Come Ripristinare la Plastica Danneggiata dal Sole

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

Qualsiasi tipo di plastica, prima o poi, finisce per creparsi e scolorirsi a causa dell'esposizione al sole. Sapendolo puoi preservare gli oggetti a cui tieni utilizzando regolarmente i prodotti in commercio per reidratare la plastica. Per rimediare ai danni più gravi puoi usare il perossido di idrogeno, ma solo se l'oggetto da trattare è di colore bianco o grigio. Prenditi cura della plastica e vedrai che potrai farla tornare come nuova, ma se dopo averle provate tutte non ottieni i risultati sperati, ridipingerla resta sempre un'opzione valida.

Metodo 1 di 3:
Ripristinare la Plastica Utilizzando i Prodotti in Commercio

  1. 1
    Lava la superficie di plastica e asciugala. Inumidisci un panno in microfibra con acqua tiepida e usalo per pulire la plastica. In questo modo dovresti riuscire a rimuovere ogni traccia di sporco, polvere o altri detriti che possono interferire con i detergenti. Prima di applicare il prodotto reidratante, asciuga bene la superficie con un panno in microfibra pulito.[1]
    • Per le macchie difficili, pulisci la plastica con una miscela costituita da circa 145 ml di un qualsiasi detergente liquido per bucato e 470 ml di acqua calda.
  2. 2
    Metti il prodotto per reidratare la plastica sulla zona da trattare. Acquista un prodotto specifico per reidratare la plastica e mettine una quantità pari alla dimensione di una moneta sull'oggetto. Questo quantitativo dovrebbe essere sufficiente a coprire circa la metà del cruscotto di un'auto o qualsiasi superficie di dimensioni inferiori. Usane anche di più, quel tanto che basta per ricoprire l'intera area danneggiata.[2]
    • Puoi ordinare questo tipo di prodotto online, ma dovresti poterlo trovare anche nei negozi di fai da te o di ricambi per auto.
    • Esistono anche dei kit per ripristinare la plastica e, solitamente, oltre al prodotto reidratante includono anche i tamponi per applicarlo.
  3. 3
    Lucida la plastica con un movimento circolare usando un panno in microfibra. Utilizza un panno pulito e morbido in microfibra per strofinare la plastica con il prodotto reidratante eseguendo un movimento circolare finché non ne rimarrà più traccia.[3]
    • Se ti preoccupa la possibilità di scolorire ulteriormente la plastica, fai un test applicando il prodotto su una zona nascosta.
  4. 4
    Una volta che il prodotto reidratante si sarà asciugato, rimuovi quello in eccesso con un panno. Se il trattamento funziona, vedrai che una volta penetrato nella plastica il prodotto reidratante ne ripristinerà un po' il colore. Generalmente il tempo di asciugatura è di 10 minuti (o anche meno) quindi, trascorso questo periodo, puoi eliminare il prodotto in eccesso rimasto sulla plastica.
    • Leggi le modalità di impiego del prodotto per conoscere il tempo di asciugatura necessario e ogni altra indicazione specifica da seguire.
  5. 5
    Applica una seconda mano se vedi che il prodotto reidratante viene assorbito velocemente. Applica un secondo strato di prodotto solo se noti che la plastica lo ha assorbito entro 10 minuti. Ciò significa che la superficie non è del tutto satura di prodotto e quindi aggiungerne ancora può aiutare a riportarla allo stato originario. Se invece vedi che si accumula sulla superficie della plastica, non metterne più.[4]
    • Segui le istruzioni riportate sulla confezione se vuoi applicare il prodotto più volte. Questa operazione con il passare del tempo potrebbe migliorare lo stato della plastica.
    • Se vedi che il prodotto si accumula e sembra non dare alcun risultato, probabilmente continuare ad applicarlo non sarà sufficiente a ripristinare la plastica.
  6. 6
    Usa una pasta abrasiva per lucidare la plastica se noti qualche graffio sulla superficie. Osserva bene la plastica perché i danni del sole possono aver creato brutte crepe sulla sua superficie. Acquista un prodotto abrasivo specifico per lucidare la plastica, mettine una quantità pari alla dimensione di una moneta su un panno e lavora sulla zona graffiata eseguendo movimenti circolari.[5]
    • Le paste abrasive hanno diversa efficacia. Alcune sono studiate per rimuovere i piccoli graffi, altre sono efficaci sulle crepe più profonde.
    • Ricorda di strofinare sempre eseguendo movimenti circolari perché sfregando solo su una zona rischi di grattar via la plastica.
  7. 7
    Rimuovi la pasta abrasiva con un panno in microfibra. Usando un panno, elimina ogni traccia di prodotto dalla zona che hai trattato. Va rimosso completamente prima di andare avanti, altrimenti continuerà a erodere il tuo oggetto.
  8. 8
    Spruzza un prodotto lucidante. Quasi tutti i prodotti lucidanti sono in formato spray e questo li rende facili da applicare. Ti basterà infatti spruzzarlo dirigendo il getto dell'ugello sulla superficie di plastica e stendervi uno strato di prodotto sottile e uniforme.[6]
    • Se acquisti un prodotto lucidante non in spray, distribuiscine un leggero strato sull'oggetto servendoti di un panno in microfibra.
  9. 9
    Fai in modo che il lucidante penetri nella plastica. Usa un panno in microfibra per uniformare lo strato di prodotto e far sì che venga assorbito dalla plastica. Per ottenere i migliori risultati continua a lucidare la superficie eseguendo movimenti circolari. A lavoro finito, la plastica dovrebbe brillare e avere un aspetto migliore di quando hai iniziato.[7]
    • Se noti qualche residuo di lucidante, rimuovilo semplicemente con il panno.
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Sbiancare la Plastica Bianca Usando il Perossido di Idrogeno

  1. 1
    Indossa guanti e occhiali protettivi. Il perossido di idrogeno può irritare la pelle, pertanto, per la tua sicurezza, quando utilizzi creme di questo tipo indossa sempre dei guanti e anche un paio di occhiali protettivi (oppure dei semplici occhialini) per schermare gli occhi.[8]
    • Anche indossare indumenti con le maniche lunghe può servire a evitare incidenti.
  2. 2
    Rimuovi le etichette colorate e le decalcomanie o ricoprile con il nastro adesivo. Il perossido di idrogeno è efficace solo se si deve ripristinare la plastica di colore bianco o grigio. Rimuovi o copri qualsiasi elemento colorato che vuoi preservare. Per proteggerli puoi usare del nastro adesivo trasparente da ufficio o quello in carta.[9]
    • Se riesci, rimuovi questi elementi prima di trattare la plastica.
    • Assicurati che il nastro aderisca bene alla superficie e che isoli l'area che vuoi proteggere.
  3. 3
    Usando un pennello applica del perossido di idrogeno in crema sulla zona scolorita. Usa perossido di idrogeno al 12% in crema al posto di quello liquido venduto in molti negozi e, con un pennello (con setole o in schiuma), applicane uno strato sull'area da trattare. Se non ne possiedi uno andrà bene anche un vecchio spazzolino da denti.[10]
    • Il perossido di idrogeno in crema è come un gel, per cui è facilissimo da stendere sulla parte scolorita senza danneggiare il resto dell'oggetto.
    • Viene usato per tingere i capelli, quindi lo puoi trovare facilmente negli appositi kit di prodotti coloranti oppure puoi acquistarlo dal parrucchiere.
  4. 4
    Metti l'oggetto in un sacchetto di plastica e chiudilo bene. Se il tuo oggetto è abbastanza piccolo, mettilo dentro un sacchetto a zip come quelli richiudibili per alimenti, che puoi acquistare in molti supermercati. Per quelli più grandi puoi usare i sacchi trasparenti per l'immondizia. Infila l'oggetto nel sacco e chiudilo (con la zip o facendo un nodo) per evitare che la crema si secchi completamente.[11]
    • Il sacco dell'immondizia deve essere trasparente, in modo da lasciar passare la luce solare, altrimenti la crema si seccherà senza aver agito sui danni causati dal sole alla plastica.
    • Controlla che la crema non si stia già seccando. Rimuovila con un po' d'acqua e aggiungine ancora, quanto basta affinché non rovini la plastica.
  5. 5
    Esponi il sacco alla luce diretta del sole per 4 ore. Se possibile, trova un posto all'aperto dove mettere l'oggetto. È meglio se lo lasci alla luce diretta del sole, ma non su una superficie calda come l'asfalto. Di solito la luce del sole scolorisce la plastica, ma può servire anche a rimediare al danno, purché si ricoprano gli oggetti di questo materiale con perossido di idrogeno in crema.[12]
    • Un tavolo o una superficie in pietra sono i posti ideali dove mettere l'oggetto. Assicurati che una volta lì nessuno lo tocchi.
  6. 6
    Controlla il sacco e ruotalo ogni ora. Verifica ogni ora che la crema sul tuo oggetto sia ancora umida (se il sacco è stato chiuso bene probabilmente lo sarà) e ruotalo, in modo che nell'arco di 4 ore tutte le aree scolorite ricevano la stessa quantità di luce.[13]
    • Attenzione: durante la giornata la posizione della luce del sole e dell'ombra potrebbero cambiare.
    • Controlla che non ci siano buchi nel sacco. Se così fosse, aggiungi altra crema prima che il vecchio strato si secchi e sposta il tutto in un secondo sacco.
  7. 7
    Rimuovi la crema con un po' d'acqua prima che si secchi. Inumidisci con acqua tiepida uno straccio (uno qualunque, purché sia pulito) e rimuovi bene tutta la crema, sciacquandolo ogni volta che sarà necessario perché, se ne lascerai anche solo una minima traccia, si seccherà e finirà per lasciare brutti segni sulla plastica.[14]
    • Fai attenzione quando pulisci oggetti delicati come i dispositivi elettronici: evita di usare troppa acqua e assicurati che lo straccio non sia bagnato fradicio.
  8. 8
    Ripeti la pulizia finché la plastica non riacquisterà l'aspetto originario. Potrebbe essere necessario ripetere il trattamento un'altra volta prima che la plastica ritorni al proprio stato normale. Aggiungi una quantità maggiore di perossido di idrogeno, metti l'oggetto in un sacco, lascialo nuovamente al sole e, tra un trattamento e l'altro, rimuovi sempre la crema con un po' d'acqua.[15]
    • Una volta finito, togli il nastro adesivo che hai usato e applica un lucidante specifico se vuoi che il tuo oggetto di plastica splenda.
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Ridipingere la Plastica con Vernice Spray

  1. 1
    Pulisci la plastica con acqua e sapone. Per fare questa operazione puoi usare il tuo solito detersivo liquido per il bucato. Prova a mescolare circa 145 ml di detersivo in 470 ml di acqua calda. Insapona l'oggetto e poi sciacqualo con il tubo per innaffiare o usando un panno umido.[16]
    • Lava accuratamente la plastica prima di provare a ripristinarla perché i prodotti che andrai a usare funzionano meglio sulle superfici pulite.
  2. 2
    Asciuga la plastica con un panno in microfibra. Usa un panno per strofinare la plastica in modo da asciugare e pulire la superficie da sporco e altri detriti. Assicurati che sia completamente asciutta prima di continuare.[17]
    • Puoi lasciare che la plastica asciughi all'aria, ma più aspetterai e più polvere e detriti vi si depositeranno sopra.
  3. 3
    Carteggia la superficie usando carta vetrata con grana da 220 a 320. Sii molto delicato nell'usare la carta vetrata, per non rischiare di graffiare la plastica, e carteggia la superficie eseguendo movimenti circolari. Una volta finito, rimuovi i detriti con un panno pulito in microfibra.
    • Puoi anche evitare di carteggiare, ma se la superficie sarà un po' ruvida la vernice aderirà meglio alla plastica.
  4. 4
    Usa un detergente universale per rimuovere il grasso ostinato. Un semplice lavaggio con acqua e sapone può lasciare delle untuosità che possono interferire con la vernice, perciò pulisci la plastica un'altra volta usando un detergente universale o uno sgrassatore da distribuire sulla superficie usando un panno morbido in microfibra.[18]
    • I detergenti universali sono efficaci contro l'unto che si può depositare sulle superfici di plastica più esposte (come quelle delle autovetture).
    • Un'altra opzione è quella di usare l'alcol disinfettante, ottimo contro i residui di unto.
  5. 5
    Delimita l'area scolorita con del nastro da imbianchino. Per evitare di macchiare di vernice le zone che non vuoi colorare è meglio proteggerle delimitando l'area da trattare.
    • Il nastro da imbianchino è stato ideato proprio per questo, ma puoi benissimo usare nastri di diversa tipologia, come quello in carta.
    • Puoi acquistare il nastro da imbianchino in molti negozi per il fai da te e ferramenta.
  6. 6
    Indossa un paio di guanti e una mascherina. Se non vuoi dipingerti le mani, prima di iniziare indossa un paio di guanti e una mascherina che ti ripari dal rischio di respirare le esalazioni della vernice o del prodotto colorante. Inoltre, se stai lavorando al chiuso, tieni aperte le porte e le finestre intorno all'area di lavoro.
    • Anche indossare indumenti a maniche lunghe ti aiuterà a proteggere la pelle. Scegli abiti vecchi che non t'importa di macchiare.
  7. 7
    Ricopri la zona scolorita con vernice spray. Scegli una vernice spray specifica per la plastica e del colore che preferisci. Applicane uno strato omogeneo su tutta la zona scolorita spostandoti avanti e indietro con la bomboletta e sovrapponi più strati fino a coprire l'intera superficie.[19]
    • Per una maggiore efficacia, applica prima uno strato di primer. Di solito non è necessario, ma garantirà che la vernice aderisca alla plastica.
    • Puoi anche usare i prodotti per verniciare le finiture dell'auto. Mettine qualche goccia sulla plastica, poi distribuisci il colore con un pennello in schiuma.
    • Puoi dipingere l'oggetto del colore che vuoi, ma potresti anche sceglierne uno identico a quello che aveva prima.
  8. 8
    Lascia asciugare il colore per 30 minuti. Dai alla vernice il tempo di asciugarsi completamente prima di passare un'altra mano. A seconda delle condizioni atmosferiche potresti dover aspettare un po' di più perché risulti asciutta al tatto.[20]
  9. 9
    Se necessario, passa altre mani di vernice. Probabilmente dovrai applicare una seconda mano di vernice ripetendo i vari passaggi e lasciando nuovamente che si asciughi. Se non dovesse avere un aspetto solido e uniforme, applicarne più strati non guasterà. Una volta finito lasciala asciugare, rimuovi il nastro adesivo e goditi il nuovo colore.
    • Al termine può essere utile applicare una vernice protettiva in modo da preservare più a lungo il lavoro che hai fatto.
    Pubblicità

Consigli

  • Reidrata e lucida spesso la plastica per limitare i danni del sole.
Pubblicità

Avvertenze

  • Indossa sempre dispositivi di protezione quando utilizzi vernici e altri prodotti chimici.
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

Ripristinare la Plastica Utilizzando i Prodotti in Commercio

  • Prodotto reidratante per la plastica
  • Prodotto per lucidare la plastica
  • Lucidante per plastica
  • Panni in microfibra
  • Acqua

Pulire Usando Perossido di Idrogeno

  • Guanti di gomma
  • Occhiali protettivi
  • Nastro da imbianchino
  • Perossido di idrogeno in crema
  • Pennello in schiuma
  • Sacchetto di plastica richiudibile
  • Straccio pulito
  • Acqua

Ridipingere la Plastica

  • Acqua
  • Detersivo liquido per il bucato
  • Panno in microfibra
  • Carta vetrata con grana da 220 a 320
  • Detergente universale o sgrassatore
  • Nastro da imbianchino
  • Guanti di gomma
  • Mascherina
  • Vernice spray o altro prodotto colorante specifico per la plastica

Informazioni su questo wikiHow

Scritto in collaborazione con:
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.
Categorie: Casa & Giardino

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità