portare le stampelle per un'altra settimana.
  4. 4
    Inizia a indossare le scarpe con plantare non appena potrai tollerarle. Lascia passare almeno 3 settimane prima di ricominciare a camminare normalmente. Per alcuni pazienti potrebbe volerci di più.
  5. 5
    Partecipa a tutte le visite programmate dal dottore e agli appuntamenti di fisioterapia. Il tempo per cui dovrai assentarti dal lavoro dipenderà dal tipo di professione che svolgi.
    • Ad alcuni pazienti è permesso tornare al lavoro entro una settimana, se la loro professione non richiede di camminare e stare in piedi per periodi di tempo prolungati. Se invece il tuo lavoro ti richiede di stare in piedi per periodi di tempo prolungati, di camminare, saltare o inginocchiarti, dovrai aspettare 3 settimane in più.
  6. 6
    Evita di correre e saltare per almeno 3 mesi.
    Pubblicità

Avvertenze

  • Quest'articolo vuole esporre delle linee guida generali per favorire la guarigione in seguito a un'operazione per la fascite plantare. Ricorda tuttavia di dare sempre la priorità ai consigli e alle indicazioni del tuo medico curante.
  • Contatta immediatamente il medico se sperimenti molto dolore o mostri segni di infezione in seguito all'operazione. Fra i segni di infezione è possibile includere arrossamento, sudore e febbre.
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Salute

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità